Espandi menù

    Mandagli un messaggio
    Messaggio inviato!
    Messaggio inviato!
    chiudi

    sasso67

    Iscritto dal
    • Nato il:
    • Sesso: Maschio
    • Provincia: Pisa
    • Nome:
    Modifica

    Tu nella rete

    Nella rete

    Sesso
    non verrà mostrato nel profilo
    Cambia password
    Avvisami con una mail se:
    Ricevo messaggi privati
    Ricevo commenti a miei contributi (recensioni, playlist, post)
    Ricevo risposte a miei commenti
    Ho nuovi seguaci
    Desidero ricevere la vostra newsletter settimanale:
    Segnala sulla mia bacheca Facebook: (occorre aver collegato il profilo Facebook)
    Le mie recensioni
    Le mie playlist
    I miei post
    I miei voti
    Cancellami da Film.Tv.it
    • Mantenendo le mie opinioni e i miei contributi al sito collegati al mio nick che però sarà presentato senza dati, con icona anonima e con la dicitura "utente non più iscritto al sito". Ogni tuo dato personale in nostro possesso sarà comunque cancellato.

    • Cancellando tutte le mie opinioni e gli altri miei contributi al sito (anche qui naturalmente tutti i dati personali saranno cancellati).

    • Nota bene: nel caso della seconda opzione non verranno comunque cancellati i commenti, i messaggi personali inviati (presenti nel sistema di messaggi dell'utente che ha li ha ricevuti) e gli inserimenti di film a playlist altrui.

      Nel caso tu abbia contribuito alla vita del sito scrivendo opinioni o playlist o altro (e indipendentemente dai motivi che ti spingono a cancellare il tuo account), per il bene della community e del nostro progetto ti consigliamo vivamente di valutare di lasciare a disposizione di tutti i tuoi contributi, scegliendo la prima opzione.

    Botta e risposta

    • Dalla mia finestra vedo:

      gatti

    • Nel mio frigo trovi:

      uova

    • E invece non troverai mai...:

      salsicce di gatto

    • I libri sul mio comodino:

      "Addio a Berlino" di Christopher Isherwood; "Il ponte della Ghisolfa" di Giovanni Testori.

    • I cd sempre nel lettore:

      Deep Purple "Made in Japan"; Wishbone Ash "Argus"; Banco del Mutuo Soccorso "Darwin".

    • Vorrei essere nei panni di:

      una Giubba Rossa Canadese

    • Non vorrei essere nei panni di:

      un dipendente di Berlusconi

    • Dicono che somiglio a:

      Armand Assante

    • Vorrei trovarmi a:

      Toronto

    • Non vorrei trovarmi a:

      Bagdad

    • Il mio computer è:

      una porta-finestra sul mondo

    • La mia ora preferita è:

      il venerdì sera quando stacco la suoneria della sveglia

    • Animale:

      gatto

    • I miei link:

      http://isezero.blogspot.it/

    • Mi vesto:

      niente giacca e rigorosamente niente cravatta

    • La mia coperta di Linus:

      gli evidenziatori fluorescenti

    • Zodiaco (per chi ci crede):

      leone

    2014

    2014
    sasso67 di sasso67
    8 stelle

    Afterschool (2008)

    locandina di Afterschool
    Recensione

    Afterschool è un film a mio parere riuscito. Ricorda, per certi aspetti, l'ottimo Elephant di Gus Van Sant e per altri alcuni esperimenti europei, come i primi film di Haneke, ma vuole inoltre svolgere un discorso sia...

    leggi tutto
    sasso67 di sasso67
    8 stelle

    Incubi notturni (1945)

    locandina di Incubi notturni
    Recensione

    Quattro episodi tenuti insieme da una cornice, con la tematica del sogno e dell'inconscio, con chiari riferimenti alla psicoanalisi freudiana. Non tutti gli episodi sono dello stesso livello né tutti i registi ...

    leggi tutto
    sasso67 di sasso67
    8 stelle

    Strategia di una rapina (1959)

    locandina di Strategia di una rapina
    Recensione

    Tre uomini e un vassoio... per una rapina da perdenti. Tre fallimenti esistenziali da riscattare con un colpo che nella preparazione e nello svolgimento si richiama ampiamente a Giungla d'asfalto e a Rapina a mano armata. Per...

    leggi tutto
    Utile per 2 utenti
    sasso67 di sasso67
    10 stelle

    Psyco (1960)

    locandina di Psyco
    Recensione

    Mi astengo dal ripetere tutto quanto è già stato detto in lode o in detrazione del film di Hitchcock. Mi limito a sottolineare la perfezione cui perviene il regista nella narrazione, anche al di là della...

    leggi tutto
    sasso67 di sasso67
    1 stelle

    Mal d'Africa (1990)

    locandina di Mal d'Africa
    Recensione

    Di film come questo non può (e non dovrebbe) interessare niente a nessuno. È cinema morto, anzi, forse mai nato, destinato soltanto a riempire qualche buco di programmazione nei palinsesti delle TV americane via...

    leggi tutto
    Utile per 1 utenti
    sasso67 di sasso67
    4 stelle

    Blek giek (2002)

    locandina di Blek giek
    Recensione

    Operazione che ispira simpatia, anche per il personale coinvolto nel progetto, in particolare Biagio Izzo e la coppia Lillo & Greg. Però mi sembra che l'esile sceneggiatura sarebbe stata appena sufficiente per un...

    leggi tutto
    sasso67 di sasso67
    7 stelle

    Jackass: Nonno cattivo (2013)

    locandina di Jackass: Nonno cattivo
    Recensione

    Bad grandpa è una sfida per tutti noi appassionati di cinema. Perché siamo tutti d'accordo sul cattivo gusto di operazioni come questa, che deriva dai precedenti "esperimenti" della serie di Jackass, cui cerca di...

    leggi tutto
    Utile per 3 utenti
    sasso67 di sasso67
    5 stelle

    Il figlio più piccolo (2010)

    locandina di Il figlio più piccolo
    Recensione

    Attraverso la storia del figlio minore del losco affarista Luciano Baietti (De Sica), Pupi Avati racconta l'Italia squallida sviluppatasi al culmine del cosiddetto ventennio  berlusconiano. Basandosi su avvenimenti che si...

    leggi tutto
    Utile per 4 utenti
    sasso67 di sasso67
    5 stelle

    La nave dei dannati (1976)

    locandina di La nave dei dannati
    Recensione

    Il soggetto è desunto da un episodio veramente accaduto - una delle tante infamie del regime nazista - nel'imminenza del secondo conflitto mondiale. La storia è narrata con dovizia di mezzi economici e...

    leggi tutto
    sasso67 di sasso67
    3 stelle

    La legge della camorra (1976)

    locandina di La legge della camorra
    Recensione

    Un camorra-movie all'italiana, realizzato sull'onda del successo planetario del Padrino di Coppola. Le ambizioni sono modeste e purtroppo anche gli esiti per così dire "artistici". Tra il regista del Padrino e Demofilo...

    leggi tutto
    Utile per 1 utenti
    sasso67 di sasso67
    7 stelle

    Il magistrato (1959)

    locandina di Il magistrato
    Recensione

    Film un po' scolastico, ma interessante per lo sguardo già critico che sa gettare sul paese del miracolo italiano e del nascente boom economico postbellico.  Anche nell'ambito della borghesia il miraggio di un...

    leggi tutto
    Utile per 2 utenti
    sasso67 di sasso67
    7 stelle

    Vivere in pace (1946)

    locandina di Vivere in pace
    Recensione

    Zampa gira un film sulle fondamenta del neorealismo, ma privilegiando gli aspetti da commedia, anche grazie alla straordinaria coppia Aldo Fabrizi - Ave Ninchi, su quelli sociali e politici, tipici invece del filone...

    leggi tutto
    Utile per 4 utenti
    sasso67 di sasso67
    7 stelle

    Conto alla rovescia (1970)

    locandina di Conto alla rovescia
    Recensione

    Un buon noir crepuscolare, genere di film che solitamente riesce bene soltanto agli americani e ai francesi. Serge Reggiani regge più che dignitosamente la parte e intorno a lui ci sono le facce giuste, da Marcel...

    leggi tutto
    Utile per 2 utenti
    sasso67 di sasso67
    4 stelle

    Qualcosa è cambiato (1997)

    locandina di Qualcosa è cambiato
    Recensione

    Qualcosa è cambiato, forse anche troppo, e se il protagonista mi sembrava poco credibile all'inizio, con quel coacervo di tic e manie, figuriamoci quanto lo possa essere dopo i repentini cambiamenti che lo vedono...

    leggi tutto
    Utile per 2 utenti
    sasso67 di sasso67
    2 stelle

    La musica del cuore (1999)

    locandina di La musica del cuore
    Recensione

    Dov'è finito Wes Craven? Dov'è finito il regista che con Nightmare ha spaventato intere generazioni di giovani? È chiaro che non si può pretendere che un regista faccia sempre lo stesso tipo di film...

    leggi tutto
    Utile per 1 utenti

    Le nostre firme

    Scopri chi sono le firme

    Sono persone come te:
    appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

    Scopri chi sono le firme

    Come si diventa una firma

    Le firme sono scelte tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

    Scopri come contribuire

    Posso diventare una firma?

    Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

    Registrati e inizia subito