Trama

Germania Est, primi anni '80: il drammaturgo di successo Georg Dreyman è considerato fra i più importanti intellettuali del regime comunista. Un giorno, il ministro della cultura assiste a uno spettacolo e si innamora dell'attrice Christa-Maria, compagna di Dreyman: chiede allora a un agente della Stasi di spiare ogni minimo movimento dei due...

Note

Giustamente premiato in ogni dove (Oscar americani, europei, tedeschi...), il film si rintana nella brechtiana Ddr dominata dalla famigerata Stasi. Straordinario il compianto Mühe nei panni del solitario e spietato "spione" Gerd Wiesler: è lui il simbolo, l'emblema, di una disfatta politica e umana.

Commenti (43) vedi tutti

  • incredibilmente magico e poetico

    commento di piperitapatty
  • Si ispira a "La conversazione", di F. F. Coppola (1974), ma rimane ben al di sotto del modello.

    commento di sarvaego
  • tutto falso,come al solito la storia è mascherata di menzogne. La DDR era un'altra cosa. Ho vissuto di persona nella Germania Est e questo film la dipingeva come il Cile di Pinochet.

    commento di marcosluisito
  • E' un bel film, interessante.

    commento di stokaiser
  • davvero grande film questo , uno dei migliori visti negli ultimi anni - gli manca poco per essere un capolavoro

    commento di Spettro
  • Sinceramente prima di vederlo ero un po' scettico,pensavo non fosse il mio genere, me lo immaginavo lento e palloso, invece mi sono dovuto ricredere, è un film bellissimo e affascinante, consigliatissimo.

    commento di Talasso
  • Buoni gli interpreti, buona la regia. Film consigliato.

    commento di eschilo
  • W i buoni! Voto? 8

    commento di Blue Velvete
  • Film superbo, profondo e intrigante. Certamente da non perdere.

    commento di GARIBALDI1975
  • Inizialmente ho avuto la sensazione che sarebbe stato un film noioso invece è un bel film, davvero una bella storia.

    commento di polpy
  • ottimo film, bravi i protagonisti

    commento di danandre67
  • film lento ma inesorabile, proprio come la celeberrima polizia segreta che ne è protagonista

    commento di notoburattino
  • Delicato e gustoso.Ottimi attori.Da vedere.

    commento di dodiesis
  • “Le Vite degli Altri” non sono proprio interessanti. Cosa volete farci, sarà che sono un egoista…

    commento di movieman
  • Ottimo, un capolavoro di tensione e cospirazione: nel ricordo di The Conversation, ma con sullo sfondo un clima politico più cupo. Geniale la scena della barzelletta, paradigmatica del clima di sospetto che si respirava in quegli anni. Voto: 9

    commento di Sal Paradise
  • Questo è cinema! Da una sceneggiatura da manuale, una messa in scena perfetta per atmosfere, scenografie, interpreti. Due ore di emozioni vere.

    commento di robynesta
  • splendido. molto toccante. sentimenti molto approfonditi e resi visivi in maniera sublime. 8

    commento di fra_paga
  • Voto 8!

    commento di Mr Blonde
  • Lo vedo per la prima volta dopo un paio d'anni dall'uscita. Meraviglioso, conferma appieno tutte le aspettative che nutrivo. Non riesco ad aggiungere altro. Ottimo.

    commento di satura
  • C'è poco da dire. Film essenziale. Molto molto psicologico e basato su scelte intime e poco prevedibili.

    commento di sillaba
  • da vedere

    commento di marinobg
  • Bel film, molto emozionante. Certo, sull'argomento si è ormai detto di tutto e di più, ma questa rilettura in chiave spionistica è veramente notevole, nonche ben recitata e girata.

    commento di Bellociuffo
  • Non condivido gli entusiasmi x questo film tanto perfetto quanto freddo e poco emozionante,bravi comunque tutti gli interpreti.

    commento di tiramisu
  • "E' bellissimo, emoziona e serba la speranza" questo per citare le parole di un amico a cui ho regalato il dvd a Natale (è stato il mio regalo jolly, ce n'è sempre uno…) Secondo me è il miglior film della stagione passata.

    commento di lupa
  • Bello, avvincente fin dall'inizio, forse forse un po' prolisso, con un finale commmovente e con la grande recitazione di Ulrich Muehe. Voto 7,5

    commento di jeffwine
  • 7/10

    commento di alex77
  • bello anzi bellissimo, fatto con 4 lire e senza luridi effetti speciali. avrebbe potuto essere un film di Malle per la tensione sotterranea. davvero da non perdere

    commento di kross
  • Il film é diretto con misurata accuratezza, ben recitato e ha dialoghi convincenti. Peccato che sul finale dirotti verso un buonismo un po' patetico che ne condiziona la credibilità complessiva.

    commento di willhard
  • FALSO dalla prima all'ultima scena.

    commento di kkk
  • E' un film molto bello. Curato nella regia, avvincente nei dialoghi, ottimamente recitato dagli attori protagonisti. Assolutamente da non perdere!

    commento di alexcarrozza
  • Voto 6,5 Televisivo

    commento di luca826
  • Se si potesse fare la pubblicità alla libertà come a un detersivo, "Le vite degli altri" sarebbe un gran film.

    commento di joseba
  • Ottimo! Un tuffo nel passato repressivo della DDR comunista, per testimoniare e raccontare a chi non vuole ancora credere che al di là del muro non c'era libertà di fare nulla!

    commento di fiasko71
  • Bello e coinvolgente

    commento di saruzzu82
  • E' un film davvero bello! Con tanti brutti film che "occupano" le sale, questo costituisce un'eccezione! Da non perdere!

    commento di alexcarrozza
  • un'analisi lucida, spietata e commovente sul rapporto tra vittima e carnefice. grandi attori.

    commento di redrum80
  • E' difficile credere che sia un film d'esordio. Davvero un bel film, con ottimi attori e atmosfere perfette. Tra i migliori dell'anno.

    commento di pace
  • intenso, appassionato, bellissimo…

    commento di alby
  • la particolarità narrativa del film sta nello sfruttare al massimo l'idea del conflitto… un esordio folgorante e maturo, 136 minuti che no annoiano mai…

    commento di pyto
  • in un sistema sull'orlo del collasso politico-sociale uno dei suoi piu' oscuri e devoti servitori trova dentro di se' la forza del riscatto; dramma umano lucido e spietato premiato meritatamente con l'oscar

    commento di FERROFUT
  • ottima regia,ottima sceneggiatura,interpreti perfetti,quantitativo industriale di materiale su cui riflettere. Florian Henckel von Donnersmarck ci ha regalato un piccolo gioiello.

    commento di Lynda82
  • Splendido. Splendido. Splendido. Il miglior film che ho visto finora nel 2007. 9.

    commento di miawallace
  • Splendido!davvero da non perdere!

    commento di raffael
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

ed wood di ed wood
8 stelle

Un buon esempio di "thriller civile", genere che unisce suspense a denuncia/impegno, in cui gli italiani una volta eccellevano, guidati da Francesco Rosi. L'atmosfera oppressiva, il clima di sospetto, la violenza, la paranoia e lo squallore morale della DDR (come di qualsiasi altra dittatura) sono resi in maniera impeccabile e sono il vero motivo per cui questo film è destinato a... leggi tutto

86 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

LAMPUR di LAMPUR
6 stelle

Lapidariamente, e da par suo, Joseba credo abbia rimproverato un'ingenua schematicità al film. Una elementarizzazione del messaggio che rischia il paio col facile buonismo. Io l'ho trovato delicato, rispettoso ma costruito, con uno svisceramento dei caratteri fin troppo delineato, a necessario sostegno dell'economia del narrato. D.D.R, piena guerra fredda, la Stasi che controlla mezzo mondo a... leggi tutto

6 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

Francino di Francino
4 stelle

Che differenza c'è fra cinema, teatro e televisione? Le Vite degli Altri è un ottimo lavoro teatrale, adattato per la televisione e camuffato da film d'autore, magari proponibile come capostipite di serial televisivi tipo Storie di Mafia, Poliziotti della Scorta e Dottor House. Conosco persone, anche normali, che amano crogiolarsi con storie cupamente rimurginate da... leggi tutto

1 recensioni negative

Trasmesso il 7 ottobre 2017 su Rai Movie
Trasmesso il 13 settembre 2017 su Rai Movie
Trasmesso il 2 settembre 2017 su Rai Movie
Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Trasmesso il 9 agosto 2017 su Rai Movie
Trasmesso il 3 agosto 2017 su Rai Movie
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Piango, evviva!

karugnin di karugnin

Qualche giorno fa lessi la bella e accorata recensione di @Badu D Shinya Lynch su "Der Freie Wille": fui talmente colpito dall'intensità del suo coinvolgimento emotivo che procurai di vedere il film il giorno...

leggi tutto
Trasmesso il 25 marzo 2017 su Rai Movie
Trasmesso il 21 marzo 2017 su Rai Movie
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 7 voti
vedi tutti
Trasmesso il 29 gennaio 2017 su Rsi La1
Il meglio del 2016
2016
Disponibile dal 18 maggio 2016 in Dvd a 8,99€
Acquista

Recensione

steno79 di steno79
9 stelle

Un acclamato esordio alla regia, compatto e avvincente, da parte del tedesco Florian Henckel von Donnersmark, che purtroppo non ha mantenuto le promesse col secondo film, il deludente "The tourist". Questo "Le vite degli altri", invece, ha raccolto molti premi fra cui un Oscar per il miglior film straniero, per una volta ben dato. È un film di impegno civile che rievoca il triste regime...

leggi tutto
Il meglio del 2015
2015

Recensione

ohdaesoo di ohdaesoo
10 stelle

Ci sono piccoli film che ti entrano nel cuore. E non te ne frega nulla se non piacciono agli altri, piacciono a te. Non è il caso di questo film. Ce ne sono altri che ti sconquassano dentro. E a prescindere dai loro difetti la botta emotiva è stata talmente grande che poi, del film, quasi te ne dimentichi. Non è il caso di questo film. Poi ci sono film oggettivamente...

leggi tutto
Il meglio del 2014
2014

Top 250 (fonte: Imdb)

wundt di wundt

Diamo spazio, com'è giusto, ai gusti del pubblico. Alcune considerazioni: a) gli italiani più amati sono Sergio Leone, Roberto Benigni, Giuseppe Tornatore, Vittorio De Sica, quasi dimenticato Fellini...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2013
2013

Recensione

marinablu di marinablu
8 stelle

Cito un tratto del film che fa davvero molto riflettere: “Il dipartimento centrale di statistiche della DDR sa tutto! Quante paia di scarpe compriamo ogni anno (2, 3), quanti libri leggiamo ogni anno (3, 2) e quanti studenti superano brillantemente ogni anno l’esame di maturità (6347). Ma c’è una cifra che non viene aggiornata, forse perché anche ai burocratici fa impressione: quella...

leggi tutto
Il meglio del 2012
2012
Il meglio del 2011
2011

Recensione

ed wood di ed wood
8 stelle

Un buon esempio di "thriller civile", genere che unisce suspense a denuncia/impegno, in cui gli italiani una volta eccellevano, guidati da Francesco Rosi. L'atmosfera oppressiva, il clima di sospetto, la violenza, la paranoia e lo squallore morale della DDR (come di qualsiasi altra dittatura) sono resi in maniera impeccabile e sono il vero motivo per cui questo film è destinato a...

leggi tutto
Il meglio del 2010
2010

Piacevoli Sorprese

dedo di dedo

Come tutti, nella scelta dei film da vedere, ho delle preferenze di genere che coltivo. Ma da quando frequento il sito FILM TV e la sua consorteria mi sono accorto che da semplice "consumatore" di film (mi è...

leggi tutto
Il meglio del 2009
2009

Recensione

dedo di dedo
10 stelle

Non è accettabile irridere un film non per il suo contenuto, ma perchè ideologicamente "scomodo" o liquidarlo come un cumulo di falsità: sarebbe come sostenere che i campi di sterminio o i gulag sono invenzioni. Su come si viveva nella DDR (detta anche Stasiland) cito le parole di Angela Merckel (che ci ha vissuto per 35 anni): "la DDr fu lo stato dell'ingiustizia... non...

leggi tutto
Il meglio del 2008
2008

Recensione

sasso67 di sasso67
10 stelle

"Le vite degli altri" è, a mio parere, uno dei migliori film degli ultimi due o tre anni. Vi funziona tutto, dalla regia dell'esordiente Henckel von Donnersmarck (che Dio ce lo mantenga!) - autoriale senza essere astruso, spettacolare senza cadere nella ridondanza hollywoodiana - alla recitazione di un ottimo gruppo d'attori, tra i quali spicca lo strepitoso Ulrich Mühe, purtroppo deceduto...

leggi tutto
Il meglio del 2007
2007

Recensione

will kane di will kane
8 stelle

Film d'esordio per il trentatreenne Von Donnersmarck, "Le vite degli altri" ha incassato bene in patria, ha sbaragliato la concorrenza per il miglior film straniero agli ultimi Oscar, e da noi regge ancora in cartellone dopo quasi due mesi dalla sua uscita: un exploit davvero,visto che c'è già chi parla di una rinascita del cinema tedesco, anche per la parallela buona sorte arrisa ad un...

leggi tutto
Uscito nelle sale italiane il 2 aprile 2007
Il meglio del 2005
2005
Il meglio del 2000
2000
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito