Trama

In un aeroporto internazionale, Andrea racconta a uno sconosciuto cosa lo ha spinto a uccidere sua moglie Antonia, una celebre pianista che aveva rinunciato alla propria carriera artistica per amore...

Note

Per il suo terzo lungometraggio, il regista si ispira liberamente alla _Sonata a Kreutzer_ di Tolstoj. Sciarra è però presuntuoso e smarrito: non trasferisce nelle immagini la stessa passione di cui sono fatti i sentimenti, e semina la sua trasposizione di dialoghi francamente imbarazzanti. La Incontrada si concede, con l'anima e soprattutto con il corpo, ma è ancora bloccata dal sapersi inesperta e cinematograficamente alle prime armi.
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

galaverna di galaverna
6 stelle

Per la serie "Anche i ricchi piangono"... Il film, pur nel lodevole tentativo di mostrare la discesa agli inferi del protagonista con una certa logica sequenzialità, pecca a mio avviso di alcuni vuoti, rendendo il tutto abbastanza prevedibile. Non mi ha inoltre convinto a pieno l'interpretazione degli attori, poco naturali, ed una certa superficialità nel finale assolutorio. Riamandato a... leggi tutto

2 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

FBZ di FBZ
8 stelle

Quale amore è un affresco potente della duplicità dei sentimenti e della schiavitù umana per la loro soddisfazione. Grande prova d'artista di Giorgio Pasotti, nella sua interpretazione più matura, in cui dimostra di essere un attore a tutto tondo. Attualmente lo ritengo la migliore promessa realizzata della cinematografia italiana, dopo averlo già ammirato in Volevo solo dormirle... leggi tutto

1 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle negative

FilmTv Rivista di FilmTv Rivista
4 stelle

Maurizio Sciarra è un autore a cui interessa indagare l'animo umano. Dopo La stanza dello scirocco (buone intenzioni, scarsi risultati) e Alla rivoluzione sulla due cavalli (sopravvalutato e stucchevole), per il suo terzo lungometraggio si ispira liberamente (e niente di meno) che alla Sonata a Kreutzer di Tolstoj. La storia viene spostata e violentata ai giorni nostri, con Andrea (un Giorgio... leggi tutto

5 recensioni negative

Il meglio del 2014
2014
Il meglio del 2011
2011
Il meglio del 2009
2009
Disponibile dal 19 gennaio 2009 in Dvd a 7,22€
Acquista
Il meglio del 2006
2006
Uscito nelle sale italiane il 13 novembre 2006
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito