Trama

Francis, Peter e Jack Whitman sono tre fratelli che si sono dati appuntamento su un treno in India, per intraprendere un bizzarro viaggio spirituale, organizzato dal fratello maggiore, che dovrebbe riunirli ed espandere le loro coscienze dopo che, dal funerale del padre, i tre si sono allontanati l'uno dall'altro. La relazione tra loro fatica però a riprendere quota, anche perché ciascuno di loro cela qualcosa agli altri. Il viaggio si rivela poi pieno di piccole sorprese e di imprevisti. E quando vengono buttati giù dal treno dal controllore indiano a causa di alcuni loro comportamenti poco ortodossi, l'avventura prenderà una nuova piega, imprevedibile e sempre più surreale. Gli obiettivi che si sono dati verranno così raggiunti in modi ben diversi da quelli che avevano progettato.

Note

La Fratellanza, l’Amicizia, la Morte: tutti pretesti. A questo simpatico affabulatore, scanzonato ed esteta, interessano gli arredi, gli oggetti, il decoro: l’ambientazione indiana gli permette di avere inquadrature zeppe di cose, affogate in un tripudio di colori. Però quanto è divertente la sua riscoperta vintage del viaggio, quanto sincero il suo amore per i treni. E quanto adorabili quei tre mascalzoni in fuga.

Commenti (13) vedi tutti

  • Una ventata d'aria fresca.

    commento di movieman
  • Soporifero e francamente inguardabile.

    commento di catsandbears
  • Descrivere un film di Wes Anderson può essere monotono e ripetitivo, gli aggettivi saranno sempre gli stessi. Che dire… guardatelo e non ve ne pentirete!!!

    commento di nemodave
  • E' il primo film di Wes Anderson che ho visto, mi è piaciuto e ora andro' a cercarmi anche gli altri suoi film. Belle anche le musiche. Voto 7+

    commento di jeffwine
  • Semplicemente eccezionale. Colori, situazioni strane, risate. Un film a tutto gas…il treno è una location incredibilmente colorata ed avvolgente. Peccato arrivino poi i titoli di coda…

    commento di sgneps80
  • Voto 7!

    commento di Mr Blonde
  • commento di Pitter
  • 5/10

    commento di alex77
  • Il gusto per il nonsense di Anderson si realizza pienamente in questa sua ultima tenera colorata e stralunata commedia, un viaggio surreale alla riscoperta di se stessi e dei legami persi con le persone che un tempo erano vicine… Cast perfetto!

    commento di Natalie
  • Wes Anderson è la versione dadaista dei fratelli Cohen, straluna i suoi film immergendo i protagonisti in una tavolozza di colori brillanti e questo film ne è un esempio straordinario: una gentile e stravagante comica in supertechnicolor. Evviva!

    commento di Mulligan71
  • Un film bellissimo, folle, divertente, geniale, leggero ma toccante. Battute serrate, situazioni paradossali, colori sgargianti. Grandissimo!

    commento di Ewan
  • Un film che non cambia la storia del cinema. Deludente.Divertenti alcuni passaggi ma nel complesso ci si annoia aspettando che le cose accadano. C'è troppo compiacimento estetico nelle scene e il tutto risulta un po' sconclusionato o prevedibile.

    commento di almodovariana
  • Dal trailer,che ho visto su youtube sembra promettere bene.

    commento di Lebowsky84
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

jonas di jonas
8 stelle

Un anno dopo la morte del padre, tre fratelli estranei l’uno all’altro si ritrovano in India per quello che sembra un itinerario spirituale, ma nasconde uno scopo diverso. Dopo I Tenenbaum e Le avventure acquatiche di Steve Zissou, Anderson racconta le vicende tragicomiche di un’altra famiglia scombinata con genitore allegramente irresponsabile (questa volta è la... leggi tutto

34 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

bradipo68 di bradipo68
6 stelle

Wes Anderson piace.Verrebbe da dire piace alla gente che piace per parodiare la pubblicità.A me onestamente non fa impazzire,ma probabilmente non faccio parte della gente di cui sopra.A parte gli scherzi:secondo me Wes Anderson in questo millennio ha girato,con alterne fortune tre volte lo stesso film.Se prima il mondo veniva visto da una prospetiva sghemba dal palazzo dei... leggi tutto

12 recensioni sufficienti

Recensioni
Il meglio del 2015
2015
Disponibile dal 3 novembre 2015 in Dvd a 9,99€
Acquista

Recensione

zombi di zombi
9 stelle

quando lo avevo visto al cinema, ricordo che forse ci dormii anche dentro. il viaggio in india dei tre fratelli alla ricerca della madre che non venne al funerale del padre/marito, è anche un viaggio ovviamente alla ricerca di qualche cosa, che di solito si va a cercare in india. i tre sono depressi per svariati motivi, e a parte per francis(wilson)che ha organizzato tutto nei minimi...

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
Il meglio del 2014
2014

Recensione

Texano98 di Texano98
7 stelle

Il più strampalato dei film di Anderson che ho avuto modo di vedere (mi mancano Rushmore e Le avventure acquatiche)... si nota la regia riconoscibilissima del suo autore, qui come in tutti i suoi altri film piena di inventiva e con quel tipico tocco vintage. L'altra caratteristica tipica di Anderson è la tenera tristezza che traspare dai suoi strambi personaggi, qui tre fratelli distaccati e...

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti

Wes Anderson

Ferro 3 di Ferro 3

Wes Anderson è un regista controcorrente, chiariamolo subito. Uno stile volutamente autoriale, una regia alternativa, una vasta conoscenza del mezzo cinematografico fanno dell'autore texano una...

leggi tutto
Il meglio del 2013
2013

Recensione

marcopolo30 di marcopolo30
5 stelle

Ho due amiche grandi appassionate di cinema: una è pazza per Wes Anderson, ne conosce e ammira ogni movimento di camera, ogni sottilezza linguistica e narrativa; l'altra non può soffrirlo: detesta il suo 'detto non detto', i suoi continui ammiccamenti e quel senso dell'umorismo spesso criptico. Il cinema di Wes Anderson è così: lo si ama o lo si odia, non ci sono mezze misure. “Il treno...

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
Il meglio del 2012
2012

Recensione

UScomedy di UScomedy
8 stelle

"Il treno per Darjeeling" è il quinto lungometraggio di Wes Anderson e giunge a tre anni di distanza da Le avventure acquatiche di Steve Zissou. Anderson (noto ai più per I Tenenbaum, considerato dalla critica uno dei più brillanti autori dell'ultimo decennio) si è circondato anche questa volta della sua "famiglia" cinematografica: tra gli altri citiamo Jason Schwartzmann (seconda...

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Il meglio del 2011
2011

Fratelli

Redazione di Redazione

Il titolo non necessita davvero di molte spiegazioni. Il legame tra i fratelli è archetipico (pensate a Caino ed Abele ;-) e il cinema ci si è soffermato un'infinita di volte. Ci arrischiamo quindi in questo mare...

leggi tutto
Playlist

Recensione

jonas di jonas
8 stelle

Un anno dopo la morte del padre, tre fratelli estranei l’uno all’altro si ritrovano in India per quello che sembra un itinerario spirituale, ma nasconde uno scopo diverso. Dopo I Tenenbaum e Le avventure acquatiche di Steve Zissou, Anderson racconta le vicende tragicomiche di un’altra famiglia scombinata con genitore allegramente irresponsabile (questa volta è la...

leggi tutto
Recensione
Utile per 10 utenti
Il meglio del 2010
2010

Recensione

bradipo68 di bradipo68
6 stelle

Wes Anderson piace.Verrebbe da dire piace alla gente che piace per parodiare la pubblicità.A me onestamente non fa impazzire,ma probabilmente non faccio parte della gente di cui sopra.A parte gli scherzi:secondo me Wes Anderson in questo millennio ha girato,con alterne fortune tre volte lo stesso film.Se prima il mondo veniva visto da una prospetiva sghemba dal palazzo dei...

leggi tutto
Il meglio del 2009
2009

Recensione

ethan di ethan
6 stelle

Divertente film di Wes Anderson, grazie ad una bella sceneggiatura e ad un terzetto di attori davvero affiatato. Mentre Owen Wilson e Jason Schwartzman sono collaboratori abituali del regista - qui al quinto lungometraggio - sia come attori sia come sceneggiatori, Adrien Brody è nuovo di questa compagnia. Il tema portante è quello del viaggio per conoscere o ritrovare se...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Hotel

Redazione di Redazione

Non-luogo d'incontro ideale per anime in viaggio, nascondiglio perfetto per fuggiaschi cronici (o occasionali), scenario di traffici oscuri, luogo d'elezione per incontri illeciti. Dall'Overlook al Bates Motel, dal...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2008
2008

Recensione

billykwan di billykwan
8 stelle

E sul binario stava la locomotiva, la macchina pulsante sembrava fosse cosa viva ... Il treno di Anderson è a tutti gli effetti uno dei protagonisti del film ma esso non è alla ricerca di un riscatto sociale, la sua funzione è quella di trasportarci, sognanti, in un tripudio di colori, in un universo surreale che esiste solo nella mente dell'autore. Il tema del viaggio è un pretesto, la...

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
Uscito nelle sale italiane il 28 aprile 2008
Il meglio del 2007
2007
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito