Espandi menu

America oggi

  • Short Cuts

  • USA
  • Genere: Drammatico
  • durata 193'

Regia di Robert Altman

Con Andie MacDowell, Jack Lemmon, Tim Robbins, Julianne Moore, Matthew Modine, Chris Penn Vedi cast completo

Questo film non è disponibile. Prenotalo o aggiungilo alla tua Watchlist.

Trama

Nella Los Angeles contemporanea (spruzzata continuamente di insetticida dagli elicotteri per eliminare la cosiddetta mosca della frutta) seguiamo le storie di alcune persone concatenate da apparenti casualità. Earl, autista di una limousine da noleggio, è sposato con Doreen, cameriera in un fast food. Un giorno Doreen investe un ragazzo che, per questo, finisce all'ospedale. Qui seguiamo le vicende di altri ricoverati e di alcuni medici, tra cui il dottor Wyman che ha non pochi problemi con la moglie. Da quest'ultima si passa a sua sorella, al marito e all'amante. Un cagnolino fa le spese di un difficile rapporto tra due amanti e un uomo, pazzo di gelosia, distrugge l'appartamento dell'ex moglie mentre essa è fuori con il nuovo compagno. C'è anche un gruppo di pescatori che trova in un fiume il cadavere di una ragazza... Per un verso o per l'altro queste storie (e altre ancora) si intrecciano per culminare nella sequenza del terremoto di pochi anni fa. Altman costruisce un affresco spietato (dai racconti di Raymond Carver) nel quale i personaggi non sembrano più avere una via d'uscita se non quella di girare a vuoto intorno a loro stessi per soddisfare solo bisogni primari, senza prospettive, né ideali. L'America e i suoi figli, finito il sogno, si risvegliano nell'incubo di una società cui sembra negato ogni futuro.

Commenti (11) vedi tutti

  • Memorabile film corale di Altman, affresco impietoso e senza speranza sulla natura umana. VOTO 9,5

    commento di BobtheHeat
  • Voto 7. [07.02.2012]

    commento di PP
  • abbene si e un film da OTTIMO

    commento di danandre67
  • 6/10

    commento di alex77
  • Spaccato corale azzeccatissimo, fino a diventare … profetico. Grande cast e grande Altman.

    commento di Dalton
  • VOTO : 7++ Un film di sicuro impatto caratterizzato da una stori ad incastro ampia e perfetta. Fotografia lucida di una civiltà allo sbando. Da vedere.

    commento di supadany
  • 8.5

    commento di nico80
  • a conti fatti, l'unico film davvero interessante di Altman

    commento di bocchan
  • Un impietoso, quasi grottesco, affresco al vetriolo dell'America attuale, sbandata, banale e senza futuro. Un ottimo lavoro nella cura della sceneggiatura, a cui si affianca un'altrettanto ottima regia: un capolavoro.

    commento di ZioMaro
  • IL MIGLIORE FILM DI ALTMAN! QUESTA' E' L'AMERICA, QUESTA LA SOCIETA' DI OGGI! CAPOLAVORO!!!

    commento di CERAUNAVOLTA
  • Meraviglioso film dove Altman dimostra di saper intrecciare storie completamente diverse, in un meraviglioso quadro dell'America (appunto) di oggi. Eccelsa la struttura narrativa e il montaggio.

    commento di Pai Mei
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Recensioni

La recensione più votata è positiva

bradipo68 di bradipo68
10 stelle

Dopo l'alienazione collettiva di Nashville,le cattiverie servite su vassoi d'argento in Un Matrimonio, questa serie di velenose istantanee chiude in modo definitivo il cerchio su che cosa sia effettivamente l' America Oggi. O meglio nel '93 ma non sembra che sia cambiata così tanto nel frattempo. Il cinema spiraliforme di Altman che valorizza le infime vicessitudini rubate al caso e... leggi tutto

30 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

Paul Hackett di Paul Hackett
6 stelle

Film ad episodi ispirato ai racconti di Raymond Carver, massimo esponente del minimalismo americano. Robert Altman descrive un’America minore, cupa e disperata, attraverso nove vicende intrecciate: la pellicola ha una certa forza ma è anche assolutamente tetra, programmaticamente sgradevole e claustrofobica. Insomma: un film piuttosto deprimente, ben diretto ed interpretato, ma privo di... leggi tutto

4 recensioni sufficienti

Recensioni
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Il meglio del 2016
2016

Recensione

cheftony di cheftony
10 stelle

“Non c'è niente da raccontare!” “D'accordo. Allora raccontami di questo niente! Voglio che tu mi faccia un resoconto completo di niente…”     Siamo a Los Angeles, in un'estate assolata e infestata dalla mosca della frutta, circostanza che porta uno stormo di elicotteri a volare incessantemente sulla città spruzzando il trattamento....

leggi tutto
Il meglio del 2015
2015

Recensione

ezio di ezio
10 stelle

Nove storie che si incrociano a Los Angeles,liberamente ispirate a "nove racconti e una poesia" del capostipite del minimalismo Raymond Carver.L'ambizione di Altman era di girare un NASHVILLE per gli anni novanta,il campionario sociale e' molto vario e l'incastro degli episodi sapiente,anche se con qualche didascalismo di troppo.Su tutto predomina un tono di pessimismo impietoso,di cinismo...

leggi tutto
Il meglio del 2014
2014

Living in a Box

Houssy di Houssy

A box... una scatola, quanti di noi possono in tutta coscienza affermare di non aver mai vissuto parte della propria vita in una scatola. Scatole grandi e piccole, confortevoli e odiose, splendide e marcescenti,...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2013
2013

Recensione

alfatocoferolo di alfatocoferolo
8 stelle

Imponente ed esteticamente potente affresco dell'America in cui il gioco di concatenazioni e connessioni fornisce l'unico appiglio alla trama per non deflagrare in una banale antologia di vite fondamentalmente senza alcun interesse. Altman gioca con la colonna sonora, gioca con le immagini fatte di continui rimandi e sottesi e gioca anche con i suoi personaggi, i loro corpi e le loro voci. Il...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Il meglio del 2012
2012

La crisi di tutto.

Peppe Comune di Peppe Comune

Quando si smarrisce la percezione del futuro e le migliori coordinate etiche segnano il passo ad un insondabile sensansazione di incertezza. Sono la crisi economica, la crisi dei mercati globali, la crisi della...

leggi tutto
Il meglio del 2011
2011

Recensione

bradipo68 di bradipo68
10 stelle

Dopo l'alienazione collettiva di Nashville,le cattiverie servite su vassoi d'argento in Un Matrimonio, questa serie di velenose istantanee chiude in modo definitivo il cerchio su che cosa sia effettivamente l' America Oggi. O meglio nel '93 ma non sembra che sia cambiata così tanto nel frattempo. Il cinema spiraliforme di Altman che valorizza le infime vicessitudini rubate al caso e...

leggi tutto
Il meglio del 2010
2010

Recensione

steno79 di steno79
10 stelle

VOTO 10/10 Insieme a Nashville, il film più ambizioso e più bello di Robert Altman. Un grande affresco corale con circa ventiquattro protagonisti e dieci storie che si intersecano all'insegna di un prevalente malessere esistenziale e della precarietà affettiva, ma tutte raccontate con grande umanità. Altman si è ispirato a racconti del grande scrittore americano Raymond Carver, maestro...

leggi tutto
Il meglio del 2009
2009

Clown e pagliacci

Redazione di Redazione

Comico e triste, ambiguamente grottesco il clown è una figura bizzarra della cultura popolare. Una specie di kamikaze dell'ego che sfida tabù e convenzioni trattandoli allo stesso modo indossando un travestimento...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2008
2008
Il meglio del 2007
2007

White Woman Pussy Sushi

ROTOTOM di ROTOTOM

Io ti conosco. Sei quella sotto l’orlo che occhieggia attraverso il pizzo. Quella che saluta quando scende dall’auto mal protetta da cosce troppo magre per baciarsi. Lo stesso colore delle ginocchia, le stesse...

leggi tutto
Playlist

Recensione

Paul Hackett di Paul Hackett
6 stelle

Film ad episodi ispirato ai racconti di Raymond Carver, massimo esponente del minimalismo americano. Robert Altman descrive un’America minore, cupa e disperata, attraverso nove vicende intrecciate: la pellicola ha una certa forza ma è anche assolutamente tetra, programmaticamente sgradevole e claustrofobica. Insomma: un film piuttosto deprimente, ben diretto ed interpretato, ma privo di...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2006
2006
Il meglio del 2005
2005

Hypnos

ROTOTOM di ROTOTOM

La piccola morte. Colma di corpi di latte nero e denso, liquidi che occupano quegli spazi che la veglia usa per farsi largo, spigoli riempiti e ammorbititi di veleno. Cadere non è semplice, lasciarsi andare,...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2004
2004

Recensione

ed wood di ed wood
9 stelle

una vetta del cinema di fine millennio, segno' il ritorno a grandi livelli di uno dei maestri della cinematografia contemporanea. Banalmente, si potrebbe dire che "Short Cuts" sta agli anni 90 come l'inarrivabile "Nashville" stava ai 70. In realta', tra le due opere corrono sottili differenze: quello era un potente e amaro affresco incentrato su temi collettivi riguardanti la politica, la...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2003
2003

Recensione

joe cavana di joe cavana
10 stelle

Capolavoro, di fine millennio: sincero, mai ipocrita, allucinante, esagerato ma non estremo; ecco ciò che siamo: una società di cinici rincoglioniti allo sbando dove alla fine gli unici che han cuore soccombono (il bambino, e Lori Singer). Immensamente sincero e reale. Grazie Altman di averci descritto.

leggi tutto
Il meglio del 2002
2002
Il meglio del 1993
1993
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito