Espandi menu

    Sole a catinelle

    Trama

    Checco, un padre di famiglia che vende aspirapolveri, promette al figlio Nicolò di portarlo in vacanza qualora venga promosso a scuola con una pagella perfetta. Poiché Nicolò si impegna con tutto se stesso per essere promosso a pieni voti ma i soldi in famiglia sono pochi, Checco decide di mantenere a modo suo la promessa fatta. Partendo con la speranza di vendere qualche aspirapolvere ai parenti in Molise, padre e figlio si ritrovano a casa di Zoe, una ragazza ricca e madre di un bambino della stessa età di Nicolò. Entreranno così in un mondo fatto di feste esclusive, barche lussuose e serate "in", che Checco provvederà a stravolgere con la sua simpatia e spregiudicatezza.

    Commento

    Zalone prende in giro le patologie “da ricchi” e i film “da festival”, risponde all’ignoranza della classe dirigente con l’analfabetismo (culturale, non sentimentale) della classe media. Quella che s’aggiusta la vita con un film lieve, alla faccia della comicità spudoratamente (?) caustica che indica e stigmatizza. Capitolo terzo di una serie “meteorologica”, "Sole a catinelle" coglie miniporzioni atmosferiche dal finestrino e non pretende un’inquadratura del panorama. Il pugliese caduto dalle nubi non è mai atterrato sulla terra dell’indignazione e dello sfinimento: il suo umorismo sregolato, impulsivo e discontinuo ha attutito la botta, preservandolo dalla rassegnazione livida come dalla fiera della vanità autoriale. E dalle malattie del reale. Purtroppo o per fortuna.

    Recensioni

    La recensione più votata è negativa

    alan smithee di alan smithee
    2 stelle

    Quello di Zalone non e' cinema; quella di Nunziante non e' regia.....non cinematografica, almeno. L'unica stelletta che mi sento di attribuire al campione d'incassi dell'anno (e a questo punto magari di sempre....lo prevedo con demoralizzato scoramento, ma senza alcuna sorpresa o sdegno...tanto a che serve? ) e' giustificata da qualche rara situazione che induce ad un tiepido (e assai... leggi tutto

    14 recensioni negative

    Recensioni

    La recensione più votata delle sufficienti

    steno79 di steno79
    6 stelle

    Non vedo un particolare progresso o un regresso rispetto ai precedenti film della coppia Zalone/Nunziante- il livello è sempre lo stesso, che è tutto sommato gradevole e rimane superiore rispetto agli scempi dei cinepanettoni, ormai al tramonto, e dei film comici più demenziali come "I soliti idioti". Qui la vera novità è il rapporto padre/figlio, che nei film precedenti non c'era, per il... leggi tutto

    17 recensioni sufficienti

    Recensioni

    La recensione più votata delle positive

    Lina di Lina
    8 stelle

    Una volta Checco Zalone dichiarò scherzando in un'intervista di voler diventare come Johnny Depp e direi che ci stia riuscendo - per quanto riguarda l'aspetto economico s'intende naturalmente. In pochi anni infatti Zalone non solo è diventato il re degli incassi e la punta massima del cinema commerciale nostrano, ma la sua verve comica ha ottenuto milioni e milioni di consensi ed... leggi tutto

    10 recensioni positive

    Nel mese di ottobre questo film ha ricevuto 8 voti

    vedi tutti

    Recensione

    bellahenry di bellahenry
    6 stelle

    film visto perchè mi sono detto "parlo tanto del cinema italiano di qua e di là e non ho mai visto il film che ha incassato (aiutato dai prezzi osceni di oggi dei cinema) di più nella storia del nostro cinema?". ed eccomi...con un pizzico di prevenzione da vero cinefilo ma conscio che checco, il finto stupido, qualche sorriso me lo strapperà. e così...

    leggi tutto
    Recensione

    Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 11 voti

    vedi tutti

    Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 4 voti

    vedi tutti

    Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 10 voti

    vedi tutti

    Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 3 voti

    vedi tutti

    Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 8 voti

    vedi tutti

    Recensione

    silhouettes di silhouettes
    1 stelle

    Ma che schifo di film. Possibile che una schifezza cosi mediocre incassi piu di 40 milioni?? Ma quanto siamo caduti in basso? Avrei voluto dare 0 stelle però nel suo piccolo (molto piccolo) parla di un argomento attuale perció una mezza stella ci puó stare.

    leggi tutto
    Recensione

    Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 8 voti

    vedi tutti

    Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 6 voti

    vedi tutti

    Recensione

    Alice07 di Alice07
    2 stelle

    Ho avuto la triste idea di guardare Sole a Catinelle.  L'ho trovato imbarazzante.  Sinceramente non sono riuscito ad arrivare alla fine.  Pensare che ha battuto ogni record d'incasso mi fa venire la pelle d'oca.    Peggio dei già terribili cine panettoni. Il livello sfiora lo zero da ogni punto di vista: regia, contenuti, ritmo, recitazione. 

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 1 utenti

    Recensione

    Fanny Sally di Fanny Sally
    2 stelle

    Ampiamente delusa e molto perplessa dallo spropositato successo ottenuto da questa squallida storiella banale e inconcludente in cui si ridacchia veramente poco e male e la volgarità, pur se teoricamente presa in giro, risulta eccessiva. Satira abbastanza fiacca e scontata, e un politicamente scorretto più triste che pungente. Non l'ho trovato un film ottimista o propositivo, così come...

    leggi tutto
    Recensione

    Recensione

    barabbovich di barabbovich
    6 stelle

    Durante una festa di gente ultrafacoltosa a bordo piscina, Checco, capitato lì per gli azzardi del caso, chiama i due camerieri: "Philip!", "Pino!". E al figlio (Dancs) che gli spiega che a scuola gli è stato insegnato il rispetto per il diverso, si rincuora quando capisce che l'esempio è riferito all'omosessuale e non al comunista. È una comicità di grana grossa quella che ha portato...

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 1 utenti

    Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 10 voti

    vedi tutti

    Recensione

    TheWarOfEcho di TheWarOfEcho
    4 stelle

    Piaccia o non piaccia, Checco Zalone (al secolo, Luca Medici) è l'unico in Italia che smuove le masse e le porta nelle sale cinematografiche e i 50 milioni di incasso che questo "Sole a catinelle" ha fatto registrare ne è la dimostrazione lampante. Personalmente il suo modo di fare satira mi pare fastidioso e mai coraggioso (il fatto che ne abbia per tutti mi pare più una dimostrazione di...

    leggi tutto
    Recensione

    Recensione

    RemingSteele di RemingSteele
    4 stelle

    Se questa che è rappresentata nel film è l'Italia di oggi, allora il film mi mette più tristezza che allegria. E il fatto che con quattro parolacce ha incassato più di Titanic e La vita è bella, mi deprime ancora di più. Sì, sono proprio questi l'Italia e gli italiani di oggi.

    leggi tutto
    Recensione

    Recensione

    maurizio73 di maurizio73
    6 stelle

    Checco, piazzista di aspirapolveri e consumista compulsivo viene lasciato dalla moglie cassintegrata a causa della sua eccessiva prodigalità, finendo così sul lastrico. Per recuperare il rapporto con il figlio, diligente studente elementare, gli promette una fantastica vacanza in caso di un pieno successo scolastico pur sapendo di non poterselo permettere. Il ragazzo riesce ad ottenere un...

    leggi tutto
    Recensione

    Disponibile dal 13 febbraio 2014 in Dvd a 9,49€

    Acquista

    Il meglio del 2013

    2013

    Recensione

    alan smithee di alan smithee
    2 stelle

    Quello di Zalone non e' cinema; quella di Nunziante non e' regia.....non cinematografica, almeno. L'unica stelletta che mi sento di attribuire al campione d'incassi dell'anno (e a questo punto magari di sempre....lo prevedo con demoralizzato scoramento, ma senza alcuna sorpresa o sdegno...tanto a che serve? ) e' giustificata da qualche rara situazione che induce ad un tiepido (e assai...

    leggi tutto

    Uscito nelle sale italiane il 28 ottobre 2013

    Sole a catinelle valutazione media: 5.2 41 recensioni del pubblico.

    Le nostre firme

    Scopri chi sono le firme

    Sono persone come te:
    appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

    Scopri chi sono le firme

    Come si diventa una firma

    Le firme sono scelte tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

    Scopri come contribuire

    Posso diventare una firma?

    Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

    Registrati e inizia subito