Trama

1607: i coloni iniziano a stanziarsi e a costruire le loro città in terra americana. A Jamestown, il conflitto tra gli indiani d'America e gli uomini arrivati dall'Europa per iniziare una nuova vita sembra attenuarsi quando Pocahontas, una dei nativi, e John Smith, un soldato dell'esercito inglese, si innamorano...

Note

Da 25 anni Malick aveva in mente il suo canto al Nuovo Mondo, e sulla carta il progetto era perfetto per il suo stile solenne e incurante delle successioni logiche. Ma qualcosa è andato storto: le voci off diventano salmodianti, la poesia delle immagini è fin troppo "poetica", gli animi si ammorbidiscono, le occasioni si sprecano.

Commenti (23) vedi tutti

  • Pesante, ma intenso e poetico.

    commento di near87
  • Oh stupore, il respiro calmo e inarrestabile della vita, somiglia a un traveling!

    commento di michel
  • durante la visione non potevo non pensare al sequel: avatar

    commento di red grave
  • Ho amato e amo intensamente Badlands che è palpitante, fresco, pungente, profumato come l'aria del primo mattino primaverile. The New World sarà forse un po' di maniera, ma a me è piaciuto, anche alla seconda visione. 7

    commento di okkio
  • ottimo ma un po' pesante

    commento di danandre67
  • un buon esempio di come in certi casi le movenze ed i gesti possano descrivere situazioni e stati d'animo al di là dei codici del linguaggio

    commento di splendorsolis
  • Noiosissimo film d'avventura. Mediocre •

    commento di liganov
  • 6

    commento di arcarsenal
  • Una delusione totale. Per la prima volta Malick ha fatto un passo falso.

    commento di ligeti
  • …e fu così che anche Malick ci regalò un bel polpettone!

    commento di movieman
  • Sì vabbè però basta col copincollare le recensioni di FilmTV nei commenti :|

    commento di pictor
  • La più intensa opera di Malick, bellissimo… e come tutti i film più belli non capito…pazienza…

    commento di Totororesurrection
  • Colin Farrel è terribile nelle sue mono espressioni,mentre Q'Orianka Kilcher è davvero una rivelazione. Il film va ad alti e bassi,a volte si perde un pò nella narrazione ma nel complesso è godibile.

    commento di principessasofia
  • Il film sarebbe stato un vero capolavoro se solo fosse stato più corto. Anche se alla fine si riscatta con una bella conclusione, la mezzoretta da romanzo di appendice (dopo la partenza di Smith) è davvero banale.

    commento di Left-Koz
  • dire che questo film nn vale il prezzo del biglietto è troppo, nn vale nemmeno il tempo di cercare un cinema in cui lo diano. lo consiglio ad anziani che vogliono prendere sonno o aspiranti suicidi, infatti è lento come la morte.

    commento di phlazza
  • Minore rispetto a "La sottile linea rossa", forse troppo lungo (negli USA ri-uscirà tagliuzzato qua e là) ma comunque un bel film, recitato egregiamente e che riesce ad emozionare e a far riflettere.

    commento di Ewan
  • con tutti i difetti possibili, siamo dalle parti del capolavoro..troppo incentrato sulla poesia e troppo poco sull'azione, il film nell'ultima mezz'ora, nella parte in inghilterra, diventa sublime. belli e bravi la kilcher, farrell e bale.

    commento di redrum80
  • Il solito bellissimo film di Terrence Malick. Solo un consiglio: non andatelo a vedere in una multisala, troppi tamarri!!!!

    commento di ichi
  • Questo film può ambire all'Oscar come "film più lento", lottandosela con Master & commander. Sconsigliato da vedere a tarda serata, lungo e soporifero. Si salvano solo l'indigena carina e le sopracciglia abnormi di Farrell.

    commento di Mic
  • ci hanno messo 7 anni a girarlo???!!! hahahahahahahahaha

    commento di phlazza
  • forse il film più noioso che abbia mai visto. Malick delude alla grandissima. Assolutamente da evitare.

    commento di emil
  • Una sinfonia visiva di ancestrale bellezza. Un film arcano, magico, aurorale. Brividi.

    commento di joseba
  • STUPENDO. Malick grazie di esistere.

    commento di albakurtz
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

tafo di tafo
8 stelle

" E le voci non appartengono più ai corpi e ai soggetti, e se sembran provenire dalle menti non le vedremo mai perché le menti sono altrove talmente altrove che già sono (nel)la nostra mente che le ascolta " ( enrico ghezzi) La leggenda di Pocahontas è il trionfo della bellezza dei sentimenti e dell'innocenza dell'amore. La scoperta del nuovo mondo di John Smith è un avventura dove la... leggi tutto

52 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

jonas di jonas
6 stelle

Quando si è sparsa la voce che Malick stava girando un film sulla storia di Pocahontas, sono stato tentato di interpretarlo come un sintomo di rincoglionimento senile. In realtà, come era prevedibile, la vicenda è raccontata con uno stile lontanissimo dall’estetica disneyana ed è un semplice spunto per mettere in scena una nuova parabola su Natura e Cultura (che la Cultura sia... leggi tutto

20 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

Lord Holy di Lord Holy
2 stelle

Uno dei film più noiosi e soporiferi che abbia mai visto. Evidentemente la poetica di Terrence Malick non è per me. Certo, riconosco la bellezza delle immagini, ma i pregi finiscono tutti lì. E gli incantevoli paesaggi sono necessariamente ed inevitabilmente insufficienti a reggere da soli l'intera (lenta) narrazione, non potendo mai ridestare l'attenzione che presto finisce per vagare... leggi tutto

12 recensioni negative

Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti
Il meglio del 2016
2016

Recensione

1Leonlio di 1Leonlio
8 stelle

  Un film apparentemente lontano dalla filmografia di Malick ma che in realtà si avvicina molto al resto delle sue opere. La Pocahontas di Malick è raccontata con uno stile solo apparentemente vicino a quello hollywoodiano ed è solo una cornice per il tema molto caro a Malick della natura e dell'uomo. Un'opera grandiosa e curatissima in ogni...

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Il meglio del 2015
2015
Il meglio del 2014
2014

Recensione

Fanny Sally di Fanny Sally
8 stelle

1607, tre navi provenienti dall’Inghilterra dopo un viaggio di svariati mesi riescono a raggiungere le coste dell’attuale Virginia. Il loro arrivo sconvolge l’equilibrio della tribù indigena dei Powhatan, soprattutto nel momento in cui la loro giovane principessa stringe un profondo legame con uno dei colonizzatori, il tormentato capitano John Smith.   La...

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Il meglio del 2013
2013
Disponibile dal 1 febbraio 2013 in Dvd a 11,24€
Acquista

Recensione

tafo di tafo
8 stelle

" E le voci non appartengono più ai corpi e ai soggetti, e se sembran provenire dalle menti non le vedremo mai perché le menti sono altrove talmente altrove che già sono (nel)la nostra mente che le ascolta " ( enrico ghezzi) La leggenda di Pocahontas è il trionfo della bellezza dei sentimenti e dell'innocenza dell'amore. La scoperta del nuovo mondo di John Smith è un avventura dove la...

leggi tutto
Recensione
Utile per 8 utenti
Il meglio del 2012
2012

Recensione

Lord Holy di Lord Holy
2 stelle

Uno dei film più noiosi e soporiferi che abbia mai visto. Evidentemente la poetica di Terrence Malick non è per me. Certo, riconosco la bellezza delle immagini, ma i pregi finiscono tutti lì. E gli incantevoli paesaggi sono necessariamente ed inevitabilmente insufficienti a reggere da soli l'intera (lenta) narrazione, non potendo mai ridestare l'attenzione che presto finisce per vagare...

leggi tutto
Il meglio del 2011
2011

Recensione

jonas di jonas
6 stelle

Quando si è sparsa la voce che Malick stava girando un film sulla storia di Pocahontas, sono stato tentato di interpretarlo come un sintomo di rincoglionimento senile. In realtà, come era prevedibile, la vicenda è raccontata con uno stile lontanissimo dall’estetica disneyana ed è un semplice spunto per mettere in scena una nuova parabola su Natura e Cultura (che la Cultura sia...

leggi tutto

Filmeggiando in vacanza...

ValeBale di ValeBale

Oggi ce l'ho con il gerundio XD In vacanza ho avuto modo di vedere un bel po' di film tra il centinaio contenuto nel mio fedele netbook, visto che ho passato la maggior parte del tempo a letto -___- Tra film vecchi e...

leggi tutto
Il meglio del 2010
2010

Recensione

luca826 di luca826
8 stelle

VOTO 8 VIVO (Cinema Gennaio 2006) Premessa adoro Malick e quando parlo dei suoi film divento inevitabilmente un tifoso... Perdonatemi. In questo caso ci troviamo di fronte ad un bombardamento di immagini di una tale potenza visiva da lasciare esterefatti. Lo stile del regista è unico unendo ad una grande sensibilità poetica un'altrettanta efficacia visiva, oltre le incongruenze...

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
Il meglio del 2009
2009

Migranti

Redazione di Redazione

Ricerca della felicità individuale, fughe da realtà invivibili, esodi di massa in presenza di circostanze drammatiche. L'uomo si mette in movimento, spesso con dolore a volte con gioia e speranza, e lascia la sua...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2008
2008

Recensione

ed wood di ed wood
8 stelle

Un film generoso. Troppo. Un film sovraccarico sia dal punto di vista dei contenuti sia da quello della forma. C'è tanta carne al fuoco, come nel miglior Herzog: l'ambizione umana, il confronto tra natura e cultura, la sopraffazione, il processo immanente, sconcertante ed incomprensibile che porta alla generazione del Male, covato nel grembo materno materializzato nelle meraviglie del Creato,...

leggi tutto

Essere nella natura

rusalki di rusalki

L'anno cinematografico 2008 è stato segnato per me dalla visione di Into the Wild di Sean Penn a febbraio. Ci sono quei film, quei libri, quelle storie di cui, una volta conosciute, non riusciamo a liberarci,...

leggi tutto
Il meglio del 2007
2007

Recensione

bradipo68 di bradipo68
6 stelle

Credo che se questo film fosse stato senza dialoghi o voci off sarebbe stato ricordato in maniera diversa.E'un'opera sicuramente di alte intenzioni ma di risultato non all'altezza.Le immagini sono bellissime lo sguardo di Pocahontas quando vede tutte le bellezze architettoniche è di quelli che rimangono impressi ma purtroppo affoga in un mare di parole inutilmente retoriche che vorrebbero...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2006
2006

[Non scritta]

Dying Theatre di Dying Theatre

La pornorafica sovraesposizione di tanti dicibilissimi silenzi. Pause sprecate. Sfigurate. Graffiate da artigli di nebbia e scomposizioni di beltà. Modulate voci reclamano, orrendamente, ascolto. Gesti pretesi, e...

leggi tutto
Playlist

Recensione

lussemburgo di lussemburgo
8 stelle

La natura sovrasta l'uomo e lo guarda con suprema indifferenza mentre combatte con assurda violenza i suoi simili per briciole di terra, che è sempre territorio di conquista e non terreno fertile di felicità. Ancora una volta, come già ne La sottile linea rossa, Malick tesse una sinfonia di voci che tentano di dare un senso al caos della guerra, cercano un'impossibile comunicazione...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Uscito nelle sale italiane il 9 gennaio 2006
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito