Trama

Benjamín Esposito è ossessionato da un caso giudiziario di una donna violentata e uccisa a, lasciando un marito devastato e inconsolabile a covare vendetta e un assassino in libertà. 25 anni dopo, pensionato, Benjamín decide di colmare questo vuoto ritornando sulle tracce del caso. Il suo percorso riporterà alla luce un amore corrisposto e mai consumato, sensi di colpa pesanti come macigni e svelerà lentamente la vendetta messa in atto dal marito, intrappolato da 25 anni in una gabbia di dolore senza uscita.

Note

José Campanella, maestro sconosciuto in Italia, ha il talento e il coraggio di chi affronta il cinema nella sua essenza, immergendosi nei suoi generi senza timore di sovvertirli e di giocare anche con se stesso, con i suoi film sentimentali che s’ammantano d’impegno.

Commenti (18) vedi tutti

  • In bilico tra giallo e storia d'amore, il film di Campanella si rivela un meccanismo perfetto in cui l'avvincente narrazione di un'indagine poliziesca si sovrappone a una storia di sentimenti inespressi ed irrisolti.

    leggi la recensione completa di GIANNISV66
  • Film molto bello la prigionia dell'anima che si scioglie un po' alla volta in una storia d'amore raccontata su tre piani, quello del protagonista, del povero marito che perde la moglie assassinata e del romanzo che il protagonista sta scrivendo.

    commento di ENNAH
  • Interessante film tra poliziesco thriller dramma, dove il plot narrativo che ruota intorno all'omicidio di una donna sembra la scusa per riflessioni generali sull'amore, il tempo che passa, il senso della nostra esistenza. Elogiato dalla critica e, addirittura, premio Oscar per miglior film straniero. Voto 7-/10.

    commento di alexio350
  • Imprevedibile e ricco di simbolismi legati al momento più cupo della storia argentina, il mystery di Campanella, con la sua andatura contenuta, riesce a coinvolgere grazie all'avvenenza della trama e al cast affiatato.

    commento di Stefano L
  • Bello, da Oscar, sia la regia che i due attori. Vedrò qualche altro film di questo regista, per me sconosciuto.

    commento di catia1961
  • Deludente.

    leggi la recensione completa di giansnow89
  • Bellissimo film.

    commento di Stelvio69
  • Un dramma a tinte crime di pregevole fattura e di molteplici messaggi.

    leggi la recensione completa di andry10k
  • -Dopo un'ora di film era già esausto e col fumo alle narici,un muto romanticismo mediocre avvolto in un giallo senza sorprese o una qualsiasi profondità di sorta,il tutto contorniato da un linguaggio osceno pieno di parolacce.

    commento di wang yu
  • Un perfetto connubio di poesia e tragedia. Molto coinvolgente. Bellissima anche la fotografia.

    commento di Oss
  • Voto 7. [30.07.2012]

    commento di PP
  • Praticamente senza difetti, la storia coinvolge in ogni singolo istante, i personaggi credibili e ben caratterizzati, dialoghi mai superficiali…forse però ci si è concentrati troppo solo sull'amore.

    commento di negro
  • Farsa poliziesca al limite del guardabile, personaggi come macchiette, dialoghi e situazioni ridicole (anche involontariamente)…sono arrivato poco oltre la metà, una tortura.

    commento di Tex Murphy
  • Da mesi si siede su una panchina della stazione sperando di incontrare l'assassino di sua moglie; e tu mi vieni a dire "Dobbiamo sposarci!" ma come posso vivere la mia vita e dimenticarmi di quell'uomo?

    commento di michel
  • Molto semplicemente: del buon cinema su una vicenda nera che si svolge (anche) nel periodo più nero della storia argentina.

    commento di El Figon
  • 4 stelle e 1/2.da vedere

    commento di juil789
  • bello, ma pesante da vedere

    commento di danandre67
  • E' un film bellissimo, lo consiglio vivamente a tutti, un vero thriller con un finale veramente originale. grandioso. Oscar meritatissimo

    commento di nibbio
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

FABIO1971 di FABIO1971
8 stelle

"Lei mi disse ergastolo...". [Pablo Rago a Ricardo Darìn] Buenos Aires: Benjamìn Espòsito (Ricardo Darìn) è un vicecancelliere in pensione del Palazzo di Giustizia ossessionato da un vecchio caso di stupro ed omicidio di oltre vent'anni prima ed intenzionato a raccontarne la vicenda in un romanzo. La vittima si chiamava Liliana Coloto (Carla Quevedo),... leggi tutto

53 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

ROTOTOM di ROTOTOM
6 stelle

“Il segreto dei suoi occhi” di Juan Josè Campanella, tratto dal romanzo “La pregunta de sus ojos”, di Eduardo Sacheri qui anche co-sceneggiatore, è il film che ai recenti Oscar si è aggiudicato a sorpresa il premio come Miglior Film Straniero battendo la concorrenza di due superfavoriti come “Il nastro bianco” di M. Haneke e soprattutto... leggi tutto

8 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

PompiereFI di PompiereFI
4 stelle

“Il segreto dei suoi occhi” è un dramma giallo-poliziesco di facile e accattivante canovaccio. Un intreccio sentimentale di un amore mai confessato, soffocato dalla politica. Incartocciato da flashback lunghi e fiacchi, rievocanti eventi di 25 anni prima, il racconto cerca perennemente una sua identità e un significato. Tanto è bastato ai membri... leggi tutto

7 recensioni negative

Nel mese di novembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Trasmesso il 6 novembre 2017 su LA7D
Nel mese di ottobre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

GIANNISV66 di GIANNISV66
9 stelle

  L'immagine sfumata di una stazione, un uomo che parte, una ragazza che corre sulla banchina per dargli un saluto, forse disperato, forse l'ultimo. La scena iniziale de Il segreto dei suoi occhi contiene la reale essenza di questa pellicola, che si presenta come un giallo e che è in realtà una storia d'amore (ma non solo quella). Juan José Campanella si diverte...

leggi tutto
Trasmesso il 21 agosto 2017 su LA7D
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Trasmesso il 9 luglio 2017 su LA7D
Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 7 voti
vedi tutti

Recensione

germarco di germarco
9 stelle

"Il segreto dei suoi occhi" è un film davvero bello. E' da premettere che porta avanti in parallelo, ciascuna in modo eccellente, almeno due tematiche principali che si intrecciano egregiamente tra di loro: quella giallo-investigativa e quella psicologco-sentimentale. Ma dico almeno due, perché poi ci sarebbe anche quella politico-storico-sociale (il clima dell'Argentina...

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
Trasmesso il 20 maggio 2017 su LA7D

Ascensori

panunzio di panunzio

Per sottofondo Lavorare Stanca CD di Daniele Sepe del 1998, a cui è allegato un libretto ove posso leggere che “ i percorsi di carriera stabile sono sempre di meno e sempre più alla portata...

leggi tutto

ROTOLANDO VERSO SUD

panunzio di panunzio

Buenos Aires querida, ci sono mai stato? O forse è solo un mito personale ma si sa quanto i miti servano a leggere il presente e tirare avanti prima di tirare le cuoia. ho visto il bar Sur ma anche la...

leggi tutto
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti

Recensione

giansnow89 di giansnow89
3 stelle

Film che si sviluppa tramite flashback: un agente di un tribunale federale argentino (Darìn) indaga sull'omicidio e lo stupro di una giovane sposa. Dopo 25 anni, annoiato della sua vita attuale, ritorna sulla vicenda rimasta irrisolta per chiudere il cerchio (e scrivere anche un romanzo al riguardo). A fare da sfondo alle indagini l'amore inconfessato per il suo capo, la cancelliera...

leggi tutto
Recensione

Piango, evviva!

karugnin di karugnin

Qualche giorno fa lessi la bella e accorata recensione di @Badu D Shinya Lynch su "Der Freie Wille": fui talmente colpito dall'intensità del suo coinvolgimento emotivo che procurai di vedere il film il giorno...

leggi tutto
Trasmesso il 28 febbraio 2017 su Rai Movie
Il meglio del 2016
2016

Recensione

andry10k di andry10k
8 stelle

"Digli che... almeno mi parli." Al di là di tutti temi trattati questa è la frase che più mi ha colpito, ma vabbè parliamo del film per chi interessa. Il regista argentino Juan Jose Campanella nel suo più conosciuto lavoro vincitore dell'oscar nel 2010, il suo dramma a tinte crime che lo ha fatto conoscere al mondo. Si perchè per quanto la...

leggi tutto
Recensione
Utile per 7 utenti
Il meglio del 2015
2015

Recensione

marietoile di marietoile
10 stelle

Spiegare un colpo di fulmine è impresa ardua e questo film è stato per me proprio un colpo di fulmine.   Un film, nonostante oscar come migliore tra gli stranieri, poco visto, poco sentito... Ero da Blockbuster, scorrevo tra i tanti dvd esposti, poi mi sono fermata su Il segreto dei suoi occhi, ho guardato la copertina, ho letto la trama e ho chiesto alla proprietaria se...

leggi tutto
Disponibile dal 2 febbraio 2015 in Dvd a 9,99€
Acquista
Il meglio del 2014
2014
Il meglio del 2013
2013

Recensione

jonas di jonas
9 stelle

A Buenos Aires un funzionario di polizia in pensione scrive un romanzo ispirato a un caso del lontano 1974: una giovane donna era stata violentata e uccisa, ma l’assassino era stato scarcerato dopo aver iniziato a collaborare con il regime militare. Film intrigantissimo, perché per quasi tutto il tempo non si capisce dove voglia andare a parare: i lunghi flashback raccontano...

leggi tutto
Il meglio del 2012
2012

Recensione

supadany di supadany
8 stelle

VOTO : 7++. Pellicola costruita in maniera intelligente e ben fatta sia a livello tecnico che concettuale, in grado di strizzare sentitamente l’occhio nei confronti del popolo cinefilo che può trovare in questo contesto una gran varietà di spunti in grado di far lievitare l’interesse nei confronti della visione. Benjamin Esposito (Ricardo Darin) è un ex vice cancelliere ormai in...

leggi tutto
Il meglio del 2011
2011

Recensione

FABIO1971 di FABIO1971
8 stelle

"Lei mi disse ergastolo...". [Pablo Rago a Ricardo Darìn] Buenos Aires: Benjamìn Espòsito (Ricardo Darìn) è un vicecancelliere in pensione del Palazzo di Giustizia ossessionato da un vecchio caso di stupro ed omicidio di oltre vent'anni prima ed intenzionato a raccontarne la vicenda in un romanzo. La vittima si chiamava Liliana Coloto (Carla Quevedo),...

leggi tutto

FLASH BACK

panflo di panflo

In linea generale non gradisco  l'uso eccessivo di questa tecnica nei film; non saprei speigarmi il perché , forse perché per carattere sono portato a guardare sempre avanti a gustarmi il piacere...

leggi tutto
Il meglio del 2010
2010

la morte è niente.

zombi di zombi

pare che la vita sul pianeta che popoliamo sia possibile grazie allo scontro tra due pianeti che hanno creato terra e luna, tra le altre cose. discovery channel ieri mi ha deliziato con questa nozione. miliardi di...

leggi tutto

Recensione

pazuzu di pazuzu
10 stelle

C'è eros, c'è pathos, c'è thanatos, c'è tensione, c'è un mistero (non tanto da risolvere quanto da disseppellire), ci sono personaggi a tutto tondo, con un cuore che pulsa, alla ricerca di un senso da dare alla loro vita e ad un omicidio che gliel'ha cambiata per sempre. C'è proprio tutto in questo grande esempio di cinema classico, un film da vedere e...

leggi tutto
Uscito nelle sale italiane il 31 maggio 2010
Il meglio del 2009
2009

Recensione

Dino Zoff di Dino Zoff
6 stelle

Sotto la patina di una colonna sonora davvero troppo presente e ridondante c'è una pellicola cazzutissima capace di tenerti inchiodato alla poltrona per due ore abbondanti. Un cast eccezionale e una regia che in almeno tre o quattro occasioni ti costringe a prendere nota del nome del regista per andare a rivedere la sua produzione: ricordo così su due piedi una spettacolare...

leggi tutto

Treni

Redazione di Redazione

Da quando hanno iniziato a fischiare le loro "blue notes" nelle praterie americane, i treni si sono impressi nell'immaginario di Hollywood e del mondo intero. Difficile che il loro binari non corressero paralleli a...

leggi tutto
Playlist
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito