Trama

Nora Davis, una ragazza inglese in vacanza a Roma, si trova al centro di una spaventosa serie di delitti. Il guaio è che nessuno le crede.

Note

Il titolo fa riferimento a L'uomo che sapeva troppo di Hitchcock. Bava costruisce un thriller secondo le classiche regole del genere, ma con intenti dissacratori. Alcuni momenti sono molto godibili.

Commenti (4) vedi tutti

  • Elegantemente fotografato ma sconclusionato e sfacciatamente inverosimile il rischia di scadere nel esercizio di stile ma è riscattato dall'inventiva del regista, dall'ironia e da un bel numero di Valentina Cortese.

    commento di michel
  • Uno dei film meno memorabili di Bava, fra l'altro invecchiato piuttosto male. Voto: 5½.

    commento di sasso67
  • Cultissimo!!!!!!!!!!!

    commento di tunney
  • Un altro capolavoro di Bava.

    commento di ronk
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

maghella di maghella
10 stelle

Non ci posso fare niente, devo dare 5 stelle a questo film. Bava confeziona un Giallo, con la “G” maiuscola. Regista, collaboratore alla sceneggiatura e direttore delle luci, la cura che quest'uomo mette nei propri lavori è completa, è quella di un padre che accompagna il proprio figlio al primo giorno di scuola: cura il lato estetico, ma non trascura assolutamente ciò che deve... leggi tutto

11 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

mm40 di mm40
6 stelle

Novanta minuti strepitosi, di pura azione, suspence alle stelle, intrighi insondabili e con una trama che a definire cervellotica la si sta soltanto sminuendo: non è certo per caso che La ragazza che sapeva troppo viene elogiato ricordandolo come primo 'giallo all'italiana'. E' il primo lavoro che mostra appieno le qualità di un regista dall'occhio attento (proveniente dalla fotografia, che... leggi tutto

3 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

wang yu di wang yu
4 stelle

Bella la fotografia, poco credibile che una persona succedano tutte quelle cose in un cosi breve lasso di tempo,anche la tensione cala in troppi punti e la soluzione non è memorabile.Si dice che Dario Argento abbia preso spunto da questo film e io me ne sono accorto anche senza saperlo,ma lui lo ha fatto in una maniera strepitosa. leggi tutto

2 recensioni negative

Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Il meglio del 2016
2016

Recensione

munnyedwards di munnyedwards
7 stelle

  Il giallo all’italiana nasce nel 1963 accompagnato dalla voce di un giovane Adriano Celentano che canta la sua hit Furore, la canzone fa da sfondo ai titoli di testa del film di Mario Bava, titoli che mostrano un aereo dell’americana TWA in volo verso Roma. A bordo del velivolo c’è la giovane e bella Nora Davis (Letìcia Romàn, al secolo Letizia...

leggi tutto

Marione!

lino99 di lino99

Solo ora mi accorgo che ieri avrebbe compiuto 102 anni uno dei miei registi preferiti, nonché uno dei migliori italiani: Mario Bava, re dell'horror, ispiratore di Dario Argento, maestro del gotico, ma...

leggi tutto
Il meglio del 2015
2015

Recensione

giuliobonfante di giuliobonfante
6 stelle

Non memorabile, e lo stesso Bava non ne era orgoglioso per via della trama assurda; capita, però, che sia il primo film in cui caratteristiche proprie del giallo all'italiana sono riconoscibili. Le premesse sono rubate da Hitchcock (storpiato anche nel titolo, come da tradizione italiana), sfruttate allo stesso modo in cui Argento lo farà: cosa succede se un cittadino comune...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2014
2014

Recensione

mmciak di mmciak
10 stelle

"La ragazza che sapeva troppo" diretto nel 1963 da Mario Bava, devo dire che è splendido. La storia racconta che la giovane Nora Davis, si reca a Roma per trascorrere una vacanza, ma fin dal suo arrivo le cose prendono una piega spiacevole, quando in aeroporto il suo vicino di posto in aereo viene arrestato per traffico di droga. Ma questo è solo l'inizio di...

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Il meglio del 2012
2012
Disponibile dal 23 ottobre 2012 in Dvd a 20,25€
Acquista

Recensione

maghella di maghella
10 stelle

Non ci posso fare niente, devo dare 5 stelle a questo film. Bava confeziona un Giallo, con la “G” maiuscola. Regista, collaboratore alla sceneggiatura e direttore delle luci, la cura che quest'uomo mette nei propri lavori è completa, è quella di un padre che accompagna il proprio figlio al primo giorno di scuola: cura il lato estetico, ma non trascura assolutamente ciò che deve...

leggi tutto
Il meglio del 2011
2011

Recensione

Baliverna di Baliverna
8 stelle

Bello questo giallo di Mario Bava, lo specialista italiano di film gialli e horror a basso costo ma ad alta qualità. Forse è più noto a livello internazionale che nella sua Italia, e c'è chi dice che questo sia il primo vero film giallo... Comunque. La vicenda è ben condotta e la tensione non manca. I colpi di scena sono inaspettati e i personaggi ambigui al...

leggi tutto
Il meglio del 2010
2010

Mr. Terror

Considero la filmografia di Mario Bava una vera e propria stella, un po' come Betelgeuse tanto per rimanere in tema, che brilla nell'intero cosmo cinematografico. Nata da budget molto ridotti, da ottuse stroncature...

leggi tutto
Il meglio del 2009
2009

Roma

Redazione di Redazione

Difficile dire cosa sia stata Roma per il cinema - e non solo per quello italiano - senza cadere nella retorica e nei luoghi comuni. Solo poche città al mondo (Parigi, New York, forse Londra) hanno saputo occupare...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2003
2003
Il meglio del 2002
2002

Mario Bava

tycobb di tycobb

A proposito dei film horror italiani, mi stupiscono le pochissime citazioni dei mitici film del grande Mario Bava. Da riscoprire assolutamente! Da lui hanno tratto ispirazione registi come Argento, Fellini e Burton!

leggi tutto
Playlist
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito