Trama

Giovanni, intellettuale impegnato e profeta dell'integrazione sociale, vive nel centro di Roma. Monica, ex cassiera, con l'integrazione ha a che fare tutti i giorni nella periferia dove vive. Non si sarebbero mai incontrati se i loro figli non avessero deciso di fidanzarsi. Sono le persone più diverse sulla faccia della terra, ma hanno un obiettivo in comune: la storia tra i loro figli deve finire. I due cominciano a frequentarsi e a entrare l'uno nel mondo dell’altro. Giovanni, abituato ai film nei cinema d'essai, si ritroverà a seguire sua figlia in una caotica multisala di periferia; Monica, abituata a passare le sue vacanze a Coccia di Morto, finirà nella scicchissima Capalbio. Ma all'improvviso qualcosa tra loro cambierà.

Commenti (3) vedi tutti

  • Come un gatto in tangenziale dura la speranza di assistere ad una commedia di alto livello, fatta di riso amaro e pianti di gioia. Ma si può godere comunque di due ore di maidiregolliana leggerezza.

    leggi la recensione completa di Guidobaldo Maria Riccardelli
  • Un film che scorre lasciando il nulla

    leggi la recensione completa di siro17
  • Divertente e piacevole film "medio", satirico e ironico quanto basta, che non aspira ad essere un capolavoro ma si inserisce in quel segmento in cui una volta eravamo maestri: film di intrattenimento che riescono a far riflettere senza annoiare. Brava la Cortellesi, per una volta senza smorfie e faccette.

    commento di Eusebio
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

alan smithee di alan smithee
6 stelle

I ricchi vs. i poveri. Chi pensa vs. chi smazza. E viceversa: chi ostenta ciò che non si può permettere e chi minimizza per confutare sobrietà e realizzazione; chi si crogiola nella caciara grossolana, ma sincera, e chi si trincera dietro bei pensieri, validi solo a livello teorico, per vendersi bene e sfumare quando si tratta di passare ai fatti. L’arrosto... leggi tutto

2 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

siro17 di siro17
4 stelle

Ho provato a vedere questo film senza pregiudizi, fino a metà l’ho trovato decente ma poi è sconfinato nel trash e nel mieloso e patetico nazionalpopolare da format televisivo. Alla fine non salvo nulla di questo film, la storiella è anche divertente raccontandoci un’impossibile integrazione fra classi sociali agli antipodi, ma purtroppo è forzatamente e... leggi tutto

1 recensioni negative

Recensione

Guidobaldo Maria Riccardelli di Guidobaldo Maria Riccardelli
5 stelle

Lassate ogni speranza o voi k'entrate ar cinema di assistere alla classica commedia italiana di alto livello che con intelligenza abbina ironia e critica sociale, comicità a dramma, ma siate consapevoli di assistere piuttosto ad un cinepanettone uscito con qualche giorno di ritardo, creato apposta per rallegrare due ore della vostra vita. Il racconto sulle periferie...

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti

Recensione

siro17 di siro17
4 stelle

Ho provato a vedere questo film senza pregiudizi, fino a metà l’ho trovato decente ma poi è sconfinato nel trash e nel mieloso e patetico nazionalpopolare da format televisivo. Alla fine non salvo nulla di questo film, la storiella è anche divertente raccontandoci un’impossibile integrazione fra classi sociali agli antipodi, ma purtroppo è forzatamente e...

leggi tutto

Recensione

alan smithee di alan smithee
6 stelle

I ricchi vs. i poveri. Chi pensa vs. chi smazza. E viceversa: chi ostenta ciò che non si può permettere e chi minimizza per confutare sobrietà e realizzazione; chi si crogiola nella caciara grossolana, ma sincera, e chi si trincera dietro bei pensieri, validi solo a livello teorico, per vendersi bene e sfumare quando si tratta di passare ai fatti. L’arrosto...

leggi tutto
Recensione
Utile per 11 utenti
Il meglio del 2017
2017
Uscito nelle sale italiane il 25 dicembre 2017
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito