Espandi menu

Gold - La grande truffa

Regia di Stephen Gaghan vedi scheda film

Recensioni

L'autore

leporello

leporello

Iscritto dal 18 dicembre 2009 Vai al suo profilo
  • Seguaci 27
  • Post 5
  • Recensioni 358
  • Playlist 9
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Gold - La grande truffa

di leporello
6 stelle

   Non troppo convincente: sin dalle prime battute, l’eccesso di caoticità un po’ su tutti i livelli (dialoghi, una musica poco accattivante e per niente adeguata, inquadrature frazionate al minimo compreso un split screen che salta fuori a un certo punto  non si sa da dove e men che meno perchè...), presto accoppiato con la caoticità del protagonista stesso (lo dico da estimatore di Matthew McConaughey) al quale il regista chiede di stare un po’ troppo sopra le righe in ogni momento (Kenny Wells è pure un personaggio estremo, però...), fanno di questo “Gold” una di quelle classiche “americanate” (scusate il termine poco ortodosso...) che vorrebbe strafare e che invece alla fine appesantisce e basta (le “americanate” ben riuscite sono sempre poche... se vogliamo restare sul filone: “La Stangata” fu di quelle “americanate” che non si possono dimenticare...).

 

   In più, un altro  difetto classico in casi simili, difetto dal quale il regista Stephen Gaghan non si astiene, e cioè il maldestro tentativo di incastrare una donna nella storia, la quale donna (questa volta è toccato alla bella Bryce Dallas Howard) rimane appunto solo incastrata senza apportare nullo né di suo, né tanto meno di femminile.


   Molto buone invece le prestazioni attoriali (due già nominati, resta da citare il bravo Edgar Ramirez),  una sceneggiatura questa niente male, e un bel finale commovente, anche se troppo “americante”. Però, nel complesso, non propriamente imperdibile.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati