Questo sito contribuisce alla audience di
    Espandi menu

    Trama

    Una notte, Pilar decide di andarsene di casa con il figlioletto Juan e di rifugiarsi dalla sorella Ana. Antonio, il marito violento, riesce a convincerla a tornare con lui. Ben presto la situazione sembra essere migliorata, Pilar ha trovato un lavoro e l'uomo sta cercando di tenere sotto controllo i suoi scatti d'ira con l'aiuto di un terapista. Ma basta poco perché tutto precipiti...

    Note

    L'attrice Icíar Bollaín (_Terra e libertà_ di Ken Loach), dal 1992 si diletta anche dietro la macchina da presa con piglio femminista e stile che va oltre il mestiere. L'unico rimprovero è nel fatalismo forzato che emerge anche in questo film. Ottime invece le prove degli attori.

    Commenti (4) vedi tutti

    • Un film bellissimo, del quyale mi sono perdutamente innamorato, così come dell'interpretazione di Laia Marull, bellissima, dolcissima e tremendamente brava!

      commento di RageAgainstBerlusca
    • Non si può giocare a nascondersi troppo, perchè alle fine qualcuno ti trova e scopre il bluff. Nella cecità dell'abbandono esiste anche il ricordo. Non bisogna uscire senza lasciar detta almeno una parola. Morboso ed egoisticamente superfluo.

      commento di essere
    • VOTO : 6 Profondo e riflessivo ma lo stampo è troppo televisivo anche se gli attori sono sicuramente capaci.

      commento di supadany
    • film assurdo e imprevedibile.

      commento di IVANSELVA
    Scrivi un tuo commento breve su questo film

    Scrivi un commento breve (max 350 battute)

    Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

    Recensioni

    La recensione più votata è positiva

    Stuntman Miglio di Stuntman Miglio
    8 stelle

    Tema scottante la violenza domestica, un argomento difficile da trattare e da restituire su grande schermo senza incorrere in futile retorica o siparietti superficiali. Iciar Bollain, prima di essere regista, è una donna ed il suo "Ti do i miei occhi" è un ritratto sentito ed intenso, forse femminista, forse eccessivamente didascalico ma senz' altro sincero e... leggi tutto

    10 recensioni positive

    Recensioni

    La recensione più votata delle sufficienti

    HAL70 di HAL70
    6 stelle

    Ammazzare di botte la moglie è amore?Farlo in presenza di un figlio, un bambino, è amore?Recuperarsi in un gruppo di autoaiuto per mariti violentissimi è amore?Tornare dal marito apparentemente redento è amore?Scoprire che le cose non sono , come si poteva peraltro supporre, cambiate, è stupore? Film ottimo per l' impegno, vi si parla del dramma della violenza domestica, di cui non si... leggi tutto

    3 recensioni sufficienti

    Recensioni

    La recensione più votata delle negative

    elettrodo di elettrodo
    4 stelle

    Un film bassamente ricattatorio. Trattare i rapporti umani con questa superficiale ipocrisia è letteralmente criminale. Regia fintamente essenziale e recitazione da fiction televisiva. Solo il doppiaggio riesce in peggio. Che plateali spettacolarizzazioni del genere restino confinate nel sottobosco catodico, loro habitat naturale. leggi tutto

    1 recensioni negative

    Il meglio del 2013

    2013

    Recensione

    marcopolo30 di marcopolo30
    7 stelle

    Fare un film su un tema come la vilenza sulle donne è sempre rischioso. Facile è cadere da un lato nella trappola del partito preso buoni contro cattivi, dall'altra in quella non meno insidiosa di lasciare troppi capi sciolti proprio per non rischiare di incappare nel problema sopracitato. Iciar Bollain, aiutata qui dalla strordinaria prova dei due protagonisti Luis Tosar (a mio avviso uno...

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 2 utenti

    Disponibile dal 23 luglio 2013 in Dvd a 12,34€

    Acquista

    Il meglio del 2010

    2010

    Recensione

    Stuntman Miglio di Stuntman Miglio
    8 stelle

    Tema scottante la violenza domestica, un argomento difficile da trattare e da restituire su grande schermo senza incorrere in futile retorica o siparietti superficiali. Iciar Bollain, prima di essere regista, è una donna ed il suo "Ti do i miei occhi" è un ritratto sentito ed intenso, forse femminista, forse eccessivamente didascalico ma senz' altro sincero e...

    leggi tutto

    Il meglio del 2009

    2009

    Recensione

    bradipo68 di bradipo68
    8 stelle

    Radiografia in nero di una passione non sopita.Scene da un matrimonio infelice in cui la crudeltà non è solo fisica ma anche e soprattutto psichica.E viene il momento di dire basta.Di cercare di andare alle radici della confusione che genera un rapporto così travagliato.Pilar assieme al figlio Juan va a vivere dalla sorella per fuggire dal marito Antonio che la maltratta...

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 4 utenti

    Il meglio del 2005

    2005

    ECCO, A ME PER ESEMPIO IL DOPPIAGGIO....

    Aquilant di Aquilant

    ....NON PIACE........Vorrei partire da qualche esempio concreto di distorsione della realtà, per quanto riguarda il doppiaggio. Film come “Maria full of grace”, -“Ti do i miei occhi”, “Bread and roses”,...

    leggi tutto
    Playlist

    Il meglio del 2004

    2004

    Recensione

    emmepi8 di emmepi8
    8 stelle

    Estremo cinema e bello!!In Italia non sono mancate le occasioni, ma registi e sceneggiatori come Placido e Faenza le hanno sprecate se non buttate via.., questo è un esempio di argomento pieno di trepidazione, con argomenti neofemministi, mai esposti a manifesto,fatti vivere con intensità, grazie anche a degli attori sublimi.Partendo dal titolo, che dice non poco, fino al finale struggente...

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 1 utenti

    Uscito nelle sale italiane il 19 aprile 2004

    I nostri top user

    Scopri chi sono i top user

    Sono persone come te:
    appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

    Scopri chi sono i top user

    Come si diventa un top user

    I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

    Scopri come contribuire

    Posso diventare un top user?

    Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

    Registrati e inizia subito