Trama

condo un vecchio trattato di alchimia, a Friburgo, Roma e New York, esistono tre case nelle quali abitano le "Tre Madri" dell'inferno. La giovane Rose, leggendo il libro, si convince che la sua casa sia costruita sull'abisso: la scoperta le costa la vita. Aveva però fatto in tempo ad avvertire il fratello, che farà luce sulla vicenda.

Note

Argento, nella costruzione dei suoi horror, comincia decisamente a vacillare. _Profondo rosso_ e _Suspiria_ sono dietro le spalle, e nelle sue sceneggiature si aprono voragini. _Inferno_ si salva per un certo gusto macabro e visionario.

Commenti (19) vedi tutti

  • Suggestivo, ma sconclusionato.

    leggi la recensione completa di Furetto60
  • Con la scusa del secondo capitolo della trilogia delle "tre madri", Dario Argento gira una pellicola horror-splatter in piena regola, visto che le atmosfere, gli attori e i luoghi giusti ci sono. Fra le vette più alte del regista romano, ormai passato definitivamente al genere horror.

    leggi la recensione completa di Marco Poggi
  • Come Suspiria ottima fotografia e ben girato, ma ha una trama confusa e dispersiva.

    commento di Stelvio69
  • Fa parte dei 100 migliori film di sempre,consigliati da medusatouch,che hanno dato un contributo fondamentale al genere thriller & horror.

    commento di medusatouch
  • Film sopravvalutatio.

    commento di Blue Velvete
  • originale.e..e' sempre dario

    commento di zooooomk3
  • non male il primo seguito di suspiria.argento però comincia a sentire la stanchezza.voto 7

    commento di scollo 88
  • Non siamo ai livelli di SUSPIRIA. Il secondo capitolo della trilogia manca di una trama forte, ed è solo un lungo elenco di scene di efferati assassinii (riuscitissime quelle che coinvolgono gli animali). Si salva la parrte finale.

    commento di Ewan
  • Buon film argentiano, non perfetto ma dotato di forte impatto visivo e visionario nella messa in scena; regia e montaggio ispirati; musiche non sempre all'altezza ma salvabili. 7 1/2

    commento di kotrab
  • Barocco e totalmente balordo, e proprio per questo tutto da godere, senza farsi troppe domande sul senso e sulla coerenza dell'intero script. Tra i film di Argento, il mio preferito.

    commento di Utente rimosso (ipcress)
  • Un film che mi ha lasciato u po' stranita a causa del finale.. Poteva finire diversamente.

    commento di valy17
  • la trama iniziale non vine rispettata a pieno..un buon film che però poteva essere un capolavoro assoluto..

    commento di alessio777
  • voto : 6

    commento di alice89
  • un film "simulacro",esemplare testimonianza dell'abbacinante persuasione scenica di un cineasta (ancora) lucido e indipendente.da vero cardiopalma tutta la sequenza iniziale.

    commento di fedeico winslet
  • Uno degli ultimi buoni lavori di Argento, lo schema ricalca un pò quello del precedente ("Suspiria")pur non mantenendo lo stesso impianto narrativo, ma il meccanismo di spavento funziona bene e la storia è arcana quanto basta. voto: 7

    commento di kurosawa
  • uno dei migliori Argento. grande costruzione visiva, storia inquietante. sottovalutato.

    commento di redrum80
  • Non cerchiamo di trovare la trama, quella è un optional… Dario gira con la mano dell'assurdo e ci riesce! Terrorizzante!

    commento di Keiser Soze
  • VOTO : 6+ Non ho capito bene se il film abbia un senso compiuto comunque ci sono scene che dimostrano il talento del regista e che non possono non colpire lo spettatore. Molto meglio delle sue ultime produzione e su questo non vi è alcun dubbio.

    commento di supadany
  • Bel film sulle streghe questo INFERNO.Atmosfere ottime ed un inizio davvero inquietante (anche se proprio non capisco bene perche'certa gente non si faccia dei duplicati delle chiavi…scherzo).Finale strambo e poco marcato.

    commento di superficie 213
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

bradipo68 di bradipo68
6 stelle

Gli scricchiolii che in Suspiria avevano cominciato a farsi sentire nel cinema di Dario Argento in Inferno aumentano a dismisura.In questo film c'è una sorta di amplificazione della visionarietà già presente a dosi massicce nel film precedente e una virata decisa verso l'horror sopranaturale ed esoterico abbandonando il giallo gotico che aveva fatto padrone negli anni... leggi tutto

18 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

Lina di Lina
7 stelle

Sicuramente inferiore al capitolo precedente "Suspiria", è comunque un horror non trascurabile nonostante alcune sue imperfezioni. I suoi spunti di base sono ancora una volta visionari ed affascinanti, le ambientazioni inquietanti, il gioco di luci ed ombre efficace ed i silenzi che accompagnano le sequenze più cupe e misteriose della storia, rendono il film abbondantemente... leggi tutto

28 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle negative

maso di maso
2 stelle

Si dice che ispirazione per i film di Argento siano i suoi incubi di infanzia quindi da questo punto di vista "Inferno" è il suo capolavoro assoluto perchè un incubo di film come questo non capita spesso di essere ne visto ne realizzato. Tutto fatto a cazzo a mio avviso: per prima cosa la sceneggiatura di uno schematismo imbarazzante in cui i fatti si susseguono senza continuità e si passa... leggi tutto

11 recensioni negative

Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

DavideKingInk80 di DavideKingInk80
7 stelle

SEQUEL DEL GIOIELLINO DI CULTO "SUSPIRIA" CHE INAUGURO' IL PERIODO GOTICO-PARANORMALE (dopo la felicissima, e migliore, prima fase più orientata verso il giallo-thriller culminata, dopo la trilogia dell'animale, con l'indimenticabile "Profondo Rosso") DEL GRANDE DARIO ARGENTO, OSSIA SECONDO EPISODIO DELLA FAMOSA TRILOGIA DELLE "TRE MADRI".. C'E' TUTTA LA VISIONARIA POTENZA REGISTICA DEL...

leggi tutto
Recensione

Recensione

Furetto60 di Furetto60
6 stelle

Seconda di una serie di incursioni nell'horror di Dario Argento, eccellente regista di thriller. Il risultato è uno stravagante mix di immagini  e sequenze molto suggestive e raffinate, ma scollate tra loro e orfane di una vera e propria storia e di un filo conduttore ragionevole.Per gustarsi opere di questo genere è necessaria una sospensione della logica e...

leggi tutto
Recensione

Recensione

Marco Poggi di Marco Poggi
8 stelle

Con la scusa del secondo capitolo della trilogia delle "tre madri" (perfettamente vedibile a sé e con un protagonista, Leigh McCloskey, non certo bravo quanto il David Hemmings di "PROFONDO ROSSO",  ma comunque adeguato), Dario Argento gira una pellicola horror-splatter in piena regola, visto che le atmosfere e i luoghi giusti ci sono. Notevoli la cagionevole contessa di Daria...

leggi tutto
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti
Il meglio del 2016
2016

Recensione

Gangs 87 di Gangs 87
7 stelle

Il secondo film della “trilogia delle madri”, non è intenso quanto Suspiria ma è molto più bello (ma tanto non potrebbe essere altrimenti) di La terza madre; richiama comunque il cinema migliore di Argento che si riconosce dalle inquadrature, da alcune sequenze, dalla fotografia e dalle musiche. La trama è ben scritta e quindi scorrevole anche se, in...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Età d'Argento

lino99 di lino99

Il maestro dell'horror nostrano, Dario Argento, compie oggi (o meglio ieri...) la bellezza di 76 anni... L'abbiamo visto molto recentemente con Nicolas Winding Refn a Venezia per il restauro in 4K del...

leggi tutto
Disponibile dal 7 aprile 2016 in Dvd a 7,53€
Acquista
Il meglio del 2015
2015

Recensione

George Smiley di George Smiley
10 stelle

"Non so quanto mi costerà rompere ciò che noi alchimisti abbiamo sempre chiamato Silentium. L'esperienza dei nostri confratelli ci ammonisce a non turbare le menti profane con la nostra sapienza. Io, Varelli, architetto in Londra, ho conosciuto "Le Tre Madri" e per loro ho creato e costruito tre dimore: una a Roma, una a New York e l'altra a Friburgo, in Germania. Solo...

leggi tutto
Recensione
Utile per 7 utenti
Il meglio del 2014
2014

Recensione

mm40 di mm40
4 stelle

A New York una ragazza viene a conoscenza, leggendo per caso un libro, di una leggenda inquietante. Nel sottosuolo di tre città del mondo (Friburgo, Roma, New York) si troverebbero le tre streghe generatrici dell'inferno. Neanche il tempo di spaventarsi, che avrà già trovato quella della sua città. In suo aiuto accorre il fratello dall'Italia: troppo tardi. Ma non...

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Il meglio del 2013
2013

Recensione

maso di maso
2 stelle

Si dice che ispirazione per i film di Argento siano i suoi incubi di infanzia quindi da questo punto di vista "Inferno" è il suo capolavoro assoluto perchè un incubo di film come questo non capita spesso di essere ne visto ne realizzato. Tutto fatto a cazzo a mio avviso: per prima cosa la sceneggiatura di uno schematismo imbarazzante in cui i fatti si susseguono senza continuità e si passa...

leggi tutto
Il meglio del 2012
2012

Recensione

MichaelMyers98 di MichaelMyers98
8 stelle

Inferno è un film di Dario Argento del 1980. Costituisce il secondo capitolo della Trilogia Delle Tre Madri, iniziata nel 1977 con Suspiria e conclusasi 30 anni dopo con La Terza Madre. La strega protagonista dell'episodio è Mater Tenebrarum, la Madre Delle Tenebre. Per me un degno successore del capolavoro Suspiria. Come il film del 1977, anche qui c'è una fotografia davvero...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2011
2011

Recensione

bradipo68 di bradipo68
6 stelle

Gli scricchiolii che in Suspiria avevano cominciato a farsi sentire nel cinema di Dario Argento in Inferno aumentano a dismisura.In questo film c'è una sorta di amplificazione della visionarietà già presente a dosi massicce nel film precedente e una virata decisa verso l'horror sopranaturale ed esoterico abbandonando il giallo gotico che aveva fatto padrone negli anni...

leggi tutto
Il meglio del 2010
2010

Buon compleanno Maestro!

maghella di maghella

Il 7 settembre è il settantesimo compleanno del Maestro Dario Argento,se aprite la pagina di Wikipedia riferita a Lui,troverete la famosa frase di Hitchcock che disse dopo aver visto L'uccello dalle piume di...

leggi tutto

Recensione

bukowski91 di bukowski91
6 stelle

Questo film può essere giudicato in due modi: dal punto di vista argentiano" sarebbe da 5 stelle perché trionfa tutto l'irrazionalità del regista mentre da un punto di vista distaccato(quello che scelgo sempre anche se sono suo fan) bisogna dire che ha un'ottima scenografia ed ambientazione, se non sbaglio ricostruita a cinecittà ma la storia è quasi...

leggi tutto
Il meglio del 2009
2009

Recensione

gasy di gasy
8 stelle

Alcuni film cambiano dopo che si capisce in quale chiave vanno letti. Questo film è un incubo, si nutre della stesa materi di sogni, con comportamenti irrazionali e salti incoerenti. Non so se queste fossero le intenzioni di Dario però questo film è un capolavoro visivo con immagini straordinarie., una fotografia pazzesca e un atmosfera unica. "Sono la morte", mi gela ancora il sangue nelle...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Il meglio del 2008
2008
Il meglio del 2007
2007

LA TERZA MADRE

DARK LORY di DARK LORY

E venne il giorno. Rinfrancato dalla duplice esperienza americana dei Masters of Horror, Argento si scrolla di dosso pudori e tentennamenti del suo ultimo deprimente cinema e torna alla dimensione horror, oggi come...

leggi tutto
Il meglio del 2006
2006

Recensione

scapigliato di scapigliato
8 stelle

Dopo “Suspiria” e la sua perfida Madre, la Suspiriorum, Argento prosegue l’ipotetica trilogia delle Tre Madri con la madre di tutte, la Tenebrarum che è la riunificazione della macabra triade. É ambientato a New York, dove stando al libro di un certo architetto Varelli si annida la Madre Tenebrarum, con scene anche Romane, o meglio quasi tutto il lungo incipit. Già dal suo avvio...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Il meglio del 2004
2004

... Chi troppo poco!

DARK LORY di DARK LORY

Certi film vengono snobbati se non silurati apertamente, più dalla critica che dal pubblico, per una certa tendenza alla schizzinnosaggine di fronte ad un prodotto medio ne convenzionale ne abbastanza cool da...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2003
2003

E' una sera molto Strana...

Huppert di Huppert

"In platea fra la gente il sogno di Danzica vivrò...chino sopra gli alambicchi di ideali non si vive più...E' una sera molto strana..." (Giuni Russo). Dedicata a Giuni Russo, che ama l' Arte e la Poesia, e...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2002
2002
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito