Questo sito contribuisce alla audience di
    Espandi menu

    In solitario

    • En solitaire

    • Francia
    • Genere: Drammatico
    • durata 97'
    play

    Regia di Christophe Offenstein

    Con François Cluzet, Samy Seghir, Virginie Efira, Guillaume Canet, Karine Vanasse, Arly Jover, José Coronado, Dana Prigent... Vedi cast completo

    • In TV
    • Rai 3
    • Ore 21:15
    altre VISIONI

    Trama

    Yann Kermadec vede il suo sogno realizzarsi quando si ritrova improvvisamente a dovere sostituire il noto skipper della DNSC, prestigiosa squadra di barca a vela, alla vigilia della partenza della Vendée Globe. Dopo alcuni giorni di gara, però, Yann è costretto a fermarsi per riparare il timone danneggiato quando il viaggio in solitaria prende una piega che non si sarebbe mai aspettato, ponendolo di fronte a un'amicizia che farà il giro del mondo.

    Approfondimento

    IN SOLITARIO: UNO SPETTACOLARE EVENTO SPORTIVO E IL VIAGGIO INTERIORE DI UN UOMO

    Diretto da Christophe Offenstein (direttore della fotografia alla sua opera prima) e scritto dallo stesso regista con Jean Cottin a partire da un'idea di Fréderic Petitjean, In solitario racconta la storia di Yann Kermadec, velista che vede realizzarsi il suo sogno di partecipare alla Vendée Globe e fare il giro del mondo in solitaria quando l'amico e skipper principale del suo team Franck Drevil è costretto a rinunciare alla traversata per via di un incidente in moto. Contraddistinto da una feroce voglia di vincere, Yann prosegue a pieno regime il suo viaggio fino a quando a bordo della barca scopre la presenza del sedicenne Mano Ixa, un passeggero inaspettato e capace di rimettere ogni cosa in discussione. Con un'idea nata da un episodio realmente accaduto a un velista durante un'edizione della Vendée Globe che si è ritrovato un clandestino a bordo, In solitario - oltre ad aprire uno squarcio su uno spettacolare evento sportivo - racconta del viaggio interiore di Yann, chiamato a confrontarsi tra un'opportunità unica e una situazione inattesa che lo cambierà per sempre.

    I PERSONAGGI PRINCIPALI

    In In solitario il cinquantasettenne Yann Kermadec, membro da oltre dieci anni del team DCSN e originario di Saint Malo, ha il volto dell'attore François Cluzet. Secondo di Franck Drevil, skipper principale della squadra, Yann è chiamato da regolamento della Vendée Globe a sostituirlo e nessuno meglio di lui conosce l'imbarcazione che è chiamato a pilotare. Occasione più unica che rara per un uomo della sua età, la Vendée Globe per Yann è la prima gara che fa in solitario e riuscire a portarla a termine sarebbe un onore sia per lui sia per la figlia di nove anni avuta dalla prima moglie (morta) e per la nuova compagna Marie Drevil, sorella di Franck e direttrice della DCSN.
    Il destino di Yann si incrocia presto con quello del sedicenne Mano Ixa, interpretato da Samy Seghir. Originario di Nouakchott, in Mauritania, Mano ha intenzione di raggiungere la Francia per trovare uno specialista nel trattamento di problemi respiratori e diventare un calciatore professionista. Abbandonato dai contrabbandieri su un'isola delle Canarie, Mano vede nell'imbarcazione di Yann la possibilità di realizzare i suoi sogni.
    Il quarantenne Franck Drevil, impersonato da Guillaume Canet, è un campione molto amato dai media. Vincitore dell'ultima edizione della Vendée Globe e di numerose altre manifestazioni, Franck ha anche co-fondato la DCNS insieme alla sorella Marie e avrebbe partecipato nuovamente alla gara se non se fosse stato per un incidente in moto che gli ha provocato una frattura a una gamba. Costretto a seguire da terra la regata di Yann, è anche colui che si preoccupa sempre di far buona figura con stampa e sponsor.
    Interpretata da Virginie Efira, Marie dirige la DCSN e ha dovuto contrattare con gli sponsor la partecipazione di Yann al posto di Franck una settimana prima dell'inizio della regata. Per tutta la durata dell'evento, inoltre, ha ricevuto dal compagno Yann il compito di stabilirsi nella sua abitazione e di prendersi cura di sua figlia Léa. Con il volto della piccola Dana Prigent, Léa è molto orgogliosa della partecipazione del padre alla Vendée Globe ma soffrirà inevitabilmente la sua assenza.
    Tra gli altri partecipanti alla regata, ruolo importante ha infine la trentaduenne Mag Embling. Interpretata da Karine Vanasse, Mag è l'ingegnere e skipper britannica dell'imbarcazione Bérénice. Alla sua seconda Vendée Globe, è anche una dei favoriti alla vittoria finale.

    RIPRESE IN MARE APERTO

    Primo film francese girato con il sistema audio Dolby Atmos e con due sole telecamere, In solitario è stato girato in mare aperto per restituire autenticità e forza alle difficoltà che la Vendée Globe, un'odissea di 80 giorni, comporta. Filmato da sopra la barca di Yann (una monoscocca che ha partecipato effettivamente alla Vendée Globe), In solitario offre il punto di vista del capitano, facendo vivere in prima persona allo spettatore le sfide che questi è chiamato ad affrontare o le emozioni dei giorni e delle notti passate al largo in piena solitudine. Con 18 persone - di cui tre veri marinai (uno skipper e due tecnici) che hanno assicurato il regolare andamento del viaggio - costrette in uno spazio di venti metri quadri a bordo della nave, regista, tecnici e cast hanno anche dovuto combattere contro le avversità meteorologiche che hanno reso la realizzazione di In solitario una vera avventura sia fisica sia emotiva.

    Leggi tuttoLeggi meno

    Note

    Piccola e volenterosa opera prima, che gradirebbe porci di fronte all’eterna lotta uomo/natura ma risolve il conflitto in un bicchiere d’acqua liscia. La vittoria non è un nastro da tagliare, certo, ma questo breviario sui traguardi personali taglia fuori dallo schermo ogni umana complicazione e si rappacifica col titolo lasciandoci Cluzet: credibile anche se privato del conforto di una sceneggiatura, come uno scoglio nell’oceano.

    Commenti (3) vedi tutti

    Scrivi un tuo commento breve su questo film

    Scrivi un commento breve (max 350 battute)

    Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

    Recensioni

    La recensione più votata è sufficiente

    bufera di bufera
    6 stelle

    IN SOLITARIO è un’opera prima, dichiarata derivante da un fatto vero, dettagli cui siamo ormai abituati e che semmai cominciano a sollevare una certa diffidenza. Infatti il regista Christophe Offenstein, da tempo operatore di Guillam Canet,  pur se esperto nella parte tecnica, appare un po’disorientato nella narrazione di una storia, ricca di presupposti accattivanti e spettacolari, alla... leggi tutto

    2 recensioni sufficienti

    Recensioni

    La recensione più votata delle positive

    ezio di ezio
    7 stelle

    Con un volto disteso ma di pietra Francois Cluzet si ritrova in mezzo al mare in compagnia di un'ospite inatteso (un ragazzino,profugo africano).Impegnato nella Vendee Globe,il giro del mondo in barca a vela.Un film veramente bello e avvincente che diventa anche un bell'esempio di come i problemi di integrazione si possono risolvere anche con iniziative private,come nel caso del protagonista... leggi tutto

    3 recensioni positive

    Recensioni

    La recensione più votata delle negative

    mc 5 di mc 5
    4 stelle

    Film che si distingue per la sua modestissima portata e per la sua reiterata ricerca del facile consenso presso un pubblico il più vasto possibile. Già sapevo ciò che mi aspettava, dunque non posso parlare di vera delusione, eppure qualche speranza di un esito un po' più sostanzioso in cuor mio la nutrivo. Non intendo affatto demolire quello che rimane comunque un prodotto dignitoso e con... leggi tutto

    2 recensioni negative

    Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 7 voti

    vedi tutti

    Recensione

    chribio1 di chribio1
    4 stelle

    Visione tutta nel mezzo del Mare con molta ansia e belle riprese nel grande Blu' e tutto questo su una Barca a Vela in preda ad Onde,maltempo ed altre avversita' ! Oltre a tutto questo pero' non mi ha molto appassionato forse per il tipo di Storia non propriamente nelle mie "Corde" in fatto di cose di Mare ma comunque lo stesso puo' essere una Pellicola che ad altri puo' essere godibile.voto.4.

    leggi tutto
    Recensione

    Recensione

    Globosa di Globosa
    10 stelle

    La regata in solitario intorno al mondo. Bella. Appassionante. Pericolosa. Il mare se lo ami lo rispetti e tira fuori il tuo carattere migliore. Anche a Yann, che preferisce salvare la vita al suo clandestino, piuttosto che vincere alla grande. Per chi ama questo tipo di avventure il film è infarcito di citazioni di vere regate da Soldini a Moitessier, ma forse proprio per questo...

    leggi tutto
    Recensione

    Trasmesso il 21 marzo 2016 su Rai 3

    Il meglio del 2015

    2015

    Recensione

    ezio di ezio
    7 stelle

    Con un volto disteso ma di pietra Francois Cluzet si ritrova in mezzo al mare in compagnia di un'ospite inatteso (un ragazzino,profugo africano).Impegnato nella Vendee Globe,il giro del mondo in barca a vela.Un film veramente bello e avvincente che diventa anche un bell'esempio di come i problemi di integrazione si possono risolvere anche con iniziative private,come nel caso del protagonista...

    leggi tutto

    Il meglio del 2014

    2014

    Disponibile dal 17 novembre 2014 in Dvd a 12,34€

    Acquista

    Il meglio del 2013

    2013

    Recensione

    bufera di bufera
    6 stelle

    IN SOLITARIO è un’opera prima, dichiarata derivante da un fatto vero, dettagli cui siamo ormai abituati e che semmai cominciano a sollevare una certa diffidenza. Infatti il regista Christophe Offenstein, da tempo operatore di Guillam Canet,  pur se esperto nella parte tecnica, appare un po’disorientato nella narrazione di una storia, ricca di presupposti accattivanti e spettacolari, alla...

    leggi tutto

    Uscito nelle sale italiane il 18 novembre 2013

    Il meglio del 2002

    2002
    In solitario valutazione media: 6 7 recensioni del pubblico.

    Le nostre firme

    Scopri chi sono le firme

    Sono persone come te:
    appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

    Scopri chi sono le firme

    Come si diventa una firma

    Le firme sono scelte tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

    Scopri come contribuire

    Posso diventare una firma?

    Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

    Registrati e inizia subito