Trama

La notte è gelida e nebbiosa ad Avechot, paese incastonato in una profonda valle all'ombra delle Alpi. Forse è proprio a causa della nebbia che l'auto dell'agente speciale Vogel è finita in un fosso. Vogel è sotto shock: non ricorda perché è lì e come ci sia arrivato. E a chi appartiene il sangue sui suoi vestiti? Di una sola cosa è certo: non avrebbe dovuto trovarsi in quel luogo. Sono infatti già passati due mesi da quando una ragazza nel paese si è dileguata nella nebbia; da semplice scomparsa a rapimento, il caso è arrivato sotto la luce dei riflettori. È proprio questa la specialità di Vogel: manipolare i media, attirare le telecamere, conquistare le prime pagine dei giornali e, infine, trovare il mostro. C'è bisogno di uno come lui: senza scrupoli, sicuro dei suoi metodi, qualcuno capace di far in modo che il crimine abbia quello che merita: una soluzione e un pubblico.

Commenti (8) vedi tutti

  • Servillo torna (dopo La ragazza del lago, 2007) a rivestire i panni di un triste indagatore, alle prese con la cieca follia di un omicida senza movente ...

    leggi la recensione completa di undying
  • Thriller ambientato nella fredda provincia del Nord Italia, strutturato discretamente anche se a volte un po’ ingarbugliato, con qualche forzatura nel finale. Punto di forza: l’enfasi sul potere dei media e sulla facilità con cui possono essere manipolati e distorti. Personaggi tutti dotati di un ambiguo lato oscuro sufficientemente caratterizzati.

    commento di Estonia
  • Il film è molto fedele al libro, ma mentre nel libro l'autore si prende il tempo per descrivere gli ambienti e i pensieri dei personaggi nel film tutto procede velocemente e si perde un po' di tensione e di fascino dei personaggi. Tutto sommato comunque un film discreto con una trama originale e ben congegnata.

    commento di mosez78
  • Un film fortemente debitore di un'immaginario noir già ampiamente esplorato mentre le tematiche appartengono al mondo della televisione. La cronaca nera italiana dell'ultimo decennio fa continuamente capolino nell'animo di chi guarda come guest star non accreditata. Carrisi filma come scrive, dicendo tutto, dicendo troppo.

    leggi la recensione completa di ROTOTOM
  • Nelle nebbie di Avechot sparisce una ragazza sedicenne e le indagini alla ricerca del responsabile si mostrano difficili e ostacolate dall'interferenza dei media.Racconto lungo e farraginoso dell'adattamento al cinema dell'omonimo romanzo di Donato Carrisi che è anche il regista.

    leggi la recensione completa di bufera
  • Nell'Italia televisiva del giallo strenuamente riproposto, che senso ha questo film ? Inutile ripercorrere cadavericamente la strada percorsa dal defunto Molaioli de "La ragazza del lago".

    commento di maurri 63
  • Un bel giallo, ricorda le atmosfere rarefatte dei gialli scandinavi, ben congegnato e che lascia un sapore amaro. Attori strepitosi.

    commento di mrsbakshi
  • A me è sembrato un buon film. Ben diretto, un po' patinato, un Toni Servillo appena un po' esagerato, Alessio Boni bravo.La storia (non sempre convincente) è una scusa per un j'accuse nei confronti dei media. Forse un po' banale ma il film è godibile.Secondo me da vedere. Voto 7

    commento di Paolabibi
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è negativa

M Valdemar di M Valdemar
4 stelle

        Un nebuloso concentrato di derivatività. In classe, il professor Boni – l'uomo sublimato in mostro – spiega l'importanza del Male, la predominanza della figura del cattivo, che dev'essere un innocente ricoperto però di tanta ambiguità quanto basta a farne un sospetto prima e un sicuro colpevole da mandare a pubblica gogna dopo;... leggi tutto

4 recensioni negative

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

bufera di bufera
6 stelle

  LA RAGAZZA NELLA NEBBIA (2017) è l 'adattamento cinematografico dell'omonimo romanzo di Donato Carrisi, che ne ha curato la sceneggiatura e la regia. Carrisi è un prolifico scrittore di gialli, che insiste anche su alcuni temi filosofici come la banalità del male che diventa con mille facce "il motore di ogni racconto". Frasi del genere sono fatte pronunciare da... leggi tutto

5 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

undying di undying
8 stelle

  Avechot: una sperduta località alpina che è muta testimone della scomparsa della sedicenne Anna Lou. Indaga sul caso l'ispettore Vogel (Toni Servillo), poco convinto poiché in uscita da un clamoroso fallimento sui fatti del "mutilatore". Il professor Martini (Alessio Boni), cade al centro delle indagini a causa di un video compromettente che ritrae il suo... leggi tutto

3 recensioni positive

Recensione

penelope68 di penelope68
7 stelle

L' ispettore Vogel arriva da uno psichiatra , dopo essersi salvato da un incidente stradale: il problema è che i suoi abiti sono macchiati di sangue....che non è il suo . Cosi si risale a quanto accaduto nei giorni prima, nel piccolo paese montano di Avechot dove una minorenne è sparita , e dove troupe TV e giornalisti avidi di scoop dominano la scena . Seguendo un...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti

Recensione

barabbovich di barabbovich
6 stelle

Nel paesino di Avechot, in mezzo alle Alpi, l'ispettore Vogel (Servillo) si presenta nel mezzo della notte al cospetto di uno psichiatra (Reno). C'era nebbia, ha avuto un incidente ma dice di non ricordare nulla. Dietro c'è una complessa storia - raccontata anche con lunghi flashback - che parte dalla sparizione di una quindicenne dalla comunità montana, passa per la...

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti

Recensione

alan smithee di alan smithee
2 stelle

In un grazioso paesino (immaginario) del Sud Tirolo, dal nome di Avechot, visto anche in riprese “plastiche” piuttosto curiose ed originali, in una notte immediatamente precedente a Natale, una ragazzina esce di casa avvolta tra manto nevoso e nebbia, senza mai più far ritorno. Stacco su una telefonata nel cuore della notte, che sveglia uno psicologo, chiamato a...

leggi tutto

Recensione

undying di undying
8 stelle

  Avechot: una sperduta località alpina che è muta testimone della scomparsa della sedicenne Anna Lou. Indaga sul caso l'ispettore Vogel (Toni Servillo), poco convinto poiché in uscita da un clamoroso fallimento sui fatti del "mutilatore". Il professor Martini (Alessio Boni), cade al centro delle indagini a causa di un video compromettente che ritrae il suo...

leggi tutto

Recensione

Ittennico di Ittennico
10 stelle

Visto stasera "la ragazza nella nebbia". Secondo me ,notevole. Da tempo non apprezzavo un film del genere ,italiano. Messaggio ,diciamo...che descrive un modo di essere anche della nostra stessa cultura. Ma ,fatto davvero bene, fa pensare non poco e devi stare molto attento ai dettagli. Buone interpretazioni. Scontata quella di Servillo (per me... personalmente MOLTO MEGLIO qui che nella...

leggi tutto

Recensione

ethan di ethan
5 stelle

Ad Avechot, un paesino di montagna, l'ispettore Vogel (Toni Servillo) non ricorda perché la sua macchina sia finita fuori strada e perché abbia il vestito insanguinato; ora si trova con uno psicologo, il dottor Flores (Jean Reno) ed iniziano a parlare del caso che ha sconvolto la vallata: Anna Lou, una ragazza di una famiglia appartenente a una sedicente confraternita (non meglio...

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti

Recensione

ROTOTOM di ROTOTOM
4 stelle

Carrisi nella nebbia Nella cittadina di Avechot, in mezzo alle Alpi, scompare improvvisamente Anna Lou, di 16 anni. Dell’indagine si occupa l'esperto Vogel (Toni Servillo), discusso ispettore di polizia noto per sollevare polveroni mediatici intorno ai casi di cui si occupa. Il principale sospettato è un professore della scuola locale, Loris Martini (Alessio Boni) giunto in paese...

leggi tutto
Recensione
Utile per 8 utenti

Recensione

bufera di bufera
6 stelle

  LA RAGAZZA NELLA NEBBIA (2017) è l 'adattamento cinematografico dell'omonimo romanzo di Donato Carrisi, che ne ha curato la sceneggiatura e la regia. Carrisi è un prolifico scrittore di gialli, che insiste anche su alcuni temi filosofici come la banalità del male che diventa con mille facce "il motore di ogni racconto". Frasi del genere sono fatte pronunciare da...

leggi tutto

Recensione

MonsieurGustaveH di MonsieurGustaveH
6 stelle

Dalla carta allo schermo, il passo è breve; l'unico rischio, è sempre quello di farlo più lungo della gamba. Tale concetto risulta essere ancora più incisivo quando l'autore dell'opera di partenza (in questo caso, un romanzo) coincide con il realizzatore della trasposizione della stessa (per il cinema).   Sarà stato in grado Donato Carrisi, uno tra...

leggi tutto

Recensione

diomede917 di diomede917
6 stelle

Dopo L'uomo di Neve, un altro Best Seller d'ambientazione nordica esce al cinema. La ragazza nella Nebbia diventa l'opera prima del suo stesso autore quasi a voler rassicurare una fedele e rispettosa messa in scena del racconto. Le atmosfere sono quelle da racconto di Durrermatt, La promessa nel caso specifico, una ragazzina dai capelli rossi di nome Anna Lou scompare misteriosamentute nella...

leggi tutto

Recensione

M Valdemar di M Valdemar
4 stelle

        Un nebuloso concentrato di derivatività. In classe, il professor Boni – l'uomo sublimato in mostro – spiega l'importanza del Male, la predominanza della figura del cattivo, che dev'essere un innocente ricoperto però di tanta ambiguità quanto basta a farne un sospetto prima e un sicuro colpevole da mandare a pubblica gogna dopo;...

leggi tutto
Nel mese di ottobre questo film ha ricevuto 12 voti
vedi tutti

Recensione

ValeB di ValeB
4 stelle

  Una ragazzina sparisce improvvisamente in un minuscolo e isolato paese di montagna, un famoso e vanesio investigatore si occupa del caso, i giornalisti fiutano il sangue e corrono a documentare le indagini. Ovviamente tutti sono indiziati, tutti hanno qualcosa da nascondere, le cose non sono mai come sembrano. Che noia. Le ispirazioni del romanzo di Carrisi sono chiare e assolutamente...

leggi tutto
Uscito nelle sale italiane il 23 ottobre 2017
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito