Questo sito contribuisce alla audience di
    Espandi menu

    Trama

    In un futuro prossimo, la scienza è arrivata a penetrare le leggi fisiche fino a consentire ai corpi di muoversi nel tempo, ma le autorità hanno vietato a chiunque di abbandonare il presente. Di conseguenza, si è sviluppato un fiorente mercato illegale che permette a chi sgancia grosse cifre di muoversi avanti e indietro negli anni. Ne hanno giovato coloro che vogliono eliminare i loro nemici e il trentenne Joe (Joseph Gordon-Levitt) è divenuto ricco grazie alla sua attività di killer su commissione. Un giorno, Joe viene contattato per per portare a termine un nuovo omicidio. A sua insaputa, qualcuno sta tramando per metterlo fuori gioco e la vittima designata è lui stesso nel futuro (Bruce Willis).

    Approfondimento

    LOOPER: VIAGGIARE NEL TEMPO PER UCCIDERE

    In Looper - Fuga dal passato, thriller d'azione futuristico, torna centrale uno dei temi più sviluppati dalla cinematografia di genere: il viaggio nel tempo. Il presupposto di partenza è infatti dato dalla possibilità per l'uomo di superare i confini spazio-temporali e spostarsi indietro negli anni. In Looper - Fuga dal passato si tratta però di una pratica considerata illegale e, di conseguenza, disponibile solo sul mercato nero: il viaggio nel tempo è infatti usato soprattutto dalla malavita per inviare nel passato le vittime da eliminare in modo da modificare il corso degli eventi del loro presente. Autori degli omicidi, sono i cosiddetti looper, killer mercenari che, vivendo nel passato, operano su commissione e dietro lauta ricompensa. Anche Joe, il protagonista, è un looper e ha ricevuto l'ordine di uccidere quella che si rivela essere la sua stessa versione futura. Ogni looper, inoltre, si impegna a porre un domani fine al suo ciclo, eliminando ogni traccia della sua attività e dei legami con la malavita.
    I looper però sono solo dei tecnici che si limitano a sparare con i loro blunderbuss - pistole costituite da un grosso tubo metallico e caricate con pochi colpi - alle vittime che improvvisamente si palesano loro davanti. In una sorta di scala, si ritrovano sotto il gradino occupato dai Gat Men, killer addestrati e dotati di armi sofisticate e ad alta precisione.

    DUE DIFFERENTI JOE

    La vicenda centrale di Looper - Fuga dal passato si svolge soprattutto nel 2044, trent'anni prima che il viaggio nel tempo sia messo a punto. Protagonista principale, nel ruolo di Joe da giovane, è Joseph Gordon-Levitt, che torna a recitare sotto la direzione di Rian Johnson a 7 anni di distanza da Brick - Dose mortale. La "versione futura" di Joe è invece interpretata da Bruce Willis. Diverse sono le motivazioni che spingono i due Joe ad agire: mentre il giovane Joe è costretto a fare una scelta morale, il vecchio Joe vorrebbe porre fine allo strapotere dell'Uomo della pioggia (The Rainmaker), un gangster che nel futuro semina il terrore ordinando esecuzioni di massa. Per il vecchio Joe tornare nel passato vuol dire prima di tutto salvarsi, fuggire da se stesso e rintracciare il boss per cercare di porre fine al suo regno futuro. Poiché Looper - Fuga dal passato richiedeva che lo stesso personaggio fosse interpretato da due attori diversi e con molti anni di differenza, la sfida maggiore è stata quella di trovare due attori che potessero fondersi in un unico ruolo. Non puntando necessariamente sulla somiglianza fisica, il regista Rian Johnson ha cercato innanzitutto due bravi attori che rendessero credibile il suo plot e solo dopo si è concentrato sulla ricerca dei loro elementi in comune. Il primo aiuto per rendere simili i due Joe è venuto ovviamente dal trucco: ogni mattina Joseph Gordon-Levitt si è sottoposto a tre ore di maquillage ad opera di Kazushiro Tsuji per indossare le protesi utili a regolare naso, labbro superiore e labbro inferiore, e ottenere alcune caratteristiche del volto di Bruce Willis. In secondo luogo, Jospeph Gordon-Levitt ha regolato la sua recitazione ispirandosi alla voce, ai manierismi e ai movimenti che Willis aveva adottato nei suoi film precedenti.

    LOOPER: GLI ALTRI PERSONAGGI

    In Looper - Fuga dal passato, Emily Blunt interpreta Sara, una giovane madre che vive in una casa colonica fuori dalla città con l'estraniato figlio Cid. Sara svolge un ruolo chiave quando il giovane Joe, braccato dalla mafia e in cerca di una soluzione per chiudere il suo ciclo, si rifugia nella sua proprietà. La caratteristica di Sara è quella di essere dotata di abilità telecinetiche. Definito TK, il potere della telecinesi è frutto di una mutazione genetica che, superata l'euforia iniziale, è divenuto una sorta di gioco di società. Il TK di Sara è però molto forte e si rivelerà fondamentale nel corso della storia.
    A dettare strapotere in città invece è il boss Abe, interpretato da Jeff Daniels. A capo dei Gat Men e dei looper, Abe è stato inviato dal futuro nel passato per formare una piccola gang ma il suo potere è poi cresciuto a dismisura. Paul Dano è invece Seth, un ex looper solitario il cui ciclo si è chiuso in maniera insolita mentre Noah Segan interpreta Kid Blue, il capo gat man di Abe determinato a portare a termine ogni missione a lui assegnata.
    Oltre a Sara, nella vita del giovane Joe c'è anche un'altra figura femminile. Si tratta di Suzie, ballerina interpretata da Piper Perabo. Nonostante i looper non siano i suoi migliori clienti, Suzie ha un debole per Joe, il più gentile e delicato dei looper con cui è costretta a intrattenersi.

    UN FUTURO RETRO'

    Per la realizzazione di Looper - Fuga dal passato, Rian Johnson ha contato sull'aiuto del direttore della fotografia Steve Yedlin e dello scenografo Ed Verreaux, chiamati a realizzare la visione futuristica di un mondo piuttosto squallido. Il loro è un futuro in cui niente va bene: il sistema economico è crollato e la maggior parte della produzione si è fermata costringendo le persone ad usare i beni materiali di trent'anni prima, come ad esempio le vecchie automobili. Gli unici ad avere in mano vetture speciali o oggetti ipertecnologici sono i super ricchi mentre la gente comune non vive l'esperienza del cambiamento tecnologico. Si tratta in definitiva di un futuro retrò e anche il design della macchina del tempo non fa eccezione. Per realizzarla, infatti, Johnson e Verreaux hanno preso ispirazione da una foto che ritraeva la prima bomba atomica realizzata dall'uomo, ricreando una matassa di fili e cavi che circondano una grande sfera.
    La maggior parte del film è stata girata a New Orleans ma per due settimane la troupe ha fatto tappa a Shangai, in Cina, per una sequenza inizialmente pensata per essere realizzata a Parigi.

     

    Leggi tuttoLeggi meno

    Note

    Uno dei grandi temi del cinema (e dell'umanità tutta) - il tempo - la fa da padrone in questo thriller d'azione futuristico. E Johnson, che guarda ad Andrew Niccol con meno ambizioni filosofiche, sceglie di giocare (bene) in serie B calibrando le sequenze d’azione e i personaggi di contorno tra i quali spicca un cattivo piuttosto trattenuto interpretato da Jeff Daniels.

    Commenti (9) vedi tutti

    • Un film strano ma coinvolgente un po pesante da seguire finale a sorpresa voto 6

      commento di eros7378
    • Ogni film che propone i paradossi temporali, cioè i salti nel tempo, pone problemi seri di comprensione cognitiva nello spettatore, creando situazioni assurde, imbarazzi e dubbi, rendendo l’impresa ardua ed il gradimento compromesso. Ma questo ci riesce abbastanza, soprattutto perché ben equilibrato tra azione ed approfondimento dei personaggi

      commento di Maciknight
    • Il talentuoso Rian Johnson riesce a trovare il giusto equilibrio tra azione e suspense girando un ottimo thriller fantascientifico.

      commento di Humbug
    • Voto 6,5. [07.04.2014]

      commento di PP
    • Ben congegnato.Gordon-Levitt all'inizio è quasi irriconoscibile : volto e mimica devono ricordare  Willis e il risultato è ottimo.C'è una pecca : guardate la cicatrice di Willis e la ferita di Gordon-Levitt…ma il film è bello.

      commento di quicicasco
    • Voto al Film :  7

      commento di ripley77
    • Bello ed interessante.Il tema del viaggio nel tempo e del paradosso temporale è sempre affascinante.Qui lo spettatore viene accompagnato in un complicato percorso che lascia ovviamente sbigottiti al termine del viaggio.

      commento di sigourneyrules
    • Pastrocchio inguardabile tra scanners, viaggi temporali, killer attempati…fuori tempo massimo.

      commento di Tex Murphy
    • Trama geniale ed interessante, aiutata da un montaggio perfetto, riesce a contenere più livelli di discussione: la consapevolezza di star perdendo i ricordi; uccidersi per salvarsi; la speranza rispetto alla certezza di un futuro…

      commento di negro
    Scrivi un tuo commento breve su questo film

    Scrivi un commento breve (max 350 battute)

    Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

    Recensioni

    La recensione più votata è positiva

    Stuntman Miglio di Stuntman Miglio
    8 stelle

    In un futuro neanche troppo lontano, le multinazionali e le grandi corporazioni (leggasi crimine organizzato) usano i viaggi nel tempo per sbrigare il lavoro sporco. In pratica, se sei considerato elemento scomodo, ti rapiscono e ti spediscono nel passato dove un sicario armato di fucile prima ti spara a bruciapelo e poi fa sparire il tuo cadavere senza lasciare tracce. Metodo sicuro ed... leggi tutto

    22 recensioni positive

    Recensioni

    La recensione più votata delle sufficienti

    M Valdemar di M Valdemar
    6 stelle

    Un loop macchinoso e un po’ ansimante in cui le ossessive e pulsanti lancette della narrazione descrivono ellissi temporali che si manifestano in tutta la loro forza rivelatrice solo alla fine, in un batter di ciglia e con l’ennesimo vero-falso avvenuto-futuribile (im)possibile carico di ricordi/premonizioni/eventi: Looper - In fuga dal passato si sospende nel tempo e nello spazio della... leggi tutto

    13 recensioni sufficienti

    Recensioni

    La recensione più votata delle negative

    reiner di reiner
    4 stelle

    Storia tipo "viaggi nel tempo" un po' dilettantesca, trama traballante e inverosimile, con momenti di ingiustificabile lentezza e momenti di assoluta assurdità (si, lo so che è fantascienza, ma comunque). Di fronte all'Esercito delle 12 Scimmie, o di Terminator, Looper sparisce sottoterra. Ma come, incontri il tuo io che viene dal futuro per raccontarti come sarà e metterti nelle condizioni... leggi tutto

    2 recensioni negative

    Trasmesso il 10 settembre 2016 su Rsi La1

    Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 11 voti

    vedi tutti

    Recensione

    ezzo24 di ezzo24
    7 stelle

    Come thriller mi è piaciuto, come film fantascientifico un po' meno. Ogni racconto sci-fy deve rispettare la regola base secondo la quale si può cambiare un aspetto della natura della realtà, tenendo coerente tutto il resto, fino alle estreme conseguenze. Spitz insegna. Purtroppo in questo caso ben due elementi non quadrano, ed uno è proprio il movente del film:...

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 1 utenti

    Trasmesso il 25 maggio 2016 su Rai 4

    Recensione

    axe di axe
    7 stelle

    Un solido film di fantascienza/azione basato su viaggi nel tempo e conseguenti paradossi temporali. Per questo motivo, la trama è discretamente complessa, sia per l'intreccio - dopo una breve introduzione che presenta un futuro prossimo a tinte fosche, ed un futuro remoto ancora peggiore, la storia entra subito nel vivo - sia per il successivo scioglimento. Comprese le premesse,...

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 2 utenti

    Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 3 voti

    vedi tutti

    Il meglio del 2015

    2015

    Recensione

    Enrique di Enrique
    7 stelle

    I film sui viaggi nel tempo sono ostici perché si prestano a una ridda di “ma” e “se” che, se sviscerati, costringono al collasso qualsiasi impianto narrativo (ROTOTOM). Un programma niente male, soprattutto se ci si confronta con questo Looper. Trama: un sicario staziona fisso nel 2044 per liquidare “pacchi umani” scomodi (ricevendo la paga...

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 4 utenti

    Il meglio del 2014

    2014

    Recensione

    supadany di supadany
    8 stelle

    Badando più alla sostanza che all’effettistica (“solo” 30 milioni di dollari per un film del genere sono ormai pochissimi) Rian Johnson mette in mostra tante qualità affrontando il tema, da sempre lustrato di un innato fascino, dei viaggi nel tempo, abbinando all’azione un buon grado di tensione ed una storia ricca di rivoli e scritta con intelligenza e...

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 5 utenti

    Disponibile dal 28 luglio 2014 in Dvd a 7,59€

    Acquista

    Il meglio del 2013

    2013

    Recensione

    Stuntman Miglio di Stuntman Miglio
    8 stelle

    In un futuro neanche troppo lontano, le multinazionali e le grandi corporazioni (leggasi crimine organizzato) usano i viaggi nel tempo per sbrigare il lavoro sporco. In pratica, se sei considerato elemento scomodo, ti rapiscono e ti spediscono nel passato dove un sicario armato di fucile prima ti spara a bruciapelo e poi fa sparire il tuo cadavere senza lasciare tracce. Metodo sicuro ed...

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 18 utenti

    7 del 2012 - Parte seconda

    BobtheHeat di BobtheHeat

    L'anno di produzione 2012, almeno ai miei occhi, è proprio uno di quelli da ricordare. Molto lo si deve al Festival di Cannes, perchè la scorsa edizione (e almeno sulla carta anche la prossima promette molto bene)...

    leggi tutto
    Playlist

    Uscito nelle sale italiane il 28 gennaio 2013

    Il meglio del 2012

    2012

    Recensione

    OGM di OGM
    6 stelle

    Io sono il tuo io di domani. Non mi sparare. È l’esortazione che Bruce Willis rivolge a Joseph Gordon-Levitt. È l’estrema invocazione del looper, l’uomo condannato ad uccidere se stesso, al termine di un salto nel passato che chiude il cerchio. Nel 2044 i viaggi nel tempo non sono ancora possibili, ma lo saranno nel 2074. Da lì i capi di una potente organizzazione criminale spediranno...

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 8 utenti

    Il meglio del 2000

    2000
    Looper - In fuga dal passato valutazione media: 6.9 37 recensioni del pubblico.

    Le nostre firme

    Scopri chi sono le firme

    Sono persone come te:
    appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

    Scopri chi sono le firme

    Come si diventa una firma

    Le firme sono scelte tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

    Scopri come contribuire

    Posso diventare una firma?

    Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

    Registrati e inizia subito