Trama

Mabel, sposata all'italoamericano Nick, con tre figli, sente crescere il conflitto con la realtà che la circonda soprattutto nei rapporti con il marito il cui lavoro lo tiene spesso lontano da casa e che gli impone ritmi tali da renderlo a sua volta spesso nervoso e intrattabile. Dopo l'ennesimo litigio, Mabel subisce un crollo nervoso in seguito al quale deve trascorrere un periodo in clinica.

Note

Dramma intenso e ricco di sottigliezze, dove gli ottimi Gena Rowlands e Peter Falk si straziano e si confrontano con una veridicità impressionante. Uno dei migliori film di sempre sul matrimonio. Potente l'assolo finale di Gena Rowlands.

Commenti (1) vedi tutti

  • Il film è istigazione e pubblicità occulta al celibato! Scherzi a parte, Cassavetes sa il fatto suo (che novità!) e la Rowlands è da Oscar (ebbe solo la nomination, ma vinse premi minori tra cui il Golden Globe).

    commento di movieman
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

steno79 di steno79
9 stelle

Uno dei film più belli di John Cassavetes, “A woman under the influence” racconta il contrastato rapporto fra un operaio di origine italiana, Nick Longhetti, e sua moglie Mabel, una donna emotivamente fragile e tendente alla depressione che, dopo aver avuto alcuni comportamenti strani e aver sottoposto i figli ad alcune situazioni pericolose, viene ricoverata per alcuni mesi in un... leggi tutto

9 recensioni positive

Recensioni
Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Il meglio del 2016
2016
Il meglio del 2015
2015

Recensione

rocky85 di rocky85
10 stelle

Mabel, sposata al capocantiere Nick e con tre figli, si sente sola e trascurata dal marito, che a volte è nervoso e intrattabile. Questa solitudine la porterà alla dipendenza dall'alcol e ad un esaurimento nervoso. Commovente. E' il primo aggettivo che mi viene in mente per descrivere questo "Una moglie" (A Woman Under The Influence il titolo originale, che significa più o...

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Il meglio del 2013
2013

Recensione

steno79 di steno79
9 stelle

Uno dei film più belli di John Cassavetes, “A woman under the influence” racconta il contrastato rapporto fra un operaio di origine italiana, Nick Longhetti, e sua moglie Mabel, una donna emotivamente fragile e tendente alla depressione che, dopo aver avuto alcuni comportamenti strani e aver sottoposto i figli ad alcune situazioni pericolose, viene ricoverata per alcuni mesi in un...

leggi tutto
Il meglio del 2012
2012
Disponibile dal 4 dicembre 2012 in Dvd a 12,99€
Acquista
Il meglio del 2011
2011

Recensione

emmepi8 di emmepi8
8 stelle

  Titolo molto sbrigativo, quello italiano, e diciamo pure che un titolo anche con il marito non sarebbe stato male, vista la storia, a parte questo il film è una forte analisi di un rapporto coniugale particolare, contaminato e determinato dal valore culturale maschile, che soffoca e provoca una crisi nella moglie da portala alla follia. Certamente quello che influisce è...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Il meglio del 2010
2010

NoMade in USA

mcoccinelli di mcoccinelli

Quanti hanno seguito la rassegna di Ghezzi sul cinema americano degli anni '70? Appassionato di quel genere di cinema, ho avuto la possibilità di rivedere film che hanno fatto la storia del cinema e di...

leggi tutto

Recensione

OGM di OGM
8 stelle

John Cassavetes fa esplodere la crisi familiare fuori dalle pareti domestiche, per farla apparire come uno degli infiniti turbini che determinano il burrascoso clima dell’universo umano. Lo squilibrio mentale di Mabel Longhetti rappresenta solo il picco delle consuete intemperie caratteriali che, nella quotidianità, rendono difficili i rapporti tra gli individui,  che siano...

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti
Il meglio del 2009
2009

Follia

Redazione di Redazione

Dolore e sofferenza, ma occasionalmente anche genio e sregolatezza. Il cinema di denuncia, politico e sociale, ha soprattutto usato la messa in scena del disagio per attaccare le istituzioni e i metodi di cura. Ma...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2005
2005

74 : settantaquattro

Beverley Mantle di Beverley Mantle

...e quel che si dice essere "felicità".. altro non è che l'illusione prospettica d'una debilitante e fugace seduta chemioterapica in quell'estenuato processo cancerogeno che chiamiamo "vita". Non un fotogramma...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2003
2003

Recensione

ed wood di ed wood
8 stelle

l'inconfondibile sguardo di Cassavetes (inquadrature nette, montaggio secco, recitazione improvvisata, macchina da presa libera di muoversi ovunque, primi piani strazianti) al servizio di una radiografia dolorosa e quasi allucinata di una donna eccentrica, "sotto l'influenza" di una societa' maschilista e conformista. Gena Rowlands vale da sola il prezzo del biglietto, ma il tenente Colombo(!)...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Il meglio del 2002
2002

7 film per 7 nevrosi

SNAPORAZ79 di SNAPORAZ79

Da buon nevrotico ho deciso di stilare questa playlist. Del resto, il titolo di un film che non sono ancora riuscito a vedere afferma che le persone normali non hanno nulla di interessante...Saluti cinefili, SNAPORAZ79

leggi tutto
Playlist
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito