Trama

Dopo aver combattuto per trovare una via di uscita da un edificio pieno di gangster e pazzi, il poliziotto Rama pensava di poter ritornare ad una vita normale ma si sbaglia di grosso: i nemici affrontati, seppur formidabili, erano piccola cosa di fronte ai grossi pezzi della malavita. Per proteggere la moglie e il figlio nenonato, Rama non ha altra scelta che infiltrarsi tra le schiere criminali e tentare di scalarne le gerarchie, iniziando una nuova odissea di violenza. Costretto a metter da parte la propria identità, deve riuscire ad ottenere la fiducia di Uco, figlio del boss di una banda di primo piano, ed entrare nella gang per poterne estirpare le radici dall'interno e denunciare la corruzione che alberga tra le forze di polizia.

Approfondimento

THE RAID 2: IL SEGUITO DEL CULT THE RAID: REDENZIONE

Scritto e diretto da Gareth Evans, The Raid 2 è il seguito di The Raid: Redenzione e ne continua la storia, riprendendo le fila narrative pochi secondi dopo la conclusione del primo capitolo. Nato nel 2009 come progetto indipentente in seguito al successo riscontrato dal regista con Merantau warrior e con il titolo di Berandal, il film è stato per molto tempo accantonato per la mancanza di investitori disposti a produrlo. La decisione di riprenderne il mano il soggetto e riadattarlo è stata dettata dalla clamorosa accoglienza riservata a The Raid: Redenzione al momento della sua uscita nelle sale cinematografiche dell'Indonesia e degli Stati Uniti nel marzo del 2011.
Nella nuova versione della sceneggiatura che ha visto Berandal divenire The Raid 2, protagonista è ovviamente Rama, il poliziotto con il volto di Iwo Uwais già al centro di The Raid: Redenzione. Costretto dalle circostanze, Rama assume una nuova identità e, mosso da un forte desiderio di vendetta, si intrufola nel mondo della malavita per salvaguardare la sua famiglia, fornendo alla storia l'occasione di inserire nuove avventure e scene d'azione (di cui una, in taxi, ispirata da un episodio realmente accaduto ad un amico del regista) e nuovi personaggi "nemici", impersonati soprattutto da attori giapponesi (Ken'ichi Endô, Ryuhei Matsuda e Kazuki Kitamura, nei panni del boss Goto, di suo figlio Kenichi e del suo braccio destro). La nuova trama di The Raid 2, inoltre, ha previsto l'introduzione del personaggio di "Hammer Girl": interpretato da Julie Estelle, Hammer Girl è un'assassina che si muove armata di martello che aveva fatto la sua comparsa nel corto Outcall (girato dallo stesso Evans), palesandosi come una sorta di icona pop "fumettosa".
A portare in scena Uco, il figlio del boss Bangun nella cui banda Rama si inserisce, è Arifin Putra mentre Bangun ha il volto di Tio Pakusadewo e il suo braccio destro Eka quello di Oka Antara. Yayan Ruhian, che in The Raid: Redenzione dava vita al personaggio (poi morto) di Mad Dog, è stato contattato invece per un ruolo secondario ma fondamentale: è Prakoso, il killer di fiducia di Bangun.

GIACARTA A TUTTO SPIANO

A differenza di The Raid: Redenzione, The Raid 2 offre una varietà di differenti location e luoghi d'azione - uffici, ristoranti, discoteche, vicoli, magazzini, carceri, strade pubbliche - di Giacarta, che hanno permesso al regista Gareth Evans di muoversi tra posti realmente esistenti ed altri ricostruiti in studio. Tra i set reali vi sono alcuni grandi centri commerciali indonesiani come il Plaza Indonesia e il Grand Indonesia Mall, l'albergo Grand Hyatt Hotell e un magazzino di Tambung (per la scena di lotta dinale).
Diverse sono poi le sequenze che mostrano acrobazie automobilistiche, a cui ha lavorato Bruce Law, il massimo esperto di car stunt di Hong Kong.Una delle scene più complesse da realizzare è stata quella sulla Sunter Bypass, strada che doveva restare aperta al pubblico dal momento che non esiste nessun altro percorso alternativo ad essa. Negoziando con i proprietari delle attività locali, gestendo la folla di auto e con l'aiuto della polizia, Evans ha ottenuto però che la strada chiudesse al massimo per due ore, il tempo utile a girare lo scontro tra un auto in corsa e un terminal di autobus, costruito appositamente per le riprese.
Poiché il percorso di vendetta di Rama inizia dal carcere, sono state individuate diverse postazioni per far da sfondo alle vicende dentro al penitenziario. Le scene nella cella di Rama, nella mensa della prigione, nella stanza delle visite e nei bagni sono state girate su un set costruito all'interno di un antico edificio in stile olandese chiamato Gedung Kerta Niaga, che ha ospitato anche la scena del bordello, durante la quale Uco porta Rama verso il suo primo lavoro malavitoso. Il cortile della prigione, pensato come un grande spazio aperto simile a quello delle carceri americane e molto differente da ogni stuttura indonesiana esistente e dove ha inizio una sommossa, è stato invece piazzato in un edificio fuori Giacarta (il Van der Wijk) risalente al XVIII secolo e usato nel periodo coloniale olandese come dormitorio per gli ufficiali.

Leggi tuttoLeggi meno

Note

Seguito di The Raid: Redenzione (2011).

Commenti (2) vedi tutti

  • Per diversificare dall'altro precedente Capitolo ho dato un voto leggermente migliore al precedente senno' sembravano alla pari ... !

    leggi la recensione completa di chribio1
  • Esperienza sensoriale a tutto tondo unica ed irripetibile, “The raid 2” tocca vette di violentissima spettacolarità che settano nuovi standard difficilmente raggiungibili per il cinema d’azione moderno. Semplicemente, un capolavoro.

    leggi la recensione completa di Stanley42
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

alan smithee di alan smithee
10 stelle

  Attesissimo dopo la magia del primo The raid, una delle più genuine sorprese al Torino Film Festival di qualche edizione orsono, in occasione della quale ebbi modo di vedere il massiccio “all american boy” indonesiano cineasta Gareth Evans, accorso in sala per la presentazione ufficiale, e meritatamente incensato da un quasi esaltato Gianni Amelio, letteralmente... leggi tutto

10 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

Maciknight di Maciknight
6 stelle

Il secondo film di Evans con l’abilissimo e convincente Iko Uwais è in effetti un raro caso di sequel migliore del primo, ancora più sofisticato nel realismo dei combattimenti nell’arte marziale indonesiana. Sono film di ottima fattura e di un realismo che lascia sgomenti, ma equivalgono in termini di novità cinematografica e stimolo culturale all’arrivo... leggi tutto

1 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

wang yu di wang yu
4 stelle

 The Raid 2, mostra come l'unico modo per diventare "qualcuno",  è quello di uccidere assolutamente tutti quelli che si incontrano con una serie di armi,a volte è un machete, a volte è un manico di scopa, a volte è il pugno di un uomo. In the Raid 2, non c'è nessun eroe o esempio da imitare, , solo un  mucchio di ultra-violenza e linguaggio... leggi tutto

3 recensioni negative

Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti

Recensione

chribio1 di chribio1
1 stelle

qua si ritenta il giochino del precedente 1° Capitolo sempre "Made in Indonesia" Style con un inizio Pellicola gia' crudo (con un uccisione da Fucilata in Testa ...) poi si passa con varie altre situazioni sanguinolesche e qualche parte addirittura leggermente Erotica ma anche questa parte piu' "piccante" non aggiunge niente ad una Storia per nulla avvincente ma troppo cruenta ! voto.0.

leggi tutto
Recensione
Trasmesso il 22 luglio 2017 su Rai 4

Recensione

supadany di supadany
9 stelle

A modo suo, Gareth Evans fa qualcosa di non molto distante rispetto a quanto fece - a suo tempo - James Cameron quando diresse Aliens. Scontro finale. Il suo The raid 2 riprende il (già) leggendario The raid proponendone una versione al quadrato: non scorda le movenze coreografiche, evitando al contempo di produrre una stanca rivisitazione, e ne amplia la portata dimostrando di sapersi...

leggi tutto
Recensione
Utile per 9 utenti
Il meglio del 2016
2016

Recensione

AndreaVenuti di AndreaVenuti
9 stelle

The Raid 2 Berandai è un film indonesiano del 2014, ancora una volta scritto,diretto e montato dal gallesse Gareth Evans con Iko Uwais protagonista (scoperto qualche anno prima proprio dal regista). Il primo capitolo del 2011 aveva sorpreso tutti rivoluzionando o perlomeno aggiornando i codici dell'action movie, questa volta il regista gallesse si supera offrendoci 150 minuti di...

leggi tutto
Disponibile dal 1 marzo 2016 in Dvd a 11,50€
Acquista
Il meglio del 2015
2015

Rivelazioni.

Stoker di Stoker

Il 2014 ci ha regalato molti lungometraggi interessanti, tante rivelazioni. La seguente è una breve lista dei film che mi hanno colpito maggiormente.

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2014
2014

Recensione

alan smithee di alan smithee
10 stelle

  Attesissimo dopo la magia del primo The raid, una delle più genuine sorprese al Torino Film Festival di qualche edizione orsono, in occasione della quale ebbi modo di vedere il massiccio “all american boy” indonesiano cineasta Gareth Evans, accorso in sala per la presentazione ufficiale, e meritatamente incensato da un quasi esaltato Gianni Amelio, letteralmente...

leggi tutto
Recensione
Utile per 20 utenti
Il meglio del 2013
2013
Uscito nelle sale italiane il 1 gennaio 1970
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito