Espandi menu

Omaggio a Bud Spencer e Terence Hill
di Scotty ultimo aggiornamento
Playlist
creata il 7 film
Segui Playlist Stai seguendo questa playlist.   Non seguire più

L'autore

Scotty

Scotty

Iscritto dal 13 febbraio 2009 Vai al suo profilo
  • Seguaci 26
  • Post 2
  • Recensioni 11
  • Playlist 66
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi
Omaggio a Bud Spencer e Terence Hill

Qualche tempo fa, in un'intervista, ho sentito dire a Bud Spencer che la differenza fondamentale tra lui e Terence Hill stava essenzialmente nel fatto che mentre Hill era un attore a tutti gli effetti, ciò che funzionava lui era semplicemente il personaggio. Beh, personalmente credo che quest'affermazione sia vera al 50%. Lascio a voi intuire quale...
Tuttavia, rivedendo questa intervista e sentendone altre sul web, non ho potuto fare a meno di constatare l'enorme successo che la coppia Spencer-Hill ebbe negli anni '70 e '80. Un successo, fra l'altro, raggiunto in modo pulito, senza mai ricorrere a volgarità o colpi bassi di sorta. Proprio questa  "pulizia" è probabilmente una delle chiavi della loro fortuna, una fortuna che, sebbene i due non appaiano insieme sul grande schermo dal 1994 ("Botte di Natale", peraltro ampiamente dimenticabile), non accenna a diminuire (i dati d'ascolto delle emittenti televisive che ripropongono i loro film sono chiarissimi).
Protagonisti insieme per la prima volta nel 1968 con "I quattro dell'Ave Maria", i due raggiunsero il successo grazie al dittico di Trinità (citato anche da Tarantino nel suo recente Django). Grazie a loro - e grazie a Enzo Barboni che li diresse - il western, dopo un periodo buio, si rinnovò e tornò ad essere un genere popolare ed amato dal grande pubblico. 
Dopo alcune pellicole "separate" e dopo aver girato un altro paio di spaghetti-western, i due cambiarono genere. Si trasferirono oltre oceano, dove con "Altrimenti ci arrabbiamo" inaugurarono un decennio per loro strepitoso, in cui raggiunsero rapidamente l'apice del successo. "I due superpiedi quasi piatti", "Pari e dispari" e l'africano "Io sto con gli ippopotami" sono alcuni dei titoli più popolari usciti nella seconda metà degli anni '70.
Il nuovo decennio si apre con altrettanta fortuna, con il sottovalutato "Chi trova un amico trova un tesoro", cui faranno seguito negli anni "Nati con la camici" e "Non c'è due senza quattro". Giunti alla metà degli anni '80, il successo e l'ispirazione cominciarono e venir meno e così "Miami Supercops" - la copia brutta de "I due superpiedi quasi piatti" - segnò la fine della loro avventura insieme. 
I due continuarono a lavorare. Negli anni '80, soprattutto Spencer, girò numerose pellicole in solitaria dove ripropose il personaggio dell'omaccione grande e grosso, ma un po' imbranato.
A metà degli anni '90 il duo si riunì sotto la regia dello stesso Hill per girare il loro ultimo film insieme: "Botte di Natale"... Ma ormai, per citare una vecchia canzone dei Nomadi, si era "fuori dal mito e fuori età".
Di ciò che venne dopo, francamente, preferisco non parlare: preti e cuochi esulano decisamente dai miei interessi. A me piace pensare a Bud & Terence come alla coppia che mi faceva - e mi fa tuttora - sganasciare dalle risate ad ogni scazzottata, come alla coppia protagonista dei film che farei tranquillamente vedere a un bambino...
Non ricordo di aver visto play dedicate a loro, quantomeno recentemente. Visto il mio viver distratto, spero di non ripetermi. Lunga vita a Bud & Terence!

Playlist film

Lo chiamavano Trinità...

  • Western
  • Italia
  • durata 117'

Regia di E. B. Clucher (Enzo Barboni)

Con Terence Hill, Bud Spencer, Gisela Hahn, Steffen Zacharias, Dan Sturkie

Lo chiamavano Trinità...

Non il primo film insieme, ma certamente quello di maggior successo e quello che più di tutti ha contribuito a definire i contorni dei personaggi: Trinità, lo smilzo furbo e fortunato, che sa trarre vantaggio da ogni sitauzione e Bambino, l'omone burbero ma buono, vittima dell'umorale fratello. Per dar spazio ad altri titoli, cito qui il seguito, ....Continuavano a chiamarlo Trinità (1971), secondo alcuni di qualità inferiore, secondo me di pari livello. Un dittico imperdibile!

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

...altrimenti ci arrabbiamo!

  • Commedia
  • Italia
  • durata 100'

Regia di Marcello Fondato

Con Terence Hill, Bud Spencer, Donald Pleasence, John Sharp

...altrimenti ci arrabbiamo!

Smessi i panni western, i due si trovano in un nuovo contesto, quello americano, che sembra fatto apposta per loro. I due, litiganti per gioco, ma uniti contro i veri cattivi, si contendono una "Dune Buggy" in una gara di salsicce e birra che ormai è entrata nella storia. Il film deve il suo successo non solo alle già all'epoca celeberrime scazzottate, ma anche ad una colonna sonora indovinata, famosissima ancora oggi.

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

I due superpiedi quasi piatti

  • Commedia
  • Italia
  • durata 112'

Regia di E. B. Clucher (Enzo Barboni)

Con Terence Hill, Bud Spencer, Laura Gemser, David Huddleston

I due superpiedi quasi piatti

In Blu-Ray a 16,12 €

altre VISIONI

Da ladri di bestiame (Trinità) a poliziotti: il passaggio trova un parallelo nelle scene iniziali del film quando Bud & Terence entrano per sbaglio nella stazione di polizia di una cittadina americana, credendo di entrate nell'ufficio amministrazione di un'attività commerciale allo scopo di rapinarlo. Diverte, come sempre, la rapidità di Terence nell'adattarsi ad ogni nuova situazione in contrasto con la lentezza elefantiaca di Bud. Altro enorme successo al botteghino!

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Pari e dispari

  • Avventura
  • Italia
  • durata 114'

Regia di Sergio Corbucci

Con Terence Hill, Bud Spencer, Marisa Laurito, Salvatore Borgese, Luciano Catenacci

Pari e dispari

In questo film, i nostri eroi vestono i panni dei fratelli (o pseudo tali) Firpo e sono impegnati a sgominare una pericolosa banda di giocatori d'azzardo clandestini. O meglio, questo è l'obiettivo dichiarato del guardiamarina Hill, il quale fa credere al povero Bud, giocatore d'azzardo pentito, di dover raccogliere un'elevata somma di denaro per ridare la vista all'anziano padre (che in realtà ci vedeva benissimo!). Scena clou: Terence Hill che si finge un giocatore di carte imbranato (ma molto molto fortunato)!

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Io sto con gli ippopotami

  • Commedia
  • Italia
  • durata 109'

Regia di Italo Zingarelli

Con Terence Hill, Bud Spencer, Joe Bugner, May Dlamini, Dawn Jürgens

Io sto con gli ippopotami

In Blu-Ray a 16,45 €

altre VISIONI

Abbandonati temporaneamente gli Stati Uniti, i due si trovano in trasferta in Africa a combattere una spietata gang di bracconieri. L'ippopotamesco Bud si trova perfettamente a suo agio nel continente nero e anche Terence non sfigura. La colonna sonora, cantata dallo stesso Spencer, è ormai assurta al rango di mito!

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Nati con la camicia

  • Azione
  • Italia, USA
  • durata 100'

Regia di E. B. Clucher (Enzo Barboni)

Con Bud Spencer, Terence Hill, Buffy Dee, David Huddleston

Nati con la camicia

Nati con la camicia rappresenta probabilmente l'ultimo vero successo della coppia Spencer-Hill e forse anche l'ultimo film in cui vi sia qualche barlume di novità. I meccanismi, certo, sono ormai collaudati, ma il gioco regge e il divertimento ancora una volta è assicurato. Del resto, quando una coppia come Bud & Terence viene scambiata per agenti della CIA non può essere altrimenti! Divertenti, soprattutto, le scene con Hill ventriloquo. 

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Miami Supercops - I poliziotti dell'8ª strada

  • Avventura
  • USA
  • durata 97'

Titolo originale Miami Supercops

Regia di Bruno Corbucci

Con Terence Hill, Bud Spencer, Jackie Castellano

Miami Supercops - I poliziotti dell'8ª strada

Con la metà del decennio, la fantasia degli sceneggiatori venne meno e anche la coppia sembrava meno affiatata e convinta che in precedenza. La trama tende a farsi più complessa, a strizzare ancor di più l'occhio al pubblico nord-americano e questo contrasta con la semplicità quasi farsesca del duo. L'idea di vestire i panni dei poliziotti poi non era affatto nuova. Questo film segnò di fatto il tramonto di un'epoca, un'epoca fatta di pugni che non fanno male, di buoni che vincono e cattivi che perdono, di divertimento sano. Ciò che venne dopo è solo noia.

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No
Ti è stata utile questa playlist? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati