Trama

Inghilterra. Un insegnante di tennis dà lezioni ad alcuni membri di una famiglia agiata. Scopre così le abitudini dell'alta società britannica e ben presto si innamora di una giovane donna...

Note

Woody Allen ormai dirige con una semplicità magistrale: qualche carrello per strada, campi e controcampi, accenni di zoom sui volti in un paio di momenti psicologicamente determinanti, un’esemplare sequenza in montaggio alternato. Una “pulizia” alla quale corrisponde una visione sconfortante e lucidissima dei rapporti umani.

Commenti (62) vedi tutti

  • Semplicemente magnifico. Scarlett a livelli di bellezza inimmaginabili!

    commento di Fiesta
  • Bel triller voto 8

    commento di eros7378
  • Un allen insolito, diverso. Una buona prova, davvero interessante. Bellissima la parte finale e il finale in sé. Ovviamente come in tutti i film di allen anche questo è fotografato e recitato da paura!!

    commento di LucaJazz94
  • Ansiogeno

    commento di sticazzi
  • Un doloroso, nitido e appassionante ritratto interiore di un uomo come tanti ammaliato da ricchezza e lussuria.

    leggi la recensione completa di IlGranCinematografo
  • Un affresco dell'idea di Allen sul destino, tutto si gioca in pochi momenti chiave e la fortuna ha un ruolo determinante. Il Match point corre lungo la rete della vita di un ragazzo in gamba ma soffocato da una vita che lo opprime, la fortuna sarà la sua salvezza in questo film razionale quanto fatalista.

    commento di near87
  • Ottima trasposizione della precarietà delle scelte che facciamo, attori perfettamente nella parte e la mancata apparizione del regista rende il film è molto scorrevole. L'ultima mezz'ora ha la giusta dose di tensione. Voto 8

    commento di Sara95
  • Indubbiamente il miglior Allen del decennio 2000-2009. Un film molto piu suggestivo delle sue recenti commediole diretto - come sempre- benissimo. Bravissimi gli attori e di livello anche la fotografia. Voto: 8/10

    commento di silhouettes
  • Questo film mi piace tantissimo…anche se uno come Chris è lontano anni luce da me (per fortuna!!!!!!!!!!) Voto: 7,4

    commento di Antofroncy
  • Delirante e pessimistico come solo i migliori film di Woody Allen sanno essere, ciò che rimane alla fine è un profondo senso di rassegnazione e sconforto per l'incapacità di smascherare le ingiustizie.VOTO: 7/8

    commento di ire91
  • La fortuna, questa sconosciuta. Il film ci regala il noir di Woody Allen, quasi perfetto nella realizzazione. Adoro personalmente le commedie di Allen ma con questo film riesce a farmi esplorare un ulteriore lato nascosto del regista. Consigliato.

    commento di HenrySpencer
  • Quando pensi che sia iniziato il suo lento declino…ecco che il buon Woody ti sforna un'autentica perla! Grande tensione, grandi attori, grande film!

    commento di frenzis
  • Gran bel film di Woody Allen con un finale a sorpresa.

    commento di IGLI
  • Metafora spiattellata

    commento di giuseppedimarco94
  • Woody Allen mi è sempre parso sgradevolmente manierato, la caricatura di un cineasta. Qualcuno può dirmi perché ha fatto questo film? Un tardivo omaggio a Hitchcock? Che però non era scontato e noioso.

    commento di contemalfido
  • 7

    commento di Lance Vance
  • del tutto scontato tranne l'ultimo secondo dell'anello per il resto devo dire che il mio caro Woody Allen mi ha proprio delusa!

    commento di Stella93
  • Capita raramente di vedere un film così ben fatto. Raffinato, mai sopra le righe, interpretazioni superlative. Woody Allen ancora una volta colpisce nel segno, e lo fa in un genere che non è proprio il suo. Assolutamente da scoprire!

    commento di El Greco
  • Molto bello il primo film di Woody Allen di una trilogia in trasferta a Londra.Spiazzante.Ottimo cast.

    commento di SaintlySinner
  • Mi aspettavo molto di più… primo tempo molto noioso… "non decolla"… Secondo tempo meglio… iprevedibile e finale non scontato!

    commento di mtjulj
  • Era un po' che non vedevo film di Woody Allen… colpisce (non del tutto positivamente) il cambiamento improvviso di registro, da film psicologico a thriller per non parlare poi dei fantasmi!

    commento di S*
  • bello 8+

    commento di danandre67
  • Veramente bello questo film…per i bravi attori, per una ottima regia, per la bella Londra, ma soprattutto per una cosa: un finale che proprio non ci si aspetta…

    commento di signoraCusack
  • Fantastico film dal genio di Allen. Un copione eccellente e ricco di emozioni. Il veloce susseguirsi dei fatti non fa perdere un attimo del film, che scorre limpido e senza intoppi narrativi.

    commento di atwoodcece
  • Bel film da gustare dall'inizio alla fine

    commento di figaro
  • La storia ha degli strappi ma coinvolge. La fragilità delle persone.. lascia un po' in sospeso, ma è buono.

    commento di Pitter
  • commento di Dalton
  • Deludente, retorico. Tutto già visto e sentito. Allen è finito da un bel pò. I tempi di "Io e Annie" e "Manhattan" sono lontani anni luce. L'equazione prilificità = qualità non è affatto vera…

    commento di carlos brigante
  • 7

    commento di arcarsenal
  • film lento dove non scatta mai la scintilla ,allen non mi piace prorpio

    commento di merions
  • 7,5/10

    commento di alex77
  • Un dramma raffinato e lucido, anche se la storia non è sorprendentemente originale. Bello il tema della fortuna, di come una pallina che colpisce la rete può cambiare il corso degli eventi.

    commento di paloz
  • Film bello tranne il finale; convince molto poco (dato sopratutto il filo conduttore del film) e rende un po' piu' banale l'evolversi della pellicola. Bravi gli attori, fin troppo sensaule la Johanson.

    commento di toni70
  • Si respira un'atmosfera alla Hitchcock! Lento ma pieno di suspence, quindi mai noioso…

    commento di Xiao
  • Un film normale, per un pubblico sbadigliante. Innocuo, ben fatto, ma pur sempre cinema deriva(to).

    commento di brando
  • L'ambizione e i soldi non coincidono mai con i sentimenti. Grande film!

    commento di Jsr
  • grazie woody,un film solo apparentemente diverso dai tuoi soliti, ma sempre ironico e legato alla cusualita' degli incontri e della vita specie quando il protagonista e' un arrampicatore sociale pronto a tutto

    commento di roby40
  • grazie woody, un film solo apparentemente diverso dai tuoi soliti ma sempre ironico e legato alla casualita' degli incontri e della vita

    commento di roby40
  • Allen passa dal jazz alla lirica,da New york a Londra e ci regala una pellicola tesa e coinvolgente nonostante una storia non certo originale.Un cast perfetto(soprattutto Meyers)e ottimi dialoghi.Il miglior Allen delgli ultimi trent'anni.

    commento di CERAUNAVOLTA
  • Quando si dice meccanismo perfetto.

    commento di haze83
  • Un noir ‘ordinario’: lui bello ma arrivista fino alle più tragiche conseguenze; lei bella (e seducente come poche) e dannata fin dalla prima inquadratura; congiunti ed amici come da copione. Ma non è il Woody Allen che conosciamo e preferiamo.

    commento di adalberto
  • Pessimismo amaro, attori in parte, regia fluida e senza sbavature, bella sceneggiatura. Finalmente, Woody! Voto: 8

    commento di elendill
  • è un film molto complesso e non ci ho capito un gran chè.Ha bisogno di più visioni per apprezzarne tutte le sfumature e le situazioni.

    commento di sigourneyrules
  • Bellissimo. Il miglior Allen degli ultimi anni. Una grande storia dostoevskijana.

    commento di ipazia
  • Una tragedia o un melodramma? sceneggiatura perfetta per un film talmente celebrale da essere poco emotivamente coinvolgente. Ma è Woody Allen, non Matarazzo! Non sopporto i microfoni in scena… qualcuno mi ha spiegato che è intenzionale… sarà..

    commento di gmore73
  • Film geniale,grande stile,attori pienamente in parte ,non riesco a smettere di pensare a questo film…Grazie woody!

    commento di crus78
  • Può piacere anche a chi non ama Woody. Film curato e ben orchestrato. Bella anke la teoria della fortuna..

    commento di principessasofia
  • Match point è una sinfonia con tonalità classiche, inesorabili.

    commento di michii
  • Un film che riconcilia con Allen. Splendido

    commento di florentia viola
  • BELLISSIMO. ALLEN NON MI PIACE COME ATTORE MA ALLA REGIA è SEMPRE GRANDE. X NON PARLARE DELLA SCENEGGIATURA. ATTORI BELLI E BRAVI. E NON TROVO GIUSTO KI CRITICA QUESTO FILM XKE NON è VERO KE RISULTA PESANTE NONOSTANTE LE 2 ORE.

    commento di almeyda25
  • Se in qualche momento si trascina, basta il finale a fare di Match Point qualcosa da ricordare negli anni a venire. E gli attori sono tutti straordinariamente bravi.

    commento di Ewan
  • Un film intenso, sconvolgente, amaro su una passione distruttrice, sempre teso e ambiguo, pronto a seguire la "fortuna". 9

    commento di kotrab
  • Un film che tiene in sospeso fino alla fine senza deludere, a riprova ce il talento conta…

    commento di brucebo
  • Mi piacerebbe sapere perché la mia opinione non è stata pubblicata … forse perché è negativa?

    commento di ariadne45
  • è uno di quei film che cambiano la vita, non sarò più la stessa persona

    commento di pyto
  • Terribile!

    commento di joseba
  • un gran bel film ,cè poco da dire!!voto 7,5

    commento di pol
  • un gran bel film ,cè poco da dire!!voto 7,5

    commento di pol
  • bellissimo. parte freddo e calcolato, poi è sorprendente ed emozionante. rhys-meyers non si dimentica.

    commento di redrum80
  • lento, banale, dialoghi da soapopera stile beautiful, chissà forse è meglio che Woody torni sulle commedie…

    commento di riotmaker
  • Un film che tratta un argomento così forte, attuale e delicato da "scomparire" quasi nel messaggio che lancia. Tragico, devastante e premonitore.

    commento di golden78
  • perfetto cinema classico americano.

    commento di valentinafini
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

PompiereFI di PompiereFI
8 stelle

La pallina che gira imprevedibilmente sopra il nastro della rete da tennis contiene una simbologia fin troppo chiara, tuttavia vera: l’imprevisto e la buona sorte sono riprodotti in un fermo immagine evidente e insopportabile allo stesso tempo, spartiacque pirandelliano tra felicità e perfida fatalità. Per una volta ideatore di sciagure, Allen prende ispirazione dai... leggi tutto

136 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

Catascia di Catascia
6 stelle

Chris, un giovane insegnante di tennis, frequenta per motivi di lavoro un esclusivo club londinese e qui stringe amicizia con Tom figlio di un ricco uomo d'affari. Attratto da una prospettiva di vita agiata e da allettanti proposte di lavoro si fa piacere a stento la sorella dell'amico e dopo una tiepida frequentazione fa progetti matrimoniali. A rompere le uova nel paniere arriva la belloccia... leggi tutto

20 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

AIDES di AIDES
4 stelle

La critica si è innamorata di questo film, accattivante come una lussuosa vetrina da boutique, preciso e diretto come un aforisma di Wilde. C'è chi invece è rimasto deluso dall’ennesima prova di adeguamento ai soliti canoni di produzione da parte di un nome che fino a qualche anno fa si distingueva con invidiabile nonchalance. Personalmente riterrei che la situazione... leggi tutto

21 recensioni negative

Trasmesso il 13 agosto 2017 su Iris
Trasmesso il 12 luglio 2017 su Iris
Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 11 voti
vedi tutti
Trasmesso il 28 giugno 2017 su Iris
Trasmesso il 23 giugno 2017 su La5
Trasmesso il 16 giugno 2017 su La5
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Trasmesso il 28 maggio 2017 su Rsi La1
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Trasmesso il 26 marzo 2017 su Rete 4
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 10 voti
vedi tutti
Trasmesso il 29 gennaio 2017 su La5
Trasmesso il 25 gennaio 2017 su La5
Il meglio del 2016
2016

Recensione

Trismegisto di Trismegisto
8 stelle

Match Point, o fisica e metafisica dell’impunità   Il protagonista dell’ultimo film di Woody Allen, Match Point, è un giovane maestro di tennis e arrampicatore sociale senza scrupoli, che sposa senza amarla una ragazza che nasceva benissimo in una facoltosa famiglia finanziaria londinese, la tradisce con la fidanzata del fratello di lei, si stanca della...

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Il meglio del 2015
2015

Recensione

IlGranCinematografo di IlGranCinematografo
8 stelle

  Dopo anni di sole commedie, Woody Allen gira un dramma sentimentale/familiare con una decisa ma non inappropriata sterzata finale sul thriller; ambienta i fatti a Londra e come sempre fa tutto da lui, sceneggiatura e regia. E soprattutto senza palesi presunzioni di racconto del mondo di oggi: il suo film è "soltanto" un doloroso, nitido e appassionante ritratto interiore...

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Il meglio del 2014
2014

Recensione

sasso67 di sasso67
7 stelle

A un certo punto, mi era venuta la tentazione di scrivere l'ennesima opinione negativa (per quanto mi riguarda) su un film recente di Woody Allen, in quanto anche Match Point fuoriesce dai canoni di quello che è e resta, almeno secondo me, il miglior cinema alleniano, quello degli anni settanta e ottanta, quello che ha condotto questo umorista nativo del Bronx all'empireo della...

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti
Il meglio del 2013
2013

Recensione

Scarlett Blu di Scarlett Blu
8 stelle

Bellissimo e insolito film di Woody Allen, per me uno tra i migliori dell' ultimo decennio per narrazione, sviluppo della psicologia dei personaggi e della trama. Thriller con sfumature Hicthcockiane, ottimamente girato ed interpretato, accompagnato da una colonna sonora che si compone di diverse arie di musica classica, passione del regista, che sottolineano molto bene lo sviluppo del film...

leggi tutto
Il meglio del 2012
2012

Recensione

steno79 di steno79
8 stelle

Bello. Probabilmente il miglior film di Allen nel decennio 2000-09. Un "racconto morale" (che si rifà a Dostojevskij più che a Rohmer) sull'ambizione come molla dell'esistenza, che si trasforma facilmente in cupidigia e avidità, e sui limiti imposti all'agire umano da un caso beffardo e capriccioso, un Destino cieco come nei film di Kieslowski, che però avrà pietà del protagonista nel...

leggi tutto
Il meglio del 2011
2011

Recensione

PompiereFI di PompiereFI
8 stelle

La pallina che gira imprevedibilmente sopra il nastro della rete da tennis contiene una simbologia fin troppo chiara, tuttavia vera: l’imprevisto e la buona sorte sono riprodotti in un fermo immagine evidente e insopportabile allo stesso tempo, spartiacque pirandelliano tra felicità e perfida fatalità. Per una volta ideatore di sciagure, Allen prende ispirazione dai...

leggi tutto
Recensione
Utile per 21 utenti
Il meglio del 2010
2010

Recensione

AIDES di AIDES
4 stelle

La critica si è innamorata di questo film, accattivante come una lussuosa vetrina da boutique, preciso e diretto come un aforisma di Wilde. C'è chi invece è rimasto deluso dall’ennesima prova di adeguamento ai soliti canoni di produzione da parte di un nome che fino a qualche anno fa si distingueva con invidiabile nonchalance. Personalmente riterrei che la situazione...

leggi tutto

WOODY ALLEN vs WOODY ALLEN

LAMPUR di LAMPUR

Ed eccoci allo sport preferito dall'uomo: scodinzolare appresso al Maestro. Esce il nuovo Allen e “tocca vederlo!” (e sia chiaro sono tra questi...) ma, ahivoi, non sono anche tra i “tocca...

leggi tutto
Il meglio del 2009
2009

I vizi capitali al cinema

Scotty di Scotty

Qualche giorno fa, stavo leggendo alcune playlist e ad un certo punto mi sono sorpreso a pensare alla frequenza con cui, in ambiti diversi, ritorna il numero 7: i 7 samurai, i 7 re di Roma, i 7 vizi capitali, ecc....

leggi tutto

Recensione

bepy86 di bepy86
8 stelle

La fortuna può giocare un ruolo determinante nella nostra vita? Su questo interrogativo verte il film che ha fatto rialzare le quotazioni del regista Wood Allen dopo un periodo della sua carriera non proprio esaltante. E cosi, come durante una partita di tennis la pallina potrebbe trovarsi in bilico tra le due parti del campo e pendere a favore o a svantaggio dell’altro attraverso un...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2008
2008
Il meglio del 2007
2007

Recensione

mm40 di mm40
6 stelle

Mastodontico apologo escatologico. Allen incrocia sugli assi cartesiani dell'esistenza il destino e l'uomo, verificandone le proiezioni positive (la fortuna e la scelta) e quelle negative (la sfortuna e la distruzione). Probabilmente però non se ne accorge nemmeno e più verosimilmente voleva solo rappresentare quanto peso abbia il caso nella vita umana.

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2006
2006

Si salvi chi può (la vita)

ripley77 di ripley77

Emanuela Martini,La finestra sul cortile,Film Tv : "Si salvi chi può ( la vita) : Due tipi eccentrici,scontrosi,probabilmente tutte e due timidi(anche se uno si difende con la scontrosità e l'altro con la...

leggi tutto

Recensione

supadany di supadany
8 stelle

VOTO : 7/8 Grandissimo film di Woody Allen!! Fuori dai suoi soliti (buonissimi) schemi confeziona un film elegante, eclettico, statuario, profondo, riflessivo. Tutto quello che non ci si sarebbe mai immaginati di vedere. Sceneggiatura spettacolare, messa in scena ottima per me uno dei migliori film visti nel 2006. Il tutto in una londra da cartolina.

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Uscito nelle sale italiane il 9 gennaio 2006
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito