Trama

In un'ipotetica società del futuro, la lettura è proibita e i pompieri sono addetti all'incendio dei libri. Tra questi il più solerte è Montag, che però comincia ad avere dei dubbi quando conosce Clarissa. Lei è una giovane istitutrice e gli fa conoscere alcuni membri di un gruppo di uomini-libro che tengono viva in clandestinità la pratica della lettura. Montag diventa un ribelle.

Note

Tratto da un romanzo di Ray Bradbury, uno dei film che Truffaut amava di meno, tra i suoi. Lo realizzò in Inghilterra in mezzo a parecchie difficoltà. Il risultato è comunque buono, specie per le atmosfere evocate. Splendide le musiche di Bernard Herrmann e la fotografia di Nicholas Roeg.

Commenti (10) vedi tutti

  • Non male questo film, ma sicuramente è più coinvolgente l'omonimo libro di Ray Bradbury da cui il film è stato preso.

    commento di darioc
  • Libri al rogo e cultura dichiarata fuorilegge…Le limitazioni delle libertà e dei diritti fanno sempre paura e generano angoscia come le atmosfere di Fahrenheit 451, film fanta-politico di grande fascino.

    commento di Natalie
  • Ottimo

    commento di Pitter
  • Il Truffaut più "commerciale". In confronto ad altre sue opere, qui mi è apparso un pò troppo superficiale. Son passati anni dalla visione di questo film, ma non ho grosse senzazioni in merito…

    commento di carlos brigante
  • Una bella prova per Truffaut, che costruisce un curioso lungometraggio, che si lascia tranquillamente vedere. Né troppo bello, né troppo brutto.

    commento di paloz
  • 7-

    commento di nico80
  • trama originale e contenuto veramente nobile. Io però l'ho trovato un tantino lento e non molto coinvolgente.

    commento di annalisa.bri
  • CA-PO-LA-VO-RO !

    commento di RageAgainstBerlusca
  • originale storia di fantascienza narrata (strano!) da un regista europeo anzichè dagli americani.Inno alla letteratura, ad evidenziarne il valore che ha per l'umanità

    commento di Dr.Lynch
  • MERAVIGLIOSO FILM POLITICO DI UN GRANDE REGISTA CHE AFFRONTA UN LIBRO DIFFICILE E NE RICAVA UN PICCOLO CAPOLAVORO.MEGLIO DI TUTTI (O QUASI) I FILM DEGLI ULTIMI ANNI "FANTASCIENTIFICI".

    commento di superficie 213
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

Kurtisonic di Kurtisonic
8 stelle

Riconosciuto come uno dei film meno amati dal proprio autore, Fahreneit 451 è la trasposizione secondo Truffaut dell’omonimo romanzo di R.Bradbury, ambientato in un futuro distopico e con diversi sconcertanti punti di contatto con i tempi odierni. Film su commissione, produzione inglese, limitazione dello spazio filmico entro un testo definito, così Truffaut cerca di... leggi tutto

29 recensioni positive

Recensioni
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti

NO FUTURE

panunzio di panunzio

“il futuro è sempre più interessante del passato” afferma il medico che sta’ per cavare gli occhi ad Anderton in Minority Report. La visione di tale film, induce altre visioni future:...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2016
2016
Il meglio del 2015
2015

Fantascienza

PETRAgrafico88 di PETRAgrafico88

Di seguito elenco, a mio parere, i migliori film di fantascienza che ho potuto vedere finora, in particolare quelli che affrontano il mondo della robotica, il  futuro possibile ecc., essendone grande...

leggi tutto
Il meglio del 2014
2014

Recensione

Kurtisonic di Kurtisonic
8 stelle

Riconosciuto come uno dei film meno amati dal proprio autore, Fahreneit 451 è la trasposizione secondo Truffaut dell’omonimo romanzo di R.Bradbury, ambientato in un futuro distopico e con diversi sconcertanti punti di contatto con i tempi odierni. Film su commissione, produzione inglese, limitazione dello spazio filmico entro un testo definito, così Truffaut cerca di...

leggi tutto
Recensione
Utile per 12 utenti
Il meglio del 2013
2013
Il meglio del 2012
2012

La crisi di tutto.

Peppe Comune di Peppe Comune

Quando si smarrisce la percezione del futuro e le migliori coordinate etiche segnano il passo ad un insondabile sensansazione di incertezza. Sono la crisi economica, la crisi dei mercati globali, la crisi della...

leggi tutto

Recensione

Winnie dei pooh di Winnie dei pooh
8 stelle

Fahrenheit 451 venne pubblicato per la prima volta - in tre parti - nel 1953, su di una neonata rivista chiamata Playboy. In realtà si trattava di un adattamento, allungato, di un racconto breve intitolato The Fireman, pubblicato nel 1951 su Galaxy Science Fiction. Nella prefazione di un Urania Collezione dedicato a Cronache Marziane (2003), Goffredo Fofi tiene a sottolineare il fatto...

leggi tutto
Recensione
Utile per 8 utenti
Il meglio del 2011
2011

Recensione

tafo di tafo
8 stelle

" L'immagine che tanto lo affascinò, quella finale verso cui correva Fahrenheit 451, mostra uomini-libro come uomini-film, persone che attraversano foreste recitando scritture e riportando racconti " ( Enrico Ghezzi ) Nel finale del film c'è tutto l'approccio del regista ai libri e al cinema dove si esalta la cultura libera e selvaggia è l'importante è leggere senza censure e metodi. La...

leggi tutto
Recensione
Utile per 8 utenti
Il meglio del 2010
2010

Recensione

Artemisia1593 di Artemisia1593
6 stelle

Non mi è piaciuto quanto il romanzo: secondo me non è riuscito a ricreare l'atmosfera cupa del libro di Bradbury dove, per esempio, molte scene si svolgono di notte o in interni. Nel film invece, secondo me, c'è troppa luce.

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2009
2009

I miei 7 preferiti

joetiziano di joetiziano

Il mio genere preferito è la fantascienza, a patto che non sconfini nell'horror, per far un esempio, posso arrivare fino a Predator, ma mai arriverò ad Alien. Mi è capitato qualche volta di...

leggi tutto

Recensione

giorgiopilastro di giorgiopilastro
8 stelle

E' un'opera a tesi, commossa e riuscita, che non mette in atto i consueti artifici fantascientifici per stupire lo spettatore. Il comportamento dei personaggi è ben delineato e la vita "ebete" dei patiti della tv, vista come esempio di civiltà delle immagini, è davvero raggelante. Truffaut esordisce nel colore, sotto bandiera britannica, con questo film molto più personale di quanto non...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2008
2008

La fantascienza in arrivo...

marlucche di marlucche

Da grande appassionata di fantascienza ogni tanto mi faccio un giro per la rete per reperire informazioni sui film in preparazione. Secondo me i grandi film di fantascienza definiscono le epoche... nel 2009 ne...

leggi tutto

Recensione

LorCio di LorCio
7 stelle

Romanzo straordinario e potente, Fahrenheit 451 approda al cinema grazie ad uno dei registi più bibliofili di sempre. Ed è proprio l’innata passione di François Truffaut nei confronti del libri (anche – e soprattutto? – come mezzo, come carta) che trasuda maggiormente da questa trasposizione libera ma non infedele. È un film agghiacciante,...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Il meglio del 2007
2007

“FANTA”DISDGREGAZIONI EMPIRICHE

spopola di spopola

Utilizzare il “futuribile” per raccontare il passato, rappresentare il presente e mantenerci all’erta sulle “pericolose evoluzioni della specie”… Ecco sette “cassandre”, incisive premonitrici di una...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2006
2006

Gli anni 60 in Francia

SomeLikeItHot di SomeLikeItHot

Il cinema più criticato, ma che ha dato alla luce alcuni dei film più belli e significativi della storia cinematografica, esteticamente notevoli nonostante girati con pochi mezzi: la nouvelle vague è uno dei...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2005
2005

io non ci sto

enzo doc di enzo doc

"... facciamola finita, venite tutti avanti nuovi protagonisti, politici rampanti, / venite portaborse, ruffiani e mezze calze, feroci conduttori di trasmissioni false / che avete spesso fatto del qualunquismo un...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2004
2004
Il meglio del 2003
2003

Francois

Miss Parker di Miss Parker

La ricercatezza,la delicatezza di chi ha dato al cinema un momento meraviglioso... Doverosso piccolo omaggio alla sua opera! Grazie,Francois Truffaut

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2002
2002
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito