Espandi menu

Libri a(ni)mati / 16 : "FlyktKonsten" di Fredrik Sjöberg (2006) : un baule pieno di lettere alla madre.
di mck ultimo aggiornamento
Playlist
creata il 15 film
Segui Playlist Stai seguendo questa playlist.   Non seguire più

L'autore

mck

mck

Iscritto dal 15 agosto 2011 Vai al suo profilo
  • Seguaci 125
  • Post 81
  • Recensioni 228
  • Playlist 108
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi
Libri a(ni)mati / 16 : "FlyktKonsten" di Fredrik Sjöberg (2006) : un baule pieno di lettere alla madre.

 

"Ogni vita umana è un labirinto. Se si trova l'ingresso, ci si può aggirare dentro all'infinito."


Mettersi in viaggio: per uno scopo, una ragione, un motivo. Peccato mortale è non compiere il primo passo, se si ha la possibilità di muoverlo.
“Non c'è nulla come il ritorno”, dice, ad un certo punto, l'autore. Ed è vero, in parte. Perché altrettanto vero è che niente è come la prima volta che un passo porta l'occhio ad incontrare un nuovo orizzonte.
Ed ecco che infatti, verso la fine, poco prima, si autoconfuta, almeno in parte, chiosando così uno dei capitoli più strani, sganciati dal contesto e commoventi dell'intero libro (“un Destino Peggiore della Morte”, citazione vonnegutiana): “Anche dei ragazzini timidi possono essere irresistibili poco prima di partire. L'ultima notte è sempre la più bella”.
Meta di questo viaggio - che come sempre prende le mosse, anche se in questo caso fuori campo, dall'isolotto al largo di Stoccolma che Fredrik Sjöberg ha eletto a casa per sé e la sua famiglia - è l'assenza di confini del west statunitense, dalla California (Oceano Pacifico ed entroterra) alle Montagne Rocciose [Arizona, Nevada, Colorado, Utah, Wyoming...: Grand Canyon, YellowStone, YoseMite (Half Dome), Death Valley, Bryce Canyon, Zion Park, Route 66...], che l'acquarellista svedese Gunnar Widforss (1879-1934) - del quale l'autore si innamorò per caso ad una mostra, riconoscendovi in un quadro il suo stesso modo d'intendere, di vedere e di vivere un albero, un pino - ha “cartografato” e “pubblicizzato” attraverso i suoi pigmenti diluiti in acqua e seccati su tela (canapa, lino, cotone, juta) o carta.


"Cosa si può mai sapere, in realtà, delle vie di un essere umano?"

A volte estenuantemente polemico (ma sempre sufficientemente e apertamente ambiguo in ciò: ha torto sui parchi nazionali - isole di wilderness nell'era delle piantagioni di monocolture intensive - ma non sulle riserve amerinde), a volte impreciso dal PdV entomologico (ma il saperne di sirfidi non implica affatto e nel modo più assoluto che automaticamente uno debba essere esperto di altre famiglie dello stesso ordine - i ditteri -, o di altri ordini: imenotteri, coleotteri, lepidotteri...), finalmente un libro di Fredrik Sjöberg è tornato tra le mie mani e sotto i miei occhi.


Fredrik Sjöberg - “FlyktKonsten” - 2006 [ * * * * ]
Edizione italiana : IperBorea (collana Narrativa, n. 282 - brossura cucita a filo di refe, carta leggera ma liscia, compatta e resistente) - € 16.00 - 192 p. - traduzione, come sempre (fluida, scorrevole, inventiva, precisa), di Fulvio Ferrari [“l'Arte della Fuga” (ma anche: “Ri-Fuggire (dal)l'Arte”), 2017].

Due piccoli appunti.
Il prezzo forse è un po' troppo alto (l'inchiostro e la nitidezza sono buoni ma la carta è veramente molto leggera, anche se ciò non significa per forza poco resistente e poco durevole), e la copertina, seppur bellissima e del tutto coerente, pertinente e contestualizzante, forse avrebbe meritato - e viceversa - un acquerello di Gunnar Widforss. Tipo questo:

Cosa certa è che, una volta aperto il libro è impossibile chiuderlo prima di averne terminata la lettura (due mezze giornate di ombrellone balneare o di belvedere alpino).

“Trilogia” (sui generis: in pratica è un'AutoBiografia composta assemblando delle...biografie altrui) completa (che IperBorea ha pubblicato iniziando - come si conviene - dal 1° volume, ma proseguendo poi col 3°, e solo in seguito licenziando, per ultimo, il 2°) :
- “FlugFällan” - 2004 [“l'Arte di Collezionare Mosche” - 2015] : René Malaise ed Ester Blenda
- “FlyktKonsten” - 2006 [“l'Arte della Fuga” - 2017] : Gunnar Widforss
- “RussinKungen” - 2009 [“il Re dell'Uvetta” - 2016] : Gustaf Eisen

Compagni di Passeggiate, di Viaggio e d'Avventura: Ralph Waldo Emerson (1803-1882 - Natura, Condotta di Vita), Henry David Thoreau (1817-1862 – Walden ovvero Vita nei Boschi, Disobbedienza Civile, Cape Cod), John Muir (1838-1914), Ansel Adams (1902-1984 - the Camera, the Negative, the Print; Gruppo f/64).


Refusi (anzi e meglio: -o).
Pag. 158 : un intera → un'intera.  

Didascalie delle illustrazioni (dall'alto verso il basso).
- Sean Penn: "InTo the Wild" (Emile Hirsch) - 2007
- G.Widforss: "Coastal LandScape" (California)
- G.Widforss: "Trees"
- G.Widforss al lavoro en plein air + copertina dell'edizione IperBorea di "FlyktKonsten"
- G.Widforss: "Grand Canyon"
- Ansel Adams: "Garnet Lake - ThunderClouds" 

--- Link utili ---
• Fredrik Sjöberg.
- Una lunga intervista di Artribune (A.Testino, Giugno 2017) all'autore. 
- Mie precedenti playlist dedicate a “FlugFällan” e “RussinKungen”.
• Gunnar Widforss.
- “Here, here's his place”: il (ChiCerca)TrovaTombe (Find-a-Grave). 
- Pagina di WikiPedia (in inglese). 
- Sito Ufficiale: http://www.gunnarwidforss.org/index.htm

Playlist film

Sentieri selvaggi

  • Western
  • USA
  • durata 119'

Titolo originale The Searchers

Regia di John Ford

Con John Wayne, Jeffrey Hunter, Vera Miles, Natalie Wood, Dorothy Jordan

Sentieri selvaggi
Film non disponibile. Prenotalo o aggiungilo alla tua Watchlist.

“I parchi nazionali […], uno strumento formidabile nelle mani di chi voleva preservare la natura facendo leva più sui sentimenti che sulla scienza. […] La ricetta era l'idea, a tutti gli effetti non comprovata, che si dovessero piazzare qua e là riserve di natura incontaminata come domeniche in un paesaggio feriale.”   

Il PdV dell'autore è chiaro: in un mondo ideale non dovrebbero servire i parchi nazionali [o le riserve indiane, specialmente se costituite da terreni incoltivabili per giunta regalati a dei...nomadi, nemmeno pastori ma cacciatori: oltre alla gestione di qualche casinò provate a (ri)consegnar loro Manhattan, allora!].

Rilevanza: 4. Per te? No

Into the Wild. Nelle terre selvagge

  • Drammatico
  • USA
  • durata 148'

Titolo originale Into the Wild

Regia di Sean Penn

Con Emile Hirsch, Marcia Gay Harden, William Hurt, Jena Malone, Catherine Keener

Into the Wild. Nelle terre selvagge

IN TV TV8

“C’era chi sosteneva che cercassi conflitti per sfuggire a me stesso, e può anche darsi che sia vero, ma la conseguenza dei miei crescenti dubbi sull’idea stessa delle riserve fu più che altro un conflitto interiore, perché nessuno più di me ama queste domeniche: le isole, tutto ciò che è della giusta dimensione e ha un limite esterno. La passione però non vive di un’idea, c’è e basta.”

Rilevanza: 3. Per te? No

Achille e la tartaruga

  • Commedia
  • Giappone

Titolo originale Akiresu to kame

Regia di Takeshi Kitano

Con Takeshi Kitano, Kanako Higuchi, Nao Omori, Kumiko Aso, Ren Osugi, Masatô Ibu

Achille e la tartaruga
Film non disponibile. Prenotalo o aggiungilo alla tua Watchlist.

“Nessuno può diventare un pittore di paesaggi senza avere un paesaggio dell'infanzia. Imparare da adulto a vedere le sfumature di colore in un pino contorto in riva al mare, al sole di mezza estate, deve essere difficile come imparare alla stessa età a parlare una lingua straniera senza accento.” 

Rilevanza: 2. Per te? No

Arca russa

  • Drammatico
  • Russia
  • durata 96'

Titolo originale Russkij kovceg

Regia di Aleksandr Sokurov

Con Sergej Dontsov, Mariya Kuznetsova, Leonid Mozgovoj, Anna Aleksakhina

Arca russa
Film non disponibile. Prenotalo o aggiungilo alla tua Watchlist.

“Queste pile di lettere offrono, a tratti, scorci di una realtà più grande delle sue private preoccupazioni. I tumulti della Prospettiva Nevskij rumoreggiano in sottofondo. […] Una volta è lo stesso strumento utilizzato per scrivere a rivelare che si trova in una società sull'orlo della dissoluzione: «Scrivo con una matita perché sono a mangiare in un ristorante ed è proibito usare l'inchiostro: la polizia si è infatti convinta che una marea di affari sporchi vengono conclusi nei locali pubblici».”  

Arca Russa (FrancoFonia) : Titanic U.S.A. : le esternazioni idiote di Trump e May sul “controllo” di Internet e dell'hardware (tablet e smartphone) che lo veicola.

Rilevanza: 2. Per te? No

Grand Canyon - Il cuore della città

  • Drammatico
  • USA
  • durata 131'

Titolo originale Grand Canyon

Regia di Lawrence Kasdan

Con Danny Glover, Kevin Kline, Mary McDonnell, Steve Martin

Grand Canyon - Il cuore della città
Film non disponibile. Prenotalo o aggiungilo alla tua Watchlist.

“Già molto tempo prima della partenza avevo deciso di fare del mio meglio per imparare il nome degli uccelli. Magari anche delle farfalle e di qualche albero. Nient'altro. Mettersi in mente di imparare tutta la flora e tutta la fauna di un ambiente nuovo e completamente sconosciuto nel corso di poche settimane non ha alcun senso, tanto vale lasciar perdere senza nemmeno provarci. Così anche la famosa geologia dell'altopiano del Colorado fu inclusa nella sfera del mio consapevole disinteresse, nonostante tutti i libri sul Grand Canyon dedichino almeno un capitolo proprio alla sua geologia, a volte addirittura illustrata da un acquerello di Gunnar Widforss. È già abbastanza faticoso guardare tutte quelle strane formazioni rocciose e digerire le impressioni visive; mettersi anche a studiare l'antichità degli strati sedimentari, i loro nomi fantasiosi, e cercare di imprimerseli nella memoria sarebbe privo di senso come cercare di fotografarli senza prima osservarli – per mesi, magari per anni.”    

Non sono d'accordo solo con l'ultima frase: io, che non giro, mai, senza almeno una macchina fotografica. E che, a volte, prima - caccia fotografica - scatto, e solo poi penso, guardo, osservo, vedo, riconosco.

Rilevanza: 2. Per te? No

Chiamami Aquila

  • Commedia
  • USA
  • durata 103'

Titolo originale Continental Divide

Regia di Michael Apted

Con John Belushi, Blair Brown, Allen Garfield, Carlin Glynn, Tony Ganios

Chiamami Aquila
Film non disponibile. Prenotalo o aggiungilo alla tua Watchlist.

“Gli uccelli, invece, sono più adatti come ancoraggio temporaneo. Per me, almeno. Ovunque si vada, le specie degli uccelli della zona sono individuabili con l'aiuto di un libro e di un buon binocolo. Non tutte, ovviamente, ma un bel po', soprattutto se si è abituati a osservare gli uccelli da qualche altra parte, magari anche dall'altra parte del mondo. Non sto dicendo che un viaggiatore possa imparare a capire tutto quanto in qualche settimana, non è così, ma grazie agli uccelli impara le elementari frasi di cortesia del paesaggio, più o meno come un visitatore interessato alle lingue che arriva in Giappone impara a dire «Buongiorno» e a ordinare una birra.” 

Rilevanza: 2. Per te? No

Turner

  • Drammatico
  • Gran Bretagna
  • durata 149'

Titolo originale Mr. Turner

Regia di Mike Leigh

Con Timothy Spall, Dorothy Atkinson, Marion Bailey, Paul Jesson, Lesley Manville

Turner
Film non disponibile. Prenotalo o aggiungilo alla tua Watchlist.

“Lui non era bravo a fare ritratti. Non c'era verso. E lo sapeva anche, tuttavia dovettero passare diversi anni prima che rinunciasse ai suoi tentativi. […] Dei pochi ritratti che ho visto ce ne sono solo tre accettabili, di cui due - non inaspettatamente - raffigurano mamma Blenda. Gli altri sono malriusciti, anche gli autoritratti. Col tempo tutte le figure umane scompariranno dai suoi quadri.” 

Rilevanza: 3. Per te? No

Brama di vivere

  • Biografico
  • USA
  • durata 122'

Titolo originale Lust for Life

Regia di Vincente Minnelli

Con Kirk Douglas, Anthony Quinn, James Donald, Pamela Brown

Brama di vivere
Film non disponibile. Prenotalo o aggiungilo alla tua Watchlist.

“Il difficile è decidersi. Naturalmente si trovano sulla strada molti altri ostacoli e molte altre difficoltà, sempre, ma raramente hanno la capacità di bloccarci come le grandi decisioni che determinano la nostra vita, quelle che non possono essere prese senza precludersi al tempo stesso ogni via di ritirata. Niente vie di fuga, neanche uno spiraglio.”

Rilevanza: 2. Per te? No

Sogni

  • Drammatico
  • Giappone, USA
  • durata 120'

Titolo originale Yume

Regia di Akira Kurosawa

Con Akira Terao, Mitsuko Baisho, Martin Scorsese

Sogni
Film non disponibile. Prenotalo o aggiungilo alla tua Watchlist.

“È già abbastanza difficile diventare un buon pittore, ma decidere una volta per tutte e poi non retrocedere di un millimetro, tutto sommato è ancora più difficile. È solo quando l'artista si lascia andare che la visione cambia. Come se il presupposto fondamentale per la riuscita di un pittore fosse l'oscura cassa di risonanza della paura del fallimento.”

Rilevanza: 2. Per te? No

Ebbro di donne e di pittura

  • Drammatico
  • Corea del Sud
  • durata 117'

Titolo originale Chihwaseon

Regia di Im Kwon-taek

Con Yu Ho-jeong, Choi Min-sik, Ahn Sung-kee, Kim Yejin, Son Ye-jin

Ebbro di donne e di pittura
Film non disponibile. Prenotalo o aggiungilo alla tua Watchlist.

“Mi rendo conto che niente sarebbe più facile, a questo punto, che costruire un mito d'artista, piuttosto convenzionale, intorno a Gunnar Widforss, un mito bello e poco veritiero come sono spesso queste romanticherie. La tentazione è forte: c'è tutta una tradizione di onorevoli affreschi in rosso sangue e verde assenzio sulla lotta e la cieca disperazione in paesi lontani. Ma non so, c'è qualcosa che non quadra. […] Una grande produzione, troppo grande, di quadri su cui non mi soffermerei affatto se non fosse per la firma, e per lealtà.”

Rilevanza: 2. Per te? No

La montagna incantata

  • Drammatico
  • Austria, Germania, Francia, Italia
  • durata 153'

Titolo originale Der Zauberberg

Regia di Hans W. Geissendörfer

Con Christoph Eichhorn, Charles Aznavour, Flavio Bucci, Werner Eichhorn, Rod Steiger

La montagna incantata
Film non disponibile. Prenotalo o aggiungilo alla tua Watchlist.

“Come un profugo, non possedeva più di quanto potesse contenere un baule.
Non so, ma credo che il cambiamento d'aria, questa cura universale da tempo messa in soffitta e che i medici prescrivevano agli europei prima della guerre e della penicillina, funzionava meravigliosamente bene proprio perché il viaggio al mare o ai monti spezzava la grigia monotonia della quotidianità e apriva la strada a quella dolce, narcotizzante malinconia dei ripetuti addii e a un pacato erotismo di quel genere che può alleviare molti dei malanni il cui nome si allunga con l'andar degli anni ma che indica sempre la stessa cosa: colite, nevrastenia, sindrome da stanchezza cronica.
Naturalmente anche Gunnar si innamorò, e non solo dei suoi paesaggi, ma ci sono dei limiti a quello che una mamma, per quanto amata, può venire a sapere.” 

Rilevanza: 1. Per te? No

The New World

  • Drammatico
  • USA
  • durata 150'

Titolo originale The New World

Regia di Terrence Malick

Con Colin Farrell, Christian Bale, Q'Orianka Kilcher, Jesse Borrego, Ben Chaplin

The New World
Film non disponibile. Prenotalo o aggiungilo alla tua Watchlist.

“All'epoca dell'arrivo dei primi europei le diverse culture indiane erano sparse sull'intero continente americano. Quel che accadde dopo è ben documentato: una storia dolorosa, talmente oscura e barbara da far sembrare buona e umana, almeno se pensata come soluzione di emergenza, perfino l'idea di ammucchiare questa povera gente in riserve protette, in alternativa allo sterminio. Si cominciò a tracciare i confini delle riserve indiane verso la fine degli anni Sessanta dell'Ottocento, solo qualche anno prima che venisse istituito il primo Parco Nazionale nel Nordovest del Wyoming con il nome di Yellowstone. Stessa idea, stesso errore.
Ci sono circa trecento di questi territori più o meno autonomi […]. Perché quella politica, l'idea di trasformare dei nomadi pagani in agricoltori timorati di Dio, sia fallita lo capisce chiunque. Il terreno che venne loro assegnato era sostanzialmente privo di qualsiasi valore. Da nessuna parte, in tutti gli Stati Uniti, ci sono più riserve indiane, o più grandi, che qui nel Sudovest, belle e povere, più o meno come i parchi nazionali della Lapponia.
Proteggere e conservare panorami grandiosi non è difficile. Basta avere i soldi. La varietà, invece, sia quella biologica che quella culturale, tende a svanire se rinchiusa in un'enclave. La cattiva coscienza, del resto, non è la miglior bussola.” 

Rilevanza: 2. Per te? No

Fahrenheit 9/11

  • Documentario
  • USA
  • durata 110'

Titolo originale Fahrenheit 9/11

Regia di Michael Moore

Fahrenheit 9/11
Film non disponibile. Prenotalo o aggiungilo alla tua Watchlist.

"A volte, in America, riescono perfino ad avvolgere le punte acuminate di una legittima critica nell'imballaggio dei complimenti. Anche questa è una gentilezza, anche se non sempre priva di insolenza. Recentemente, per esempio, alcuni scienziati del genere entomologo hanno scelto di dare a due coleotteri precedentemente del tutto sconosciuti i nomi del Presidente e del suo ministro degli Esteri. Per rendere onore alla loro ardita politica nei deserti altrui, hanno dichiarato. L'Agathidium bushi e l'Agathidium rumsfeldi, tuttavia, come tutti gli esperti sanno, sono bestiole che non raggiungono il millimetro di lunghezza e che occupano la posizione più bassa nell'oscura famiglia delle Sphindidae."

In verità volevo inserire "W.", ma il sistema non lo trova, neanche a calci in culo.  

Rilevanza: 2. Per te? No

Moonrise Kingdom - Una fuga d'amore

  • Commedia
  • USA
  • durata 95'

Titolo originale Moonrise Kingdom

Regia di Wes Anderson

Con Kara Hayward, Jared Gilman, Bruce Willis, Edward Norton, Bill Murray, Tilda Swinton

Moonrise Kingdom - Una fuga d'amore

IN TV Studio Universal

altre VISIONI

“Anche dei ragazzini timidi possono essere irresistibili poco prima di partire. L'ultima notte è sempre la più bella.”

Rilevanza: 2. Per te? No
Ti è stata utile questa playlist? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati