Emoji

play

Regia di Anthony Leondis

Vedi cast completo

altre VISIONI

Trama

Dietro tutte le app di messaggistica si nasconde Messaggiopolis, una vivace città in cui vivono le emoticon, che sperano di essere selezionate dal proprietario dello smartphone. Ogni emoji ha una sola espressione facciale ma ciò non vale per Gene, una esuberante icona nata senza filtri e dotata di espressioni multiple. Determinato a diventare "normale" per essere simile alle altre emoticon, Gene chiede aiuto al miglior amico Gimme-5 e alla famigerata hacker Rebel. I tre si imbarcheranno in un avventuroso viaggio tra app per trovare il Codice che potrà risolvere il problema di Gene. Quando però un pericolo maggiore minaccia tutto lo smartphone, avranno per le mani il destino di tutte le emoticon e del loro universo.

Approfondimento

EMOJI: ACCETTARE IL PROPRIO IO

Diretto e sceneggiato da Tony Leondis a partire da una storia scritta dallo stesso Leondis con Eric Siegel e Mike White, Emoji porta all'interno del mondo degli smartphone, dove vivono all'interno del magico mondo di Messaggiopolis le emoji che tutti quanti siamo abituati a usare quando scriviamo un messaggio telefonico. Tutte le emoji sono dotate di una sola espressione facciale a eccezione di Gene, nato con molteplici espressioni. Determinato a vivere un'esistenza normale, Gene elabora un piano per risalire al Codice che l'ha generato facendosi aiutare dall'amico Gimme-5 (un'emoji la cui fama è andata svanendo nel tempo) e dall'hacker Rebel (che in cambio chiede di essere aiutata a infrangere un firewall per fuggire per sempre dallo smartphone). Passando da un'applicazione all'altra, Gene sarà costretto a rivedere i suoi propositi quando un pericolo maggiore minaccerà l'intero telefono.

Con le musiche di Patrick Doyle, Emoji si concentra sull'uso che gli esseri umani fanno nel XXI secolo delle nuove tecnologie informatiche. In un mondo sempre più connesso, gli uomini sono in grado di abbattere tutte le barriere di linguaggio ricorrendo a quella che i linguisti definiscono una nuova "lingua" universale: le emoji, le faccine colorate di cui tutti (più o meno) conoscono il significato. Al centro della storia di Emoji vi è lo smartphone che appartiene a un adolescente di Alex e il mondo che esso contiene ovvero un insieme di app e mondi sommersi. Tra i mondi contenuti nello smartphone uno dei più vivaci è quello di Messaggiopolis, la comunità formata dalle emoji il cui unico scopo è quello di aiutare Alex a comunicare e a esprimersi al meglio. Ogni emoji ha un solo significato e una sola espressione, al di là di come ogni emoji si senta davvero (Smiler, capo di Messaggiopolis tanto carina quanto malefica e non disposta a lasciar rovinare la sua perfetta comunità monofacciale da nessuno, sorride ad esempio in ogni occasione, anche nei casi in cui si sente triste o amareggiata). In tale contesto, ovviamente, Gene rappresenta un'anomalia dal momento che è l'unica emoji a non essere monofacciale. Il suo viaggio per risalire al Codice che l'ha generato diventa dunque una metafora di vita per chi si sente diverso dagli altri, una celebrazione delle diversità e degli stili di vita non allineati.

Il viaggio di Gene con Gimme-5 e Rebel inizia nel peggiore dei modi. Alex, il proprietario dello smartphone, sta cercando il coraggio di mandare un messaggio alla ragazza che gli piace ma corre il rischio di bruciarsi ogni chance qualora mandi una emoji sbagliata. Quando Gene comincia la sua avventura e manda in subbuglio lo smartphone, in Alex balena l'idea di ripristinare il telefono cancellando tutto ciò che contiene. In definitiva, i personaggi di Gene e Alex sono tra loro speculari dal momento che si rispecchiano. Mentre Alex cerca di esprimersi al meglio ma non si sente libero di esprimere le proprie emozioni, Gene ha a disposizione troppe emozioni e desidera sopprimerle in cambio di una sola.

Leggi tuttoLeggi meno

Il cast

A dirigere Emoji è Tony Leondis, regista e sceneggiatore che ha iniziato la sua carriera nel mondo del cinema d'animazione collaborando allo storyboard del primo film prodotto dalla Dreamworks Animation, Il principe d'Egitto. Nato a New York nel 1967, ha continuato poi a collaborare con lo studio lavorando a La... Vedi tutto

Commenti (1) vedi tutti

Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è negativa

Leo Maltin di Leo Maltin
4 stelle

Visto in lingua originale con sottotitoli. Nel regno delle faccine mono-espressive utilizzate per la messaggistica dello smartphone vive Gene, che, pur essendo figlio di Mel e Mary Meh (dovrebbe esprimere assenza di emozioni), mostra invece anche altri stati d’animo. Quando il giovanissimo proprietario lo seleziona, si mette a rischio l'equilibrio del panel. Accertatone il... leggi tutto

1 recensioni negative

Nel mese di ottobre questo film ha ricevuto 8 voti
vedi tutti

Recensione

Leo Maltin di Leo Maltin
4 stelle

Visto in lingua originale con sottotitoli. Nel regno delle faccine mono-espressive utilizzate per la messaggistica dello smartphone vive Gene, che, pur essendo figlio di Mel e Mary Meh (dovrebbe esprimere assenza di emozioni), mostra invece anche altri stati d’animo. Quando il giovanissimo proprietario lo seleziona, si mette a rischio l'equilibrio del panel. Accertatone il...

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti
Uscito nelle sale italiane il 25 settembre 2017
Il meglio del 2018
2018
Disponibile dal 17 gennaio 2018 in Dvd a 16,43€
Acquista
Il meglio del 2016
2016
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito