Trama

Roma, anni '70: il Libanese, il Freddo e il Dandi, tre giovani della piccola malavita romana, si uniscono per controllare il territorio. Dal sequestro del barone Rosellini al controllo del traffico dell'eroina, mettono in piedi una vera organizzazione criminale che ha la protezione della mafia e dei politici. L'unico che cerca di contrastare lo strapotere del gruppo è il commissario Scialoja che finisce per innamorarsi di Patrizia, la donna del Dandi.

Note

Diciamo subito che il film mantiene sostanzialmente le attese promesse: la regia inserisce nel plot leoniano il ritmo del poliziesco all'italiana anni '70, creando uno stile originale che conferma le doti di Placido (che si ritaglia un cameo) dietro alla macchina da presa; mentre la straordinaria fotografia di Luca Bigazzi assomiglia a un incubo, calata in un buio asfissiante, con la cinepresa attaccata ai corpi dei molteplici protagonisti che non dà tregua e non concede aria (tra l'altro, un'ottima scorciatoia per evitare costosissime ricostruzioni d'epoca): un buio che si fa luce solo nella sequenza finale, a sottolineare una liberazione che non può che passare attraverso la morte degli ex bambini della Magliana. All'attivo anche una colonna sonora che accumula emozioni grazie a un repertorio che spazia da _Io ho in mente te_ dell'Equipe 84 alla versione targata Giorgia di _I Heard It Through the Grapevine_ passando per la _Bambola_ di Patty Pravo e il doppio Califano di _Tutto il resto è noia_ e _M'innamoro de te_. E un cast pressoché perfetto, con Favino una spanna sopra una media comunque alta.

Commenti (26) vedi tutti

  • Mi piace il genere gangster ma non potevano bastare un paio di attori bravi per salvare un film di Michele Placido. Interrotto a metà.

    commento di andenko
  • Un film cupo e disperato utile soprattutto per le nuove generazioni che non hanno vissuto in diretta il tragico periodo delle stragi che parla di amicizie inaffondabili e di esistenze perdute e allo sbando e ricorda alla lontana nella struttura portante, nei rimandi e nei collegamenti, il capolavoro di Leone (C’era una volta in America).

    leggi la recensione completa di spopola
  • Finamalmente un bel film italiano che merita attenzione. Consigliatissimo.

    commento di Talasso
  • LA FICTION A PUNTATE DI SOLLIMA E' DIECI SPANNE SOPRA

    commento di serac19
  • BUON FILM DI PLACIDO TRATTO DA UN ROMANZO SULLA BANDA DELLA MAGLIANA.VENGONO RACCONTATI 15 ANNI DI STORIA ITALIANA IN UN GANGSTER MOVIE DA VEDERE

    commento di antonio de curtis
  • Un film abbastanza veloce, a tratti sommario, per mettere troppa carne al fuoco. Alcune scene francamente potevano essere evitate. Dolce e a se' la storia d'amore tra Kim Rossi Stuart e la ragazza "zucchero-filato" di cui non ricordo il nome.

    commento di BonnieBlu
  • questo si che e un film

    commento di danandre67
  • Feroce e critico, curato nei dettagli come un'opera d'arte qual è, nelle musiche, negli attori. E negli Attori. Bel film.

    commento di Pitter
  • Eccezionale cast, veramente fatto bene. Buono •••

    commento di liganov
  • Uno spaccato dell'Italia a partire dagli anni '70. Un film che nonostante la lunga durata scorre velocemente. Una sceneggiatura curato nel più minimo dettaglio. Bravi gli attori a rendere realistico l'accaduto. Buona la regia. Ottimo il montaggio.

    commento di MondoMarcio
  • stupendo!

    commento di marinobg
  • 6

    commento di arcarsenal
  • Voto 8,5

    commento di alex77
  • grande film!!! da vedere e rivedere…

    commento di bimbodeoro
  • Un film orientato alla normalità.

    commento di brando
  • Straordinario film a metà tra il noir, il poliziesco e il drammatico. Ottima bravura dei personaggi e di una regia splendida. Nonostante la durata, il film scorre veloce. Questo film fa riflettere su uno dei periodi più cupi del nostro Paese.

    commento di XANDER
  • VOTO : 7+ Coinvolgente fino in fondo. Cinema serio come raramente accade di produrre in Italia, senza retorica e con molto coraggio. Operazione pienamente riuscita.

    commento di supadany
  • Dovremmo dire proprio grazie a questo film,a questo regista e a questo cast..perchè con quest'opera ci hanno fatto capire che il cinema italiano può eportare lavori di qualità ad alto livello..un fantastico cast per un eccellente film..

    commento di kate
  • intenso,voto 7,5!!

    commento di pol
  • C'era una volta in Italia. Un'opera da ricordare.

    commento di gianbers
  • Buon film sulle vicende della banda della Magliana ben diretto e ben interpretato. Voto 7

    commento di jeffwine
  • Bel film, peccato che non tratti approfonditamente dei tanti misteri italiani in cui questa banda di malviventi si trovo direttamente o indirettamente coinvolta.

    commento di kubrick1
  • Ottimo,a partire dagli attori, alla regia molto "pulp fiction", alla storia, alla fotografia. Tutto davvero ottimo!!

    commento di Toto74
  • Un pò C'era una volta in America , un pò Scarface…agghiacciante!!

    commento di fugadimezzanotte
  • Finalmente una grande prova da regista per MIchele Placido.Ottima anche l'interpretazione di Kim Rossi Stuart nella parte del Freddo.

    commento di primavera63
  • Un bel film italiano che oltre ad essere impegnato, documentato e ben recitato, offre un ritmo sostenuto, incalzante come poche volte succede alle nostre pellicole.

    commento di revoute
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

GIANNISV66 di GIANNISV66
10 stelle

Dal prolisso e a tratti noioso libro di Giancarlo De Cataldo, Michele Placido ha tratto uno splendido film, tra i migliori fatti in Italia nell'ultimo decennio. I nomi sono cambiati e i fatti riadattati per la narrazione (prima libraria e poi filmica) ma le vicende portano alla storia della Banda della Magliana, che tra gli anni '70 e la prima metà degli '80 cercò di porsi a capo di tutte... leggi tutto

88 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

Gangs 87 di Gangs 87
5 stelle

Eppur mi chiedo l’effetto che avrebbe avuto la suddetta pellicola nel caso in cui la mia visione fosse stata antecedente a quella della serie tv. Forse non sarebbe cambiato il giudizio, forse avrei cambiato comunque idea dopo, semmai avessi ritenuto la pellicola un buon lavoro prima ma, ad oggi, resta il condizionamento dovuto all’amore verso la stupenda serie di Sollima e allora... leggi tutto

28 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

GARIBALDI1975 di GARIBALDI1975
4 stelle

Ennesima delusione della cinematografia italiana moderna, film enormemente sopravvalutato dalla critica e dal pubblico; forse perché girato da Michele Placido, che ricorda tanto le serie di fiction davvero importanti come la Piovra, oppure perché c'è un cast d'attori molto seguito dai più giovani (o meglio dalle ragazzine, Kim Rossi Stuart). In definitiva io gli avrei messo una stella, ma... leggi tutto

11 recensioni negative

Il meglio del 2016
2016

Aldo Moro e il 1978

MarioC di MarioC

Ci sono anni che sono uno spartiacque, per un uomo ma anche per una nazione. Quando l’evenienza cronologica coincide, risulterà perdonabile qualche concessione al ricordo personale, prima del necessario...

leggi tutto

Recensione

Gangs 87 di Gangs 87
5 stelle

Eppur mi chiedo l’effetto che avrebbe avuto la suddetta pellicola nel caso in cui la mia visione fosse stata antecedente a quella della serie tv. Forse non sarebbe cambiato il giudizio, forse avrei cambiato comunque idea dopo, semmai avessi ritenuto la pellicola un buon lavoro prima ma, ad oggi, resta il condizionamento dovuto all’amore verso la stupenda serie di Sollima e allora...

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
Il meglio del 2015
2015
Il meglio del 2014
2014
Il meglio del 2013
2013

Recensione

GARIBALDI1975 di GARIBALDI1975
4 stelle

Ennesima delusione della cinematografia italiana moderna, film enormemente sopravvalutato dalla critica e dal pubblico; forse perché girato da Michele Placido, che ricorda tanto le serie di fiction davvero importanti come la Piovra, oppure perché c'è un cast d'attori molto seguito dai più giovani (o meglio dalle ragazzine, Kim Rossi Stuart). In definitiva io gli avrei messo una stella, ma...

leggi tutto
Il meglio del 2012
2012
Disponibile dal 1 marzo 2012 in Dvd a 7,99€
Acquista
Il meglio del 2011
2011

Gangster story nostrane

panflo di panflo

Anche noi in Italia abbiamo avuto le nostre  GANGS  che nel corso degli anni hanno terrorizzato banche, uffici postali, popolazione e distributori di benzina. Anche noi , come negli USA , abbiamo avuto registi che...

leggi tutto

Recensione

barabbovich di barabbovich
10 stelle

Tra la seconda metà degli anni settanta e gli anni ottanta un manipolo di ragazzi della periferia romana decise di importare nella capitale i metodi della camorra e della mafia. Nel giro di pochi anni e sotto la guida di uno di loro, soprannominato Libano (Favino), raccolsero un impero tra traffico di droga, prostituzione, beni immobili, riciclaggio di denaro sporco, rapimenti. La...

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
Il meglio del 2010
2010

Recensione

GIANNISV66 di GIANNISV66
10 stelle

Dal prolisso e a tratti noioso libro di Giancarlo De Cataldo, Michele Placido ha tratto uno splendido film, tra i migliori fatti in Italia nell'ultimo decennio. I nomi sono cambiati e i fatti riadattati per la narrazione (prima libraria e poi filmica) ma le vicende portano alla storia della Banda della Magliana, che tra gli anni '70 e la prima metà degli '80 cercò di porsi a capo di tutte...

leggi tutto
Il meglio del 2009
2009

Scudi

Multiplo di "un fiorino", che si paga canonicamente ad ogni passaggio di dogana. Non a caso lo "Scudo" FIAT è più grosso del "Fiorino" sempre FIAT, azienda che di finanza (pubblica) se ne intende per...

leggi tutto
Il meglio del 2008
2008

Bologna, 2 agosto 1980

LorCio di LorCio

Oggi è l'anniversario della strage di Bologna. 10, 25. 85 vittime. 200 ferite. Un lutto nazionale. Una città segnata. Responsabili: Giuseppe Valerio Fioravanti, Francesca Mambro, Luigi Ciavardini. Eppure non si sa...

leggi tutto
Il meglio del 2007
2007

2007: i miei film

Spielbergman di Spielbergman

Arrivo a oggi, mi guardo indietro, credendo di non trovare niente. Invece, accidenti, è stato l'anno più cinematografico che ho avuto. Come sempre, vecchi e nuovi film. Alcuni sono capolavori, altri bei pezzi di...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2006
2006

LA MIA CANZONE PER L'ESTATE

johnpjgozz di johnpjgozz

Oggi ultimo giorno di lavoro prima della chiusura estiva, finalmente un pò di riposo e cazzeggio, condito da vizi e stravizi vari! Vi auguro un ottimo agosto con 4 film visti quest'anno nelle sale, a mio parere i...

leggi tutto
Playlist

Recensione

ultrapaz di ultrapaz
8 stelle

Era ora che in Italia si tornasse a produrre pellicole noir di questo tipo! "Romanzo Criminale" è un bel gangster-movie (alla "Quei bravi ragazzi", se me lo permettete..) che racconta nascita, vita e morte di una banda di ragazzi sbandati delle periferia romana, il Libanese, il Freddo e il Dandi sono i tre protagonisti, i tre ragazzi che partirono alla conquista di Roma, armati di pistole e...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2005
2005

i nuovi eroi

di

in principio era the motorcycle boy poi arrivò il fratellino rusty james. In principio era la banda dei marsigliesi, poi arrivarono i fratellini più piccoli e diedero vita alla banda della magliana. In principio...

leggi tutto
Playlist

Recensione

spopola di spopola
8 stelle

Finalmente un buon film compatto, coeso, ben strutturato e diretto con competenza, accurato nella forma con un ritmo incalzante che non ha niente da invidiare ai film d'azione che ci arrivano da oltre oceano e che ha in più il pregio di far pensare, riflettere, di mantenere vivio il ricordo su un passato terribile e oscuro che ci riguarda da vicino. Sorpendente la fotografia (eccezionale...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Uscito nelle sale italiane il 26 settembre 2005
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito