Trama

Una coppia, distrutta dalla morte del figlio, si ritira nel suo piccolo "paradiso" in mezzo a un bosco, sperando che il contatto con la natura lenisca la tremenda ferita. Ma le cose vanno di male in peggio, perché il "creato" forse non sottostà al creatore cui tipicamente si pensa, ma al suo rivale: il demonio.

Note

Che la natura non fosse benigna si sapeva già (e non basta citare Bosch). Pertanto chiudere due ottimi attori come Dafoe e la Gainsbourg, persi in un legnoso delirio tutto di testa in uno chalet come quello di La casa di Raimi (con tanto di ritrovamento del Necronomicon di turno), fargli cercare le verità nascoste della loro relazione mentre si straziano in amplessi memori di L’impero dei sensi prima che lei impazzisca come la Kathy Bates di Misery non deve morire, produce solo un insieme di soluzioni drammaturgicamente inerti.

Commenti (12) vedi tutti

  • ANTICHRIST: L'Estremo Harakiri Cinematografico di Lars Von Trier. Thriller D'Autore, Crudo e Violento.

    leggi la recensione completa di Tyler__3664
  • Ecco qui la mia analisi completa: https://mgrexperience.wordpress.com/2016/07/18/antichrist-di-lars-von-trier/

    commento di MrGiov7
  • Un grande film pieno di simboli torbidi e magmatici con i quali il regista prova a dare un'immagine al male fra caos, psicosi, delirio, violenza, lutto e dolore. Ma se il dolore non può essere estirpato, si può tentare almeno comprenderlo, contenerlo, sublimarlo e lasciare che sia...

    leggi la recensione completa di spopola
  • Affascinante. Lars von Trier ha fatto un buon lavoro. Uno dei film più pesanti della storia.

    commento di philmovie
  • Laddove la ragione fallisce perché superata da forze che non è più in grado di controllare, l'uomo è solito ricorrere a un vecchio rimedio. La sua salvezza è la sconfitta di tutti.

    commento di michel
  • Mai vista cosi tanta gente abbandonare il cinema

    commento di Leonardo3D
  • Tra 10 anni se ne riparlerà come di un capolavoro, di un cult movie ai livelli di Possession (Zulawski). Per adesso teniamocelo stretto i pochi che lo amiamo. Parlatene pure male, è un problema vostro.

    commento di caina
  • tutto il dolore di una madre fino alla follia :bel film

    commento di danandre67
  • aldilà di tutto,non si può dare ad Antichrist lo stesso voto de La terza madre di Argento. E' l'anticinema allo quintessenza. Per quello che mi riguarda,film del 2009.

    commento di antimes
  • Un film indegno di un regista che è diventato famoso con provocazioni spicciole. Nessun clamore per le scene "scandalose", solo imbarazzo.

    commento di Johnny Depp
  • Veramente un'indecenza. se volete rovinarvi la serata è fatto per voi.

    commento di phlazza
  • capolavoro folle, delirante, fuori da ogni logica commerciale o perbenista. lars contro tutto e tutti.

    commento di redrum80
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

lorebalda di lorebalda
10 stelle

  Anticinema.     “Due anni fa ho sofferto di depressione. È stata una nuova esperienza per me. Tutto, non importava cosa, sembrava poco importante, banale. Non potevo lavorare. Sei mesi più tardi, solo come esercizio, ho scritto una sceneggiatura. Era una specie di terapia, ma anche una prova, un test per vedere se avrei mai potuto fare un altro... leggi tutto

49 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

steno79 di steno79
5 stelle

Non si può dire che abbia dei pregiudizi personali verso il cinema di Lars von Trier, visto che sul sito ho recensito positivamente alcuni dei suoi film più importanti (Le onde del destino, Dogville, Dancer in the dark, Melancholia). Per Antichrist mi dissocio, anche se ho il massimo rispetto per gli spettatori a cui è piaciuto. Ho visto il film con grande interesse, ma fin dal famoso... leggi tutto

14 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

sasso67 di sasso67
2 stelle

Uno dei film più brutti degli ultimi anni, ammantato soltanto di una cornice lussuosa e interpretato da due attori che avrebbero meritato di meglio. Per quanto mi riguarda, non è nemmeno una novità, poiché, nella sua penosa carenza d'idee (basti vedere Manderlay, brutta copia carbone di Dogville), Von Trier continua imperterrito - secondo una celebre definizione di... leggi tutto

24 recensioni negative

Recensione

Tyler__3664 di Tyler__3664
10 stelle

ANTICHRIST - Uncensored Cut/Uncut Edition (The Totally Uncut Version): 10/10     Regia DI/Diretto DA: Lars Von Trier Cast: Willem Dafoe/Charlotte Gainsbourg   Budget: 11 Milioni di $ Formato Video/Film - Anamorphic 2.40:1   Paese-Anno/Nazionalità: Danimarca/Germania/Francia/Svezia/Italia/Polonia, 2009 Audio: Italiano Dolby Digital 5.1 (Sottotitolato In...

leggi tutto
Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Il meglio del 2016
2016
Il meglio del 2015
2015

Recensione

logos di logos
8 stelle

Commentare un'opera dopo 6 anni è una cosa abbastanza facile, se non altro perchè hai modo di confrontarti con altre recensioni, che oltretutto, in questo sito, sono veramente straordinarie, e difficilmente ne ho trovate di questo calibro in altri luoghi virtuali a me conosciuti. Pertanto, non posso aggiungere nulla che sia già stato detto meglio di me, soprattutto...

leggi tutto
Il meglio del 2014
2014
Disponibile dal 2 maggio 2014 in Dvd a 10,02€
Acquista

Recensione

ed wood di ed wood
8 stelle

E’ probabilmente il film più compatto e avvincente di Lars Von Trier. Il più lucido, il più lineare, il più bello visivamente. E’ semplicemente un gran bell’horror, “fatto bene”, calibrato al millesimo nella progressione drammaturgica e nella gestione della suspence. E’ dedicato a Tarkovskij, col quale ha certamente alcune cose da spartire; ma in verità, a mio parere, parrebbe...

leggi tutto
Il meglio del 2013
2013

Recensione

steno79 di steno79
5 stelle

Non si può dire che abbia dei pregiudizi personali verso il cinema di Lars von Trier, visto che sul sito ho recensito positivamente alcuni dei suoi film più importanti (Le onde del destino, Dogville, Dancer in the dark, Melancholia). Per Antichrist mi dissocio, anche se ho il massimo rispetto per gli spettatori a cui è piaciuto. Ho visto il film con grande interesse, ma fin dal famoso...

leggi tutto
Il meglio del 2012
2012

Recensione

lorebalda di lorebalda
10 stelle

  Anticinema.     “Due anni fa ho sofferto di depressione. È stata una nuova esperienza per me. Tutto, non importava cosa, sembrava poco importante, banale. Non potevo lavorare. Sei mesi più tardi, solo come esercizio, ho scritto una sceneggiatura. Era una specie di terapia, ma anche una prova, un test per vedere se avrei mai potuto fare un altro...

leggi tutto

"NOT DARK YET"

VeniceKrystel di VeniceKrystel

Reale illusione del ricordo che parla, mentre il tempo rema contro codici d’ingresso e tempeste di ideali che evaporano salendo. Scoprire l’espressione di qualcuno che non si riconosce, e gli occhi del passato...

leggi tutto
Il meglio del 2011
2011

Recensione

Viola96 di Viola96
10 stelle

Ho sacrificato la serata Takashi Miike per rivedermi l'ultimo film di Lars Von Trier:Ad una prima visione mi era sembrato banale,privo d'idee,vuoto.Dio benedica la seconda visione.Personalmente,qualche mese fa gli avrei dato mediocre,quasi pessimo,oggi ero indeciso sull'ottimo.Probabilmente è il film più oscuro,malato e nudo di Lars Von Trier.Un Von Trier che parte da Hendel per...

leggi tutto
Il meglio del 2010
2010

Recensione

Peppe Comune di Peppe Comune
8 stelle

Un uomo e una donna (Willem Dafoe e Charlotte Gainsbourg) fanno l'amore con grande trasporto. Intanto il loro figlioletto si alza, scende dalla culla, si arrampica alla finestra e mentre guarda la neve che sta scendendo precipita e muore. Ovvero, il prologo, avvolto in un colore che restituisce l'idea dell'inizio dei tempi.     "Antichrist è un film che si fregia del...

leggi tutto
Recensione
Utile per 8 utenti
Il meglio del 2009
2009

Recensione

OGM di OGM
10 stelle

Il prologo è un languido rondò barocco intorno al senso della perdita: un lento, dolciastro e penoso macerare nel ricordo, che rimane sempre uguale, perché ormai immodificabile. Il resto della storia è il realismo straziato del dolore che annienta, che scortica l'anima lasciando scoperchiate le fibre nervose ed i canali del pensiero. L'essere che soffre è...

leggi tutto
Uscito nelle sale italiane il 18 maggio 2009
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito