Trama

Jacques, autore di oltre quaranta fim a luci rosse prima del declino e del ritiro, per motivi economici accetta infine di tornare dietro la macchina da presa, in produzioni scalcagnate. Intanto deve fare i conti con la propria vita personale: un figlio che si riavvicina ma che non incontra mai, una moglie che lo ama ma dalla quale vuole allontanarsi.

Note

Disilluso, "Le pornographe" di Bertrand Bonello. Con una splendida prima parte in cui si riflette sulla messa in scena applicata al porno: il lavoro del regista, dell'attore. Scene d'erotismo che si vorrebbero "artistiche" e che invece per contratto devono essere deprivate di qualunque poesia. Attraverso Léaud rivive una generazione che idolatrava la caméra stylo, la macchina da presa libera e selvaggia, quando filmare (anche) il sesso era un atto politico. Nel mezzo del cammin della sua vita il pornografo si ritrova solo, arido, tra i resti di quello che voleva essere e non è. Bello e intenso il film di Bonello, nonostante qualche concessione di troppo all'autoreferenzialità autoriale (un concetto che si traduce in noia). Jean-Pierre Léaud, va da sé, è un gigante del pensiero.
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

zombi di zombi
6 stelle

jacques laurent nella vita non ha fatto altro se non cinema. e mica cinema così, ha fatto il cinema pornografico. ha iniziato nel 1968, quando l'atto sessuale era politico. nel 1958: "... ero semplicemente troppo giovane". dopo una quarantina di titoli nel 1984 abbandona, quando non riesce a trovare un produttore che sganci i soldi per il film "l'animal", un film sulla caccia alla volpe, dove... leggi tutto

2 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

diego di diego
8 stelle

Film sospeso, in cui ogni inquadratura sembra quasi aver paura d'esserci, una paura d'esserci non in senso negativo, ma che pare, per l'appunto, essere "sospesa", essere li, leggera, fragile, che viene colta e vista di sfuggita, piano, leggermente, che sennò si spezza, si rompe. La forza di Bonello nel descrivere e raccontare il dramma del pornografo è tutta racchiusa in queste immagini... leggi tutto

5 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle negative

mm40 di mm40
4 stelle

Per essere un film sul (l'anima del) porno, è decisamente statico e riflessivo anzichenò. Il discorso di fondo è tutt'altro che facile, mettendo in relazione la vita privata e quella pubblica del protagonista/regista, e la sua attuale vocazione individualista (pensare a sè stesso e a chi gli è attorno pare l'unica occupazione soddisfacente rimastagli) che va a cozzare contro il suo... leggi tutto

2 recensioni negative

Il meglio del 2017
2017
Il meglio del 2013
2013

Recensione

zombi di zombi
6 stelle

jacques laurent nella vita non ha fatto altro se non cinema. e mica cinema così, ha fatto il cinema pornografico. ha iniziato nel 1968, quando l'atto sessuale era politico. nel 1958: "... ero semplicemente troppo giovane". dopo una quarantina di titoli nel 1984 abbandona, quando non riesce a trovare un produttore che sganci i soldi per il film "l'animal", un film sulla caccia alla volpe, dove...

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti
Il meglio del 2011
2011

Metacinema

Redazione di Redazione

Cinema cannibale, che si nutre di se stesso. Cinema che racconta il cinema, che mostra il cinema, che mostra il farsi del cinema. Storie contenute dentro a storie che parlano di storie  che si riferiscono a...

leggi tutto
Il meglio del 2009
2009

Recensione

carlos brigante di carlos brigante
6 stelle

Un'opera disillusa e riflessiva su un uomo che si sente ormai fuori posto in un mondo, quello del porno, che pensa esclusivamente al business e dove ogni possibile germe di tocco artistico sembra "osceno" ed estraneo. Un uomo che si sente, però, fuori posto anche nella propria vita, la quale ha bisogno di tagli netti ma anche di riavvicinamenti. Le pornographe parte bene, ma si scioglie...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Il meglio del 2008
2008

Recensione

bradipo68 di bradipo68
8 stelle

beh è un film ingiustamente sconosciuto,sicuramente difficile da far conoscere al grossso pubblico per alcune scelte artistiche considerate ose'dai piu'(ma qui sono assolutamente funzionali all'economia del racconto).Una riflessione sulla messa in scena dei film porno che si traduce in una riflessione sull'amore,sull'arte cinematografica,sugli affetti e sul lavoro,la visualizzazione di un...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2005
2005

Recensione

columbiatristar di columbiatristar
8 stelle

MALEDETTI PRODUTTORI SENZ'ANIMA CHE SPESSO STORPIANO E SMORZANO LA BELLEZZA DI MOLTE PELLICOLE... POVERI REGISTI SQUATTRINATI CHE DEVONO SOTTOMETTERSI AL LORO VOLERE PER FIRMARE QUALCHE LAVORO... A PARTE QUESTO,IL FILM DI BONELLO è TRISTE E AFFASCINANTE...PIACEVOLISSIMO. L'ATTO SESSUALE MOSTRATO ESPLICITAMENTE NON SI PUO' CONSIDERARE VOLGARE ED OSCENO,è PARTE DEL NOSTRO ESSERE.LE SCENE DELLA...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2004
2004
Il meglio del 2003
2003

Recensione

diego di diego
8 stelle

Film sospeso, in cui ogni inquadratura sembra quasi aver paura d'esserci, una paura d'esserci non in senso negativo, ma che pare, per l'appunto, essere "sospesa", essere li, leggera, fragile, che viene colta e vista di sfuggita, piano, leggermente, che sennò si spezza, si rompe. La forza di Bonello nel descrivere e raccontare il dramma del pornografo è tutta racchiusa in queste immagini...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2002
2002
Il meglio del 2001
2001
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito