Espandi menu

    The Words

    Trama

    Rory Jonsen, un aspirante scrittore in cerca di fama e denaro, non resiste alla tentazione di far passare come suo il diario scritto da un altro uomo, ossessionato da spaventosi ricordi, e ritrovato casualmente in mezzo ad alcuni racconti perduti. In seguito alla pubblicazione, il libro ottiene uno straordinario successo e la vita di Rory sembra procedere a gonfie vele quando all'improvviso si ritrova a pagare il prezzo dell'essersi impossessato del lavoro altrui.

    Note

    Di certo c’è solo che una tale bulimia narrativa si riflette anche sul piano contenutistico. Al punto da ottenere un guazzabuglio di temi (la discrepanza tra talento e desiderio, l’arte come prolungamento di sé, le scelte e le loro conseguenze) che però sembrano tutti ripescati da film già visti o da libri già letti. Non solo. C’è ancora un’ultima storia in questo sistema di matrioske ed è quella narrata dalla voce fuori campo: ingombrante se non addirittura logorroica. Quasi che il film stesso abbia bisogno delle parole di qualcun altro per raccontare la propria storia. E (anche) in questo si evince tutta la debolezza della regia.

    Commenti (2) vedi tutti

    • Tre stelle per la trama e per l' interpretazione di Bradley Cooper, perchè per il resto…suff. Gli attori non attirano Cooper invece se la cava benissimo e interpreta bene il personaggio.

      commento di Lady1
    • Film carino nella prima parte, poi diventa un po troppo intricato e pieno di confusione…ottimi gli attori

      commento di IGLI
    Scrivi un tuo commento breve su questo film

    Scrivi un commento breve (max 350 battute)

    Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

    Recensioni

    La recensione più votata è sufficiente

    lorenzodg di lorenzodg
    6 stelle

       “The Words” (id., 2012) è un film diretto dal duo Lee Sternthal e Brian Klugman    (Per sorvolare su un’orazione di sentimenti passati, scritti e raccontati, il presente prefigura inganni continui a cui è meglio stare lontani. Basta rintanarsi e rinchiudersi in un passatempo di gusto sempre che il nervosismo soporifero non affiori ogni tanto il fiorire dei sentimenti si... leggi tutto

    4 recensioni sufficienti

    Recensioni

    La recensione più votata delle positive

    Julia1994 di Julia1994
    7 stelle

    Thriller-dramma del 2012, The words vede per la prima volta dietro la macchina da presa la coppia formata da  Brian Klugman e Lee Sternthal (anche sceneggiatori). Il film vuole intrecciare ad un evento che avviene in contemporanea (la lettura, da parte di un noto autore di romanzi,del suo ultimo lavoro), a due eventi del passato (la vicenda narrata nel libro, e la vicenda legata al... leggi tutto

    2 recensioni positive

    Recensioni

    La recensione più votata delle negative

    bufera di bufera
    4 stelle

    Le parole, dice il titolo, e parole sono, al vento e magari solo a quello, perché per qualche ora ci ingolfano la testa e ci fanno dubitare sulle nostre capacità di comprensione. Il film ha due registi esordienti Klugman e Sternthal, anche sceneggiatori, con la fortuna di un cast di alto livello e in tal caso anche volonteroso, che sorregge con sentite, per quanto possibile, interpretazioni... leggi tutto

    6 recensioni negative

    Il meglio del 2015

    2015

    Recensione

    Julia1994 di Julia1994
    7 stelle

    Thriller-dramma del 2012, The words vede per la prima volta dietro la macchina da presa la coppia formata da  Brian Klugman e Lee Sternthal (anche sceneggiatori). Il film vuole intrecciare ad un evento che avviene in contemporanea (la lettura, da parte di un noto autore di romanzi,del suo ultimo lavoro), a due eventi del passato (la vicenda narrata nel libro, e la vicenda legata al...

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 4 utenti

    Il meglio del 2014

    2014

    Recensione

    supadany di supadany
    6 stelle

    Poteva essere un film bellissimo “The words” ed in fondo (quanto in mostra) ha davvero tanto da dare (dire), ma allo stesso tempo si esaurisce anche senza riuscire a dare un senso ultimo alla sua triplice storia, sintomo di un’idea di base intrigante come poche altre, ma che non riesce ad essere sviluppata fino in fondo secondo le accattivanti premesse. L’affermato...

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 7 utenti

    Il meglio del 2013

    2013

    Disponibile dal 1 ottobre 2013 in Dvd a 9,49€

    Acquista

    Recensione

    LAMPUR di LAMPUR
    8 stelle

    L'opera prima di Lee Sternthal e Brian Klugmann  sconta irrimediabilmente l'accostamento a due must come Delitto tra le righe e Vero come la finzione. Il campo prescelto, plagio e convivenza con rimorsi e scrupoli, non è comunque tra i più originali ma l'impostazione (film nel film nel film...) si fa seguire con in più un finale semiaperto che lascia lo spettatore col dubbio che tutto...

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 2 utenti

    Il meglio del 2012

    2012

    Recensione

    lorenzodg di lorenzodg
    6 stelle

       “The Words” (id., 2012) è un film diretto dal duo Lee Sternthal e Brian Klugman    (Per sorvolare su un’orazione di sentimenti passati, scritti e raccontati, il presente prefigura inganni continui a cui è meglio stare lontani. Basta rintanarsi e rinchiudersi in un passatempo di gusto sempre che il nervosismo soporifero non affiori ogni tanto il fiorire dei sentimenti si...

    leggi tutto

    Uscito nelle sale italiane il 17 settembre 2012

    Il meglio del 2009

    2009

    Libri

    Redazione di Redazione

    Attenzione: questa non è una taglist sui film tratti dai libri, sia ben chiaro (quella è una taglist che si chiama praticamente  "Storia del cinema"...). Questa è invece una taglist dove i libri - un libro, una...

    leggi tutto
    Playlist
    The Words valutazione media: 5.8 12 recensioni del pubblico.

    Le nostre firme

    Scopri chi sono le firme

    Sono persone come te:
    appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

    Scopri chi sono le firme

    Come si diventa una firma

    Le firme sono scelte tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

    Scopri come contribuire

    Posso diventare una firma?

    Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

    Registrati e inizia subito