Trama

Pur di andare via dal campo profughi, la giovane Karin è disposta a sposare Antonio, pescatore di Stromboli. Anche se poi la vita nell'isola non è proprio quel che lei s'aspettava. Poi resta incinta e il vulcano minaccia di entrare in attività. In trasferta alle Eolie con la Bergman, Rossellini imprime una svolta al proprio cinema, relizzando un documentario dell'anima potente e innovativo, intensamente giocato sul rapporto tra culture, e tra natura e cultura.

Commenti (7) vedi tutti

  • Il Dio nero del Vulcano. Tutto è cenere, anche l'amore.

    leggi la recensione completa di Brady
  • Non è un brutto film,il problema è che la Bergman interpreta un personaggio antipatico.Se avesse cercato di sforzarsi ad adattarsi alla gente e all'ambiente creando situazioni divertenti sarebbe stato meglio.voto 5

    commento di wang yu
  • Un omaggio all'immensa grandezza di questa opera d'arte. Un capolavoro straordinario, nella piena totalità del divino e dell'umano, fuori dal normale, non per tutti. Grazie Rossellini

    commento di nakamura
  • No… adoro la Bergman, mi piace Rossellini, ma questo non mi è proprio piaciuto!

    commento di bebe84
  • Anche solo per quel finale (una delle cose più intense giarate da Rossellini) meriterebbe la nomea di modernissima pietra miliare. Dei film con la Bergman, è quello a cui sono più affezzionato.

    commento di momisusia
  • L'ho visto in inglese al Massimo Tre, non ho capito quasi nulla purtroppo. Comunque, dev'essere di certo un bel film.

    commento di ligeti
  • Due cose ricordo di questo film: l'immagine della Bergman avvolta dal fumo sullo Stromboli e la senzazione di aver visto un gran film…

    commento di carlos brigante
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

ed wood di ed wood
10 stelle

Forse il "cinema dell'incomunicabilità" nasce qui. Quello che Antonioni avrebbe brevettato e formalizzato 10 anni dopo, Rossellini preconizzò nel lontano '49, pochi anni dopo aver inventato il Neorealismo e rivoluzionato il linguaggio cinematografico su scala mondiale. Si è soliti pensare che Rossellini abbia, con la Trilogia della Guerra ('45-'48), fatto un cinema di... leggi tutto

7 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

Brady di Brady
6 stelle

L'aspetto che ho apprezzato di più in questo film probabilmente è quello storico-documentaristico. Le inquadratue di questi paesini indifesi di fronte alla forza dirompente del vulcano è davvero spettacolare. Epica la scena di pesca al tonno.   La vita in questi posti è quasi inesplicabile. Un mondo duro ed aspro che non poteva che far da sfondo ad un amore... leggi tutto

4 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

vjarkiv di vjarkiv
4 stelle

E' imbarazzante dover parlare di un film non perfettamente riuscito di un regista considerato a ragione un mostro sacro. Il soggetto originale di Rossellini servì alla realizzazione di due film coevi, questo e Vulcano (con la Magnani) che in origine doveva essere l'unico film girato dallo stesso regista, ma che venne affidato al semisconosciuto William Dieterle, per la rottura sentimentale di... leggi tutto

3 recensioni negative

Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti
Trasmesso il 26 agosto 2017 su Rai Storia
Trasmesso il 21 agosto 2017 su Rai Storia

Recensione

Malpaso di Malpaso
3 stelle

Un film insulso e ingiustificabile, la cui unica qualità potrebbe derivare giusto da un interesse storico-sociale verso la situazione della donna nell'Italia retrograda del dopoguerra. Infatti, a Stromboli (Terra di Dio) non gli si può certo negare il realismo delle immagini, frutto della messinscena negata e di tutte le altre caratteristiche del neorealismo, movimento...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2016
2016

Recensione

Brady di Brady
6 stelle

L'aspetto che ho apprezzato di più in questo film probabilmente è quello storico-documentaristico. Le inquadratue di questi paesini indifesi di fronte alla forza dirompente del vulcano è davvero spettacolare. Epica la scena di pesca al tonno.   La vita in questi posti è quasi inesplicabile. Un mondo duro ed aspro che non poteva che far da sfondo ad un amore...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2015
2015

Senza sbarre

Barone Cefalu di Barone Cefalu

Fossero mura di granito, spesse, nel tenermi prigioniero. Dovessi preoccuparmi solamente di percorrere pochi metri quadri, conoscere ogni crepa, ogni insignificante interstizio di una opprimente stanza. Ma le...

leggi tutto

Recensione

galaverna di galaverna
8 stelle

Film di Rossellini a suo modo epico, contornato dalla storia parallela della rivalità tra l’amante tradita Magnani (impegnata nelle contemporanee riprese di “Vulcano”) e la nuova fiamma Bergman che qui si dimostra attrice di peso e di carattere in un’interpretazione mai sopra le righe. Sullo sfondo una vicenda che riflette bene l’isolamento non solo fisico...

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Il meglio del 2014
2014

INGRID STELLA DEL NORD

steno79 di steno79

Si tratta della versione aggiornata di una mia vecchia playlist su Ingrid Bergman, attrice che tuttora reputo fra le mie preferite in assoluto, che purtroppo col passaggio al nuovo sito è sparita e non...

leggi tutto

Recensione

ed wood di ed wood
10 stelle

Forse il "cinema dell'incomunicabilità" nasce qui. Quello che Antonioni avrebbe brevettato e formalizzato 10 anni dopo, Rossellini preconizzò nel lontano '49, pochi anni dopo aver inventato il Neorealismo e rivoluzionato il linguaggio cinematografico su scala mondiale. Si è soliti pensare che Rossellini abbia, con la Trilogia della Guerra ('45-'48), fatto un cinema di...

leggi tutto
Il meglio del 2013
2013
Il meglio del 2012
2012
Disponibile dall'8 novembre 2012 in Dvd a 12,99€
Acquista

Recensione

vjarkiv di vjarkiv
4 stelle

E' imbarazzante dover parlare di un film non perfettamente riuscito di un regista considerato a ragione un mostro sacro. Il soggetto originale di Rossellini servì alla realizzazione di due film coevi, questo e Vulcano (con la Magnani) che in origine doveva essere l'unico film girato dallo stesso regista, ma che venne affidato al semisconosciuto William Dieterle, per la rottura sentimentale di...

leggi tutto
Il meglio del 2011
2011
Il meglio del 2010
2010

Montagna

Redazione di Redazione

È volutamente in bianco nero l'immagine scelta per "iconizzare" questa taglist. Perché la montagna è insopprimibilmente antica e perché il cinema "di montagna" spesso ne mostra proprio questo lato, sia che si...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2009
2009

Pesci

Redazione di Redazione

Una taglist forse non facile, che magari non produrrà i consueti grandi numeri, di certo però semplice nella definizione. Vogliamo tutti i film in cui appare un pesce, o dei pesci. Fresco, vivo, morto, surgelato, a...

leggi tutto
Playlist

Recensione

steno79 di steno79
9 stelle

Dramma rosselliniano sulla predestinazione alla sofferenza e l'espiazione del peccato, di forte intensità e tensione emotiva, ha al centro la figura di Karin, una profuga lituana che si sposa con un pescatore di Stromboli e va a vivere con lui sull'isola, trovandosi imprigionata in un ambiente ostile da cui vorrebbe fuggire, fino alla scoperta di una dimensione cosmica che la farà avvicinare...

leggi tutto
Il meglio del 2008
2008

Recensione

mm40 di mm40
4 stelle

Probabilmente l'intensità della scena finale fa dimenticare quanto accaduto nella precedente ora e mezza di film: nulla. O, peggio ancora, la vuota descrizione del nulla di un paesino povero (che non ha nulla), ignorante (che non sa nulla), senza aspirazioni (che non vuole nulla) e dove una straniera capitata per caso nutre chissà quali ambizioni (sulle quali non ci è dato sapere nulla),...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2007
2007

I Giovani turchi e Rossellini-Bergman

ty di ty

Rossellini, il Rossellini dei film con la Bergman specialmente, è il regista fondamentale per comprendere la Nouvelle Vague, anzi la scelta di modernità della Nouvelle Vague... questo è poco più di un gioco, nel...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2006
2006

Cinema da (ri)scoprire

Strangelove90 di Strangelove90

Nel 2005 il cinema ha compiuto 110 anni, quest'anno ne compirà 111. In questo lungo arco di tempo sono stati diretti decine e decine di migliaia di film, tanto che è impossibile segnarli tutti. Molti vengono...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2005
2005

donne#1

miss lefebvre di miss lefebvre

la presenza femminile nel cinema: registe, autrici, attrici, ma soprattutto riflessioni. tutt'altro che esaustiva. ne farò altre.

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2003
2003

Il mio Rossellini

emmepi8 di emmepi8

un grande regista per cui non condivido la sua ultima parte di carriera, peccato..una evoluzione didascalica, tentata nella strada della Tv

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2002
2002

per Stalker. viaggio al termine della notte.

Taide di Taide

"Anche le città credono di essere opera della mente o del caso, ma nè l'una nè l'altro bastano a tener su le loro mura. D'una città non godi le 7 o 77 meraviglie, ma la risposta che dà ad una tua domanda. O la...

leggi tutto
Playlist
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito