Trama

Il 22 novembre 1963 il presidente Kennedy viene assassinato mentre si trova a Dallas su un auto insieme alla moglie Jackie. La First Lady, nelle ore successive all'attentato, è costretta a fare i conti con il dolore e il trauma e a superare la sofferenza per trovare fiducia nel futuro, consolare i figli e rendere immortale la figura del marito.

Approfondimento

JACKIE: L'ASSASSINIO DI JFK VISTO DALLA MOGLIE

Diretto da Pablo Larraín e sceneggiato da Noah Oppenheim, Jackie racconta di come la First Lady Jacqueline Kennedy, dopo l'assassinio del presidente Kennedy, combatta una personale battaglia contro il trauma vissuto in prima persona per ritrovare se stessa e garantire che il nome del marito passi alla Storia. Jackie, come gli americani la chiamano, aveva solo 34 anni quando il consorte è stato eletto presidente. Elegante, raffinata e imperscrutabile, è divenuta in breve tempo un'icona in tutto il mondo per il suo gusto in fatto di moda, arredamento e arti. Il 22 novembre 1963, mentre accompagna il presidente nel suo viaggio a Dallas, assiste impotente all'omicidio del marito a bordo dell'auto su cui si muovevano attraverso la folla. Sin dal suo rientro alla Casa Bianca a bordo dell'Air Force One, Jackie realizza che tutto il suo mondo è andato in frantumi. Traumatizzata dal dolore e chiusa in se stessa, nel corso della settimana che seguirà si ritroverà ad affrontare l'inimmaginabile: consolare i due figli, sgomberare la casa che aveva accuratamente provveduto a far restaurare e pianificare il funerale del marito. Saranno i sette giorni in cui dovrà ridefinire tutti i dettagli affinché l'intero pianeta non dimentichi la figura di JFK e lei stessa.

Ritratto inflessibile di una donna al tempo stesso iconica e misteriosa, Jackie conta sulla direzione della fotografia di Stéphane Fontaine, le scenografie di Jean Rabasse, i costumi di Madeline Fontaine, le musiche di Mica Levi e la produzione esecutiva (tra gli altri) di Darren Aronofsky. Nel tracciare la biografia della First Lady più famosa al mondo, Jackie tocca temi come la fede, la storia, la mitologia e la perdita, gli stessi con cui la protagonista eponima si ritrova a dover fare i conti.

Leggi tuttoLeggi meno

Il cast

A dirigere Jackie è il regista, sceneggiatore e produttore cileno Pablo Larraín. Figlio di due politici conservatori, Larraín esordisce nel 2005 con Fuga a cui fa seguito la cosiddetta trilogia politica sul Cile, composta da Tony Manero, Post Mortem e No - I giorni dell'arcobaleno (nominato agli Oscar come... Vedi tutto

Commenti (10) vedi tutti

  • Jackie: storia di una donna americana.

    leggi la recensione completa di siro17
  • Larrain fa intervistare Jackie,neo vedova Kennedy, per penetrarne l'animo dopo i tragici momenti vissuti. Lucida per i figli e per organizzare il funerale(che vuole grandioso come quello di Lincoln),racconta il passato ma nulla di sè.Il volto velato di nero e la figura che segue a piedi il feretro sono quello che resta col mistero che racchiudono

    commento di bufera
  • Ci sono due tipi di donne: quelle che cercano il potere nella società e quelle che cercano il potere nell'amore.

    leggi la recensione completa di champagne1
  • Ennesimo film sull'assassinio del presidente Kennedy in cui la protagonista, stavolta, è la moglie, Jackie, interpretata da una Nathalie Portman in vena. La pellicola è da vedere solo per i dialoghi fra la Portman, Peter Sarsgaard, Billy Crudup e il compianto John Hurt, perché per il resto non sembra andar oltre la modesta fiction che passa in tv.

    leggi la recensione completa di Marco Poggi
  • Il ritratto di Jackie Kennedy che Larraín dirige tutto sui primi piani della Portman è quello di una donna duplice: allo stesso tempo vedova distrutta dal dolore e First Lady composta e dignitosa, confusa e autorevole, di una disarmante sincerità ma ossessionata dal controllo sulla sua rappresentazione pubblica e dall'edificazione del mito Camelot

    leggi la recensione completa di port cros
  • È l’ultima fatica di Larrain, Jackie, ovvero la falsa-vera biografia di Jacqueline Kennedy.

    leggi la recensione completa di laulilla
  • prova di bravura della Portman. Jackie è un film formalmente impeccabile e un po' ingessato, con Larraìn che si "trattiene", al servizio di una trama fin troppo minimale e francamente poco interessante. ottima la soundtrack di Mica Levi, già fattasi notare per Under the Skin.

    commento di giovenosta
  • Un preciso e millimetrico ritratto di una persona molto nota in tutto il mondo che però non era conosciuta da vicino, nell’intimo, ed è lì che viene rivolta tutta l’attenzione. Non c’è molto cinema intorno, non c’è una trama da seguire o attori a cui chiedere chissà quale tipo di compartecipazione, no. C’è lei, la First Lady per eccellenza!

    leggi la recensione completa di michemar
  • semplicemente meraviglioso

    commento di ROSSYSABBA
  • Biopic formalmente impeccabile in cui Larrain è costretto inesorabilmente (ed opportunamente) a mettere da parte la parte migliore di se stesso. Sperando di ritrovare presto un autore tanto amato, lontano da lavori commissionati come questo, e da stereotipi qui abbondanti e a lui distanti come galassie.

    leggi la recensione completa di alan smithee
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

laulilla di laulilla
8 stelle

Chi si illude che questo film permetta di acquisire qualche informazione in più sull’oscuro assassinio (1963) di John Kennedy, da soli due anni presidente degli Stati Uniti, o sulla sua graziosa e chiacchieratissima moglie Jacqueline certamente ne riporterà una delusione. Allo stesso modo era rimasto deluso chi si aspettava dalla visione di Neruda la celebrazione del... leggi tutto

20 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

alan smithee di alan smithee
5 stelle

VENEZIA 73 - CONCORSO  La first lady più sofferta ed amata, quella impregnata del sangue di un marito e presidente vittima sacrificale ed eroe destinato a passare alla storia più per la sua drammatica sorte che per il suo operato durante la carica presidenziale.  Larrain segue con diligenza una first lady impegnata a concedersi alla stampa ad una settimana dai fatti... leggi tutto

6 recensioni sufficienti

Recensione

sasso67 di sasso67
8 stelle

Ho la fortuna di essere nato qualche anno (non molti purtroppo) dopo la morte di J.F. Kennedy e quindi di non avere vissuto la sua epopea alla Casa Bianca. Della presidenza Kennedy, della moglie ed anche della sua morte me ne aveva sempre parlato mia madre, che l'anno dell'assassinio di Dallas aveva compiuto 18 anni. Dal punto di vista dell'immagine, qualcosa di simile alla coppia JFK/Jackie...

leggi tutto
Recensione
Utile per 7 utenti

Recensione

Theophilus di Theophilus
5 stelle

JACKIE Fin dalle prime immagini si coglie che Jackie non è un film storico, ma esprime la chiara finalità di rivivere a posteriori, reinterpretandolo, il lutto di Jacqueline Kennedy nel suo divenire costante. La tragedia di pochi attimi spasmodici e il fluire contraddittorio dei momenti e dei giorni immediatamente successivi è tutto quanto il lungometraggio ci mostra....

leggi tutto
Recensione
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti

Recensione

penelope68 di penelope68
7 stelle

Film particolare questo dell' autore cileno che mette al centro la signora Kennedy che racconta a un giornalista le sue sensazioni e reazioni dopo il vile attentato al marito. Jackie ricorda tutto di quel giorno di novembre a Dallas e cerca di ricostruire i fatti confessandosi al reporter , ma lo fa con grande maestria e distacco, dettando cosa può scrivere e cosa no .Dopo tutto le ore...

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti

Recensione

siro17 di siro17
6 stelle

Jackie Kennedy è la first lady del presidente Kennedy, ma è soprattutto una moglie e prima ancora una donna e prima ancora una mamma. Il grande regista Pablo Larrain, lo stesso dell'ottimo Neruda, ancora una volta ci racconta un personaggio non in modo agiografico secondo un classico schema temporale. Lo fa invece con la prospettiva delle emozioni che saranno messe a dura prova...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti

Recensione

will kane di will kane
6 stelle

Sette giorni, l'arco narrativo comprende il tempo intercorso tra il 23 ed il 30 Novembre del 1963, tra quelli che maggiormente marcarono la Storia americana del XX secolo, incentrandosi sulla donna più in vista degli Stati Uniti, la first lady Jacqueline Bouvier Kennedy. Il film diretto da Pablo Larrain incornicia il breve e tristemente intenso periodo nell'intervista rilasciata ad un...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 42 voti
vedi tutti

Recensione

magnolia149 di magnolia149
7 stelle

Il film analizza bene lo spaesamento di una vedova di un presidente, è ben recitato, è elegante, mai sopra le righe, e con un buon ritmo. Unici nei, l'eccessivo uso del flash back, che lo rende faticoso, la musica, così pesa da far venire il mal di testa, e soprattutto il titolo. Intitolato Jackie, mi sarei aspettato ruotasse attorno all'individuo Jackie Bouvier (ricordo...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

champagne1 di champagne1
7 stelle

L'intervista concessa a Theodore White del settimanale Life permette a Jacqueline Bouvier in Kennedy di ritornare alla sua vita da first lady e al suo rapporto con John F. Kennedy, passando anche allo straziante ricordo del giorno del suo omicidio a Dallas.   Una grande interpretazione di Natalie Portman (che scandalo l'Oscar dato alla pur brava Emma Stone!), che si porta...

leggi tutto

Recensione

mc 5 di mc 5
9 stelle

Ero pronto alla visione di una biografia (ancorchè circoscritta nel tempo) di una Gran Signora, cpn tutti i clichè noiosetti che questo avrebbe comportato, tipo film elegante ma soprattutto "film per signore". Non è andata esattamente così. Certo, il film elegante lo è, destinato in gran parte ad un pubblico femminile in età matura, ma il punto...

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti

Recensione

ethan di ethan
7 stelle

Il 22 novembre 1963 a Dallas viene assassinato J.F. Kennedy: di questo evento di portata storica il cinema americano ha tratto film molto differenti tra loro, dal prettamente politico 'J.F.K.' del polemico e complottista Oliver Stone, al più realistico 'Parkland' di Peter Landesman, per passare a 'Due sconosciuti, un destino', sottovalutata opera di Jonathan Kaplan con una splendida...

leggi tutto
Recensione
Utile per 15 utenti

Recensione

Marco Poggi di Marco Poggi
6 stelle

Ennesimo film sull'assassinio del presidente Kennedy in cui la protagonista, stavolta, è la moglie, Jackie, interpretata da una Nathalie Portman in vena. La pellicola è da vedere solo per i dialoghi fra la Portman, Peter Sarsgaard (Bobby Kennedy), Billy Crudup (un giornalista) e il compianto John Hurt (interpreta un sacerdote, ma non so se quello che dice è solo frutto...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2016
2016

Recensione

alan smithee di alan smithee
5 stelle

VENEZIA 73 - CONCORSO  La first lady più sofferta ed amata, quella impregnata del sangue di un marito e presidente vittima sacrificale ed eroe destinato a passare alla storia più per la sua drammatica sorte che per il suo operato durante la carica presidenziale.  Larrain segue con diligenza una first lady impegnata a concedersi alla stampa ad una settimana dai fatti...

leggi tutto
Il meglio del 2015
2015
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito