Trama

Tom Stall, padre di famiglia dall'esistenza apparentemente tranquilla, per legittima difesa uccide due malviventi che tentavano di rapinare la sua tavola calda. Da quel momento la sua vita cambia radicalmente, e niente sarà più lo stesso...

Note

La violenza è disturbante e come tale va descritta. È evidente che Cronenberg prende le distanze dai meccanismi di spettacolarizzazione così tipici dell'ultima Hollywood, nelle sue pratiche "alte" o "basse": ne risulta un film densissimo di significati ed estremamente inquietante. Bravissimi tutti gli attori, da Mortensen alla Bello, con una menzione speciale per lo sfregiato e sublime Ed Harris.

Commenti (65) vedi tutti

  • Ben fatto.

    commento di Zarco
  • La tranquillità nei film di Cronenberg è momentanea... il regista all’improvviso esplode con il suo stile feroce, elegante, sapiente e imprevedibile.

    commento di marco bi
  • Un film sublime,intriso di violenza,che emoziona ,come solo il cinema sa fare.Quasi capolavoro....

    leggi la recensione completa di ezio
  • Bellissimo film intrigante un thriller che non ti lascia senza stupore

    commento di eros7378
  • Stravagante e molto pulp. Originale e avvincente nonostante il ritmo molto rilassato. Cast assolutamente credibile. Maria Bello strepitosa.

    commento di bebabi34
  • bello. bello. belloda vedere; grande sceneggiatura e ottima interpretazione di mortensen e maria bello.

    commento di serac19
  • scemenza sopravvalutata.una mediocrità dall'inizio alla fine.uno dei film più idioti degli ultimi tempi.

    commento di hank
  • Troppo di questo film è basato su coincidenze, ma le scene violente sono veramente toste.

    commento di wang yu
  • Uno dei film più sopravvalutati che abbia mai visto.

    commento di tienshan
  • Un ascesa nella follia che disturba ma affascina. Granitico e solido. Un gran film.

    commento di Utente rimosso (Luke Vacant)
  • Gran bel film, ninte da dire. Cronenberg è molto bravo e Mortensen non è da meno.

    commento di sillaba
  • Veramente un bel film con una trama ordinaria, sorretto da una grande regia e un cast all'altezza: da vedere.

    commento di steveun
  • Voto 6,5 Pensionato…

    commento di luca826
  • Questa è una di quelle pellicole, sempre più rare, che appena spuntano i titoli di coda esclami: "Che bel film!". Pulito, asciutto, non una nota fuori posto: non c'è niente da buttare in questo capolavoro di Cronenberg.

    commento di El Greco
  • Come cercare di cancellare un altro se stesso, per rendersi conto che in realtà non si cambia…

    commento di salusso
  • voto 7 [30.08.2008]

    commento di PP
  • Che meraviglia, da quando Cronenberg e Mortensen si sono messi a fare film insieme sono per me una vera riscoperta! Grazie

    commento di musillo
  • particolare… ma non mi è piaciuto

    commento di marinobg
  • Un grande saggio sulle violenze che ci circondano: a casa, a scuola, al lavoro, violenze tra amici, sessuali, tra familiari… Un film spiazzante e meraviglioso.

    commento di Ewan
  • film bello senza dubbio.

    commento di legolas
  • Pellicola di tutto rispetto del grande maestro Cronenberg. Ottima l'interpretazione di Viggo Mortensen affiancato da un altrettanto ottimo cast. Regia all'altezza della situazione. www.lanoifilm.com

    commento di MondoMarcio
  • la recitazione dei protagonisti è sublime e forse al di sopra delle aspettative dello stesso Cronenberg, ke, spiazzato e sorpreso, kontinua a perdere colpi.

    commento di howl
  • VOTO : 7+ Un grande thriller firmato Cronemberg. Dopo averlo visto due natali or sono, la visione casalinga tranquilla, mi ha permesso di apprezzarlo ancora una volta e forse ancora di più.

    commento di supadany
  • 7

    commento di arcarsenal
  • il super-eroe improvvisato per Cronemberg: un viaggio trasversale nella violenza della provincia americana e della personalità umana. Ottime "masquerade" di Ed Harris e William Hurt.

    commento di Dalton
  • Un film sterpitoso, uno dei film più importanti della Storia, non esagero. GRANDE CRONENBERG, non ci sono più parole, datemi del vino. Che brindo con lui.

    commento di Sean Penn
  • E un film stupendo , chi non gradisce si dedichi al signor FAVINO PIERFANCESCO…

    commento di Il cattivo nullatenente
  • Buon film che analizza la vioenza che è comunque presente in tutti noi, anche se si cerca di nasconderla o di sfuggirle. Buona anche la tensione. Voto 7

    commento di jeffwine
  • 6,5/10

    commento di alex77
  • Violento,spietato,cinico.A history of violence è atipico rispetto agli altri film di Cronenberg.Ma sà mescolare western e noir. PULP!!

    commento di bamba
  • grandissimo film di Cronenberg. intenso, veloce e imprevedibile. violenza, violenza, violenza..ma anche voglia di cambiar, di ricominciare. l'ultima scena completamente muta fà molto rumore.

    commento di columbiatristar
  • grande ritorno di Cronenberg.. non mi piaceva così tanto da eXsistenZ. un piccolo gesto di altruismo sconvolge la vita di "semplice" uomo.. un crescendo di tensione.. un vortice.. davvero bello quest ultimo figlio di Cronenberg..

    commento di columbiatristar
  • Il volto spappolato del gangster nel bar è il segno distintivo del cinema mutante di quel diavolo di un Cronenberg che è riuscito ad inserire i suoi tipici aspetti in un film noir.Ed anche una morale : non fate arrabbiare le brave persone.

    commento di sigourneyrules
  • Gran film! Uno dei pezzi pregiati di Cronenberg,seppur il più commerciale e il meno visionario.

    commento di Jsr
  • Cinema morale che non fa la morale, tuffo pop nel mondo del genere cinematografico. I mutamenti cronenbergheriani che si insinuano sullo spettro di una società americana decaduta. Spaccaosse filosofico. Un autentico cult.

    commento di Wong
  • Assolutamente deludente, mi aspettavo mooolto di più, invece solo un film violento fine a se stesso.

    commento di Tex Murphy
  • Cronenberg piega il significato del termine violenza a suo piacimento, rivelandocelo per quello che è ossia dolore. Film lentino ma profondo e brutale.

    commento di emil
  • mi aspettavo di più,ritmo troppo lento e pochi colpi di scena.Comunque interessante la trama e la psicologia del personaggio.

    commento di brucebo
  • voto : 8

    commento di alice89
  • voto : 8

    commento di alice89
  • Più bello in seconda visione che nella prima. La storia può sembrare già vista ma è il modo in cui Cronenberg la affronta che ne fa un gran film. Le radici violente di un America dove non c'è rifugio. Anche la famiglia è complice.

    commento di strangerinworld
  • Concordo con chiunque sia stato a dirlo: Viggo Mortensen è il diavolo, probabilmente. E A history of violence semplicemente un capolavoro.

    commento di grizabel
  • Lo pensavo diverso questo film e mi ha stupito positivamente. Un Cronenberg insolito e profondo.

    commento di principessasofia
  • Cronenberg strikes back!

    commento di willhard
  • Film duro e senza concessioni al buonismo, per palati forti ed un pò predisposti.

    commento di adalberto
  • Bellissimo duro spiazzante…tutto è violenza ancche l'amore e il sesso diventano aggressioni in questa pellicola…colorata di rosso dalle zampate a tratti splatter del regista…finalmente cinema.

    commento di vix
  • lento e noioso

    commento di spider20
  • Un film iperviolento ben scritto, diretto e interpretato. Dal finale assolutamente non conciliatorio. Cronenberg lontano dalle sue tematiche abituali se la cava egregiamente.

    commento di scream
  • Tensione, riflessioni sulla violenza, ironia, sequenze magistrali…Cronenberg è Cronenberg…e ha ragione!

    commento di Max76
  • Cronemberg si conferma un maestro nel tenere lo spettatore sulle spine, anche quando apparentemente non succede nulla. Ma ragazze come la protagonista femminile ne esistono ancora? Se sì, ditemi dove che me ne sposo una subito!

    commento di divemaster
  • Riflesso lucido, appassionato e tagliente dell'animo soffocato del protagonista. 9

    commento di kotrab
  • Molto bello, avvincente,inquietante.Non si puo' sfuggire dal proprio passato

    commento di accipippi
  • Un ottimo film!

    commento di primavera63
  • Perfetto.

    commento di riotmaker
  • Gran bel film apparentemente non Cronenberghiano… Voto:8

    commento di luca82
  • niente di ke.. lento e noioso.

    commento di spider20
  • Assolutamente sopravvalutato.Un inutile esercizio di stile.Mortensen e la bello fanno ridere.

    commento di stania
  • Certamente non il migliore Cronenberg, ma rimane il suo grande spessore. Non è semplice proporre cose già viste (la provincia, il personaggio doppio, ecc) senza essere banale e credo che da ciò si vede la grandezza del regista.

    commento di gianbers
  • Regia asciutta e rigorosa, conduzione degli attori efficace, fotografia superba, soggetto avvincente, ma nulla piu'. Un bel triller, un buon film e basta, non ricerchiamo significati che non esistono.

    commento di emme73
  • VOTO : 7 Uno dei migliori Cronemberg di sempre. Cupo, cattivo, spietato disegna una vicenda che ti colpisce grazie anche ad interpreti convincenti e al suo occhio dark e disincantato.

    commento di supadany
  • Grande film anche se non molto cronenberghiano…Si sente sempre il bisogno di sottolineare che l'America è un paese violento!Ottima interpretazione di Mortensen

    commento di crus78
  • L'occhio di ghiaccio e calce di Harris delinea un personaggio assolutamente diabolico.Solo quello.Il film è medio(cre), lontano anni luce dalla perversa genialità, color gin-lemon di Cronenberg.

    commento di brando
  • Ben fatto , parla della violenza come una forza che è pronta ad emergere in ognuno di noi e come cambia il rapporto che hai con gli altri. Fantastico il finale aperto , niente dialoghi solo sguardi.

    commento di sbagliastrada
  • un film straordinario, si meritava la Palma d'Oro a Cannes. Viggo Mortensen da Oscar.

    commento di redrum80
  • E dopo Romero, il nuovo film di un Autore ormai classico.

    commento di gabriargento
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

maghella di maghella
10 stelle

Elliot e Beverley Mantle (interpretati da J. Irons) in “Inseparabili” sono i gemelli che muoiono una volta separati.   Tom Stall e Joey Cusack (Viggo Mortessen) invece sono la stessa persona che vivono separatamente due vite opposte e che non possono coabitare una volta riuniti.   Di nuovo Cronemberg utilizza “il doppio”, per raccontare la forza... leggi tutto

105 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

mm40 di mm40
6 stelle

Ma quale lieto fine? Cronenberg 'svolta' verso il noir con questo A history of violence e trova una propria dimensione nel genere: una dimensione inquieta, instabile, a suo modo malata, emotivamente e nei rapporti fra individui. Non ci si può fidare neppure del mansueto padre di famiglia, del proprietario dell'accogliente tavola calda dietro l'angolo, del proprio apparentemente... leggi tutto

20 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

versa88 di versa88
4 stelle

Tutto succede in pochi giorni, tutto quello che si è costruito per anni può essere messo in discussione e crollare in pochi istanti. In una piccola e montana cittadina dell'Indiana tutti vivono serenamente e tutti conoscono tutti, così è anche per la famiglia di Tom Stall (Mortensen) che gestisce un piccolo ristorente e vive una pacifica vita con la moglie e i due... leggi tutto

17 recensioni negative

Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti
Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Trasmesso il 29 luglio 2017 su Rai Movie
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Trasmesso il 16 febbraio 2017 su Rai Movie
Trasmesso il 14 febbraio 2017 su Rai Movie
Trasmesso il 5 febbraio 2017 su Rai Movie
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Il meglio del 2016
2016

Recensione

SalvatoreTorre di SalvatoreTorre
8 stelle

Cronenberg è il regista dei mostri, i mostri più terrificanti, quelli più pericolosi e invisibili, i mostri della mente. Dopo Spider, in cui il personaggio era trattato con un inquietante rispetto, quì abbiamo Tom Stall, apparentemente innoquo e pacifico, con una famiglia da mulino bianco e un lavoro tranquillo. Un giorno però arrivano nel suo locale due...

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti
Il meglio del 2015
2015

Recensione

LoLori di LoLori
8 stelle

Il film merita, è superlativo... oltre ai tanti pregi, sicuramente per come la sceneggiatura fa crescere, montare (anche sulle scale)... l'ansia, l'angoscia che rode e corrobora una famiglia modello... per come gioca, angosciantemente, coscientemente, sull'identità presuta e passata, del perfetto padre di famiglia... alternando le scene di calma - e di ritorno ad una apparente -...

leggi tutto
Disponibile dal 1 aprile 2015 in Dvd a 6,99€
Acquista

Registi "furbacchioni"

Mike.Wazowski di Mike.Wazowski

Oggi parlando di film visti con @Starbook, siamo entrati in un remoto mio pensiero, sul fare regia di certi autori “visibilmente riconoscibili” sin dalle prime immagini. Per intendersi come in questo...

leggi tutto
Il meglio del 2014
2014

Recensione

steno79 di steno79
8 stelle

Le aspettative erano molto alte perché le recensioni che avevo letto erano praticamente tutte entusiastiche (Morandini gli dà le sue  5 stelle che riserva a pochissimi film contemporanei, Mereghetti gli dà pure il massimo, all'epoca della sua uscita ne parlarono molto bene anche critici come  Crespi, Martini e la stampa americana fu molto favorevole). Il film...

leggi tutto
Il meglio del 2013
2013

Recensione

GIMON 82 di GIMON 82
8 stelle

Il seme della violenza puo' essere "piantato" nel terreno amorevole della famiglia,cresce sotto mentite spoglie,mimetizzandosi. Ma prima o poi germina,dando i suoi frutti "color sangue". Tom Stall è un tranquillo marito e padre di famiglia,gestore di una tavola calda,che sventa una rapina nel suo locale uccidendo due malviventi. "Eroe" suo malgrado,Tom attira le luci dei media sulla sua vita...

leggi tutto
Il meglio del 2012
2012

Amori possibili

elle driver di elle driver

L' Amore, questo strano sentimento, bizzarro, dispotico, sublime, distruttivo, vivificante. Si dice sempre che per amore si affronta ogni ostacolo, si sopporta tutto, si arriva ovunque, ma nella realtà è davvero...

leggi tutto

Recensione

Argan di Argan
8 stelle

Buon film, la trama spiazza completamente lo spettatore e non gli regala un'attimo di fiato, lo coinvolge sempre più nell'evolversi della storia, è un film adatto a tutti, anche il solito spettatore svogliato lo troverà coinvolgente e divertente. è un piacere indscrivibile vedere Mortensen diretto da Cronenberg, mi dà l'impressione che siano complementari, peccato che David Cronenber...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2011
2011

Fratelli

Redazione di Redazione

Il titolo non necessita davvero di molte spiegazioni. Il legame tra i fratelli è archetipico (pensate a Caino ed Abele ;-) e il cinema ci si è soffermato un'infinita di volte. Ci arrischiamo quindi in questo mare...

leggi tutto
Playlist

Recensione

maghella di maghella
10 stelle

Elliot e Beverley Mantle (interpretati da J. Irons) in “Inseparabili” sono i gemelli che muoiono una volta separati.   Tom Stall e Joey Cusack (Viggo Mortessen) invece sono la stessa persona che vivono separatamente due vite opposte e che non possono coabitare una volta riuniti.   Di nuovo Cronemberg utilizza “il doppio”, per raccontare la forza...

leggi tutto
Il meglio del 2010
2010

Recensione

barabbovich di barabbovich
8 stelle

L'esistenza di Tom Stoll (Mortensen) scorre felicemente tra l'affetto per la famiglia e la serenità di un lavoro onesto come gestore di una tavola calda. La sua vita imbocca un altro percorso quando, dopo essere stato scaraventato sui media per un atto eroico col quale ha sventato una rapina nel suo locale, gli si presenta il suo losco passato sotto le spoglie di Carl Fogarty...

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Il meglio del 2009
2009

Recensione

Tato88 di Tato88
8 stelle

Film profondo, impegnato e impegnativo di un Cronenberg che vuole rinnovarsi e passare a temi altri. Riesce efficacemente a descrivere le dinamiche psicologiche di Tom/Joie (Mortensen), nel suo tentativo di cambiare stile di vita, con difficoltà insuperabili che tanto ci ricordano i dilemmi del pirandelliano Mattia Pascal. La regia, fredda ma piena di inventiva, oscilla tra un...

leggi tutto
Il meglio del 2008
2008

Recensione

ed wood di ed wood
10 stelle

regia, copione ed interpretazioni impeccabili in quello che può considerarsi uno dei più riusciti film sugli USA degli ultimi tempi...siamo sui livelli di un Mystic River, forse con meno densità tematica, ma con una compattezza ancora maggiore...la prima parte sembra voler imporre un taglio sociologico alla vicenda narrata (il bullismo nei licei, i fucili sotto il cuscino, l'opportunismo...

leggi tutto

Facce strane...

LorCio di LorCio

Facce sfigurate, facce sfregiate, facce orripilanti... Ma talvolta l'apparenza inganna, perché a volte un volto deturpato nasconde un'anima bellissima...

leggi tutto
Il meglio del 2007
2007

Recensione

sokurov di sokurov
6 stelle

Bel film rovinato da troppi stereotipi. Il tema è "l'uomo camaleonte". Nonostante la volontà di cambiare vita, l'uomo è comunque fatto di un proprio passato, e della propria personalità che cambia nel tempo. E' un discorso che tocca tutti: siamo molteplici personalità che si accumulano, si nel tempo si cambia come un camaleonte. Crononberg vuole anche evidenziare come sia difficilmente...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2006
2006

Recensione

chinaski di chinaski
8 stelle

Tom è un uomo normale. Una famiglia, una bella moglie, un lavoro dentro una caffetteria. Amato dalle persone che ha intorno, conduce la sua vita in maniera tranquilla e pacata. Un passo inidetro. Il film si apre con un bel piano sequenza che mostra due uomini uscire da un motel. Chiacchierano. Poi uno va a riempiere una tanica d’acqua. Entrando nella reception del motel, dove c’è...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2005
2005

Recensione

ccbaxter di ccbaxter
4 stelle

Qualcuno, prego, ha notato le inverosimiglianze marchiane e i buchi di sceneggiatura di questo film? Cominciamo da Joey/Tom che troviamo padre quarantenne (o giù di lì) di un figlio adolescente, giusto? Se ci aggiungiamo i "tre anni per dimenticare se stesso", e qualche mesetto, diciamo così, per corteggiare e fecondare Maria Bello è ipotizzabile che abbia "distrutto un locale di amici"...

leggi tutto

IN VIGGO VERITAS?

lucaskiesling di lucaskiesling

ennesimo strepitoso capolavoro di David Cronenberg: raschia l'humus della provincia americana, disarciona ogni genere, frullando il melò, l'orrore della realtà, il gangster-movie(quasi parodistico), gira con fare...

leggi tutto
Playlist
Uscito nelle sale italiane il 12 dicembre 2005
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito