Espandi menu

Thor: Ragnarok

Regia di Taika Waititi vedi scheda film

Tutto il cast

Cast Thor: Ragnarok

A dirigere Thor: Ragnarok è il regista, sceneggiatore e attore neozelandese Taika Waititi. Nato a Wellington nel 1975, Waititi ha mosso i primi passi nel mondo dell'audiovisivo nel 1999 quando con il nome di Taika Cohen ha cominciato a recitare. Già dal 2002, all'attività di attore alterna quella di regista, realizzando diversi cortometraggi che fanno da apripista al suo primo lungometraggio, Boy, arrivato nel 2010. A dargli fama è però la commedia a sfondo horror What We Do in the Shadows nel 2014, a cui fa seguito nel 2016 Hunt for the Wilderpeople. Regista di cinque episodi della serie tv The Inbetweeners: Quasi maturi, Waititi è stato scelto come regista di Thor: Ragnarok per la sua capacità di dosare umorismo e intelligenza, senza cadere mai nella banalità o volgarità. "Quello che mi ha attirato è stata la volontà della Marvel di dare un nuovo corso creativo all'universo di Thor, che trascorrere sempre più tempo nello spazio che sulla Terra. L'avventura e il divertimento erano i due obiettivi principali. Ciò mi ha portato a trattare Thor: Ragnarok come se fosse un film indipendente, rimanendo tuttavia fedele alla struttura drammaturgica di tutti i film dell'universo cinematografico Marvel", ha dichiarato il regista.

A interpretare Thor è ancora una volta l'attore Chris Hemsworth, ammirato anche in titoli come Rush e Star Trek Into Darkness. In Thor: Ragnarok, Thor si ritrova in una situazione davvero difficile e seria. Mentre la sua patria ha bisogno della sua presenza come mai prima, Thor si ritrova da tutt'altra parte nell'universo e privato del suo martello, l'oggetto che più di ogni altro gli dà forza e gli permette di essere invincibile. Per evitare il peggio, ha una sola speranza: ritrovare il guerriero dentro di lui e reagire per evitare il Ragnarok. A lottare per la difesa di Agard è anche Loki, il figlio adottivo di Odin da poco insediatosi sul trono. Loki è ancora una volta portato in scena dall'attore Tom Hiddleston, il protagonista della serie tv The Night Manager e di High Rise e Crimson Peak.

Hela, colei che a lungo dimenticata minaccia di distruggere Asgard, ha il volto di Cate Blanchett, due volte premio Oscar per The Aviator e Blue Jasmine. Dotata di poteri ineguagliabili, ha in mente un futuro misterioso e crudele per il regno all'insegna della brutalità. Tra i più validi guerrieri che cercano di impedire la realizzazione dei suoi propositi vi è senza dubbio il valoroso Heimdall, supportato dall'attore Idris Elba.

Lontano da Asgard, Thor si ritrova nel lontano pianeta di Sakaar, il cui sovrano è il Gran Maestro. Ossessionato dai giochi di abilità, fortuna e forza fisica, ha il pieno controllo sugli incontri di gladiatori a cui si ritrovano a partecipare Thor e alcune delle creature più potenti provenienti da ogni angolo dell'universo. Caratterizzati da spettacolarità, gli incontri si concludono sempre con la morte per il perdente. Il Gran maestro è portato in scena dall'attore Jeff Goldlum, spesso diretto in passato dal maestro Robert Altman in titoli come California Poker, Nashville, Terapia di gruppo e I protagonisti. Tra i gladiatori che più ossessionano il Gran Maestro vi è Hulk.

Scomparso dopo la battaglia di Sokovia (in Avengers: Age of Ultron), Hulk ha portato la sua rabbia e la sua forza a Sakaar, in cui è divenuto una sorta di idolo e non ha alcun desiderio di ritornare a essere Bruce Banner. Hulk ha ancora una volta il volto dell'attore Mark Ruffalo.

Il cast principale di Thor: Ragnarok è infine completato dagli attori Tessa Thompson (è Valchiria, una guerriera galattica dal misterioso passato che parteciperà alla difesa di Asgard), Karl Urban (è Skurge, l'Esecutore, valido soldato asgardiano che in difesa della sua terra non esiterà a far ricordo al suo arsenale di armi) e Anthony Hopkins (è Odin, il padre che Loki ha bandito per sempre da Asgard).