Il Cavaliere Oscuro - Il ritorno

Trama

Sono passati alcuni anni da quando Bruce Wayne (Christian Bale) ha indossato la maschera di Batman per l'ultima volta ma il suo volontario ritiro dalle scene è interrotto quando il commissario Gordon (Gary Oldman) scopre un complotto teso a distruggere dall'interno la città di Gotham City. I nuovi nemici, con cui Batman dovrà confrontarsi, sono la misteriosa Selina Kyle (Anne Hathaway) e il letale Bane (Tom Hardy).

Approfondimento

LA FINE DI UNA TRILOGIA

Nel finale di Il Cavaliere Oscuro, Batman ferma l'ondata di minacce che incombono su Gotham City a costo di immensi sacrifici. Agli occhi della gente della città, non è più l'eroe che ha giurato di proteggere tutti quanti ma un "male" da estirpare e, accompagnato dalla colonna sonora di Hans Zimmer, Batman scompare nella notte. Il giovane figlio del commissario Gordon chiede al padre il perché di tale fuga e Gordon risponde che la polizia in quel momento ha bisogno di catturarlo perché «è l'eroe che Gotham merita, ma non quello di cui ha bisogno in quel momento [...]. Non è il nostro eroe, è un guardiano silenzioso, un protettore vigile. Un cavaliere oscuro». Quel momento lascia il pubblico senza fiato e in sospeso, chiudendo il film con la premessa di un ulteriore capitolo utile a terminare il racconto. Il Cavaliere Oscuro - Il ritorno mantiene le aspettative e Christopher Nolan, regista e sceneggiatore, porta a conclusione la sua epica saga, cominciata nel 2005 con Batman Begins. Se Batman Begins era l'inizio di una nuova storia e Il Cavaliere Oscuro il suo svolgimento, Il Cavaliere Oscuro - Il ritorno ne rappresenta invece la fine, a cui Nolan ha cominciato a lavorare ancor prima di girare Inception, chiamando il collaboratore David S. Goyer e il fratello Jonathan Nolan a concettualizzarne la storia e scriverne la sceneggiatura. Come nei due film precedenti, Nolan e i suoi collaboratori hanno ricreato un mondo tanto oscuro e complesso quanto realistico, popolato da personaggi che sono innegabilmente umani. Nolan ha sempre pensato che l'unico vero super potere del personaggio di Bruce Wayne sia la sua straordinaria ricchezza e, di conseguenza, è facile considerarlo come una "persona reale" e osservare il mondo in cui viviamo attraverso i suoi occhi. Nonostante la trilogia di Nolan rientri nel filone dei grandi film d'azione spettacolari, il regista ha lasciato il suo inconfondibile tratto nel delineare la psicologia dei personaggi e nell'approfondire le loro relazioni, scrutandone l'intimità. In Il Cavaliere Oscuro - Il ritorno, girato in tre diversi continenti, la lunga e acrobatica sequenza aerea, le esplosioni, la scena di massa che coinvolge oltre diecimila persone e la serie completa di nuovi gadget e veicoli sono solo secondari alla scala di turbolenze emotive che i personaggi si ritrovano ad affrontare.

OTTO ANNI DI SOLITUDINE

La trama prende il via otto anni dopo gli eventi raccontati in Il Cavaliere Oscuro, dopo che Bruce Wayne ha salvato Gotham City ma ha perso la sua identità come forza del bene, perdendo al tempo stesso la donna che gli era vicino. Isolato, ha scelto di ritirarsi dalla scena pubblica e di vivere nascosto, rinunciando ad essere Batman. La sua presenza non è stata necessaria, in apparenza Gotham è diventata anche una città migliore. Interprete di Wayne è per la terza volta consecutiva Christian Bale, alla quarta collaborazione con Nolan (oltre alla trilogia, era protagonista anche di The Prestige). Per calarsi nuovamente nel personaggio, Bale si è concentrato sul viaggio interiore di Wayne: nei lunghi otto anni, senza altro da fare, Wayne si è fermato a riflettere sulle conseguenze delle scelte che ha fatto. Nonostante sia stato sempre circondato dalla sua cerchia di amici di fiducia - Alfred, Lucius Fox e il commissario Gordon (ancora una volta interpretati da Michael Caine, Morgan Freeman e Gary Oldman) -, Wayne è rimasto da solo a fare i conti con la sua autodisciplina e il peso doloroso del passato, cercando di capire che piega avrebbe preso la sua vita futura. A farlo ritornare in campo, è l'apparizione di Bane e la sua sistematica opera di distruzione di Gotham.

NUOVI INGRESSI E VECCHI RITORNI

Del cast di Il Cavaliere Oscuro - Il ritorno fanno parte Joseph Gordon-Levitt, Marion Cotillard e Tom Hardy, che come Bale avevano già precedentemente lavorato con Nolan (erano tra i protagonisti di Inception) e un'inedita Anne Hathaway. Joseph Gordon-Levitt interpreta John Blake, un poliziotto di Gotham che dimostra il suo coraggio al commissario Gordon e diventa uno dei suoi alleati più fidati. Ha in comune con Bruce Wayne il fatto di aver perso anche lui i genitori da piccolo e questa coincidenza avvicina ulteriormente i due personaggi, rendendo simili le motivazioni che li spingono ad agire. Fan del fumetto di Batman, per Joseph Gordon-Levitt entrare a far parte del film è stato come entrare in un sogno che si avvera, sogno condiviso con l'attrice francese Marion Cotillard, chiamata da Nolan per la parte di Miranda Tate.
Ricca filantropa di Gotham e appassionata di cause ambientali, Miranda inizialmente non conosce Bruce Wayne  ma, quando si incontrano, in un certo qual modo capisce che entrambi stanno usando il loro denaro per fare qualcosa di giusto. Nonostante fosse entusiasta per l'offerta di Nolan, in un primo momento la Cotillard ha titubato nell'accettarla per due differenti motivi: era incinta (il figlio è poi nato alcune settimane prima dell'inizio delle riprese per il suo rolo) ed era già impegnata per la parte da protagonista in Ruggine e ossa (Nolan ha infatti preteso che tutti gli attori del cast fossero liberi da altri progetti per tutto il tempo delle riprese del film).
Tom Hardy, invece, con una pesante armatura e una maschera che gli impedisce quasi di parlare, interpreta Bane, distruttivo antagonista che rappresenta una minaccia più che reale per Gotham e Batman, costretto per la prima volta nella trilogia di Nolan a sofferti scontri fisici. Sebbene gli sia costato parecchio sforzo portare addosso una pesante maschera per sei mesi, Tom Hardy la considera come una parte indelebile e connotativa di Bane, un po' come accadeva nell'antico teatro italiano in cui gli attori indossavano le maschere per esprimere personalità e psicologia del personaggio. Gran parte del lavoro di Hardy in questo modo risulta camuffato, così come la paura provata in certe scene in cui è stato sospeso a oltre 60 metri d'altezza.
Ulteriore asso nella manica del film è il personaggio di Selina Kyle, abile scassinatrice molto riservata e misteriosa interpretata da Anne Hathaway. Selina ha un proprio codice etico, fa cose che altri considerano discutibili ma è sempre spinta da ragioni che tiene per sé. Non appena appare sullo schermo con la tuta nera e i tacchi a spillo, tutti riconoscono in lei Catwoman ma, come ogni personaggio della saga di Nolan, ha un'ambiguità di fondo che la porta a combattere anche contro Batman, schierandosi dalla parte di Bane.
Completano il cast artistico principale - anche se presenti nella narrazione grazie a dei flashback - Liam Neeson (tornato per un cameo nel ruolo di Ra's al Ghul), Josh Pence (Ra's al Ghul da giovane) e la piccola Joey King (Talia, la figlia di Ra's al Ghul).  Gradito ritorno - tenuto segreto fino alla prima proiezione del film - è anche quello di Cillian Murphy nei panni dello Spaventapassero, a capo di un "tribunale popolare" che dispensa condanne a morte.

LUOGHI E USO DELLA TECNOLOGIA

Come già accaduto per la realizzazione di Il Cavaliere Oscuro, anche la produzione di Il Cavaliere Oscuro - Il ritorno ha girato il mondo per catturare gli scenari della storia. Al di là delle riprese esterne effettuate nelle città americane di Pittsburgh, New York e Los Angeles, negli Stati Uniti il set è stato ospitato presso gli studi Cardington, un enorme hangar dove Nolan aveva girato diverse scene del precedente capitolo di Batman e di Inception. All'inizio della lavorazione del film, Nolan si è spostato con una piccola troupe fino a una remota distesa vicino Jodhpur in India, lavorando sotto il sole cocente per realizzare una sequenza che doveva essere in mezzo al nulla. La troupe si è poi trasferita in Scozia per realizzare la lunga e acrobatica sequenza aerea usata nel prologo. Nonostante il supporto della tecnologia digitale in postproduzione, Nolan ha preteso che qualunque cosa - oggetto o veicolo - fosse reale, rappresentandolo in scala o con le dimensioni "finali". È il caso ad esempio del Batwing, il veicolo volante di Batman: non può effettivamente volare ma è riprodotto a grandezza naturale e costruito in modo da muoversi nei diversi ambienti in maniera realistica.
Il Cavaliere Oscuro - Il ritorno ha il primato di essere il primo blockbuster ad essere stato parzialmente girato con telecamere IMAX (quasi un'ora di film, le scene d'azione più importanti).

Leggi tuttoLeggi meno

Note

Il film è dentro l’ansia del cinema post analogico che delocalizza i miti e le favole in un paesaggio terrestre (Biancaneve e il Cacciatore, The Amazing Spider-Man 3D, Ribelle. The Brave 3D) e deforma i titoli a strisce Marvel in “documentari” del presente. Nolan, sopraffatto dalla confusione politica, accumula sequenze memorabili (il Superbowl, Catwoman, inedita femme fatale) con una pesantezza narrativa e stilistica, annienta Batman e la sua leggenda in una monotonia oscura senza mai digressioni e colpi di luce. Non vola come il giustiziere della notte.

Commenti (10) vedi tutti

  • Insopportabilmente lungo e noioso. Spero che sia l'ultimo di questo genere.

    commento di maxscarpone
  • Che dire... quando un film è fatto bene, è fatto bene e basta. e questo vale anche per i film di azione e questo ne è un esempio.

    commento di gac
  • BRAVONOLAN R A V O N O L A N

    commento di logicbomb
  • Appena sufficiente. Film reazionario in esaltazione dell'ordine, pesante in alcuni punti, poco credibile in altri, insensato in altri ancora. Bane unico personaggio da salvare. Hathaway-catwoman neanche l'ombra della Pfiffer.

    commento di near87
  • Si è conclusa una delle saghe cinematografiche più influenti del nostro tempo con un film tutto sommato decoroso ed interessante, anche se è quello che ho preferito meno.

    leggi la recensione completa di DrugoLebowski
  • Film molto sconclusionato che prende la mia sufficienza grazie alle scene d'azione spettacolari…per il resto non aggiunge niente di nuovo…

    commento di IGLI
  • Bello, molto meglio del primo.

    commento di ironsax
  • Ve lo posso dire? Ho pregato tutto il tempo che finisse. Lungo, noioso, pieno SOLO di effetti speciali boh se questi sono i film ormai attacchiamoci alla Playstation,… Sono lontani i tempi del Batman di Tim Burton..

    commento di ale861
  • Voto al Film  :  5

    commento di ripley77
  • Epico,grandioso,spettacolare, lunghissimo,tanta carne al fuoco e chi più ne più ne metta.Andare al cinema a vedere questo bel film di Batman fa bene alla salute.

    commento di sigourneyrules
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

M Valdemar di M Valdemar
8 stelle

Organicamente connesso a Batman Begins, di cui ne accoglie e ne prosegue, dandone ulteriore linfa e pieno senso, le istanze concettuali e filosofiche, Il Cavaliere Oscuro - Il ritorno giunge al compimento, reimmergendosi nelle tenebre di una città-mente intrappolata in se stessa e nei propri  recessi ombrosi, da cui solo il sacrificio definitivo di un simbolo può salvarla. I meandri della... leggi tutto

57 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

bradipo68 di bradipo68
6 stelle

Ma siamo sicuri che Nolan con questo ultimo capitolo della sua trilogia su Batman abbia davvero voluto chiudere tutti i conti col passato? Fatto sta è che tra i tre film di Nolan sul Cavaliere Oscuro questo è il più complesso e articolato, forse anche troppo. Non è il classico film di supereroi ( se esiste un modo di fare un classico film sui supereroi). Ne centellina l'iconografia, il... leggi tutto

27 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

kubritch di kubritch
2 stelle

Come definire la visione di questo film che sovrappone più di un genere (action, cappaespada. noir e melodramma) e attinge a forme e formule cinematografiche dall'esito ampiamente collaudato? Partiamo da una constatazione: la serie dei Batman di Nolan si riallaccia più direttamente, rispetto agli altri film incentrati su un protagonista dei DC comics, al prototipo del cinema... leggi tutto

7 recensioni negative

Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 8 voti
vedi tutti
Trasmesso il 28 marzo 2017 su Italia 1
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti
Il meglio del 2016
2016

Recensione

DrugoLebowski di DrugoLebowski
7 stelle

Dopo lo straordinario successo del Il cavaliere oscuro, Nolan decide di girare il capitolo conclusivo della saga cinematografica che l'ha consacrato al grande pubblico, senza perdersi in ulteriori capitoli a scopo prettamente commerciale. Chiariamoci, Il cavaliere oscuro -  Il ritorno è senza dubbio il film più commerciale del regista inglese, pieno...

leggi tutto
Il meglio del 2015
2015

Recensione

rocky85 di rocky85
7 stelle

Sono passati otto anni dalla morte del procuratore distrettuale Harvey Dent (trasformatosi, all'insaputa della città di Gotham, nel criminale "Due Facce") e dalla conseguente sparizione di Batman, ritenuto ora responsabile della morte dello stesso Dent. Bruce Wayne, stanco e provato dalle tante ferite, si è ritirato nella sua villa e non appare più in pubblico. Ma quando...

leggi tutto
Disponibile dal 2 febbraio 2015 in Dvd a 8,26€
Acquista
Il meglio del 2014
2014

Recensione

Enrique di Enrique
5 stelle

Nel terzo ed ultimo film del concept nolaniano sull’eroe pipistrello più pauroso (solo teoricamente) di sempre quest’ultimo mostra i fianchi a nemici più infidi e pericolosi dei suoi predecessori. Pure del leggendario Joker di H.Ledger? No io sto parlando di tutt’altro. Io sto parlando del “Nolan’s cut”. Si alza il sipario e, poco alla volta,...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Il meglio del 2013
2013

Recensione

kubritch di kubritch
2 stelle

Come definire la visione di questo film che sovrappone più di un genere (action, cappaespada. noir e melodramma) e attinge a forme e formule cinematografiche dall'esito ampiamente collaudato? Partiamo da una constatazione: la serie dei Batman di Nolan si riallaccia più direttamente, rispetto agli altri film incentrati su un protagonista dei DC comics, al prototipo del cinema...

leggi tutto
Il meglio del 2012
2012
Uscito nelle sale italiane il 27 agosto 2012

Recensione

M Valdemar di M Valdemar
8 stelle

Organicamente connesso a Batman Begins, di cui ne accoglie e ne prosegue, dandone ulteriore linfa e pieno senso, le istanze concettuali e filosofiche, Il Cavaliere Oscuro - Il ritorno giunge al compimento, reimmergendosi nelle tenebre di una città-mente intrappolata in se stessa e nei propri  recessi ombrosi, da cui solo il sacrificio definitivo di un simbolo può salvarla. I meandri della...

leggi tutto
Il meglio del 2011
2011
Il meglio del 2009
2009

Supereroi

Redazione di Redazione

Abbiamo bisogno di racimolare le idee e di fare per questa volta un esercizio molto semplice ma di grande precisione. Radunare insieme tutti - ma tutti - i film in cui compaiano supereroi, supereroine, superpoteri......

leggi tutto
Playlist
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito