Espandi menu

Blackthorn - La vera storia di Butch Cassidy

Regia di Mateo Gil vedi scheda film

Recensioni

L'autore

bufera

bufera

Iscritto dal 19 giugno 2010 Vai al suo profilo
  • Seguaci 158
  • Post 5
  • Recensioni 665
  • Playlist -
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi
Questo testo contiene anticipazioni sulla trama.

La recensione su Blackthorn - La vera storia di Butch Cassidy

di bufera
7 stelle

Butch Cassidy, sopravvissuto alla sparatoria impossibile con Sundance Kid, si è rifugiato in un angolo sperduto della Bolivia sotto il nome di James Blackthorn e alleva cavalli da oltre vent'anni. Quando vuole tornare negli Stati Uniti tutto diventa difficile..

locandina

Blackthorn - La vera storia di Butch Cassidy (2011): locandina

 

Il regista e sceneggiatore spagnolo Mateo Gil, ammirato e intimidito dal grande western atipico" Butch Cassidy" di George Roy Hill del 1969, il cui titolo originale  era "Butch Cassidy and Sundance Kid", ventidue anni dopo, nel 2011, ha voluto rendergli omaggio senza grandi pretese autoriali e con grande rispetto, scrivendo e dirigendo "BLACKTHORN, La vera storia di Butch Cassidy".

 

Quasi a riprendere idealmente il momento finale in cui i due rapinatori escono sparando sull'esercito boliviano in un fermo immagine memorabile, Gil racconta che i due antieroi non sono morti in quella occasione e Butch si è rifugiato in Bolivia, dove vive da tanti anni sotto il nome di James Blackthorn, con la giovanissima compagna Yana che gli illumina la vita, in uno sperduto ranch dove alleva cavalli. Ma il  suo sogno, raggiunta una certa età, è quello di conoscere il figlio che vive negli Stati Uniti come la madre, Etta Place, la donna che aveva condiviso le avventure dei due fuorilegge, e con la quale ha tenuto una corrispondenza continuativa basata sull'antica amicizia/amore e probabile paternità.

                                                                                                             

A lei preannuncia il ritorno, ma diverse vicende dopo la partenza si frappongono specie l'incontro con l'ingegnere spagnolo Eduardo che è in fuga, dopo aver sottratto 25.000 dollari in una miniera dove ha lavorato, che in realtà appartengono ai locali.I due attraversano il deserto  insieme con l'obiettivo per Blackthorn di ottenere una parte del bottino. Le cose però si mettono male e si troveranno alle calcagna l'esercito boliviano e tra sparatorie e disumana fatica  il roccioso benchè anziano Blackthorn / Butch forse riuscirà a passare la frontiera....

 

Il protagonista perfetto, per il suo carisma fatto di poche parole e la sensazione trasmessa di aver vissuto le vite di tanti uomini  comuni è il grande Sam Shepard, che ci ha lasciati di recente. Più che un attore  prestato spesso al cinema, raramente come protagonista (vedi oltre in questo ne"I giorni del cielo" di Terrence Malick,) comunque sempre in ruoli significativi o che egli rendeva tali, con la sua personalità, era soprattutto  scrittore, commediografo e sceneggiatore, tale da vincere il premio Pulitzer per il dramma "The buried child". 

 

Mateo Gil ha girato questo western crepuscolare nei maestosi e scnfinati paesaggi della Bolivia, dal deserto caldo al gelo delle altitudini, con  una splendida fotografia. I numerosi flash back, che si riferiscono  ai momenti in cui Butch e Kid discutevano oppure agivano nelle rapine ai treni che volevano abbandonare, non aggiungono nulla al racconto perchè l'atmosfera nostalgica è nel paesaggio e nell'anima di Butch, anzi disturbano quasi perchè non sono ovviamente  quelli che ameremmo vedere con il Butch di Paul Newman e il Kid di Robert Redford in stato di grazia, che contribuirono ai molti premi Oscar e altri ricevuti dal film ispiratore, compresa la colonna sonora di Burt Bacharach.

 

In ricordo di Sam Shepard

 

Sam Shepard

Blackthorn - La vera storia di Butch Cassidy (2011): Sam Shepard

Sam Shepard, Magaly Solier

Blackthorn - La vera storia di Butch Cassidy (2011): Sam Shepard, Magaly Solier

scena

Blackthorn - La vera storia di Butch Cassidy (2011): scena

Sam Shepard

Blackthorn - La vera storia di Butch Cassidy (2011): Sam Shepard

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati