Trama

In un futuro molto prossimo l'intera città di New York, ormai ingovernabile e preda di bande metropolitane di banditi, è trasformata in un'enorme prigione dalla quale nessuno può fuggire. Caso vuole però che l'aereo presidenziale, dirottato da un gruppo di terroristi, precipiti sulla città. Salvato da una speciale capsula, il primo cittadino d'America viene preso in ostaggio dalla banda del "Duca" che, in cambio, chiede la propria libertà. La polizia infiltra alloraJena Plinski che in sole 24 ore deve compiere la sua missione.

Note

Da uno specialista del film d'azione e del thriller come Carpenter ci si aspetta esattamente quello che il film propone: ritmo mozzafiato, grandi emozioni, visione apocalittica. Un classico della fantascienza moderna.

Commenti (32) vedi tutti

  • Bellissimo.

    commento di Fiesta
  • Sorta di western post-moderno nel quale New York è la frontiera senza legge, Lee Van Cleef lo sceriffo spietato e corrotto e Kurt Russell l'affascinante straniero senza paura giunto per caso in città. Capolavoro.

    leggi la recensione completa di marcopolo30
  • Bellissimo film, anche se non eccezionale come molti dicono.Apprezzo tantissimo Carpenter, e anche questo film mi è davvero ben piaciuto, però la storia è banale, e il tutto si da a mio parere dei limiti.Secondo me i capolavori di questo regista sono altri, e ritengo 1997 un tantinello sopravvalutato, nonostante sia un piccolo gioiello.

    leggi la recensione completa di Utente rimosso (AlexVale)
  • Uno straordinario film di fantascienza che ha fatto epoca.

    leggi la recensione completa di Carlo Ceruti
  • " Jena Plissken ! Ma non eri morto ? "

    leggi la recensione completa di Immorale
  • di carpenter ho visto poco e da poco. questo non è un film, questo è un cazzo di monumento fatto di marmo in mezzo al partenone del cinema.

    commento di Leonardo_Akechi
  • Fa parte dei 100 migliori film di sempre,consigliati da medusatouch,che hanno dato un contributo fondamentale al genere thriller & horror.

    commento di medusatouch
  • Jena Plinski era il mio eroe! Gran film!

    commento di Blue Velvete
  • Un gran bel film fantascientifico con atmosfere cupe e interpreti azzeccati. John Carpenter al meglio della forma.

    commento di IGLI
  • Uno dei film più bui,avvincenti,visionari ed apocalittici che io ricordi… Grande la regia di Carpenter,numerose volte scopiazzato, e la "tremenda" prova di Russell…voto8

    commento di gene55
  • Questo e' uno dei film di Carpenter che mi e' piaciuto veramente.

    commento di steveun
  • Voto 7,5. Rivisto dopo tanti anni è sempre più cult. Ispiritassimo nei personaggi e nell’ambientazione, acido nello svolgimento e beffardo nelle conclusioni. Un gioiello a basso costo da rivedere ogni tanto. [12.04.2008]

    commento di PP
  • Un grande capolavoro di Carpenter.

    commento di SaintlySinner
  • Non amo il genere.

    commento di Pitter
  • Fantascienza allo stato puro che ricalca in parte la realtà del problema carceri.

    commento di atwoodcece
  • Anche se non lo considero proprio un cult, non disprezzo affatto questo film di Carpenter.. La situazione non è una delle piu facili e la tensione si sente.. Bello.. 7

    commento di Fraila82
  • Ottimo film di fantascienza. Senza cali di ritmo, mantiene la tensione fino all'ultimo.

    commento di liganov
  • grande cast, per un Carpenter baciato dalla grazia

    commento di Dalton
  • L'ambientazione apocalittica, i dialoghi stringati ed efficaci, il leggendario protagonista e il ritmo teso e veloce sulle note di una colonna sonora martellante lo hanno reso subito un vero cult. (Il seguito è penoso).

    commento di BobtheHeat
  • bello è certamente meglio questo qui che il remake del 1997.

    commento di legolas
  • voto : 8

    commento di alice89
  • Uffaaa… e va beh, sicuramente meglio di Halloween, ma anche qua si va al pelo sulla definizione di "cult". Non male come film, però…

    commento di paloz
  • Definirlo "cult" non è un esagerazione.

    commento di Odel
  • splendido

    commento di aredhel
  • Per essere dei primi anni 80 non è davvero male. La scenografia è straordinaria, un pò meno Kurt Russel, secondo me mediocre. Da vedere!

    commento di ermon80
  • Film molto bello e affascinante, un film che solo un genio come Carpenter poteva fare, un film tutt'ora contemporaneo.

    commento di mise en scene 88
  • assolutamente irripetibile

    commento di bocchan
  • LA COPPIA VINCENTE CARPENTER - HILL (CHE TANTE BELLE EMOZIONI CI HA REGALATO) METTE AL MONDO JENA PLESSKEN (MAGNIFICAMENTE INTERPRETATO DA KURT RUSSEL) NEL BELLISSIMO,ANCHE SE TECNICAMENTE LIMITATO, ESCAPE FROM NEW YORK… DA VEDERE.

    commento di columbiatristar
  • Jena non muore…

    commento di bickle
  • Straordinario mix di fantascienza, film poliziesco e film d'azione, con un ritmo senza la minima crepa, alta tensione, personaggi memorabili e un finale strepitoso. Da non perdere.

    commento di valien88
  • Capolavoro del cinema d'azione. Tensione alle stelle dall'inizio alla fine. Un protagonista di culto e la grande idea di New York come super-carcere. Da vedere e rivedere.

    commento di Zardoz
  • SEMPLICEMENTE PERFETTO.CARPENTER CREA UN MITO COME IENA !!!!LA STORIA E'CYBERPUNK PRIMA CHE ESISTESSE,GLI ATTORI SONO PERFETTI,AMBIENTAZIONE MAGNIFICA E LA SOLITA SPLENDIDA REGIA DI JOHN.UN MITO..

    commento di superficie 213
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

Immorale di Immorale
10 stelle

Il presidente (di che ?) si ritrova, dopo un dirottamento aereo, imprigionato nel grande carcere a cielo aperto della città di New York; ha il faccione di Donald Pleasence, leggermente appesantito ma ugualmente trasudante viscidume (amplificato dal taglio dei febbrili occhi dell’attore, troppo piccoli e ravvicinati) dalle sue labbra sottili e dalla sua (ottima) recitazione... leggi tutto

74 recensioni positive

Recensioni
Recensioni

La recensione più votata delle negative

mgcgio di mgcgio
4 stelle

Troppo banale. Peccato, perché l'idea di partenza non era male, e la New York cupa in mano ai criminali è un'ambientazione affascinante. Ma la storia è troppo scontata, compreso il finale. Non succede mai qualcosa che sorprenda davvero, perché tutto procede come previsto. Quando il nostro eroe è in difficoltà, ecco che c'è qualche colpo di... leggi tutto

2 recensioni negative

Recensione

Corinzio di Corinzio
10 stelle

John Carpenter, dopo l'exploit di critica e pubblico ottenuto con "Halloween" ed il più che lusinghiero successo di "Fog" (sicuramente l'escursione più vicina al gotico classico del regista americano), ha in mente il progetto del remake de "La cosa da un altro mondo" di Nyby, che verrà momentaneamente accantonato per lasciare il posto ad un nuovo progetto con la AVCO...

leggi tutto
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Il meglio del 2016
2016

Recensione

Carlo Ceruti di Carlo Ceruti
10 stelle

Nel 1997 New York è diventata una prigione enorme a cielo aperto. Il presidente degli USA viene rapito da dei criminali newyorkesi drogati, violenti e strambi; il criminale Kurt Russell viene incaricato di liberarlo ma deve farlo entro 24 ore o morirà... Uno straordinario film di fantascienza che ha fatto epoca, ricco di invenzioni geniali, pregno di uno stile visionario...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2015
2015
Disponibile dal 21 ottobre 2015 in Dvd a 9,58€
Acquista

Dj … al cinema

supadany di supadany

Ok, per chi non mi conosce, altra news! :) Oltre al cinema, ed al tennis, un’altra mia passione è la musica elettronica, argomento di per se vago, che comunque in siffatta specie sintetizzo...

leggi tutto

Recensione

Ascasubi di Ascasubi
9 stelle

Nemmeno i rotolini di grasso degli scagnozzi, nemmeno i loro torsi villosi inficiano quel senso di esaltata aderenza alla realtà parallela qui proposta: nessun dubbio il film di Carpenter rimane un indiscutibile Cult e punto di riferimento per autori e registi successivi (persino post 1997!). Eppure gli ingredienti per una discesa negli inferi del patetico erano presenti: il...

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Il meglio del 2014
2014

Recensione

maso di maso
10 stelle

  Uno dei cult assoluti degli anni ottanta, e di John Carpenter, in cui la visione di una New York devastata ridotta allo stato di enorme prigione a cielo aperto popolata da delinquenti e punk armati lanciava una critica precisa verso il crescente degrado della città in quegli anni, oltre a presagire in chiave pessimistica un possibile futuro di totale decadenza con la...

leggi tutto
Recensione
Utile per 13 utenti
Il meglio del 2013
2013

Recensione

Immorale di Immorale
10 stelle

Il presidente (di che ?) si ritrova, dopo un dirottamento aereo, imprigionato nel grande carcere a cielo aperto della città di New York; ha il faccione di Donald Pleasence, leggermente appesantito ma ugualmente trasudante viscidume (amplificato dal taglio dei febbrili occhi dell’attore, troppo piccoli e ravvicinati) dalle sue labbra sottili e dalla sua (ottima) recitazione...

leggi tutto
Il meglio del 2012
2012
Il meglio del 2011
2011

Recensione

tafo di tafo
8 stelle

Il disordine ordinato della città ,non più solo metaforicamente, carcere a cielo aperto ma controllato. New York non esiste più e anche il simbolo della libertà è solo un altro punto da cui guardare la città e non farsi sorprendere da tutti i criminali che la abitano. Nel 1997 il quadro è apocalittico l'autorità appare ridicola nella sua...

leggi tutto
Il meglio del 2010
2010

Recensione

cheftony di cheftony
8 stelle

Carpenter è un maestro: si è cimentato in vari generi e ne è sempre uscito alla grande, girando film riconoscibilissimi e godibili come pochi. 1997: fuga da New York è il riuscito tentativo di creare una storia punk-fantascientifica, ponendo come fulcro della vicenda quell'antieroe poi diventato celebre che è Snake Plissken (Jena in italiano: poteva andare...

leggi tutto
Il meglio del 2009
2009

Recensione

callme Snake di callme Snake
10 stelle

Siamo nel 1981, ma lo schermo ci dice che è il 1997, secondo la miglior tradizione distopica. Una fulminea e fulminante introduzione ci informa che New York è divenuto un carcere di massima sicurezza per indesiderati e criminali. L'America "libera" è uno stato militare, repressivo, fascista. Un aereo con a bordo il presidente ("presidente di che?" apostroferà il...

leggi tutto

Omaggio a callme Snake !

alexscorpio di alexscorpio

In questa nuova playlist , ho voluto ancora una volta omaggiare un utente che stimo ed apprezzo molto , non solo per i suoi gusti cinematografici che , in parte sono simili ai miei ( basti pensare già il suo...

leggi tutto
Il meglio del 2008
2008

Recensione

Paul Hackett di Paul Hackett
10 stelle

Un capolavoro ed uno dei miei film preferiti di tutti i tempi. Una cupa e splendida storia ambientata in un futuro post-nucleare, nel quale John Carpenter ha riversato tutti gli incubi di una società immersa nel grigiore della Guerra Fredda e tutto il ribellismo anarchico e individualista di un grande genio del Cinema di Genere (le maiuscole sono assolutamente volute). Kurt Russell è...

leggi tutto
Il meglio del 2006
2006

Registi preferiti: 1) CARPENTER

camdenlock di camdenlock

E' uno dei miei registi preferiti. E' senza dubbio tra i primi tre registi horror di sempre. I suoi film sono tutti dei capolavori. Ogni volta che ne rivedo qualcuno, scopro sempre qualcosa di cui non mi ero accorto....

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2005
2005

M A N H U N T E R

michii di michii

Noir anni '80. L'estasi e la stasi dell'autore. Lynch, Coen, Mann, Carpenter, Friedkin, Kitano. Alcuni di questi hanno mantenuto le promesse (Kitano, Lynch, Mann), altri sono rimasti letteralmente fedeli al proprio...

leggi tutto
Playlist

Recensione

Emmet Ray di Emmet Ray
8 stelle

Un action-futuristico ambientato in una New York post-apocalittica e notturna, maxipenitenziario dominato da punk-creature del sottosuolo. Carpenter dirige un cult movie dal ritmo serrato, una corsa contro il tempo con tocchi di umorismo e personaggi indovinati. Si fa beffe della classe politica di stampo imperialista e il suo Snake Plissken, antieroe ribelle e solitario, entra di...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2004
2004
Il meglio del 2003
2003

if i were a carpenter

superficie 213 di superficie 213

john carpenter e' uno dei migliori esempi di cinema americano di genere che supera confini,crea nuove idee e massacra molti autori che dovrebbero essere colti...ma sono solo spocchiosi!un genio che se non...

leggi tutto

Recensione

ed wood di ed wood
9 stelle

SF,polizieco,aromi western,contenuto politico,sprazzi di ironia,atmosfera opprimente,visione cupa e sconsolata di un futuro, specchio inesorabile del presente. Carpenter, con le sue metafore politiche, e' stato il "fratello Taviani" (!!!) d'America: ogni situazione o rapporto tra caratteri in questo film allude ad una reale (ed attuale) condizione politica e sociale

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2002
2002
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito