Espandi menu

Iron Man

Regia di Jon Favreau vedi scheda film

Recensioni

L'autore

Marco Poggi

Marco Poggi

Iscritto dal 5 settembre 2002 Vai al suo profilo
  • Seguaci 11
  • Post 6
  • Recensioni 750
  • Playlist 105
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Iron Man

di Marco Poggi
8 stelle

"IRON MAN" è un divertissement di due ore che scorre via come l'acqua che si beve. Finalmente, la Marvel produce un film che si attiene al testo originario, il fumetto di Stan Lee del 1963, attualizzandolo ai giorni nostri. La figura che dipinge Roberet Downey Jr., Tony Stark, è quella di un playboy miliardario che costruisce armi di distruzione di massa e lo fa con convincente sarcasmo. Anni fa, credevo che solo il gallese Timothy Dalton potesse indossare sia i baffi che l'armatura di Tony Stark. Ebbene, oggi, Robert Downey Jr. mi ha smentito, perché l'attore americano riesce ad entrare benissimo nei panni di questo miliardario, divertendosi anche quando costruisce le sue armature (non una, ma ben tre)! Al suo fianco, un'inedita ed autoironica Gwyneth Paltrow, nel ruolo di Virgina "Pepper" Potts, una segretaria alla Moneypenny di James Bond, e un irriconoscibile Jeff Bridges nei panni del cattivo Obadiah Stane che indosserà l'armatura di Iron Manger, strizzando, indirettamente, l'occhio al suo "KING KONG" del 1976 e ai robot giganteschi visti nell'anime movie "LAPUTA" di Hayao Miyazaki! Completa il cast Terrence Howard, nei panni del capitano James Rodhes, amico di Stark, destinato, in u n futuro sequel, ad indossare l'armatura di War Machine. La regia è affidata a Jon Favreau, specialista più in commedie che in film di fantascienza, che però non tradisce le aspettative del fan, puntando più sul personaggio Stark che sulle armature e le scene di battaglia di Iron man! Primo grande film dei "MARVEL STUDIOS", co-prodotto dalla "PARAMOUNT PICTURES", "IRON MAN" è una commedia fantascientifica che supera di molti punti i due "FANTASTICI QUATTRO" di Tim Story, che giovanano anch'essi la carrta risate + avventura, ma con risultati più infantili e deludenti. Da vedere e rivedere, anche perché è un film che fa rifliettere!

Sulla trama

Tony Stark, il miliardario armaiolo, è rapito dai terroristi afghani che gli intimano di creare un missile, assieme allo sceneziato Yensen. Tony, invece, si costruisce un'armatura, diventa Iron man e sconfigge i cattivi, che si nascondono anche nelle sue industrie.

Sulla colonna sonora

Buona.

Cosa cambierei

Qualche scene in più con l'Iron man definitivo, ma sarà per il film numero due.

Su Samuel L. Jackson

Una divertente comparsa, che ha fatto presa su chi legge il materiale fumettistico della serie "ULTIMATES".

Su Stan Lee

Il solito divertente cameo.

Su Shaun Toub

Un buon Yensen, anche se ha poco d'orientale.

Su Leslie Bibb

Interpreta un'affascinante giornalista, di contorno.

Su Terrence Howard

Il futuro War Machine, da tenere d'occhio.

Su Jeff Bridges

Da "KING KONG" del 1976 all'armatura di Iron Mangler...Un bel sato. Bravo, ma si sarebbe meritato qualche scena in più, in fondo è il cattivo!

Su Gwyneth Paltrow

Una divertente variante di miss Moneypenny di James Bond.

Su Robert Downey jr.

Bravo, era l'unico a poter interpretare un miliardario ubriacone e donnaiolo.

Su Jon Favreau

Non è James Cameron, ma ha fatto un lavoro dignitoso. Deve, però, migliorare le scene di lotta fra uomini in armatura.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati