Trama

Il macellaio Popaul, duramente segnato dall'esperienza della guerra, crede di trovare una compagna nella maestra del paese Hélène, ma questa rifiuta di impegnarsi in un rapporto che vada oltre la semplice amicizia. Quando vengono ritrovati i cadaveri di alcune giovani donne, Hélène capisce che l'assassino è Popaul. La vicenda dei protagonisti, affidati a ottimi interpreti, emerge sullo sfondo di un valido ritratto della vita quotidiana di provincia. Chabrol mette in scena l'eterna storia della bella e la bestia in un film angosciante e commovente.

Commenti (3) vedi tutti

  • Il male ha la faccia amichevole del vicino di casa e risiede in in un ambiente dall'apparenza quieto e accogliente

    commento di carlos brigante
  • Realismo transalpino di dubbia efficacia.

    commento di movieman
  • Chabrol, rifacendosi esplicitamente ai thriller degli anni cinquanta e a hitchcock, confeziona un'ottimo dramma umano, un'ottima (e maledetta) storia d'amore, un'ottimo ritratto di provincia.

    commento di diego
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

Peppe Comune di Peppe Comune
8 stelle

Hèlène (Stèphane Audran) è direttrice e maestra della scuola elementare della piccola cittadina di Tremolant en Pèrigord. Vive da sola e non ha alcuna intenzioni di legarsi sentimentalmente perchè una decina d'anni prima ha subito una cocente delusione amorosa da cui non si è ancora totalmente ripresa. Gli basta vivere in perfetta simbiosi col... leggi tutto

11 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

mm40 di mm40
6 stelle

L'amore e la morte, nulla di più antico - e basilare in qualsiasi romanzo - sorregge questo thriller a sfondo sentimentale di Chabrol. Bravi i due interpreti, volendo scegliere colpisce di più la gelida, ma piena di vita Audran, sorridente ed egocentrica preda impossibile, sebbene sia meglio tratteggiato il Popaul di Yanne (ma è normale rimanere più impressionati... leggi tutto

3 recensioni sufficienti

Recensioni
Trasmesso il 27 luglio 2017 su Iris
Disponibile dal 23 marzo 2017 in Dvd a 14,44€
Acquista
Il meglio del 2016
2016

Recensione

steno79 di steno79
8 stelle

È uno dei migliori film di Chabrol questo "Le boucher" che andava tradotto semplicemente come "Il macellaio", senza calcare la mano su toni truculenti. È un thriller che vede il macellaio del titolo corteggiare una maestra di un paesino del Perigord che gli dimostra simpatia ma non ricambia i suoi sentimenti, mentre avvengono nei dintorni delitti inquietanti di giovani donne......

leggi tutto
Il meglio del 2014
2014

Recensione

giuliobonfante di giuliobonfante
9 stelle

In Italia si è cercato di spacciarlo per un film di genere, traducendo Il tagliagole invece che Il macellaio, ma il film è ben sopra il livello dei generi. Una regia classica, severa, incorreggibile ma non supponente; lo stesso per gli attori. Si potrebbe definire uno dei primi noir moderni, anche se "moderno" può sembrare in contrasto con un film di fine...

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti
Il meglio del 2013
2013

Recensione

mmciak di mmciak
8 stelle

"Le Boucher-Il Tagliagole" diretto nel 1969 da Claude Chabrol, devo dire che mi è piaciuto molto. La storia si svolge a Trémolat in Aquitania,e racconta che l'insegnante e direttrice di scuola elementare Hélène,e il macellaio Popaul,s'incontrano a un matrimonio e diventano amici. Però una serie di omicidi di giovani donne sconvolge il paese,e quando Hélène, durante una...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Il meglio del 2011
2011

Recensione

Peppe Comune di Peppe Comune
8 stelle

Hèlène (Stèphane Audran) è direttrice e maestra della scuola elementare della piccola cittadina di Tremolant en Pèrigord. Vive da sola e non ha alcuna intenzioni di legarsi sentimentalmente perchè una decina d'anni prima ha subito una cocente delusione amorosa da cui non si è ancora totalmente ripresa. Gli basta vivere in perfetta simbiosi col...

leggi tutto
Recensione
Utile per 21 utenti
Il meglio del 2010
2010

Recensione

ligeti di ligeti
10 stelle

A Claude Chabrol non interessano mai le storie (gli intrecci), ma l’interiorità dei suoi personaggi. Men che meno gli interessano i generi, che come in Antonioni non sono altro che un puro pretesto da cui partire per scandagliare l’animo ed i sentimenti umani. Eppure, Il tagliagole fonde perfettamente due generi in superficie così diversi come il thriller (a...

leggi tutto
Il meglio del 2009
2009

Festa di nozze

Redazione di Redazione

Su richiesta dell'utente Cantautoredelnulla, volentieri lanciamo questa taglist sulla celebrazione del matrimonio e sulle feste di nozze. Ovviamente il tema si spiega da sé: quello che sancisce l'unione tra due...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2005
2005
Il meglio del 2004
2004
Il meglio del 2003
2003
Il meglio del 2002
2002
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito