Trama

Parma, 1962. Fabrizio, un giovane dell'alta borghesia, è preso da una serie di inquietudini personali e ideologiche. Ha una fidanzata, la borghesissima Clelia, con la quale però si lascia in fretta. Ha una mezza idea d'iscriversi al Pci, ma pure quella non sembra una soluzione. Ci sarebbe sempre la zia Gina, quella che viene da Milano, e con la quale ha una relazione. Ma pure questa dura poco. Il film è pieno di riferimenti letterari (da Stendhal, fino alla chiusa con un brano di Melville) e cinematografici (da Godard a Il fiume rosso di Howard Hawks), e soprattutto è uno dei pochissimi esempi di nouvelle vague nostrana. Probabilmente meglio questo Bertolucci "provinciale" e ribelle rispetto a quello più recente e cosmopolita.

Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

steno79 di steno79
8 stelle

Primo film importante di Bertolucci, girato all'età di soli 23 anni, ne attesta la maturità dal punto di vista tecnico e stilistico. Il film si svolge a Parma nel 1962. Seguiamo le vicende di Fabrizio, un giovane di famiglia borghese fidanzato con una ragazza di buona famiglia, Clelia, che però decide di lasciare poichè si sente attratto da Gina, una parente che sta attraversando un... leggi tutto

8 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

jonas di jonas
6 stelle

La parabola esistenziale del giovane dell’alta borghesia di provincia che vorrebbe ribellarsi alle convenzioni sociali, ha una relazione con la zia milanese (un’efficace Adriana Asti, corteggiata sulle note della bella Ricordati di Gino Paoli) ma poi sposa la fidanzata alla quale la famiglia lo aveva destinato da sempre, poteva risultare più convincente se affidata a un... leggi tutto

2 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

LIBERTADIPAROLA75 di LIBERTADIPAROLA75
4 stelle

Nel 1962 si consuma il dramma interiore di un ragazzo che: non ha voglia di lavorare, ha una bella fidanzata che però lo annoia, ha una relazione con una zietta giovane, carina e pimpante con il quale non sa come comportarsi per il futuro, sta pensando di aderire al Partito Comunista Italiano come un suo amico intellettuale...Poi qualche tempo dopo sarebbero iniziati in tutta Europa i primi... leggi tutto

2 recensioni negative

Il meglio del 2016
2016
Il meglio del 2015
2015
Il meglio del 2014
2014

Recensione

Carlo Ceruti di Carlo Ceruti
10 stelle

Oltre ad essere un documento storico d'indubbia portata, Prima della rivoluzione è interessante ed affascinante sotto molti aspetti. Il protagonista è un giovane di Parma in crisi ideologica, comunista che non riesce mai ad andare in fondo alle cose. Vive persino la sua ideologia come una vacanza, un rifiuto a prescindere della società borghese che in realtà...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Il meglio del 2012
2012

Recensione

steno79 di steno79
8 stelle

Primo film importante di Bertolucci, girato all'età di soli 23 anni, ne attesta la maturità dal punto di vista tecnico e stilistico. Il film si svolge a Parma nel 1962. Seguiamo le vicende di Fabrizio, un giovane di famiglia borghese fidanzato con una ragazza di buona famiglia, Clelia, che però decide di lasciare poichè si sente attratto da Gina, una parente che sta attraversando un...

leggi tutto
Il meglio del 2011
2011

Recensione

LIBERTADIPAROLA75 di LIBERTADIPAROLA75
4 stelle

Nel 1962 si consuma il dramma interiore di un ragazzo che: non ha voglia di lavorare, ha una bella fidanzata che però lo annoia, ha una relazione con una zietta giovane, carina e pimpante con il quale non sa come comportarsi per il futuro, sta pensando di aderire al Partito Comunista Italiano come un suo amico intellettuale...Poi qualche tempo dopo sarebbero iniziati in tutta Europa i primi...

leggi tutto
Il meglio del 2010
2010

Ancora Labranca......

superficie 213 di superficie 213

Anche questa settimana  Labranca e' riuscito ad essere il solito ignorante , arrogante convinto di essere un intellettuale - categoria che tanto detesta nei suoi scritti ma della quale vorrebbe tanto far...

leggi tutto
Il meglio del 2009
2009

Fiumi

Redazione di Redazione

Chi ci abita vicino li conosce, ci parla. E sa che sono vivi non solo perché sono in continuo movimento alla ricerca del mare. Per questo alle volte il fiume non è scenario: in certi film la sua natura è forte e...

leggi tutto
Il meglio del 2008
2008

Recensione

jonas di jonas
6 stelle

La parabola esistenziale del giovane dell’alta borghesia di provincia che vorrebbe ribellarsi alle convenzioni sociali, ha una relazione con la zia milanese (un’efficace Adriana Asti, corteggiata sulle note della bella Ricordati di Gino Paoli) ma poi sposa la fidanzata alla quale la famiglia lo aveva destinato da sempre, poteva risultare più convincente se affidata a un...

leggi tutto
Il meglio del 2007
2007

Bernardo 75

LorCio di LorCio

Quest'anno Mueller ha fatto le cose in grande: ha anche deciso di assegnare un Leone d'Oro alla carriera speciale per il 75esimo anniversario della nascista della Mostra di Venezia. La scelta è ricaduta su un...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2006
2006
Il meglio del 2004
2004

Recensione

sasso67 di sasso67
8 stelle

"Prima della rivoluzione" è un film valido, che descrive, prima ancora che una posizione di stallo politico, una situazione di stallo dell'anima. Come dice il protagonista in sottofinale «Credevo di vivere gli anni della rivoluzione e invece vivevo gli anni prima della rivoluzione, perché è sempre prima della rivoluzione quando si è come me». La storia,...

leggi tutto
Il meglio del 2003
2003
Il meglio del 2002
2002
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito