Le ricette della signora Toku

play

Regia di Naomi Kawase

Con Kirin Kiki, Masatoshi Nagase, Kyara Uchida Vedi cast completo

  • In TV
  • Sky Cinema Cult
  • Ore 12:40
altre VISIONI

Trama

Sentaro gestisce una piccola panetteria in cui serve dorayaki, piccoli dolci ripieni di an, una dolce salsa di fagioli rossi. Quando Toku, una vecchia signora, gli offre il suo aiuto, Sentaro accetta con molta riluttanza prima di scoprire che la donna ha delle mani magiche quando si tratta di preparare l'an. Grazie al suo ingrediente segreto, gli affari vanno a gonfie vele e, con il passare del tempo, Sentaro e Toku apriranno i loro rispettivi cuori rivelando vecchie ferite mai sanate.

Approfondimento

LE RICETTE DELLA SIGNORA TOKU: RIAPRIRSI ALLA VITA

Diretto e sceneggiato da Naomi Kawase, Le ricette della signora Toku racconta la storia della profonda amicizia che si instaura tra Sentaro, proprietario di una piccola bottega in cui si servono dorayaki (paste dolci riempite con una speciale crema di fagioli rossi), e Toku, anziana ma simpatica signora che assume per la preparazione degli stessi. Basato sul romanzo An di Durian Sukegawa (attore per la Kawase in Hanezu), Le ricette della signora Toku si avvale della direzione della fotografia di Shigeki Akiyama e sulle musiche di David Hadjadj, per mettere in scena le dinamiche di tre personaggi (Sentaro, Toku e la giovane Wakana, portati sullo schermo nell'ordine da Masatoshi Nagase, Kirin Kiki e Kyara Uchida) che, esclusi per vari motivi dalla società, imparano a vivere a pieno quel tempo che è stato loro rubato e ad aprire i loro cuori, facendo grandi passi avanti grazie al potere del cibo.

Presentato nella sezione Un certain regard del Festival di Cannes 2015, Le ricette della signora Toku viene così decritto dalla regista: «I ciliegi in piena fioritura ci ricordano la morte. Non conosco nessun altro albero i cui fiori sbocciano in maniera così spettacolare e i cui petali si spargono improvvisamente in maniera altrettanto affascinante. Sarà questa la ragione che sta dietro alla fascinazione tutta giapponese per la fioritura dei ciliegi? Sarà questo il motivo per cui vediamo in loro un riflesso delle nostre esistenze? Sentaro, Toku e Wakana, si incontrano quando i ciliegi sono in piena fioritura. I loro percorsi sono molto differenti, eppure le loro strade si incrociano negli stessi paesaggi.

La nostra società non è sempre predisposta a lasciare che i sogni si tramutino in realtà, divorando il più delle volte le nostre speranze. Dopo aver appreso che Toku ha contratto la lebbra, la storia di Le ricette della signora Toku ci conduce alla ricerca dell'essenza di ciò che ci rende umani. Come regista, ho l'onore e il piacere di esplorare differenti vite attraverso il cinema, proprio come accade in questo film. Svelando le complesse dinamiche della società, spero di essere d'aiuto nella comprensione della vera essenza dell'esistenza. Le ricette della signora Toku è l'incontro tra due anime che si uniscono per affrontare gli ostacoli della vita: quante volte veniamo colpiti prima di poter raggiungere il paradiso?

Qualche volta un impenetrabile silenzio ci agguanta. Tuttavia, la gioia che deriva dall'impegno e dalla relazione con il mondo ci permette di apprezzare meglio i cambiamenti e l'evoluzione. Attraverso il film, desidero rivelare e sottolineare la gioia che siamo in grado di provare in quei determinati momenti. Nel corso delle nostre vite, ci sono attimi in cui ci lasciamo prendere dal rammarico e dalla disperazione. Nonostante ciò o forse per meritò di ciò, siamo comunque in grado di continuare a sperare e avere fiducia nel futuro».

Leggi tuttoLeggi meno

Note

Il film d'apertura al Certain Regard 2015 di Naomi Kawase si inserisce perfettamente nel percorso della regista giapponese che, abbandonata dai genitori da piccola, ha sempre inserito nelle sue pellicole la costante della ricerca o della scoperta del sé, anche facendo uso del registro fantastico o metafisico e attingendo a storie e leggende che appartengono alla tradizione giapponese.

Commenti (3) vedi tutti

  • Film non così "piccolo", nel miglior sensi del termine, come promette la prima parte ma decisamente gradevole. Volevo che tu mi guardassi, è solo per questo che brillo. Dice così la Luna alla signora Toku, almeno così dice lei. Probabilmente era vero

    leggi la recensione completa di il drugo
  • Un film dove il valore della tradizione e la crudeltà della storia si intrecciano fra loro per dare vita a una toccante tensione drammatica che si fa poesia. Un piccolo apologo morale fin troppo trasparente nelle sue metafore sulla ritualità del quotidiano mischiata a un’abbondante dose di filosofia zen dal sapore suadente e inebriante.

    leggi la recensione completa di spopola
  • La signora Toku regala al suo triste co-protagonista la sua ricetta per il perfetto 'an' e a tutti noi quella su come prendere per il lato giusto la vita per quanto dura possa sembrare. Un film profondo ma comunque delicato.

    leggi la recensione completa di marcopolo30
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

spopola di spopola
8 stelle

Le ricette della signora Toku: questo è il titolo scelto dalla distribuzione italiana per l’ultima fatica cinematografica  di Naomi Kawase (responsabile anche della sceneggiatura  e della fotografia),  che ha avuto  l’onore di  essere stata scelta come opera d’apertura  della sezione Un certain regard del Festival di Cannes della... leggi tutto

8 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

koreeda di koreeda
5 stelle

Siamo in primvera. In un tranquillo quartiere residenziale comune a Tokyo, lungo un viale di ciliegi in fiore, Sentaro apre svogliatamente il suo baracchino. L'uomo vende dorayaki, tipici dolci di pastella ripiena di marmellata di azuki o an, fagioli rossi molto zuccherini e pastosi. In realtà i clienti sono pochi. Solo qualche ragazzina chiassosa all'uscita di scuola si ferma da lui... leggi tutto

4 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

omero sala di omero sala
4 stelle

Il film racconta la storia di Sentaro, un uomo infelice che consuma la vita rinchiuso in un piccolo chiosco dove lavora dall’alba al tramonto sfornando dorayaki (dolcetti tradizionali giapponesi) senza riuscire a riscattare un grosso debito contratto coi precedenti gestori (anche perché il baracchino ha pochissimi avventori: passanti frettolosi, liceali ciarliere e sciocche, una... leggi tutto

1 recensioni negative

Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

almodovariana di almodovariana
9 stelle

Uno dei film più poetici che abbia mai visto. La fotografia, la sceneggiatura e gli interpreti sono magici. La storia di Toku è una parabola del diverso. Segregata in un sanatorio per il sospetto di contagio da lebbra,Toku sfugge per qualche tempo all'isolamento cui la confina la legge grazie a Sentaro, il gestore di un chiosco di dorayaki. La marmellata di fagioli rossi (han)...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

il drugo di il drugo
7 stelle

Lui gestisce un piccolo baracchino dive bebè piccoli dolci. Lei è una piccola donna con piccole ambizioni. Insieme formano una grande coppia. Ci sono poi un canarino e la sua proprietaria, la proprietaria del baracchino, e poco più. Semplice ma non banale pellicola, si complica un po' dopo la metà ma recupera abbastanza agilmente.   Film non così...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti

2017

YuzoAB di YuzoAB

Scrivi un testo introduttivo (potrai sempre editarlo in seguito)

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2016
2016
Disponibile dal 3 novembre 2016 in Dvd a 14,88€
Acquista

Recensione

AndreaVenuti di AndreaVenuti
9 stelle

La ricetta della signora Toku (titolo originale An, che letteralmente significa pasta di fagioli dolci) è un film giapponese del 2015, scritto e diretto da Naomi Kawase (si è occupata anche della fotografia, lei si è laureata in fotografia all'università di Osaka). Kawase è tra le autrici più note del panorama nipponico ma scelleratamente...

leggi tutto
Recensione
Utile per 7 utenti
Il meglio del 2015
2015

Recensione

spopola di spopola
8 stelle

Le ricette della signora Toku: questo è il titolo scelto dalla distribuzione italiana per l’ultima fatica cinematografica  di Naomi Kawase (responsabile anche della sceneggiatura  e della fotografia),  che ha avuto  l’onore di  essere stata scelta come opera d’apertura  della sezione Un certain regard del Festival di Cannes della...

leggi tutto
Uscito nelle sale italiane il 7 dicembre 2015

Il cibo al cinema

scandoniano di scandoniano

Riviste dedicate, guide che consigliano i ristoranti migliori, App che ci fanno cenare a colpo sicuro, librerie zeppe di libri scritti da cuochi storici o improvvisati, e poi show cooking, reality sui migliori...

leggi tutto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito