Trama

Caterina è una giovane suora in attesa di prendere i voti definitivi, Ernesto è il proprietario di una lavanderia. Teresa è giovanissima e vaga per Milano in cerca di un posto dove dormire, Gabriele è un poliziotto dalle maniere gentili. Le esistenze di queste persone saranno legate e sconvolte da un bambino che Caterina trova abbandonato in un parco di Milano avvolto in un maglione. Il neonato cambierà il loro modo di vedere il mondo e sarà il trait d'union tra le loro esistenze.

Note

L'ex minimalista Piccioni punta in alto, e non solo perché cerca un incontro ravvicinato con la spiritualità. Parla di suore in attesa di voti perpetui, a cominciare dall'orgogliosa Caterina, ma anche di donne che vanno fino in fondo. Il film ha il coraggio di far riprendere il tram a Ernesto (un misurato Silvio Orlando): metafora zavattiniana al servizio di un cinema che vuole uscire da confini troppo angusti.

Commenti (7) vedi tutti

  • una storia intensa raccontata con forza e delicatezza

    commento di danandre67
  • Piccioni dirige un bel film molto coraggioso e intimista, un film di solitudine con protagonisti fuori dal mondo appunto. Non da risposte, ma piuttosto porta alla luce i dubbi dello spettatore. Ottimo il cast. Bella la fotografia e le musiche.

    commento di SaintlySinner
  • VOTO : 6,5,Non mi ha appassionato fino in fondo, per cui per me vale tre stelle che, in questo caso, rappresentano più un giudizio discreto che sufficiente.Azzeccato il cast, intelligente la regia.

    commento di supadany
  • Uno di quei film che stanno nella vita, rarissimamente intriso di verità e, quindi, di bellezza. Non ho sufficienti elogi per i due protagonisti. Bravo Piccioni, voto 10 e lode.

    commento di Winkler
  • 8

    commento di incallito
  • Con una costruzione lineare dei personaggi si vola senza possibilità ad un finale scontato ma giusto… bravissima la Buy come sempre!

    commento di RageAgainstBerlusca
  • Film piccolo, ma estremamente intelligente e delicato, che tocca argomenti e dubbi vitali, senza mai eccedere nel facile patetismo e nella autocommiserazione. I due interpreti sono particolarmente convinti e convincenti.

    commento di rosebud
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

steno79 di steno79
8 stelle

Probabilmente il miglior film di Giuseppe Piccioni, intelligente esempio di cinema italiano che vuole trattare temi impegnati e delicati (il bisogno di spiritualità nell'arida società contemporanea, gli abusi sessuali nelle famiglie e la conseguente incapacità di affrontare la maternità per la persona abusata) con la giusta sensibilità e senza... leggi tutto

9 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

mm40 di mm40
6 stelle

L'unione di due solitudini è un tema piuttosto diffuso nel cinema, soprattutto sul versante sentimentale; lo scontro fra due solitudini - con le stesse origini, famigliari, passate relazioni fallite, ricerche interiori simili, ma con due esiti ben distanti - è cosa già più rara. A mettere di fronte due personaggi così lontani e così affini ci pensa il... leggi tutto

3 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

Gangs 87 di Gangs 87
4 stelle

La mia colpa sta, forse,  nel non essere riuscita a capire, appieno, il messaggio che il film racchiude o forse era proprio difficile da intuire, visto il vorticoso gioco di vite che riempiono la storia. La cosa che è certa è la lentezza della messa in scena. Le monotone inquadrature sbiadite che stancano, e soprattutto scocciano, la visione del film. L’idea di storia è buona: due vite... leggi tutto

1 recensioni negative

Il meglio del 2014
2014

Suore

CALVAL di CALVAL

Suore bianche o nere, finte o autentiche, depravate, detective, badesse o converse, novizie o madri superiore; l'universo femminile dietro il velo e dietro le mura di un convento. Suore assassine o eroine, suore...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2013
2013

Recensione

Gangs 87 di Gangs 87
4 stelle

La mia colpa sta, forse,  nel non essere riuscita a capire, appieno, il messaggio che il film racchiude o forse era proprio difficile da intuire, visto il vorticoso gioco di vite che riempiono la storia. La cosa che è certa è la lentezza della messa in scena. Le monotone inquadrature sbiadite che stancano, e soprattutto scocciano, la visione del film. L’idea di storia è buona: due vite...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2011
2011

Recensione

barabbovich di barabbovich
8 stelle

Milano. Nel ritrovamento di un neonato abbandonato per strada sono coinvolti suor Caterina (Margherita Buy) e il signor Ernesto (Silvio Orlando), gestore di una lavanderia. Il piccolo cambia in qualche modo le loro vite: la religiosa mette in discussione l'assolutezza della sua vocazione in ragione di una improvvisa voglia di maternità. L'uomo si affranca dal grigiore di una vita...

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
Il meglio del 2010
2010

Recensione

steno79 di steno79
8 stelle

Probabilmente il miglior film di Giuseppe Piccioni, intelligente esempio di cinema italiano che vuole trattare temi impegnati e delicati (il bisogno di spiritualità nell'arida società contemporanea, gli abusi sessuali nelle famiglie e la conseguente incapacità di affrontare la maternità per la persona abusata) con la giusta sensibilità e senza...

leggi tutto
Il meglio del 2007
2007

Recensione

luisasalvi di luisasalvi
8 stelle

Chi è fuori e chi è dentro il mondo? Può entrarci, per caso, una suora o un carcerato, e non esserci chi ci vive liberamente ma senza guardare. Finezza di molti dettagli psicologici: uno agli arresti domiciliari esce di casa per correre nel parco, ci trova un bimbo, lo consegna a una giovane suora (novizia) e le chiede di dire che l'ha trovato lei per non provocare grane a lui; lei lo dice...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2006
2006
Il meglio del 2005
2005

.. E IO MI DISSOCIO!!!

. CONTRO LA RIAMMISSIONE DI RAGIONTRAVOLTA E THE IRON MAN.Utenti che citano diritti senza avere la benchè minima idea di cosa sia una Carta Costituzionale. l'art 3 comma 2 sancisce il principio di uguaglianza...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2004
2004

Recensione

vanessa di vanessa
8 stelle

Un gioiello del nostro cinema,con una immensa Margherita Buy ed un sempre convincente Silvio Orlando.La storia di tre persone sole che si incontrano in una grande città e cambiano le loro vite...o forse le vite restano sempre le stesse ma dopo l'incontro-scontro ognuno dei tre ha una maggiore serenità ed una nuova consapevolezza di se stesso e dei suoi desideri.Grande Piccioni.

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2003
2003
Il meglio del 2002
2002

Recensione

ga.s di ga.s
8 stelle

Fuori dal mondo è un triangolo di solitudini. Il ritratto di tre incertezze in costante urto con la realtà umana e urbana che è attorno a loro. Caterina, una suora che trova un neonato abbandonato e di colpo sente emergere in sé il proprio istinto materno, ma che contemporaneamente è in perenne rotta di collisione con sua madre, incapa di cogliere le ragioni di Caterina, ed insieme...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito