Espandi menu
cerca
Kidding – Il fantastico mondo di Mr Pickles

2 stagioni - 20 episodi vedi scheda serie

Serie TV Recensione

L'autore

YellowBastard

YellowBastard

Iscritto dal 28 luglio 2019 Vai al suo profilo
  • Seguaci 33
  • Post 2
  • Recensioni 210
  • Playlist 6
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su

di YellowBastard
8 stelle

A sorpresa una delle serie più iconoclasta e graffiante della serialità americana, un'epopea malinconica e struggente con un grandissimo Jim Carrey.

 

Unico aggettivo per definirla: meravigliosa.
Kidding è decisamente un qualcosa di molto insolito e particolare, un "drammedy" molto più dramma che comedy, a volte addirittura straziante, ma comunque capace di trattare argomenti estremamente forti e straordinariamente profondi con una sensibilità e un lirismo tale che affascina e commuove (che poi lo faccia attraverso una struttura narrativa tipicamente da sitcom non fa che dimostrare quanto questa tipologia di programma sia stato fino ad oggi sotto sfruttata, permettendo invece molto di più, e meglio, di quanto fatto finora), una parabola malinconica e struggente sulla fragilità delle persone, sempre in balia di emozioni e/o ricordi di cui non si ha mai veramente il controllo ma che inevitabilmente, caoticamente, anche dolorosamente, ci spingono gli uni verso gli altri. O anche "contro" gli altri.

Ottimo anche il cast artistico e tecnico, da Dave Holstein a Michel Gondry fino al superbo Frank Langella e a uno straordinario Jim Carrey, vero nume della serie e, probabilmente, se non all'interpretazione migliore della carriera in quella della vita (no, non è la stessa cosa) anche per un commistione tra realtà e finzione che lo vede inevitabilmente protagonista e che lo porta a una aderenza totalizzante con il proprio personaggio.
Perché ammettiamolo, Jim Carrey è un attore unico nel suo genere non in quanto è in grado di passare dalla commedia al dramma nello stesso film ma perché riesce a fare entrambe le cose nello stesso momento, arrivando a crearci anche fastidio o sconcerto perché non sappiamo mai bene come reagire, come rispondere o affrontare questa cosa, e questo è qualcosa che spaventa.

P.s. "Credo che tu confonda gentilezza per debolezza" Jeff Pickles
Ovvero la gentilezza come forma eroica di resistenza/resilienza non solo ai nostri demoni ma anche a quelli del mondo là fuori.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati