Rapsodia in agosto

Trama

Una anziana sopravvissuta alla bomba del 9 agosto 1945 ospita quattro nipotini i cui genitori sono temporaneamente a Honolulu. A loro la nonna racconta dell'immane tragedia della bomba atomica, di cui i giovani non trovano praticamente più alcun riscontro. L'arrivo di Clark, un nipote d'America della donna, non chiude le antiche ferite, anche se tutto sembra congiurare perché il passato sia dimenticato. L'accorata implorazione di Kurosawa perché rimanga memoria della tragedia e perché il Giappone non rinneghi la sua cultura, prende corpo in un film che è stato ingiustamente classificato tra i "minori" dell'anziano maestro. Quieto, didattico, con un andamento in apparenza minimalista e un paio di impennate di alta retorica (la visita al monumento ai caduto e l'immagine finale del vecchio con l'ombrellino, su musica di Schubert).

Commenti (4) vedi tutti

  • Passato e presente si fondono nella corsa di nonna Kane tra nuvole d’acqua, poi di colpo l’urlo della tempesta tace e voci bianche cantano un gioioso lullabie mentre le immagini sfumano. Sul ricamo degli ideogrammi dei titoli di coda si distende lo Stabat Mater.

    leggi la recensione completa di yume
  • Di generazione in generazione, come le nuvole corrono in cielo.La storia segna l'individuo.Finale toccante.8/10

    commento di sokurov
  • 6.5

    commento di nico80
  • Di rilievo, squisitamente orientale

    commento di Ramito
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

lorenzodg di lorenzodg
10 stelle

 “Rapsodia in Agosto” (Hachi-gatsu no kyoshikyoku, 1991) è il penultimo film girato dal regista nipponico Akira Kurosawa.    09.08.45. ‘Fat Man’ su Nagasaki. Il tempo si ferma in un attimo di silenzio, il giorno si rabbuia in un istante di leggerezza, il ricordo si ravvede in un pugno di vuoto, il velo si squarcia in un calmo clamore, il vento s’accascia in una tristezza... leggi tutto

5 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

mm40 di mm40
6 stelle

Malinconico, ma leggero; drammatico, ma con rassegnato giudizio. Il peso - e la necessità di trasportarlo - della memoria sta alla base della costruzione che regge Rapsodia in agosto, film dell'ottuagenario Kurosawa, ancora piuttosto lucido e determinato dietro la macchina da presa. Quasi assenti le musiche, spesso sostituite dai tanti rumori della natura (i grilli, il vento, la... leggi tutto

2 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

yume di yume
stelle

Hibakusha sono i “sopravvissuti” all’atomica di Hiroshima e Nagasaki, ma in giapponese il significato del termine è più complesso, “persone affette dall’esplosione”. L’esile e curva nonnina Kane di questo penultimo film di Kurosawa è una sopravvissuta, ma ha perso il marito, era a scuola quel mattino e sparì in un lampo... leggi tutto

1 recensioni negative

Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Il meglio del 2016
2016

Calpestare nuove aiuole.

mck di mck

Calpestare nuove aiuole, ovvero: galantuomo sarà lei.      Grazie, Marco.      Grazie al cazzo, avrebbe probabilmente (ed ipoteticamente) risposto lui, il...

leggi tutto
Il meglio del 2015
2015
Il meglio del 2013
2013

Recensione

aldebaran thor di aldebaran thor
8 stelle

Un film sulla bomba di Nagasaki. Prima di scriverne una recensione bisogna sapere cosa e' stato realmente il bombardamento di Nagasaki : UN CRUDELE ESPERIMENTO CON CAVIE UMANE. La prima bomba atomica, quella di Hiroshima, fu' lanciata il 6 agosto del 45 su una citta', Hiroshima appunto, aperta sul mare; la bomba fu' fatta detonare ad una altezza di 500 metri dal suolo. La potenza dell' ordigno...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2012
2012

Recensione

lorenzodg di lorenzodg
10 stelle

 “Rapsodia in Agosto” (Hachi-gatsu no kyoshikyoku, 1991) è il penultimo film girato dal regista nipponico Akira Kurosawa.    09.08.45. ‘Fat Man’ su Nagasaki. Il tempo si ferma in un attimo di silenzio, il giorno si rabbuia in un istante di leggerezza, il ricordo si ravvede in un pugno di vuoto, il velo si squarcia in un calmo clamore, il vento s’accascia in una tristezza...

leggi tutto
Recensione
Utile per 11 utenti

PIOGGIA NERA, un frammento

yume di yume

“Ci volle un giorno intero per caricare la nostra roba…evacuavano Hiroshima…” voice over di Yasuko (Tanaka Yoshiko), vent’anni, la nipote. Fa un elenco mentale di quello che ha portato con sé nel baule,...

leggi tutto
Il meglio del 2011
2011

NAGASAKI 9 Agosto 1945

yume di yume

Nulla rimane della scolara di Hiroshima  Poichè l'angoscia di ciascuno è la nostra ancora riviviamo la tua, fanciulla scarna che ti sei stretta convulsamente a tua madre quasi volessi...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2010
2010

Recensione

yume di yume
stelle

Hibakusha sono i “sopravvissuti” all’atomica di Hiroshima e Nagasaki, ma in giapponese il significato del termine è più complesso, “persone affette dall’esplosione”. L’esile e curva nonnina Kane di questo penultimo film di Kurosawa è una sopravvissuta, ma ha perso il marito, era a scuola quel mattino e sparì in un lampo...

leggi tutto

Le donne e la guerra.

panflo di panflo

La guerra è l' estrema manifestazione della violenza insita nell'animo degli uomini ; le donne (fidanzate,spose, madri, figlie...) subiscono questo cataclisma e si difendono come possono. Ne vengono...

leggi tutto
Il meglio del 2009
2009
Il meglio del 2008
2008

Agosto

sasso67 di sasso67

"Agosto, moglie mia non ti conosco" di Achille Campanile, oppure "Agosto 1914" dell'appena scomparso Solgenitsyn sono sue libri con il mese d'agosto (in cui sono nato) nel titolo. Ma ci sono anche molti film che...

leggi tutto
Il meglio del 2006
2006
Il meglio del 2005
2005

Buon Ferragosto

Jimmy Dean di Jimmy Dean

Voglio riconciliarmi, fratelli carissimi. Questa messa sarà musica per le mie orecchie e voglio abbracciare il mesto piacere della vita, la sua andatura "ondante-andante". Voglio perdonare il VERDE, che mi...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2004
2004
Il meglio del 2003
2003
Il meglio del 2002
2002

Recensione

CHAPLIN di CHAPLIN
8 stelle

Kurosawa si sa, é uno dei maggiori artisti del panorama cinematografico mondiale con opere del calibro di "I sette samurai","Ran", e così via.... . 'Rapsodia in Agosto' é uno di quei casi considerati opera minore, con Richard Gere perfetto yankee, e una tragedia lontana nel tempo solo per quelli che non hanno visto 'il grande occhio'. E' nelle opere cosidette minori che ci...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito