Espandi menu

    Trama

    Nelson Mandela guida il Sudafrica, finalmente uscito dal buio periodo dell'apartheid. Un evento sportivo eccezionale potrebbe portare il Paese a una svolta per lasciarsi alle spalle le sofferenze della segregazione razziale e riunire per la prima volta bianchi e neri: la Coppa del mondo di rugby. Le speranza di vittoria e di riscatto sono nelle mani del capitano della nazionale, François Pienaar.

    Commento

    Il film mescola sapientemente il genere biografico a quello sportivo, tracciando un ritratto di Mandela che ha il respiro del cinema classico e la volontà eastwoodiana di coniugare, cinematograficamente, filosoficamente, gli opposti. Al centro, un pezzo di Storia di emblematica importanza.

    Recensioni

    La recensione più votata è positiva

    FABIO1971 di FABIO1971
    8 stelle

    Dal profondo della notte che mi avvolge, buia come il pozzo più profondo che va da un polo all'altro, ringrazio gli dei qualunque essi siano per l'indomabile anima mia. Nella feroce morsa delle circostanze non mi sono tirato indietro né ho gridato per l'angoscia. Sotto i colpi d'ascia della sorte il mio capo è sanguinante, ma indomito. Oltre questo luogo di collera e... leggi tutto

    64 recensioni positive

    Recensioni

    La recensione più votata delle sufficienti

    nickoftime di nickoftime
    6 stelle

    E’ difficile parlare dei maestri perché di loro si è detto già tutto, e quando lo si fa’ si rischia di parlare dell’ovvio, oppure di ledere l’aura di intoccabilità che li circonda quando il film non soddisfa le aspettative. E’ questo il caso di “Invictus”, ultimo film di Clint Eastwood, un artista già in odore di... leggi tutto

    22 recensioni sufficienti

    Recensioni

    La recensione più votata delle negative

    LAMPUR di LAMPUR
    4 stelle

    Potremmo esordire col classico: ma chi era il consulente di rugby di Clint? Perchè come già successo col pugilato in Million dollar baby, lo sport, uno sport (e premetto che non nutro particolari simpatie né per il pugilato né per il rugby), viene strumentalizzato e ridotto ad una mischia continua sudata e sanguinolenta e col sonoro sottolineato, debole... leggi tutto

    10 recensioni negative

    Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 6 voti

    vedi tutti

    Disponibile dal 1 ottobre 2014 in Dvd a 7,59€

    Acquista

    Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 6 voti

    vedi tutti

    Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 6 voti

    vedi tutti

    Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 5 voti

    vedi tutti

    Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 6 voti

    vedi tutti

    Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 9 voti

    vedi tutti

    Trasmesso il 16 aprile 2014 su Premium Cinema

    Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 3 voti

    vedi tutti

    Recensione

    Karju di Karju
    10 stelle

    Ironico, mastodontico, semplice ma complessissimo. Difficile classificare un film come Invictus, non per niente fatto vedere nelle scuole. Emozionante come pochi, spettacolare in tutto. Come l'intera filmografia di Eastwood regista, da consigliare a chiunque

    leggi tutto
    Recensione

    Il meglio del 2013

    2013

    Recensione

    giorgiobarbarotta di giorgiobarbarotta
    8 stelle

    Per capire stile e importanza del cinema di Cint Eastwood basta soffermarsi sulla bellissima scena del bambino nero che si avvicina alla macchina della polizia per ascoltare la radio cronaca della finale del campionato mondiale di rugby. Il passo è classico, il linguaggio semplice, il messaggio diretto, l'esito magnifico per comunicativa e spinta etica, consapevole rispettoso e complice...

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 5 utenti

    Il meglio del 2012

    2012

    Recensione

    marcopolo30 di marcopolo30
    8 stelle

    Come fa Clint Eastwood a girare film basati su storie al limite del populismo come questo “Invictus” ed ottenere sempre (quasi sempre) un prodotto finale per niente scontato? “Invictus” è una di quelle storie di sport e buoni sentimenti che se messa in mano alla stragrande maggioranza dei registi contemporanei darebbe vita a un polpettone farcito di retorica. Ma forse è proprio...

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 1 utenti

    Il Clint da anni zero.

    Viola96 di Viola96

    In attesa di vedere la sua ultima fatica, che come al solito divide critica e pubblico, sia all'estero che in patria, piccola carrellata sui pregi e i difetti del Clint anni zero. I film sono in ordine di gradimento.

    leggi tutto

    Il meglio del 2011

    2011

    Recensione

    FABIO1971 di FABIO1971
    8 stelle

    Dal profondo della notte che mi avvolge, buia come il pozzo più profondo che va da un polo all'altro, ringrazio gli dei qualunque essi siano per l'indomabile anima mia. Nella feroce morsa delle circostanze non mi sono tirato indietro né ho gridato per l'angoscia. Sotto i colpi d'ascia della sorte il mio capo è sanguinante, ma indomito. Oltre questo luogo di collera e...

    leggi tutto

    I miei preferiti 2010

    ripley77 di ripley77

    Nonostante la dilagante mediocrita’ ,almeno un pugno di film della stagione appena trascorsa meritano attenzione.Al primo posto (of course..) “Avatar”.La scienza incontra l’arte e nasce un Capolavoro.Cameron...

    leggi tutto

    Il meglio del 2010

    2010

    Recensione

    Mathiasparrow di Mathiasparrow
    8 stelle

    Un Eastwood in trasferta non lo vedevamo da tempo. Pochi anni fa eravamo a Iwo Jima: quella fu una sfida particolare, perchè combattuta fra mura nemiche ma a un gioco che Clint e la sua nazione conoscono fin troppo bene. Invictus è tutt’altra storia: altro sport, altro campo, avversari imprevedibili. A spingere il cineasta così lontano da casa è la ricerca di...

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 7 utenti

    Uscito nelle sale italiane il 22 febbraio 2010

    Il meglio del 2009

    2009
    Invictus. L'invincibile valutazione media: 7.2 96 recensioni del pubblico.

    Le nostre firme

    Scopri chi sono le firme

    Sono persone come te:
    appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

    Scopri chi sono le firme

    Come si diventa una firma

    Le firme sono scelte tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

    Scopri come contribuire

    Posso diventare una firma?

    Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

    Registrati e inizia subito