Trama

Checco, un padre di famiglia che vende aspirapolveri, promette al figlio Nicolò di portarlo in vacanza qualora venga promosso a scuola con una pagella perfetta. Poiché Nicolò si impegna con tutto se stesso per essere promosso a pieni voti ma i soldi in famiglia sono pochi, Checco decide di mantenere a modo suo la promessa fatta. Partendo con la speranza di vendere qualche aspirapolvere ai parenti in Molise, padre e figlio si ritrovano a casa di Zoe, una ragazza ricca e madre di un bambino della stessa età di Nicolò. Entreranno così in un mondo fatto di feste esclusive, barche lussuose e serate "in", che Checco provvederà a stravolgere con la sua simpatia e spregiudicatezza.

Note

Zalone prende in giro le patologie “da ricchi” e i film “da festival”, risponde all’ignoranza della classe dirigente con l’analfabetismo (culturale, non sentimentale) della classe media. Quella che s’aggiusta la vita con un film lieve, alla faccia della comicità spudoratamente (?) caustica che indica e stigmatizza. Capitolo terzo di una serie “meteorologica”, "Sole a catinelle" coglie miniporzioni atmosferiche dal finestrino e non pretende un’inquadratura del panorama. Il pugliese caduto dalle nubi non è mai atterrato sulla terra dell’indignazione e dello sfinimento: il suo umorismo sregolato, impulsivo e discontinuo ha attutito la botta, preservandolo dalla rassegnazione livida come dalla fiera della vanità autoriale. E dalle malattie del reale. Purtroppo o per fortuna.

Commenti (10) vedi tutti

  • Film un po' scontato, con qualche gag divertente. Si salva per la sua solarità in controtendenza nell'attuale Italia piagnona.

    commento di ENNAH
  • Gli altri della "trilogia" (sic), non li ho visti, ma mi basta questo. Alla tv, tra una pubblicità e l'altra, qualche battuta fa sorridere un po', ma per il resto... E avrebbe fatto i milioni d'incasso. O. Mio. Dio. Voto 5 per beneficio del dubbio.

    commento di ezzo24
  • Premesso che ho trovato Cado dalle Nubi brutto e Che Bella Giornata orribile, devo dire che questo invece mi è piaciuto. In qualche modo più misurato. Ho trovato divertenti sia molte situazioni sia la satira verso alcuni bersagli (es. il salutismo alimentare). Non un capolavoro ma comunque una buona commedia.

    commento di Honest
  • Premesso che l'ho guardato abbastanza volentieri resto interdetto davanti al successo di questo film (comunque limitato al periodo di uscita cinematografica). Non ha nulla di veramente eclatante, ma è un simpatico film senza pretese.

    commento di near87
  • Zalone canzona tutto e tutti componendo un gradevole, melodico e solare mosaico del Belpaese.

    leggi la recensione completa di IlGranCinematografo
  • "Il solito" Zalone commedia divertente senza troppe pretese, pecca un po' in alcune volgarità gratuite che risultano anche fuori contesto

    commento di Controvento
  • Quattro stelle perchè il pubblico ha sempre ragione. Anche i films di Totò sono stati per lungo tempo derisi dalla critica, ma poi si sa com'è andata a finire. Il film è esilarante, è un antidoto alla depressione da crisi. Zalone è un grande.

    commento di enandre
  • accettabile, non stanca e non e' troppo lungo

    commento di raimea
  • Eccezzionale, una allegra semplicita che riempie la serata

    commento di griselda
  • Non mi è piaciuto E'un tipo di comicità che mi attira poco pur riconoscendo l'abilità di Zalone di reggere da solo un film sconclusionato come questo

    commento di antonio de curtis
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è negativa

alan smithee di alan smithee
2 stelle

Quello di Zalone non e' cinema; quella di Nunziante non e' regia.....non cinematografica, almeno. L'unica stelletta che mi sento di attribuire al campione d'incassi dell'anno (e a questo punto magari di sempre....lo prevedo con demoralizzato scoramento, ma senza alcuna sorpresa o sdegno...tanto a che serve? ) e' giustificata da qualche rara situazione che induce ad un tiepido (e assai... leggi tutto

19 recensioni negative

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

steno79 di steno79
6 stelle

Non vedo un particolare progresso rispetto ai precedenti film della coppia Zalone/Nunziante- il livello è più o meno lo stesso, forse stavolta un po' ripetitivo e dal fiato più corto, tutto sommato gradevole rispetto agli scempi dei cinepanettoni, ormai al tramonto, e dei film comici più demenziali come "I soliti idioti". Qui la vera novità è il... leggi tutto

19 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

Lina di Lina
8 stelle

Una volta Checco Zalone dichiarò scherzando in un'intervista di voler diventare come Johnny Depp e direi che ci stia riuscendo - per quanto riguarda l'aspetto economico s'intende naturalmente. In pochi anni infatti Zalone non solo è diventato il re degli incassi e la punta massima del cinema commerciale nostrano, ma la sua verve comica ha ottenuto milioni e milioni di consensi ed... leggi tutto

12 recensioni positive

Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti
Trasmesso il 18 maggio 2017 su Canale 5
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 12 voti
vedi tutti
Trasmesso il 20 gennaio 2017 su Canale 5
Trasmesso il 19 gennaio 2017 su Canale 5
Il meglio del 2016
2016

Recensione

UgoCatone di UgoCatone
2 stelle

Probabilmente è una mia mancanza non riuscire a condividere l'esaltazione generale per Checco Zalone. Il film, almeno per me, risulta pieno di scontate banalità ed ho sperato fino alla fine in un momento, almeno uno, di originalità. Se è vero che è il risultato di una squadra e che il risultato è stato un successo di pubblico è evidente che sono...

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Il meglio del 2015
2015

Recensione

Paul Hackett di Paul Hackett
4 stelle

Grezzo, tamarro, ignorante, sboccato, indebitato fino al collo con avide finanziarie, inseguito da Equitalia, mollato dalla moglie stanca della sua incosciente prodigalità, Checco non si perde d'animo e coinvolge il figlio decenne in uno sconclusionato road movie tra Molise, Toscana e Liguria, teoricamente per regalargli la vacanza da sogno che gli aveva promesso se avesse preso tutti...

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti
Il meglio del 2014
2014

Recensione

barabbovich di barabbovich
6 stelle

Durante una festa di gente ultrafacoltosa a bordo piscina, Checco, capitato lì per gli azzardi del caso, chiama i due camerieri: "Philip!", "Pino!". E al figlio (Dancs) che gli spiega che a scuola gli è stato insegnato il rispetto per il diverso, si rincuora quando capisce che l'esempio è riferito all'omosessuale e non al comunista. È una comicità di grana grossa quella che ha portato...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Il meglio del 2013
2013

Recensione

alan smithee di alan smithee
2 stelle

Quello di Zalone non e' cinema; quella di Nunziante non e' regia.....non cinematografica, almeno. L'unica stelletta che mi sento di attribuire al campione d'incassi dell'anno (e a questo punto magari di sempre....lo prevedo con demoralizzato scoramento, ma senza alcuna sorpresa o sdegno...tanto a che serve? ) e' giustificata da qualche rara situazione che induce ad un tiepido (e assai...

leggi tutto
Uscito nelle sale italiane il 28 ottobre 2013
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito