Trama

Il momento più significativo della giornata di Lester Burnham è la quotidiana masturbazione sotto la doccia. Per il resto la sua vita scorre sempre uguale con un lavoro che odia, una moglie e una figlia che lo detestano e che lo considerano solo un perdente. Ma un giorno conosce Angela, la compagna di scuola di sua figlia, e rimane folgorato dalla sua sensualità. Da quel momento la sua vita cambia: si licenzia, ottiene una buona liquidazione e comincia a vivere per davvero. L'amicizia con il nuovo vicino Ricky, spacciatore di marijuana ossessionato dal padre neonazista, fa capire a Lester che la vita val la pena di essere vissuta fino in fondo.

Note

Sam Mendes (esordiente nel cinema, ma una gloria della scena, dopo gli allestimenti di "Cabaret" e "The Blue Room") deve molto alla crudeltà di David Lynch. Kevin Spacey percorre il film sconfortato e sornione. Il più sano è il ragazzo che riprende tutto con la videocamera e si innamora della ragazzina scontrosa e scontenta. Un film classico, che affronta la morte barocca con il sogghigno del noir.

Commenti (44) vedi tutti

  • IMMENSO FILM SULL'AMORE.

    commento di Fiesta
  • Tolto il velo, quello che rimane sotto la pelle della società borghese americana è un cumulo di idiosincrasie e frustrazioni. Sam Mendes - con l'aiuto del superbo Kevin Spacey - firma un capolavoro che non indica solo il disastro ma, indirettamente, anche le possibili vie di uscita. Amaro, disturbante e autentico fino alla fine. Voto 10/10.

    leggi la recensione completa di alexio350
  • Ottimo Mendes

    leggi la recensione completa di Furetto60
  • Opera prima di straordinaria intensità (e qualità) nella quale Sam Mendes racconta una sua versione, amarissima, del sogno americano. Un film assolutamente da non perdere.

    leggi la recensione completa di marcopolo30
  • Un film discreto, tuttavia l'unico attore credibile è Kevin Spacey. Perversioni a iosa ma non si capisce bene dove il regista voglia andare a parare. Film tendenzialmente pessimistico che merita una sufficienUza striminzita più per qualche velatura di humour che per la sua drammaticità. 6

    commento di Antofroncy
  • bellissimo film, molto interessante e con un velo di surreale, a mio parere da vedere assolutamente

    commento di amon797
  • Insulso,vuoto,falsamente scomodo.Filmetto superficiale per borghesucci che una volta ogni tanto vogliono credere di non essere dei mediocri.Patetico

    commento di tambendi
  • Molto profondo, e, nell'accezione del termine più celata, vitale.

    commento di MrPostman
  • Una middle class intrisa di pulsioni necrofile? Caro Sam, se proprio devi farlo lascia almeno nello spettatore l'impressione che forse stavi solo scherzando.

    commento di michel
  • Bellissimo

    commento di viv131
  • ottimo film, voto 9

    commento di danandre67
  • Film falso come una moneta da tre euro, insopportabilmente ipocrita e di un moralismo vergognoso.

    commento di Winnie dei pooh
  • E' il mio film preferito.. Voto 10

    commento di frenzis
  • un capolavoro, voto: 9,5

    commento di Axeroth
  • il mio gioiello… è stato per me il momento della verità

    commento di Clou
  • Polpettone molto sopravvalutato. Non è da buttare, ma neanche da osannare.

    commento di sasso67
  • Potrà anche essere considerato "sopravvalutato",ma da qui a dire che è un film pessimo (perchè una stella equivale a dire che è pessimo) ce ne corre.Per me è un film bellissimo,di una sensibilità unica.Inutile dire che l'oscar è meritatissimo.

    commento di SaintlySinner
  • Sopravvalutato.

    commento di Lebowsky84
  • delizioso film sulla società americana odierna. Kevin Spacey è magistrale.

    commento di IGLI
  • L’incipit è scopiazzato da un capolavoro come VIALE DEL TRAMONTO. Tutto quello che viene dopo è irritante, insopportabile, indisponente, volgare. Lo odio.

    commento di luthien80
  • Surreale quanto amarognolo spaccato su una famiglia della middle-class USA anni '90, padroneggiato da uno Spacey innarrestabile. Forse c'è qualche sbavatura e a lungo termine sarà considerato ruffiano; eppure funziona, in maniera dinamica e briosa.

    commento di Dalton
  • Un film assolutamente perfetto, il ritratto acido, cinico e spiazzante di un'apparentemente sana e felice famiglia americana, con un gruppo di attori meravigliosi con K. Spacey in testa, in quello che è, e sarà sempre, il suo ruolo di culto. voto 9

    commento di BobtheHeat
  • un film perfetto. gelido eppure straziante. e con un finale da brividi.. annette bening da urlo.

    commento di redrum80
  • Ho già commentato il film. Qui commento solo l'interpretazione di Wes Bentley, cosa che avevo omesso di fare quando commentai l'intero film…

    commento di Ronaldo del '98 4ever
  • Divertentissimo e feroce attacco alla "middle class" amerikana. Grande Kevin Spacey. Mitica la figura del padre-nazista omofobo ( o no?).

    commento di jeffwine
  • Orrendo ipocrita e idiota.

    commento di aredhel
  • Dopo tanti anni finalmente un film arguto,audace,senza bisogno di grandissimi attori ed effettacci speciali…la quintessenza della società americana e non solo!!Bellissimo

    commento di lorenzo'84
  • Cinico e grottesco, un vero capolavoro, con Spacey inquietante e geniale… da vedere!

    commento di RageAgainstBerlusca
  • uno dei film più stupidi della storia del cinema.

    commento di bickle
  • io questo film lo apprezzato ancor di piu la seconda volta che lo visto e secondo me e un bel film,nn cade sul banale ma soprattutto ha una fine inaspettata(almeno da me!!) :P

    commento di frida_kahlo27
  • IL FILM E' BELLO MA IL PROTAGONISTA DA UNA SCHIAPPA DIVENTA UN EROE E' COSI' CHE BISOGNA FARE NON FARSI COMANDARE DA NESSUNO FUMARE MARIA E ASCOLTARE PINK FLOID!!!!!!!!

    commento di valoski
  • ☻ 6

    commento di orsOrazio
  • E' sicuramente un film da togliersi tanto di cappello, un dramma-thriller, una sensuale poesia di paura e di sospetto

    commento di faromagico
  • Le mie opinioni su questo film (tranne che quelle sulla Birch e sulla Bening) sono qualche pagina prima di questa… Cercatele, perchè ho scelto per sbaglio di ridare un'opinione su "American Beauty", e questa parte è tutta vuota…

    commento di Ronaldo del '98 4ever
  • ..Ed io non posso provare che gratitudine, per ogni singolo momento della mia stupida vita…

    commento di ultrapaz
  • ma è veramente così la vita delle famiglie americane? un padre sottovalutato, una moglie che spadroneggia ed una figlia che a casa ci mangia e dorme solamente? stupendi i colpi di scena ed inatteso il finale!

    commento di ale3
  • Una vera perla, oscar strameritato!

    commento di ultrapaz
  • Abbastanza noioso. Dalla copertina uno si aspetta molto…invece niente. I ragazzi avranno pensato:"American Beauty…American Pie!!!" Ma peccato che questo film non c'entri niente con American Pie. Stopposo.

    commento di Dado R4
  • E' un gran film… e Kevin Spacey è il film. Gli occhi dello spettatore sono gli occhi di Lester, il meno invasato, il meno folle se vogliamo e alla fine l'unico che muore. Tristissimo… e ciò nonostante un gran film, chissà come mai…

    commento di leonardo
  • ostico,ma parecchio!

    commento di sarix
  • kevin spacey con quel sorriso sornione contiene in se' tutto il film!

    commento di robertina
  • Un film furbo, ma comunque efficace e ben scritto, non si puo' non ammetterlo.

    commento di movieman
  • L'ho rivisto l'altra sera e devo dire che anche rivisto dopo qualche tempo è ancora un gran bel film. Staordinario Spacey.

    commento di florentia viola
  • Forse Hollywood ritorna al cinema di stampo classico.Noir al vetriolo,con una regia abilissima,una sceneggiatura di ferro,e un cast da urlo.Una satira sulla "bellezza americana" magnetica,angosciante e poetica.Capolavoro.

    commento di ripley77
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

stanley kubrick di stanley kubrick
8 stelle

I PETALI ROSSI OVVERO LA PERVERSIONE SESSUALE DENTRO L'UMANO "Che cosa desideriamo noi vedendo la bellezza? Desideriamo di essere belli; crediamo che a ciò vada congiunta molta felicità. Ma questo è un errore." Friedrich Nietzsche Bisogna dare innanzitutto una definizione al concetto di passione, prima di iniziare a parlare del primo film diretto da Sam Mendes. In questa... leggi tutto

63 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

jonas di jonas
6 stelle

Smarrimenti esistenziali di un uomo di mezza età, in rotta con la famiglia e il lavoro. Sam Mendes, al suo esordio hollywoodiano, entra di diritto nella categoria dei sopravvalutati allestendo un campionario di tutti i luoghi comuni sui quarantenni in crisi e dandogli un titolo (fin troppo) evocativo: mezzi perfetti per ottenere la complicità del pubblico e per vellicare la... leggi tutto

14 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

maurri 63 di maurri 63
4 stelle

L'onesto teatrante britannico Sam Mendes conobbe un dì del 1998 Steven Spielberg. Ora, si sa che il principe di tutti i registi (come lo si voglia mettere o no, detiene tutti i record...ma non entra mai nelle nostre play!) è incline al compassionevole e ad aiutare il prossimo (vedasi Paranormal Activity...), quindi possiamo immaginare che l'amico inglese ne riuscì... leggi tutto

9 recensioni negative

Nel mese di novembre questo film ha ricevuto 8 voti
vedi tutti
Trasmesso il 14 novembre 2017 su Rete 4
Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti

I magnifici di Pollon82

Pollon82 di Pollon82

Perché una top ten..? Perché no..in Alta Fedeltà la consiglia per ogni cosa. Ogni momento della giornata mi fa pensare a scene di film visti. Amo quelle due/tre ore di immersione nella...

leggi tutto
Playlist
Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti

Recensione

alexio350 di alexio350
10 stelle

Il desiderio della bellezza rimane, anche quando tutto il resto crolla e va in frantumi. Non solo il desiderio della bellezza, ma anche la bellezza in sé resta insopprimibile. Per questo le rose continuano a ritornare, in American Beauty: le bellissime rose che Carolyn coltiva nel suo giardino, le rose rosse - superbe e magnifiche - che ricoprono il corpo nudo della smaliziata...

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti

I magnifici di flezza

flezza di flezza

Credo che nella vita ognuno cambi il proprio film preferito a seconda del periodo che sta vivendo; ma allo stesso tempo ci sono alcuni film che occuperanno sempre una posizione di rilievo tra tutti quelli visti. I...

leggi tutto
Playlist

Recensione

Furetto60 di Furetto60
7 stelle

Anonimo impiegato,depresso e fallito,coniugato con Carolyn, una spregiudicata quanto ambiziosa  e frustrata agente immobiliare, e padre di una  figlia sedicenne, Jane anch'ella infelice, una sera, durante un'esibizione di cheerleaders ,viene abbagliato dalla sensualità magica di un'amica della figlia, Angela Hayes, che susciterà...

leggi tutto
Recensione
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Gli Oscar degli Oscar

alfatocoferolo di alfatocoferolo

Buongiorno, siccome è da tanto che non faccio una playlist; mi sono fatto prendere da una delle mie solite idee. Perché non fare l'Oscar degli Oscar e "premiare" il miglior film del decennio? L'idea mi...

leggi tutto
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti

Recensione

LoSqualoSiciliano di LoSqualoSiciliano
10 stelle

 Un  padre di famiglia oppresso da questa stessa che per lui oramai è una gabbia da cui è intrappolato da moltissimo tempo , una vita monotona , un lavoro senza sbocchi , una moglie con cui non ha da tempo più alcun rapporto sia sentimentale che carnale e una figlia che non conosce affatto , ma tutto cambia una sera dove l'amica della figlia rappresenta per lui...

leggi tutto
Il meglio del 2016
2016
Disponibile dal 1 giugno 2016 in Dvd a 7,99€
Acquista

Anche i cinefili piangono

MarioC di MarioC

Si ha sempre paura delle lacrime. E non si dovrebbe. Sarà che gli anni passano, le certezze diminuiscono, i ricordi urlano (anche quelli belli): negli ultimi tempi mi scopro a commuovermi diverse volte...

leggi tutto
Il meglio del 2015
2015

Recensione

fayValentine di fayValentine
10 stelle

"Probabilmente non avete la minima idea di quello che sto dicendo, ma un giorno ce l'avrete". Queste le parole conclusive del protagonista Lester/Kevin Spacey al termine del racconto della sua storia. Mi hanno colpita perché la prima volta che ho visto questo fantastico film (ai tempi del liceo), non mi ha fatto lo stesso effetto di oggi. Allora, anche se non me ne rendevo...

leggi tutto
Il meglio del 2014
2014

Recensione

Gangs 87 di Gangs 87
8 stelle

Concretizzare la vita solo dopo la morte. Il messaggio finale del film, premio Oscar, di Sam Mendes è piuttosto chiaro: quello che non apprezziamo quando lo viviamo, diventa essenziale e tremendamente bello, quando non possiamo averlo più. Sembra una cosa chiara ormai in ogni campo, soprattutto affettivo. L’insofferenza familiare, l’annullamento personale che ne...

leggi tutto

I'm talking to you!

myHusky di myHusky

A metà fra la finzione e la realtà, un altro strumento capace di attirare l'attenzione dello spettatore, portandolo a riflettere sul contenuto stesso della visione: la voice over. ...

leggi tutto
Il meglio del 2013
2013

Presentazioni

Leo Maltin di Leo Maltin

La clip numero 1 del film Tip Top (Cannes 2013) mi ha offerto lo spunto, indirettamente suggeritomi anche dal racconto di un simpatico episodio "napoletano"... :)

leggi tutto
Il meglio del 2012
2012

1999 prima parte

GroovyNowhere di GroovyNowhere

Finiscono le mie playlist dedicate agli anni 90, io devo ammettere che sono commosso. Può non sembrare ma c'è stato tanto lavoro dietro. Per l'ultima volta dico... I migliori film del 1999, da me selezionati! Tutto...

leggi tutto

Recensione

steno79 di steno79
8 stelle

Brillante e pluripremiato esordio alla regia di Sam Mendes, proveniente dal teatro, che negli anni successivi darà altri film di rilievo fra cui il sottovalutato Revolutionary road. Il merito è, prima di tutto, in un'ottima sceneggiatura di Alan Ball, scritta direttamente per lo schermo, che affronta delle tematiche apparentemente "deja vu" (la crisi della coppia borghese alle prese con una...

leggi tutto
Recensione
Utile per 16 utenti
Il meglio del 2011
2011

Recensione

stanley kubrick di stanley kubrick
8 stelle

I PETALI ROSSI OVVERO LA PERVERSIONE SESSUALE DENTRO L'UMANO "Che cosa desideriamo noi vedendo la bellezza? Desideriamo di essere belli; crediamo che a ciò vada congiunta molta felicità. Ma questo è un errore." Friedrich Nietzsche Bisogna dare innanzitutto una definizione al concetto di passione, prima di iniziare a parlare del primo film diretto da Sam Mendes. In questa...

leggi tutto
Il meglio del 2010
2010

Recensione

alfatocoferolo di alfatocoferolo
10 stelle

Difficile riuscire a stabilire esattamente in cosa consista la grandezza di questo film. Sicuramente è forte l'impatto ironico e l'attacco all'ipocrisia della famiglia media americana (e non) operato in primis da un risoluto ma pacifico Spacey ma ciò che fa la differenza è l'armonia di fondo con cui il regista riesce ad accorpare in un unico racconto tantissime...

leggi tutto
Il meglio del 2009
2009

Recensione

LorCio di LorCio
8 stelle

La bellezza americana. Essendo il popolo più orgoglioso del mondo (ma che quando piglia mazzate le piglia belle sonore), sembra che si associ l’idea di Bellezza al concetto di America: è come se i due termini siano subalterni, quasi inseparabili l’uno dall’altro. Roba da edonismo reaganiano, e non è più tempo di ricerca del piacere – Epicuro...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2008
2008

Recensione

mm40 di mm40
10 stelle

La precarietà dell'esistenza non consente distrazioni. E' un film con una tesi ed una morale estremamente lucide ed inequivocabili, antiamericano (anti-sogno americano) già dal titolo, ironico e beffardo fino al midollo. L'ironia della morte nel momento più felice della vita del protagonista si contrappone a quella del disperato fallimento sentimentale e sul lavoro di sua moglie, donna...

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
Il meglio del 2007
2007
Il meglio del 2006
2006
Il meglio del 2005
2005
Il meglio del 2004
2004

Recensione

jazzyman di jazzyman
8 stelle

AMERICAN BEAUTY, LA MORTE DEL SOGNO AMERICANO. Spaccare il sociale iniziando dal nucleo familiare, e perchè no il male discreto della borghesia, svelato nel suo grottesco incedere di inevitabili cause ed effetti. La ‘middle-class’ messa a nudo dal freddo languore della fotografia di Conrad Hall, il gioco spietato e inutile di ruoli fissi dell’American Way of Life e la...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2003
2003
Il meglio del 2002
2002
Il meglio del 2000
2000
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito