Trama

Thor viene imprigionato dall'altra parte dell'universo senza il suo potente martello e si ritrova impegnato in una corsa contro il tempo per tornare ad Asgard e fermare la distruzione del pianeta per mano di un nuovo nemico, la spietata Hela. Prima di riuscirci, dovrà però sopravvivere a una gara tra gladiatori in cui sarà contrapposto all'ex alleato Hulk.

Approfondimento

THOR: RAGNAROK - IN DIFESA DI ASGARD

Diretto da Taika Waititi e sceneggiato da Eric Pearson a partire da una storia scritta dallo stesso con Craig Kyle e Christopher Yost, Thor: Ragnarok è il terzo capitolo delle avventure dedicate al personaggio di Thor, supereoe Marvel. Bloccato dall'altra parte dell'universo senza il leggendario martello che gli conferisce poteri sovrumani, Thor deve cercare di fare ritorno ad Asgard prima che sia troppo tardi: la malvagia e onnipotente Hela minaccia infatti di distruggere il regno e la sua cultura. Per impedire il Ragnarok (la distruzione), Thor sarà costretto a sfidare i suoi stessi limiti e a cercare di sopravvivere quando sul pianeta Sakaar, in un'arena per gladiatori, incontrerà Hulk, suo ex alleato nella squadra degli Avengers.

Con la direzione della fotografia di Javier Aguirresarobe, le scenografie di Dan Hennah e Ra Vincent, i costumi di Mayes C. Rubeo e le musiche di Mark Mothersbaugh, Thor: Ragnarok oltre a concentrarsi su Thor si dedica anche ad alcune delle figure laterali, come ad esempio agli avversari Loki e Odin e al loro drammatico conflitto famigliare, per restituire una visione molto più sfaccettata dell'universo Marvel, come spiega il produttore Kevin Feige: "Rispetto al capitolo precedente di Thor, in questa nuova avventura presentiamo aspetti, personaggi e cattivi del tutto inediti. In casa Marvel, amiamo sorprendere lo spettatore. Nella mitologia norvegese, la parola Ragnarök vuol dire fine del mondo, apocalisse, Armageddon. Per noi e per il regista Taika Waititi invece ha significato rinascita: con Thor: Ragnarok vogliamo porre l'accento sull'inizio di un nuovo ciclo per l'eroe caratterizzato dalla distruzione di ciò è ormai antico per far posto alla nascita di qualcosa di nuovo".

Leggi tuttoLeggi meno

Il cast

A dirigere Thor: Ragnarok è il regista, sceneggiatore e attore neozelandese Taika Waititi. Nato a Wellington nel 1975, Waititi ha mosso i primi passi nel mondo dell'audiovisivo nel 1999 quando con il nome di Taika Cohen ha cominciato a recitare. Già dal 2002, all'attività di attore alterna quella di regista,... Vedi tutto

Commenti (2) vedi tutti

Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

M Valdemar di M Valdemar
6 stelle

      Ah-ah, ah! Ah-ah, ah! Vince facile, l'ultimo Thor. Incipit (incendiario) e scena clou tuonate dagli dei del rock [«Thor: Ragnarok brought me here» … gente sul tubo che confessa orgogliosa la propria ignoranza : bruciateli vivi e fate scempio dei loro putridi cadaveri ]. E grazie al martello magico. Ma il film è puro pop. Pure troppo. Pop e... leggi tutto

4 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

kael80 di kael80
7 stelle

Spettacolo! Sulle note di Immigrant Song dei Led Zeppelin il Dio del Tuono si ricorda chi è davvero e a momenti spacca meglio di Hulk! E si concede di farlo sfottendo e ridendo, manco sullo sfondo si stesse consumando una tragedia degna del Ragnarok della tradizione norrena... Pazzesco: salti da un mondo all'altro molto più veloci della luce, scazzottate/duelli epici e roboanti,... leggi tutto

4 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle negative

alan smithee di alan smithee
3 stelle

Ragnarok nella mitologia nordica a cui è legato il celebre supereroe Marvel di Thor, sta a significare lo scontro finale, quelli da cui dipendono le sorti del regno (di Asgard, in questo caso). E iniziamo l'avventura con il nostro biondone vichingo (un Chris Hemsworth in gran forma quanto a bicipiti e pettorali, ma con barba incolta e nuovo taglio e colore che lo allontanano dalle... leggi tutto

2 recensioni negative

Il meglio del 2017
2017

Recensione

M Valdemar di M Valdemar
6 stelle

      Ah-ah, ah! Ah-ah, ah! Vince facile, l'ultimo Thor. Incipit (incendiario) e scena clou tuonate dagli dei del rock [«Thor: Ragnarok brought me here» … gente sul tubo che confessa orgogliosa la propria ignoranza : bruciateli vivi e fate scempio dei loro putridi cadaveri ]. E grazie al martello magico. Ma il film è puro pop. Pure troppo. Pop e...

leggi tutto
Uscito nelle sale italiane il 23 ottobre 2017
Il meglio del 2016
2016
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito