Trama

All'indomani della "rivoluzione dei garofani", l'italiano Marco e l'esule portoghese Victor partono da Parigi a bordo di una due cavalli giallo-canarino per raggiungere Lisbona, che ha appena salutato la fine della dittatura. Strada facendo i due si fermano a Bordeaux per salutare l'ex fidanzata di Victor, la francese Claire, che proseguirà il viaggio con loro...

Note

Confessioni, canzoni, piccoli screzi, guasti dell'automobile, un bagno liberatorio, soste fisiologiche, tenerezze, paesaggi, vie secondarie, frontiere, locandine di film, foto, bandiere rosse, pugni chiusi e qualche immagine di repertorio. Maurizio Sciarra sa - e lo dimostra - che lavorare sull'omonimo romanzo di Marco Ferrari significa fare un film in costume sugli anni Settanta che non può prescindere dalle illusioni della politica, dalle memorie musicali, dai riferimenti cinematografici e da alcune mitologie. Il motore narrativo è solido e a basso regime come quello dell'automobile che trasporta gli ingenui e simpatici protagonisti. Un film "on the road" prevede una serie di incontri (dal conte franchista al marito di Claire, dallo zio Francisco Rabal al poeta) e quasi tutti si immettono nella corsia del "pittoresco".

Commenti (3) vedi tutti

  • Insomma…un film carino che si segue con piacere ma sinceramente mi aspettavo qualcosa di piu' di una storiellina come questa da un vincitore di Locarno.

    commento di vanessa
  • mi stupisce che un film come questo abbia vinto il festival di Locarno. Si tratta di un filmettino esile zeppo di retorica anche se non noioso e che si segue agevolmente.

    commento di florentia viola
  • Una vera a propria accozzaglia di luoghi comuni!

    commento di RageAgainstBerlusca
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è negativa

sasso67 di sasso67
1 stelle

Una sceneggiatura dilettantesca, svolte al tempo stesso insipide e poco plausibili, dialoghi ridicoli e risibili (ma poi perché il portoghese Victor parla in italiano al telefono con lo zio?), una recitazione che farebbe rabbrividire tanti volenterosi filodrammatici della nostra provincia, sequenze straviste in decine di road movie arrivati prima di questa ciofeca e perfino una colonna... leggi tutto

4 recensioni negative

Recensioni
Recensioni
Il meglio del 2015
2015

Recensione

sasso67 di sasso67
1 stelle

Una sceneggiatura dilettantesca, svolte al tempo stesso insipide e poco plausibili, dialoghi ridicoli e risibili (ma poi perché il portoghese Victor parla in italiano al telefono con lo zio?), una recitazione che farebbe rabbrividire tanti volenterosi filodrammatici della nostra provincia, sequenze straviste in decine di road movie arrivati prima di questa ciofeca e perfino una colonna...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Il meglio del 2012
2012

FILMCALENDARIO (8 di 52)

toal26 di toal26

... e con questi fanno 56 film inseriti nel nostro calendario. Per chi si è perso le puntate precedenti, l'invito è di andarle a vedere e magari contribuire con altri film. Le "regole" sono nell'introduzione della...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2009
2009

Recensione

jonas di jonas
4 stelle

Premesso che ho visto il film più che altro perché incuriosito dalla presenza di Gwenaëlle Simon (che aveva lavorato con Rohmer in Racconto d’estate), si tratta di una sciocchezzuola irritante: ci sono anche sciocchezzuole simpatiche, ma non è questo il caso. Qui abbiamo due ragazzi, un portoghese e un italiano, che il 25 aprile 1974, alla notizia della caduta...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Rivoluzione

Redazione di Redazione

Esce il monumentale film di Soderbergh sul Che, impossibile resistere al desiderio di mettere tutto a soqquadro con una bella taglist sulla Rivoluzione. Il tema è chiaro e facile. Qui si parla di ribaltare il mondo,...

leggi tutto
Playlist
Disponibile dal 19 gennaio 2009 in Dvd a 8,82€
Acquista
Il meglio del 2005
2005

DEVILS & DUST

bickle di bickle

Sono un CAVALLO, ed evviva SPRINGSTEEN Stefano Falotico, naturalmente datevi alla "cultura" ufficiale, che io "shampizzo" col BOSS mentre voi aspettate che il Papa muoia, io mi stravacco col BOSS, sono un...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2004
2004
Il meglio del 2002
2002
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito