Trama

Un neonato abbandonato nella Senna viene salvato da due topi. Parigi 1877, nel grande teatro una presenza misteriosa semina il terrore. Una specie di "fantasma" crudele ma romantico, che si innamora della soprano Christine.

Note

Senza voler tirare in ballo il fantasma originale (il mitico Lon Chaney), certo la scelta di Julian Sands non giova a questa maschera di disperazione horror. Argento non sa bene che strada prendere, confuso forse da deliri troppo personali. Tutto quello che funziona sul piano visivo (l'amore tra i topi e Sands, per esempio) è gettato al vento da una recitazione dilettantesca e una sceneggiatura imbarazzante.

Commenti (11) vedi tutti

  • Opera minore nella filmografia dell'autore che, con il passare degli anni, appare più affascinante... Sicuramente da rivalutare!

    leggi la recensione completa di undying
  • "Il fantasma dell'opera" di Dario Argento è un film che non funziona, è un film che non spaventa, è un film che non diverte, è solo...purtroppo...un film per niente riuscito.

    leggi la recensione completa di Vinny87
  • Il declino artistico, creativo e visionario di Dario Argento sconfina qui nella stupidità e nella volgarità pura.

    leggi la recensione completa di Carlo Ceruti
  • La storia cui è ispirato è per il genio Argento solo un pretesto per creare un mondo fiabesco,sontuosamente messo in scena,un incantesimo al quale abbandonarsi al di là della sceneggiatura e di alcune grossolanità,una magia argentianamente originale e avvolgente,come per i bambini di tutte le età è una fiaba davanti al camino,una sera di temporale.

    leggi la recensione completa di scafoide
  • Il Mereghetti lo definisce al livello di un porno-soft bulgaro. Come non essere d'accordo?Si salva solo la macchina ammazza-topi di Stivaletti.

    commento di federico
  • Brrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr…brivido!

    commento di Blue Velvete
  • inguardabile.

    commento di scollo 88
  • Originale capolavoro di Dario Argento con la bellissima Asia Argento in un musical horror

    commento di Super Film
  • voto : 3

    commento di alice89
  • Il punto più basso della carriera cinematografica di Dario Argento, nessuno si sarebbe mai aspettato un filmaccio cosi'. Poche attenuanti, da evitare assolutamente.

    commento di gattopongo
  • Dopo un inizio brillante il film scade di qualita' e le poche buone trovate sono lasciate li' senza un perche'Peccato.

    commento di superficie 213
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è negativa

Lina di Lina
1 stelle

Voto 0 - Questo film è l'esatto esempio di come si rovina un capolavoro. Personalmente lo ritengo ignobile, fantasioso in maniera disgustosa e costruito sulla base di spunti alternativi assai deliranti. Perchè ostinarsi a trasformare la storia così ben scritta da Gaston Leroux in un qualcosa di squalido, grottesco ed indegno? La trama infatti non segue fedelmente il... leggi tutto

28 recensioni negative

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

scafoide di scafoide
6 stelle

Un film sottovalutato, che presenta molti aspetti notevoli. L'ispirazione alla storia originale e alle sue sfumature, di cui si ritrovano solo pochi e diradati aspetti,  è solo un pretesto per Dario Argento, una base per sviluppare un suo geniale mondo. Tra gli aspetti notevoli vi sono l' usuale crudezza delle rappresentazioni umane (come la scena dell'orgia, o la spietata... leggi tutto

3 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

Charlus Jackson di Charlus Jackson
8 stelle

In mezzo a tutti questi "mediocri" c'è, mi pare, un solo "buono" (non è nulla di grave se mi impiccio delle vostre recensioni, penso) quello di Keiser Soze, che credo abbia colto bene il senso di questo discusso horror: il fantasma è colui che metaforicamente preferisce alla compagnia degli uomini quella dei topi, colui che preferisce un suo tenebroso mondo agli sbrilucichii della belle... leggi tutto

4 recensioni positive

Trasmesso il 7 settembre 2017 su Iris

Recensione

undying di undying
6 stelle

Il celebre romanzo di Gaston Leroux ha conosciuto molteplici trasposizioni cinematografiche e solo la prima, interpretata da Lon Chaney nell'ormai lontano 1925, ebbe l'onore di essere stata vista dallo scrittore. In seguito le varie riletture del testo hanno spaziato in versioni più o meno fedeli  (una delle più originali è il musical Il fantasma del palcoscenico,...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Il meglio del 2016
2016

Recensione

scafoide di scafoide
6 stelle

Un film sottovalutato, che presenta molti aspetti notevoli. L'ispirazione alla storia originale e alle sue sfumature, di cui si ritrovano solo pochi e diradati aspetti,  è solo un pretesto per Dario Argento, una base per sviluppare un suo geniale mondo. Tra gli aspetti notevoli vi sono l' usuale crudezza delle rappresentazioni umane (come la scena dell'orgia, o la spietata...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Il meglio del 2015
2015

Recensione

mm40 di mm40
4 stelle

Abbandonato da neonato e cresciuto da un branco di ratti mutanti con i superpoteri, un aitante e belloccio giovanottone vive nello scantinato di un teatro dell'opera. Quando vede la cantante Christine, con disastrosi problemi di dizione ma bravissima nel playback, se ne innamora perdutamente, tanto da commettere una strage per lei. Il declino inarrestabile di Dario Argento passa anche per...

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Il meglio del 2013
2013

Recensione

ethan di ethan
2 stelle

'Terrificante' adattamento di Dario Argento dal romanzo di Gaston Leroux, del quale conosco la versione muta di Rupert Julian con Lon Chaney nella parte del fantasma e la rock-opera di Brian DePalma: sceneggiatura (di Argento e - udite udite - Gerard Brach, collaboratore abituale di Roman Polanski) che ha la pecca maggiore nello stravolgere il protagonista maschile (Julian Sands, piuttosto...

leggi tutto
Il meglio del 2012
2012
Il meglio del 2011
2011

Recensione

Lina di Lina
1 stelle

Voto 0 - Questo film è l'esatto esempio di come si rovina un capolavoro. Personalmente lo ritengo ignobile, fantasioso in maniera disgustosa e costruito sulla base di spunti alternativi assai deliranti. Perchè ostinarsi a trasformare la storia così ben scritta da Gaston Leroux in un qualcosa di squalido, grottesco ed indegno? La trama infatti non segue fedelmente il...

leggi tutto
Il meglio del 2010
2010

Recensione

FABIO1971 di FABIO1971
2 stelle

Il fantasma dell'Opera, immortale capolavoro di Gaston Leroux, poeta, romanziere e giornalista parigino, festeggia quest'anno il suo centenario: apparve a febbraio del 1910, pubblicato dalle Edizioni Pierre Lafitte (lo storico editore transalpino che lanciò l'Arsène Lupin di Maurice Leblanc), e già dopo sei anni dall'uscita ottenne la sua prima trasposizione...

leggi tutto
Il meglio del 2009
2009

Recensione

mmciak di mmciak
4 stelle

"Il fantasma dell'opera" di Dario Argento, è che il film è orrendo,ed è il peggiore di Dario Argento. Salvo poco di questa pellicola (a momenti mi addormentavo) come le scenografie ,l'ambientazione nei sotterranei dell'opera,la musica di Morricone e gli effetti speciali di Stivaletti per il resto Asia Argento qui e' in una delle sue peggiori interpretazioni e i suoi...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2008
2008
Il meglio del 2007
2007

Recensione

bradipo68 di bradipo68
4 stelle

Ho cercato di guardarlo il piu'possibile senza pregiudizi cercando di scovare qualcosa di buono,ma non ce l'ho fatta.Per essere gentili è un film di indicibile bruttezza afflitto dai soliti mali dei film di Argento(latitanza di sceneggiatura,recitazione da giutti di periferia)e non presenta nessuna di quelle sequenze da manuale cui il regista ci ha abituato.Anzi una bella idea c'è:quella...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2006
2006

Recensione

Charlus Jackson di Charlus Jackson
8 stelle

In mezzo a tutti questi "mediocri" c'è, mi pare, un solo "buono" (non è nulla di grave se mi impiccio delle vostre recensioni, penso) quello di Keiser Soze, che credo abbia colto bene il senso di questo discusso horror: il fantasma è colui che metaforicamente preferisce alla compagnia degli uomini quella dei topi, colui che preferisce un suo tenebroso mondo agli sbrilucichii della belle...

leggi tutto
Il meglio del 2005
2005

Sono anch'io un ossimoro?

Jimmy Dean di Jimmy Dean

eh sì, anch'io sono un ossimoro, si sa, di grande livello. Come MALATO-SANO. A prop, lei cosa farà stasera signor SANO-MALATO? Propenderà per un pub o starà in disco camuffato da "monster?" Io, per quanto mi...

leggi tutto
Playlist

Recensione

willow77 di willow77
4 stelle

DARIO ARGENTO CI HA PROVATO A FARE QUALCOSA CHE VA OLTRE LE SUE QUALITA'...GRANDE REGISTA HORROR,GIALLI,MA NON E' UN REGISTA PER FARE QUESTI FILM..INFATTI DIRIGE UN FILM PRETENZIOSO ,CON DIALOGHI E SCENEGGIATURA ,DAVVERO ELEMENTARE..LE SCENE HORROR NON SONO MALE, MA COSA CI COMBINANO?..MANCA DI RAFFINATEZZA,DI MONTAGGIO, DI SOSTANZA,E DI ATTORI!!!!!!!,JULIAN SANDS COSA CI STA A FARE?VERAMENTE...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2004
2004

Anche questa è una trilogia...

gabriargento di gabriargento

Ecco i tre film di Dario Argento che hanno provocato più dissensi e critiche (oltre a "NonHoSonno" e alle ingiuste critiche sul nuovo "Il Cartaio): "Trauma", "La Sindrome di Stendhal" e "Il Fantasma dell'Opera". Ho...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2003
2003

Recensione

will kane di will kane
4 stelle

Dal classico di Gaston Leroux,Dario Argento aveva,a grandi linee, gia'tratto "Opera":undici anni e quattro film dopo,il regista romano realizza proprio la sua versione del romanzo dell'orrore gia'ispiratore di numerosi lungometraggi,di cui il piu'celebre è a tutt'oggi quello con Lon Chaney.Recitato malissimo da una sempre fuori calibro Asia Argento,da un Julian Sands senza alcun carisma,per...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Il meglio del 2002
2002

Recensione

ripley77 di ripley77
4 stelle

La versione di Dario Argento de "Il fantasma dell'opera" e' delirante ma non divertente.La coerenza narrativa non e' mai stata il suo forte,ma la sceneggiatura del film e' insopportabilemnte dilettantesca.Il tono sospeso in modo irrisolto tra grottesco,melo' e splatter.Il cast assolutamente inadeguato.

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito