Trama

Charley Waite, Boss Spearman, "Button" e Mose Harrison sono in fuga dal proprio passato: l'unico luogo nel quale si sentono davvero liberi sono le sconfinate pianure dell'Ovest, dove è la natura a dettare legge. Paladini delle giuste cause, i quattro cowboy cercano di evitare la violenza: ma una città di frontiera governata dalla paura e dalla tirannide cambierà le loro vite e li costringerà all'azione...

Note

Un film che si compiace delle sue lentezze, delle sue pause sui dettagli delle scene e del copione, della pioggia che bagna le praterie, i cappelli, gli uomini e le mandrie, del fango che si attacca agli stivali e che insudicia le gesta di un popolo con una storia breve. Un popolo che al cinema non ha la memoria per cantare gesta cavalleresche o per scrivere poemi epici e che guarda in alto, verso il grande cielo, o davanti a sé verso confini inesplorati. Il West di Costner è abitato dai lupi, dagli indiani, dagli ultimi cowboy (che possono anche essere spietati). Una terra dove nessun uomo può dire a un altro uomo cosa deve fare: lo hanno spiegato bene Ford e Mann, Boetticher e Hawks.

Commenti (13) vedi tutti

  • Lo guardo solo perchè c'è il grandissimo Tom Hagen

    commento di sticazzi
  • uno dei film più paraculi e inutili della storia

    commento di dasvidania
  • Un grande film che non fa rimpiangere Balla coi lupi.

    commento di Johnny Depp
  • ottimo

    commento di danandre67
  • 7/10

    commento di alex77
  • un film stupendo. sottovalutato alla grande.

    commento di redrum80
  • VOTO 7 bel film

    commento di arcarsenal
  • Di per sè i western a me fanno schifo… questo poi è di una tale banalità, stipidità, prevedibilità ed idiozia da far star male!

    commento di RageAgainstBerlusca
  • finalmente un bel western!!!!!!!!!stile anni50..kostner tira fuori il meglio di se..in questa pellicola c'e tutta la sua passione del genere…uno dei piu' belli film del 2004!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    commento di willow77
  • Onesto e nulla più, a tratti noiosetto

    commento di Pete
  • Ottimo

    commento di aredhel
  • Filmone epico,appasionante ed emozionante.Costner si circonda di ottimi attori (vedi Duvall) e firma un western d'altri tempi.Davvero bello!

    commento di gene55
  • Un film perfetto: ambientazioni, regia, storia, recitazione. Ma tremendamente piatto, nessuna emozione. E non è quello che mi aspetto da un film.

    commento di cica
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

GIANNISV66 di GIANNISV66
8 stelle

Kevin Costner decide di riaffrontare il western come regista  (tredici anni dopo il successo di Balla coi Lupi) e questa volta lo fa confrontandosi con i mostri sacri del genere, senza paura e senza timori reverenziali. E il risultato, diciamolo senza mezzi termini è ottimo, la rilettura di un genere proposto all'interno di quelle che sono le sue coordinate storiche, senza modernismi o... leggi tutto

40 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

joseba di joseba
6 stelle

Western crepuscolare, disincantato e vitale al tempo stesso, costruito sulla declinazione introspettiva dei topoi del genere. Costner parte decisamente bene con un inizio ambientale tutto giocato sulle atmosfere e sulle dissolvenze incrociate, dando il tempo ai personaggi di partecipare al respiro della natura (apprezzabile il lavoro del direttore della fotografia, l'esordiente James Muro) ed... leggi tutto

8 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

marcopolo30 di marcopolo30
4 stelle

Brutto, davvero brutto. Kevin Costner ha fatto jackpot con “Balla coi lupi”, ma da quel momento in poi ha inanellato una serie di boiate paurose, tanto come regista che come interprete. “Open Range” puzza di falso, di imitazione lontano mille chilometri. Credo che Costner volesse ripercorrere più o meno il sentiero tracciato da Eastwood con “Gli Spietati” (western crepuscolare,... leggi tutto

6 recensioni negative

Il meglio del 2016
2016

I MIGLIORI FILM WESTERN

marco bi di marco bi

  1) Sentieri selvaggi di John Ford (The Searchers - 1956). 2) Ombre rosse di John Ford (Stagecoach - 1939). 3) Sfida infernale di John Ford (My Darling Clementine - 1956). 4) Mezzogiorno di fuoco di Fred...

leggi tutto
Il meglio del 2015
2015

Recensione

rocky85 di rocky85
8 stelle

In una sconfinata prateria, su una collina che sovrasta il passaggio lento di una mandria, due uomini a cavallo scrutano il cielo, notando un temporale in lontananza. “Sarà diretto da questa parte?” chiede il più vecchio. L’altro si aggiusta il cappello e risponde con un laconico “Forse”. “Meglio accamparsi”, chiude il discorso il...

leggi tutto
Il meglio del 2014
2014

Recensione

LoLori di LoLori
9 stelle

"nel 1864 un uomo attraversò la frontiera in cerca dell'America... e trovò se stesso" Così recitava il manifesto di "Balla coi lupi"... In questo film, Costner riattraversa la frontiera e ritrova l'America che aveva lasciato. E non gli piace. Gran film, gran regia e magistrali interpretazioni... dai protagonisti ai caratteristi! Se non siamo dalle parti di Ford e...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2013
2013

Recensione

GIANNISV66 di GIANNISV66
8 stelle

Kevin Costner decide di riaffrontare il western come regista  (tredici anni dopo il successo di Balla coi Lupi) e questa volta lo fa confrontandosi con i mostri sacri del genere, senza paura e senza timori reverenziali. E il risultato, diciamolo senza mezzi termini è ottimo, la rilettura di un genere proposto all'interno di quelle che sono le sue coordinate storiche, senza modernismi o...

leggi tutto
Il meglio del 2012
2012
Il meglio del 2011
2011

Recensione

marcopolo30 di marcopolo30
4 stelle

Brutto, davvero brutto. Kevin Costner ha fatto jackpot con “Balla coi lupi”, ma da quel momento in poi ha inanellato una serie di boiate paurose, tanto come regista che come interprete. “Open Range” puzza di falso, di imitazione lontano mille chilometri. Credo che Costner volesse ripercorrere più o meno il sentiero tracciato da Eastwood con “Gli Spietati” (western crepuscolare,...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2009
2009

Recensione

LAMPUR di LAMPUR
4 stelle

Il festival dello stereotipo. Non riesco neanche a commentarlo per quanto mi ha deluso. E non è tanto il già visto a contrariare quanto l'ingenuità del riproporlo in maniera elementare. Si voleva proprio questo, mi si può obiettare. E perchè mai? Sembra un esercizio di stantia scuola di cinema. Tutti gli archetipi ben allineati. I...

leggi tutto
Il meglio del 2008
2008
Il meglio del 2007
2007

Il Tramonto inesorabile del Western

BobtheHeat di BobtheHeat

Duro a morire. No, non mi riferisco all'eroe John McClane interpretato da Bruce Willis, a breve nuovamente in arrivo anche in Italia con l'ultimo episodio "Die Hard - Vivere o morire". Parlo invece del genere...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2005
2005

Recensione

joseba di joseba
6 stelle

Western crepuscolare, disincantato e vitale al tempo stesso, costruito sulla declinazione introspettiva dei topoi del genere. Costner parte decisamente bene con un inizio ambientale tutto giocato sulle atmosfere e sulle dissolvenze incrociate, dando il tempo ai personaggi di partecipare al respiro della natura (apprezzabile il lavoro del direttore della fotografia, l'esordiente James Muro) ed...

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti

stagione.o4_film dell'anno

Fugo polpo di Fugo polpo

questa lista contiene,le mie sette scelte riguardanti le uscite del 2004. Opere che secondo me hanno qualificato lo spazio temporale in cui sono uscite,riuscendo più o meglio di altre non tanto a rinnovare quanto...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2004
2004

Recensione

FilmTv Rivista di FilmTv Rivista
8 stelle

Kevin Costner ha ancora cavalli freschi per cavalcare nel suo West e sfidare fino all’ultimo colpo di pistola il padrone del villaggio di frontiera nei pressi del quale si ferma insieme ad altri cowboy per colpa di un temporale. Attraverso il suo Charley, con un passato violento da riscattare, si ribella alle nuove leggi, ai recinti, al filo spinato, alla perdita del diritto di pascolo, allo...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Uscito nelle sale italiane il 1 marzo 2004
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito