Manhattan

play

Regia di Woody Allen

Con Woody Allen, Mariel Hemingway, Diane Keaton, Meryl Streep, Michael Murphy Vedi cast completo

altre VISIONI

Trama

Isaac Davis ha smesso di scrivere per la tv e progetta un libro dal titolo "La sionista castrante"; ha alle spalle due matrimoni falliti, vive con la diciassettenne Tracy (Mariel Hemingway), ma ha paura del ridicolo per questa sua relazione. Teme anche che la sua seconda moglie abbia messo in piazza i suoi difetti in un libro che sta per uscire. Isaac cerca di allontanare da sé la sua devotissima amante, ha una breve storia con quella di un suo amico, ma poi tenta di recuperare a sé Tracy, che nel frattempo ha deciso di partire per l'Europa.

Note

"Manhattan" è una pietra miliare nella filmografia di Woody Allen che si è ormai lasciato alle spalle i film di pura comicità e si è cimentato sull'arduo terreno del cinema serio. Il suo scavo nel profondo, non di meno, è sempre insaporito da battute divertenti, molto spesso da uno humour corrosivo, e da situazioni al limite del grottesco. Celebri le "10 cose per cui vale la perna di vivere", e poi la Manhattan in bianco e nero di Gordon Willis...

Commenti (22) vedi tutti

  • Manhattan è il segno che la maturazione del cinema alleniano è arrivata ad un punto tale da riuscire a fondere i miti che più lo hanno influenzato.

    leggi la recensione completa di domipiccio
  • Bah..

    commento di sticazzi
  • Sopravvalutato. Certo la fotografia affascina, i dialoghi sono a tratti brillanti, l'atmosfera è romantica. Allen è uno che non crede nell'amore, ma vorrebbe tanto, e il film è intriso di questa malinconia tipica del regista. Trovo però la trama poco accattivante e il film leggermente autocompiaciuto. 7+

    commento di near87
  • Quando woody era ancora deliziosamente romantico, la Streep,la Keaton e la Hemingway belle e giovani. Mettici anche la città favolosa del titolo e il magico Gershwin = godibilissimo film!

    commento di marco bi
  • Logorroico, insopportabile, battute stupide; il peggio di Woody Allen; non sono riuscito a sopportarlo tutto. Da cestinare !

    commento di stokaiser
  • Gershwin, il volto di Tracy, Manhattan, il volto di Tracy, il bianco e nero, il volto di Tracy.

    commento di michel
  • Io amo Manhattan, anzi no…la stra-amo…la idolatro smisuratamente.New york e' , e sara' sempre, la mia citta'! Voto 10

    commento di BobtheHeat
  • MA QUANTO é BELLA NEW YORK CITY?????il film studiatissimo e "parlatissimo" non ha bisogno della mia critica…però new york è una città stupenda e queto film la valorizza a pieno!che bello vivere a new york…

    commento di bellahenry
  • Le battute fulminanti dell'autore regista ci accompagnano sempre con eleganza profonda. New York come la vogliamo ricordare.

    commento di knovak
  • C'è tutto Woody Allen, e di più non aggiungo. Sentimentale quanto basta e con battute entrate nella storia.

    commento di Ewan
  • mito. si basa su tre storie d'amore, una indissolvibile quella tra woody e NY le altre due impossibili, la scena di WA che indica i motivi per vivere è da storia del cinema, ma non è l'unica.

    commento di sir
  • commento di Dalton
  • Anche dopo la fine del suo periodo comico, Allen non rinuncia alle sue battute. Qui stupisce letteralmente, uno dei suoi migliori film. Tabellino dei punteggi di Film tv humor:2 ritmo:2 impegno:1

    commento di Carlo Ceruti
  • Splendido. Forse il più bel film di woody Allen

    commento di gill
  • sebbene allen sembri allontanarsi da altri suoi film più comici, anche in "manhattan" si riscontra il tipico sarcasmo alleniano e i suoi classici intrecci amorosi. il risultato è un film più serio ma ugualmente ironico e divertente.

    commento di carpa
  • voto 9

    commento di alice89
  • un film che parla di cose da riporre nello scrigno. voto 7,5

    commento di teresa80
  • obbrobrio ultra-osannato dalla critica di quasi ogni orientamento.

    commento di bocchan
  • 8

    commento di incallito
  • Insidacabilmente il miglior film in assoluto di Woody Allen. Romantico, leggero, poetico, triste. La vita.

    commento di bickle
  • Capolavoro di Allen, su new York, l' amore, e l' esistenza.

    commento di Ramito
  • SCRITTO IN MODO PERFETTO E DIRETTO CON MANO FELICISSIMA.ALLEN COME ATTORE E' STREPITOSO E LA FOTOGRAFIA RENDE LA PELLICOLA ANCORA PIU' PREZIOSA.INTELLIGENTE E MAI BANALE.UNO DEI MIGLIORI ALLEN.

    commento di superficie 213
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

steno79 di steno79
10 stelle

VOTO 10/10  Tra i tanti film diretti da Allen, Manhattan è quello che può contare sulla più spettacolare qualità visiva: immagini in bianco e nero di grandissimo effetto che rendono omaggio alla bellezza di New York e si associano perfettamente al commento musicale della "Rapsodia in blu" di Gershwin (la prima sequenza è assolutamente memorabile). Questa bellezza visiva è il giusto... leggi tutto

47 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

ed wood di ed wood
6 stelle

non vorrei bestemmiare, tanto piu' che Woody Allen mi fa morire dal ridere...ma non in questo film. Per carita', fotografia e musica sono eccezionali, si vede che il mitico Woody adora la sua citta', fino al punto di idealizzarla...ma c'e' un eccesso di intellettualismo in questa commedia grigia e malinconica. Sinceramente preferisco "Io e Annie" leggi tutto

3 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

Enrique di Enrique
4 stelle

Gershwin, il volto di Tracy. Il bianco e nero, il volto Tracy. Manhattan, il volto di Tracy (michel). Esordio (letteralmente) col botto per il Manhattan di W.Allen, impegnato a scrivere un libro che parli di lui, ovvero della sua amante più affezionata, di lui, di lei: Manhattan. Le aspettative per questo film erano tantissime. La delusione altrettanta. Con questo film Allen ha creduto di... leggi tutto

2 recensioni negative

Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 8 voti
vedi tutti
Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti

Recensione

AndrewTelevision01 di AndrewTelevision01
9 stelle

Il realismo é ciò che Woody Allen riesce perfettamente a trasmettere in questa pellicola da un'ora e mezza. Scritto, sceneggiato e diretto dal nostro mitico Allen, "Manhattan" satirizza e ironizza sulla società di questa città, e con essa ovviamente ci va di mezzo la sua gente, alternata tra i più ricchi e più poveri, come é giusto che sia...

leggi tutto
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti

Recensione

domipiccio di domipiccio
9 stelle

“Manhattan” di Woody Allen torna sul grande schermo. Sicuramente in tanti stavano aspettando questo momento e ben trentotto anni dopo, a seguito di un'attenta restaurazione, torna nelle sale italiane una pietra miliare della storia del cinema, rigorosamente in lingua originale con sottotitoli in italiano. Nel 1975, “Annie Hall” aveva inaugurato un filone in cui...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti
Uscito nelle sale italiane l'8 maggio 2017
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
locandina italiana 2017
Foto
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 7 voti
vedi tutti
Trasmesso il 5 marzo 2017 su Rai 5
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 8 voti
vedi tutti
Trasmesso il 28 febbraio 2017 su Rai 5
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Il meglio del 2016
2016
Disponibile dal 5 maggio 2016 in Dvd a 9,99€
Acquista

Recensione

galaverna di galaverna
9 stelle

Uno dei migliori Woody Allen, nella sua prima fase creativa (e non ancora maniacale con produzione continua di film più o meno riusciti..). grazie anche ad un cast di tutto livello, tra i quali spicca la bravissima Diane Keaton, è un film che di diritto è entrato nella storia cinematografica grazie anche all’azzeccata scelta della colonna sonora, oltre che ad un...

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Il meglio del 2015
2015

Recensione

barabbovich di barabbovich
7 stelle

Isaac Davis (Allen) scrive per la televisione, vorrebbe firmare un romanzo ma per il momento è soltanto il personaggio dell'autobiografia rancorosa della sua ex-moglie (Streep), che lo ha lasciato per un'altra mettendone alla berlina i disastri coniugali. Lui ha 42 anni, un figlio piccolo che vede di tanto in tanto e la sua ragazza (Hemingway) è una minorenne che va ancora a...

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti
Il meglio del 2014
2014

Il mio Woody Allen

fabry33 di fabry33

Finalmente ho deciso: ci provo. Il mio Woody Allen in sette titoli. Già, “il mio”, perché nella quasi sterminata produzione del regista newyorkese ognuno hai i suoi film più cari! Allen ha saputo come pochi...

leggi tutto
Il meglio del 2013
2013

Recensione

atomzombie di atomzombie
10 stelle

    Isaac: Sentite questo esempio che vi faccio: se noi quattro stessimo tornando a casa camminando sopra un ponte e ci fosse una persona che sta annegando giù nell'acqua, avremmo il coraggio... Ci sarebbe uno fra noi che avrebbe il coraggio di tuffarsi nell'acqua gelata e salvare quella persona dalla morte? Perché… questa, questa è la domanda chiave....

leggi tutto
Il meglio del 2012
2012

10 NON BASTANO

BobtheHeat di BobtheHeat

Scegliere 7, 10 o anche 70 film, come sappiamo, è unìimpresa titanica e quasi impossibile.Come riuscire a confrontare film di generi e decenni diversi ecc e arrivare a citarne solamente 10? Farei fatica ad...

leggi tutto

Recensione

steno79 di steno79
10 stelle

VOTO 10/10  Tra i tanti film diretti da Allen, Manhattan è quello che può contare sulla più spettacolare qualità visiva: immagini in bianco e nero di grandissimo effetto che rendono omaggio alla bellezza di New York e si associano perfettamente al commento musicale della "Rapsodia in blu" di Gershwin (la prima sequenza è assolutamente memorabile). Questa bellezza visiva è il giusto...

leggi tutto
Il meglio del 2011
2011
Il meglio del 2010
2010

WOODY ALLEN vs WOODY ALLEN

LAMPUR di LAMPUR

Ed eccoci allo sport preferito dall'uomo: scodinzolare appresso al Maestro. Esce il nuovo Allen e “tocca vederlo!” (e sia chiaro sono tra questi...) ma, ahivoi, non sono anche tra i “tocca...

leggi tutto

Recensione

LAMPUR di LAMPUR
8 stelle

C’era una volta un Woody al quale bastavano due coppie, una ex moglie ed un’amante per modulare tutta la gamma di variazioni generabili da un rapporto di coppia. Dalla lacrima al sogno, dalla risata alla disperazione. Meccanismo di un semplice pauroso. Dialoghi e pensieri eccentricamente poliedrici ma capaci di appartenerci con chirurgica disinvoltura perché comunque...

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti
Il meglio del 2009
2009

Recensione

FABIO1971 di FABIO1971
10 stelle

Il canto d'amore di Woody Allen alla sua New York, un capolavoro dall'atmosfera magica che analizza con lucidità e cinismo la superficialità dei rapporti umani. Elegiaco, autobiografico, in perfetto equilibrio tra disincanto e commedia, Manhattan chiude trionfalmente gli anni Settanta sulle note di George Gershwin e sullo sfondo della più suggestiva skyline del mondo.

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti

Colonne sonore

Scotty di Scotty

La colonna sonora non è un semplice accessorio del film, ma una parte integrante, importante quanto le immagini. Che sia classica, roccheggiante o jazz, la musica dei film che abbiamo amato ci entra dentro, ci...

leggi tutto
Il meglio del 2008
2008

Luoghi

buckets of rain di buckets of rain

Sono solo i primi tre film che mi sono venuti in mente; in realtà, sull'argomento si potrebbe scrivere una tesi di laurea!!! Questi sono forse quelli che conosco meglio...

leggi tutto
Il meglio del 2006
2006
Il meglio del 2005
2005
Il meglio del 2004
2004

MOMENTI D'AMORE

BobtheHeat di BobtheHeat

Bisogna credere nell'amore, perche' e' stupendo poter arrivare a dire della propria amata" Per me il sole si alza e tramonta insieme a lei" (Heat-la sfida).

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2003
2003

Recensione

ed wood di ed wood
6 stelle

non vorrei bestemmiare, tanto piu' che Woody Allen mi fa morire dal ridere...ma non in questo film. Per carita', fotografia e musica sono eccezionali, si vede che il mitico Woody adora la sua citta', fino al punto di idealizzarla...ma c'e' un eccesso di intellettualismo in questa commedia grigia e malinconica. Sinceramente preferisco "Io e Annie"

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Il meglio del 2002
2002
Il meglio del 1999
1999

Recensione

FilmTv Rivista di FilmTv Rivista
8 stelle

Quando la musica di Gershwin esplode contro lo “skyline” di Manhattan, abbiamo la sensazione che quell’immagine sia, non solo una fusione esemplare della commedia del passato e di quella anni ’70, ma addirittura una delle venti cose per le quali vale la pena di vivere (elencate dal protagonista, in una scena verso la fine del film). Nel 1979, “Manhattan” fu il punto di non ritorno...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito