Trama

"The Limits of Control" racconta la storia di un personaggio misterioso e solitario, uno straniero in terra spagnola, le cui attività sono sempre meticolosamente al di fuori della legge. Non crede a nessuno e i suoi obiettivi, dunque, non vengono mai divulgati  e resi noti. Il suo percorso, simile a un "sogno lucido", lo porterà non solo attraverso la Spagna ma dentro la sua coscienza.

Commenti (2) vedi tutti

  • L'immaginazione al potere e il potere dell'immagine.

    leggi la recensione completa di tafo
  • La fatica di seguire questo film non è sufficientemente ripagata dal finale tutt'altro che inaspettato. Quando l'attesa supera le aspettative! Film particolare, senza dubbio, ma perdibilissimo.

    commento di bebabi34
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

mck di mck
8 stelle

( versione doppiata )   -   * * * * ¼   BOHÉMIEN GHOST SAMURAI   ∞∞∞   triste y solitario ( " No Guns ? No Sex ? " ) el lugar   ∞∞∞   77 vedute + 5 sonate ( out of control ) del Monte Jarmusch ( tra Madrid e Siviglia, con intrusi e retroproiezioni ),   senza catturare appositamente... leggi tutto

9 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

maurizio73 di maurizio73
6 stelle

Taciturno ed enigmatico killer di colore, dedito alla meditazione yoga ed affiliato ad una misteriosa organizzazione eversiva internazionale, viene incaricato di eseguire l'omicidio su commissione di un importante personaggio barricato all'interno di uno sperduto e superprotetto bunker nella campagna andalusa. Il suo percorso di avvicinamento alla meta è scandito dalle numerose tappe e... leggi tutto

1 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

Sebmaster di Sebmaster
2 stelle

Un killer che sembra il cugino di Grace Jones, in evidente stato catatonico, vaga claudicante per l'assolata Spagna incontrando personaggi pittoreschi e insoliti - nel senso di insolitamente squilibrati. Nonostante si faccia servire continuamente "due espressi in due tazze differenti", l'espressione del suo viso non comunica altro che sonnolenza, una traccia di... leggi tutto

3 recensioni negative

Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

chinaski di chinaski
7 stelle

paesaggi acidi/aridi in movimento, fuori dai finestrini di un treno, le immense pale eoliche che girano lentamente, le piccole scatole di cerini, i messaggi al loro interno, numeri e formule alchemiche di sconosciuti allucinogeni, i cambi improvvisi di percezione, nei colori, nei riflessi degli oggetti e dei volti su superfici di vetro e metallo, plastiche o cromate, nelle architetture...

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti

Recensione

alexio350 di alexio350
8 stelle

Maschera impassibile e di estrema compostezza, un killer originario del Camerun si muove tra i suoi contatti scambiando messaggi segreti e chissà cos'altro dentro scatoline colorate. Le persone che incontra - le quali sembrano assai distanti dal mondo del crimine - lo intrattengono durante i fugaci incontri parlandogli con apparente casualità di cinema e musica, o comunque del...

leggi tutto

Recensione

tafo di tafo
8 stelle

Nell’ultimo film il nostro parte da una scatola di fiammiferi per costruire il suo minimalismo poetico, qui invece utilizza la stessa cosa per il suo massimalismo narrativo. Quello che conta nell’opera non è la storia che racconti ma il modo in cui la racconti, l’inizio e la fine sono solo il momento nel quale inizi a filmare e il momento in cui decidi di smettere....

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti

Recensione

leporello di leporello
7 stelle

Non è il miglior Jarmush che abbia visto: dietro il piacere dell’estetica, la raffinatezza dei “tormentoni” circolari, la ricca galleria di colti riferimenti artistici, la pur legittima (ed anche apprezzabile) rivendicazione del regista di non dover sempre, ogni volta necessariamente dover dire “qualcosa” attraverso i suoi film appare in questo “The...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2016
2016
Il meglio del 2015
2015

Recensione

hallorann di hallorann
8 stelle

Loneman è un parente stretto di Ghost Dog, solitari e abitudinari. Li accomuna la passione per la disciplina orientale. Lontani parenti de Le Samourai di Delon/Melville. Loneman, però, è ancora più taciturno ed essenziale. Manda a memoria alcune frasi/risposte concetto che al momento opportuno utilizzerà.   Usare l’immaginazione, essere...

leggi tutto
Il meglio del 2014
2014

Mille mari e alalà.

mck di mck

La geografia è destino. Invasione, colonizzazione, spartizione, abbandono, governi fantoccio, miniere, discariche.   Go Back, Go West, Keep Going... FireWall, AntiVirus... Stay (A)Live...   ...

leggi tutto

Recensione

mck di mck
8 stelle

( versione doppiata )   -   * * * * ¼   BOHÉMIEN GHOST SAMURAI   ∞∞∞   triste y solitario ( " No Guns ? No Sex ? " ) el lugar   ∞∞∞   77 vedute + 5 sonate ( out of control ) del Monte Jarmusch ( tra Madrid e Siviglia, con intrusi e retroproiezioni ),   senza catturare appositamente...

leggi tutto
Il meglio del 2013
2013

Recensione

michii di michii
8 stelle

Ho visto 5 film di Jarmusch, da Dead Man a questo The Limits of Control. Di tutti i suoi film, da Ghost Dog a Broken Flowers, solo quest'ultimo mi sembra il più circolare e giusto, il meno pesante, il più geniale, il più credibile, il meno sostanziale e fors'anche manierista, se non addirittura ermetico. Davanti a questo The Limits of contol mi è sembrato che per una volta Jarmusch abbia...

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti
Il meglio del 2012
2012
Il meglio del 2011
2011

Recensione

alan smithee di alan smithee
8 stelle

Jarmusch stavolta segue gli spostamenti, i movimenti lenti e prudenti di un misterioso elegante uomo di cui non sappiamo nulla. Arriva in Spagna, incontra persone spesso eccetriche, ognuno di essi gli domanda per prima cosa se capisce lo spagnolo, e poi ognuno, nel raccontare una propria vicenda, personale o meno, gli consegna (anzi scambia con l'uomo) una scatolina di fiammiferi con...

leggi tutto
Il meglio del 2010
2010

Killer movie(s)

joseba di joseba

Sette killer movie che tracciano un percorso ideale nella rappresentazione del sicario: una figura ad alto potenziale allegorico che si presta a riflettere angosce archetipiche e ansie moderne. Scelte deliberatamente...

leggi tutto
Il meglio del 2009
2009
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito