Trama

Una spedizione vuole scalare il difficilissimo Cerro Torre, alta cima della Patagonia, per sfidare un grande alpinista che ha annunciato a sua volta la stessa intenzione. Durante l'ascesa uno scalatore muore e il superstite dichiara di aver raggiunto la vetta. Sicuri che non ci sia stato qualcun altro prima?

Note

Il regista tedesco Werner Herzog, da un progetto (rinnegato) di Messner, vuol celebrare un'impresa impossibile mescolandola con la polemica contro i mass media (la televisione organizza la sfida) e contro i metodi sofisticati dell'alpinismo moderno. Ma il messaggio è confuso e l'esito incerto, anche se i panorami tolgono il fiato. Sorporesa cinefila nel finale.

Commenti (1) vedi tutti

  • Bellissimo! Grande Vittorio Mezzogiorno!

    commento di lonestar
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

AIDES di AIDES
6 stelle

«Si ha l'impressione di planare sopra ogni cosa, di aver perso ogni contatto con la terra, di essere staccati dal mondo e dall'umanità. Mi sembra di trovarmi su una minuscola isola in mezzo ad un oceano sconfinato». (H. Buhl, Nanga Parbat,1953). L'alpinismo è riattingere al seno della terra, confluire nel respiro del mondo, salire tra la gravità e il cielo.... leggi tutto

1 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

maghella di maghella
10 stelle

Herzog è un maestro nel rendere la natura stessa protagonista,come se avesse parte nella sceneggiatura al pari di un attore.In questo film la montagna è la protagonista principale assoluta,che come una bella donna sceglie chi amare e chi ripudiare,solo Vittorio Mezzogiorno (questo purtroppo sarà il suo ultimo film) che fa la parte di un alpinista vecchio stile,saprà... leggi tutto

3 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle negative

mm40 di mm40
4 stelle

La principale curiosità che sta dietro a questo Grido di pietra è che il soggetto del film è di Reinhold Messner; per il resto è difficile trovare motivi di entusiasmo in una pellicola non molto nota come questa, impossibile a citarsi fra le migliori di Herzog. Non è un documentario sull'alpinismo - e forse, vista l'ampia e ampiamente positiva frequentazione del genere da parte del... leggi tutto

1 recensioni negative

Il meglio del 2015
2015
Disponibile dal 28 ottobre 2015 in Dvd a 10,43€
Acquista
Il meglio del 2012
2012

Recensione

mm40 di mm40
4 stelle

La principale curiosità che sta dietro a questo Grido di pietra è che il soggetto del film è di Reinhold Messner; per il resto è difficile trovare motivi di entusiasmo in una pellicola non molto nota come questa, impossibile a citarsi fra le migliori di Herzog. Non è un documentario sull'alpinismo - e forse, vista l'ampia e ampiamente positiva frequentazione del genere da parte del...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2011
2011
Disponibile dal 21 settembre 2011 in Dvd a 10,43€
Acquista

Sempre sulla mia strada

GIANNISV66 di GIANNISV66

Oggi compio 45 anni......traguardo importante? Giro di boa nella regata della vita? Mah!?! Questo non credo proprio di saperlo (e chi lo sa?). Però mi voglio fare un piccolo regalo. Data la mia passione per il...

leggi tutto

Recensione

AIDES di AIDES
6 stelle

«Si ha l'impressione di planare sopra ogni cosa, di aver perso ogni contatto con la terra, di essere staccati dal mondo e dall'umanità. Mi sembra di trovarmi su una minuscola isola in mezzo ad un oceano sconfinato». (H. Buhl, Nanga Parbat,1953). L'alpinismo è riattingere al seno della terra, confluire nel respiro del mondo, salire tra la gravità e il cielo....

leggi tutto
Recensione
Utile per 12 utenti
Il meglio del 2010
2010

Recensione

maghella di maghella
10 stelle

Herzog è un maestro nel rendere la natura stessa protagonista,come se avesse parte nella sceneggiatura al pari di un attore.In questo film la montagna è la protagonista principale assoluta,che come una bella donna sceglie chi amare e chi ripudiare,solo Vittorio Mezzogiorno (questo purtroppo sarà il suo ultimo film) che fa la parte di un alpinista vecchio stile,saprà...

leggi tutto
Il meglio del 2009
2009

Televisione

Redazione di Redazione

Il cinema ha fatto a pezzi la tv, evidenziandone gli aspetti critici, svelando retroscena e  manipolazioni, descrivendo la vita di redazione e la nascita delle notizie (vere e false). Dalla vita in diretta di Truman...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2008
2008

Recensione

Bendix di Bendix
8 stelle

Per gli appassionati di alpinismo è imperdibile, nonché per gli amanti della poetica visionaria di Herzog. Il film non è completamente riuscito, ma ciò non ne intacca il fascino e la potenza espressiva. La trama non convince, gli attori non recitano al meglio delle loro possibilità (forse per il disagio psico-fisico di lavorare in condizioni climatiche così difficili), i dialoghi sono...

leggi tutto
Il meglio del 2004
2004
Il meglio del 2003
2003
Il meglio del 2002
2002
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito